Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

T.Rex

Utenti Registrati
  • Content count

    1.701
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

Everything posted by T.Rex

  1. T.Rex

    Attenuazione non raggiunta Wit

    ripeto un mio vecchio post di qualche anno fa, per prevedere l'attenuazione di una birra serve un veggente. L'esperienza e la ripetibilità di ricetta fa sì che la si possa stimare con pochi punti di delta ma avere delle previsione precise non è possibile dato i limiti di processo e misurazione che ci sono in ambito home Una buona stima potrebbe derivare dal metodo dell'attenuazione limite; detto in poche parole, prendi un campione di mosto e lo fai fermentare in parallelo in overpitch e a temperature più alte. Il maggior pitch rate e la temperature maggiorata dovrebbero velocizzare la fermentazione, mentre l'attenuazione ottenuta dovrebbe essere molto vicina a quella reale. Personalmente non l'ho mai fatto e me la son sempre cavata tenendo qualche giorno di margine in più Per quanto riguarda i numerelli dichiarati da produttori o venditori, sinceramente non ci ho mai fatto gran affidamento; magari li sbirci in fase di ricette per scegliere tra uno e l'altro ma non più di quello
  2. Sconsiglio fortemente; anche con questo rischi di peggiorare la situazione. Nei sistemi single vessel il concetto è che il mosto deve attraversare le trebbie; se buchi di lato attraversi meno e quindi peggiori. Onestamente faccio fatica a dare colpa alla pentola... efficienze migliori le facevo anche nelle prime cotte in biab prima di aggiungere il ricircolo. Con i sistemi automatizzati di norma si dovrebbe andare oltre i 70-75% in maniera abbastanza easy ( a meno di birre ad alta og... quelle son tutto un altro discorso... ) Proverei a verificare le altre variabili... ad esempio che rapporti grani/liquidi fai? quanto sono lunghi gli step? controlli il ph di mash? a conversione arrivi tranquillamente (iodine test)?
  3. e è solo che non ha capito i "FEGATI" con cui ha a che fare... qua i 251 diversi si rischiano di fare in un paio di mesi :p
  4. anche a me sembra lievito; naso e bocca cosa ti dicono?
  5. T.Rex

    Prima volta.

