Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

nuts72

Utenti Registrati
  • Content Count

    66
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About nuts72

  • Rank
    Member
  • Birthday 22/08/1972
  1. visto ieri sera...però alla faccia di birrificio artigianale :):):) buttare mezzo milione di dollari nelle fogne manderebbe sul lastrico tutti noi italici :D:D:D mah Noc si vedeva una sala enorme in cui veniva riversato del liquido schiumoso che birra poteva essere..... certo per un' attività del genere 500000 dollars mica sono na bazzecola..oltretutto se fosse vero un plauso alla coerenza del mastro birraio :D
  2. mah 2 mesi a -18 e che ha colpito il tuo luppolo ...un batterio dell'era glaciale :D:D butta butta [8D][8D][8D]
  3. [url]http://imageshack.us/photo/my-images/338/granix.jpg/[/url] vediamo se ho capito ( un pò complicato ) :D macinatura grani e castagne [url]http://imageshack.us/photo/my-images/10/mush.jpg/[/url] il mash :D [url]http://imageshack.us/photo/my-images/207/79343181.jpg/[/url] controllo PH;) [url]http://imageshack.us/photo/my-images/51/sacco.jpg/[/url] sacco da strizzare (ustione assicurata [B)]) [url]http://imageshack.us/photo/my-images/257/84370744.jpg/[/url] OG a processo concluso ora spero che vada tutto bene vi farò sapere [:p]
  4. vorrei inserire delle foto ma in allega file non me lo permette.. eppure le ho ridotte al formato richiesto [V][V]mi sapete dire come devo fare???
  5. Salve a tutti Complice una domenica casalinga ho provato a mettere in cantiere una cotta alle castagne, con alcune varianti. Come grani ho usato X 10 litri finali Malto Vienna 1000gr Malto pils 1500gr Malto cara hell 300 gr Malto weizen 200 gr Luppolo Saaz 23gr x60 min 15 gr x 30 min 15gr x 10 min Come castagne ho usato quelle di valleranno da me raccolte 400 gr totali con due diverse tostature. Il mush e' stato di un unico step a 66 gradi x 60 minuti con aggiunta di 200 gr di castagne con una tostatura lieve a 200 gradi x 15 minuti. I restanti 200 gr hanno subito una tostatura piu' prolungata e sono state aggiunte come dry hop direttamente nel tino di fermentazione.
  6. Mah che ti devo dire... Fino a ieri manco mi ponevo il problema del ph :D:D farti spiegare un concetto da un tecnico e' una cosa ...rifarlo a casa cercando di ricordarti e' un altra...prob. La tua supposizione e' giusta ,la prox volta correggo direttamente dopo aver inserito i grani :D:D penso Cmq di non aver creato danni e questo e' quello che conta per il resto ringrazio tutti voi per le risposte ...[8D] adesso ho le idee ancora piu' chiare grazieeee
  7. Cmq non mi sarei immaginato di giocare al piccolo chimico a 40 anni :):)
  8. X svante Salata noooooo, l' ho assaggiata prima di metterla nel fermentatore non si avveriva nessun sapore salmastro :) Dici che per il priming non devo abbassare la dose di zucchero???
  9. Ciao Nico, per prima cosa dopo il tuo messaggio nel mio post precedente sono andato dal chimico farmaceutico dell' azienda con cui collaboro e mi sono fatto spiegare sto' benedetto PH ... Tralasciando il fatto che mi ha fatto un trattato da esame universitario mi ha fatto capire che il ph e' na cosa seria per l' estrazione degli enzimi e per far lavorare al meglio le granaglie. Diciamo che io ui ho commesso il primo errore nel senso che mi sono documentato scarsamente ( mea culpa) e gli ho chiesto semplicemente ..come faccio a lavorare i grani ad un ph 5.5 partendo da un 7.8 dell' acqua di casa ??? Mi aveva messo in guardia che una volta corretto ( mi sono dotato di un tester digitale) inserendo i grani il valore sarebbe modificato e per questo mi ha suggerito di unire all' acido lattico il bicarbonato per tamponare la discesa del valore e correggerlo brevemente in pentola. Diciamo che ho fatto un percorso piu' lungo ottenendo ( spero) lo stesso risultato... La prox cotta sicuramente correggero' dopo aver inserito i grani... Unico neo un' effervescenza appena percettibile che rimediero' aggiungendo meno zucchero nel priming ... Per la modificazione della salinita' dell' acqua non so' che dirti:D:D Invece per quanto riguarda l' uso dell acido lattico mi e' stato consigliato da un negozio specializzato in enologia di Roma insieme ll' acido citrico...li mi sono fidato :)