    dipende dal lievito che hai usato; quello che rischi è di avere alcuni off flavour nel prodotto finito ma a 28 gradi il lievito dovrebbe fare tranquillamente il suo... anzi in teoria dovrebbe fare anche più in fretta :p
  6. le origine più tipiche dell'astringenza in una birra sono legate o ad uno sparge troppo prolungato o con temperature non corrette, oppure da alcune tipologie di luppoli prima di guardare l'acqua verificherei queste due cose
  7. Decisamente d'accordo Anche se ultimamente mi fanno impazzire spalter e mittelfruh in dh… so mica il perché… La hopped swharz è causata dall'amore incondizionato per la Nigredo di Birrifficio Italiano; la mia è più che un clone, è una birra ispirata a; e la quarta volta che la faccio è oramai è una di quelle cotte che una volta all'anno metto in programma. Come struttura è abbastanza semplice… base pils+monaco, special b in quantità generosa (6-8%), un po di carafa 3s e una punta di roasted per dargli mordente. Luppoli europei in amaro, late addittion e dh con luppoli tedeschi. Dall'anno scorso per dare un po' più di grinta alla aroma di luppolo oltre ai tedeschi sia in late che in dh metto l'ekg ( scelta molto di gusto personale; ekg+tostati per me restano sempre una gran coppia ). Cmq se ti interessa posto la ricetta e pensa… sta volta non c'è stato bisogno nemmeno di parlare di bitter :p Tornando al buon Alessandro, posso dirti che uso da tanti anni pentole elettriche semiautomatiche ( prima una brau 20, ed ora una klarstein 50l modificata con smartpid )e posso dirti che mi trovo bene. Vero non ho mai fatto sparge classico, prima dei sistemi automatizzati facevo BIAB, ma alla fine sti aggeggi semplificano la vita.
  8. secondo me ci sta; mosaic athanum dovrebbero darti frutta; amarillo e cascade agrumato; il nelson beh… è il nelson… legno uva; noiosino da solo ma con altri luppoli personalmente mi fa impazzire; una delle mia apa "classiche" prevede in coppia citra e nelson. Infine lo chinock in amaro dovrebbe darti una chiusura resinosa. tornando al discorso late addition / dry hop, tendenzialmente preferisco le late addition; mi danno l'impressione di un aroma più pulito e rispetto al dh mi da l'impressione che resista anche di più in maturazione. Vero che una apa si dovrebbe bere giovane, ma quache bottiglia che dura un po' di più capita lato dh, se hai la possibilità di raffreddare il mosto almeno a 10 gradi ti consigli fortemente il pellett rispetto al fiore… meno sbattimenti a toglierli, non devi mettere calze e pesi; al massimo se hai paura di portare residui di luppolo in bottiglia puoi usare un qualche prodotto di fining come l'isinglass. Comunque il discorso di cui sopra sulle apa di solito lo evito; anche perché tenendole un po' più basse come og(1.040-1.050) ho meno "struttura" su cui appoggiarmi lato i 4 gr litro… beh se può consolarti ho in lagherizzazione in questo momento - una italian pils con 3 gr/l in gettate sotto i 10min e altri 3 gr/l in dh - una hopped Schwarzbier sempre con 3gr/l in late e 5 gr/l in dh :p
  9. lato malti scelta molto pulita, unica cosa verifica il colore del crystal che hai; onestamente il 60 che è un crystal chiaro non mi è mai capitato di vederlo nei nostri shop italici. come ibu credo sei un attimino basso; per quanto una apa non deve essere amarissima, un BU:GU attorno allo 0,5 è decisamente basso; in toeria dovresti alzare la luppolatura per portare il bu:gu almeno allo 0,6. Se invece vuoi andare per una IPA dovresti salire anche almeno sopra verso lo 0.8. Lato scelta dei luppoli dei aroma hai una bella scelta. Simcoe, Athanum, Nelson e Amarillo sono tutti luppoli dalle caratteristiche aromatiche molto interessanti; metto in secondo piano più che altro per gusto personale chinoock e centennial ( anche perchè mi sembra che all'inizio parlavi di aromi fruttati, e questi due vanno più verso il resinoso ); in gettate da aroma eviterei il target ( perchè è un luppolo più che altro da amaro ) e l'Hersbrucker ( un tedeschino in mezzo ai bestioni americani/pacifici ti si perde ). Le ultime due gittate sono delle gittate a 0 oppure dei dh? Cmq su una APA per quanto ci stia da "sacri testi" il DH trovo meglio la gettata a 0, e un rapporto di 4 gr/l è deciso ma ci può stare. Comunque se fai DH puoi farlo anche per meno giorni; era girato qualche annetto fa qui per il forum un analisi fatta sul DH da cui si evinceva che l'estrazione aromatica avviene al 90% nelle prime 24-48 ore, se il mosto è a temperatura di fermentazione (i tempi diventavano un po' più lunghi se si era a temperature da cold crash o da lagherizzazione, ma 10 giorno son proprio tantini); lasciarndolo molto di più si rischia solo di estrarre solo componenti vegetali p.s.: attenzione al pitch rate del lievito; 2 bustine per 60 litri a 1.060 sei sotto come pitch rate; credo sia meglio salire a 3 se non anche a 4
  10. beh se proprio devo farmi del male con una trappista westvretelen 12... oppure achel blonde comunque tra le due andrei su rocheford
  11. personalmente ho smesso di usarlo in mash è ridondante... insomma se ti son finiti sotto il fondo il fatto che ti finiscano in pentola è l'ultimo dei problemi ); se poi travasi da rubinetto la pompa non la usi più e quindi sono inutili se travasi da pompa basta l'irish Mosh a tapparlo... morale della favola fai un bel wirpool e togli il filtrino
  12. così a spanne l'1.08 su una red ale mi sembra bassetto... a memoria dovresti essere sul limite basso dello stile per dare un'idea con un corpo così esile sei lontanissimo dalla corposa vecchia Kilkenny cream ma anche dalla più equilibrata smitchwik ( lo so è scritto male ma non c'ho voglia di cercare la scrittura corretta ) aggiungo una cosa che non avevo notato prima dalla ricetta... come Crystal hai usato un Crystal molto scuro e quindi anche quello qualcosina di suo ce lo può mettere
  13. andando sul semplice, come attenuazione sei in linea con quanto previsto? L'amaro percepito chiaramente dipende anche dal corpo della birra ah... comunque il northdown graffia come amaro, e a livello di percepito anche questo può incidere
  14. T.Rex