  10. Ciao rico Come sacco ho utilizzato uno proveniente dagli USA che mi e' stato dato dal mio negoziante di fiducia a Roma ( ps cia' Fabio ) funziona che e' una meraviglia , foto non ne ho fatte ...me ne rammarico perche' mi possono far capire eventuali errori , la prox cotta ne faro', alcune e le posterò sicuramente. Per il discorso del ph provo a spiegare anche se a dire il vero me lo sono dovuto far ripetere alcune volte.... L' aggiunta di bicarbonato serve proprio a mantenere il grado del ph dopo che l' acqua viene scaldata e vengono aggiunti i grani ( penso di aver capito così ) , io ho fatto un lavoro certosino ho sperimentato su di un litro di' acqua aggiungendo con il contagocce dell' acido lattico fino a ottenere il grado di ph desiderato poi ho moltiplicato x 14 ...per l' aggiunta del bicarbonato il calcolo era troppo complicato e mi hanno suggerito d' aggiungere un cucchiaino da caffè' in modo da stabilizzarlo ( in effetti lo alza ) Sostanzialmente mi pare piu' sbrigativo aggiungere l'acido lattico dopo aver messo i grani ma come prima volta avevo paura di sbagliare dose e di dover aggiungere acqua per diluirlo[V] Cmq alla fine il ph era di 5.5 dopo i grani e penso si sia mantenuto [8D]
  11. Io immetto ossigeno per circa 30 minuti tramite pietra porosa e mi trovo benissimo :D
  12. Salve a tutti ... Dopo un po' di prove finalmente ho fatto un' ag con il metodo Biab che mi ha soddisfatto.... Ho prodotto. 10 litri nel fermentatore che gorgoglia ormai da tre giorni in modo continuo :D:D Allora nel pentolone di' alluminio ho messo 14,50 litri d'acqua e ho corretto il ph dell' acqua ( 7,28 all'inizio) con dell' acido lattico e del bicarbonato facendo cosi' una soluzione tampone e portando il ph a 5.5 ( non e' stata una mia invenzione ma mi e' stata suggerita da un chimico per mantenere il ph costante durante il riscaldamento dell' acqua ) ho aggiunto nel sacco 1,5 kg di malto pils 0,750 kg di malto pale Ale e 0,750 di malto marris otter , 120 gr di malto crystal e 150 gr di malto weizen. Ho portato la temperatura a 65 gradi e ho fatto un unico step per 60 minuti, ho fatto il test dello iodio e ho estratto il sacco, con dei guanti sterili per non ustionarmi ho strizzato con delicatezza i grani cercando di' estrarre piu mosto possibile... Rimesso sul fuoco il pentolone ho portato in bollitura per 15 minuti poi ho aggiunto lupolo EK goldings per 60 min, cascade per 45 min poi amarillio e ancora cascade negli ultimi 15 min. Raffreddato velocemente con serpentina ho aggiunto lievito secco us 05 safale ossigenato per 20 minuti con pietra porosa e messa nel fermentatore. Considerazioni....il mosto prodotto segnava un og di 1058 che secondo i parametri del programma brewmate dovrebbe darmi un' efficenza del 70% ( finalmente) inoltre emana un profumo deciso ma delicato del luppolo tanto che me la sarei bevuta subito...:D:D Unico neo il bicarbonato ha provocato una pur minima effervescenza ( appena percettibile) ne dovrò ten conto nel priming ...per il resto grazie a tutti dei consigli forse come dimo a Roma je la posso fa' ciaoooo
  13. [quote]BCS85 ha scritto: Una domanda ....quando ho fatto la mia prima e unica AG, non avendo l'attrezzatura adatta, ho pensato di utilizzare un sacco in cotone (venduto da birramia) come metodo filtrante per fare uno sparge. Subito dopo la saccarificazione, ho alzato il sacco convinto che il cotone filtrasse, ma dei circa 12 litri che cerano dentro, il sacco li ha trattenuti praticamente tutti. E' normale?? Dopo aver fatto la filtrazione scottandomi le mani, gli ho fatto passare altri 15 litri di H2O a 78 gradi.... Il sacco era come intasato, non "trasudava"....! [/quote] Ciao.. Pure io all' inizio ho acquistato il sacco filtrante di birramia ma non si e' rilevato efficace per il metodo biab, primo perche' e piccolo come dimensioni secondo perche' le pareti non hanno fori. Cerca di procurarti un sacco Biab su internet trovi molti siti che li vendono ciaoooo
  14. Ottimo zelig :D:D devo dire che pure io mi sono convertito al metodo Biab e dopo alcuni tentativi penso di aver trovato la quadratura...ringrazio Nico per i suoi consigli sopratutto per il controllo del ph...un suggerimento procuratevi dei guanti in lattice sterili ( per intenderci quelli che usano i dentisti) strizzando le trebbie a 68 gradi vi evitano delle belle arrossature e sono piu' che sicuri ciao a tutti
×
×
  • Create New...