    American amber ale

    lo sai che su questa frase potrebbe partire un mega flame? Battute a parte, resto del partito, il taglio di amaro dei vari luppoli cambia sostanzialmente. Prendendo due nomi qui citati l'amaro dato uno chinook ( un amaro che ricorda la resina ) lo trovo decisamente diverso dall'amaro dato da un galaxy ( in amaro mi ricorda il bianco d'agrume e delle sensazioni tanniniche )
  15. 1-2 li ho già fatti; il 2 è più che altro una fisima, ma ci si mette così poco a farlo che tanto vale togliersi il dubbio il 3 avevo notato che in molti su video e forum inglesi lo consigliavano, ma devo dire che almeno nel io caso i bordini sono ben fatti
  16. dai dati presi sulle ultime 3 cotte sono sopra ai 4. Vero è la "sorellona" con elemento da 3kw ma in bollitura lo tengo a 2,5 Prossima cotta riverifico ma mi sembra di essere lì...
  17. lato alcalino/acido non ti so dire personalmente eviterei gli oxi da bucato perchè oltre al principio attivo hanno anche tutta una serie di aromi e odori che sul bucato fanno la loro scena mentre i birrificazione potrebbero dare fastidio
  18. T.Rex

    Smartpid Controller Temperatura Smart

    io ho il kit per la guten ( che poi trovi marchiata a seconda di chi la vende come klarstein,easybrew,brewmonk,ace,hopcatt ecc ecc ) Per ora ho fato una po' di test con acqua e una cotta sola e devo dire che il pid opera veramente bene. Vorrei provare a fargli fare l'autotuning per vedere se riesco ad ottimizzare ulteriormente sia la stabilità di temperature sia le rampe (se tutto va come spero e non mi escono casini dovrei farlo domani pomeriggio) Non sono riuscito a fare foto/recensioni nella prima cotta perché nel mentre stavo bestemmiando perché la precedente fermentazione mi era andata in fioretta ( 26 litri di BW... solo al ricordo piango... ) ed mentre il pid faceva il suo mestiere io ero impegnato con la risanificazione con il napalm di tutto l'attrezzatura "post boil" (fermentatori, serpentina,scambiatore, tubi, raccordi ecc ecc) Se tutto va bene sabato prossimo faccio una nuova cotta e vedo di mettere qualche foto. Comunque trovi già qualche video sia di assemblaggio sia di utilizzo, oltre che sul sito di smartpid anche sulla pagina fb degli utilizzatori della klarstein
  19. T.Rex

    Weiss, prima Biab

    insomma dai... dire che il colore è quello mi sembra eccessivo... Per il travaso devi andare di sifone ( se fai una ricerchina sul forum trovi n modi per farlo ) Per la prossima volta forse rivedrei un po' la macinatura
  20. T.Rex

    Bottiglie pub?

    le 33 servono solo se con quello che rimane nel fermentatore in imbottigliamento non ci riempio una 50
  21. T.Rex

    Maledetta Nebbia

    voglio iniziare a imbottigliare in otri di cuoio o.o troppo alternativo o.o
  22. T.Rex

    Maledetta Nebbia

    posso dirti che nelle due birre sulle quali ho usato la "colla" non ho avuto problemi di rifermentazione
  23. qualche problema che vedo: l'estrazione dell'amaro e degli aromi di luppolo in acqua rispetto che in mosto è diverso in pratica non bolli il mosto... la bollitura del mosto ha molti scopi, sterilizzazione dello stesso, volatilizzazione del DMS, coagulazione delle proteine e te li andresti a perdere tutti
  24. T.Rex

    Danno o non danno??

    impatterà sulla stabilità e sul gusto della birra ( Diciamo che sarà comunque meglio dell'80% delle birre industriali ) tra l'altro tra le due cose ritengo come impatto negativi sia peggiore il fatto di avere amidi rispetto ai tannini
  25. sconsiglio fortemnte perché vai a sbilanciare la birra; se proprio invece la vuoi più alcolica dovresti aggiungere in fermentazione zucchero o estratto di malto non luppolato
×