Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

didinho

Utenti Registrati
  • Content count

    1.555
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    35

didinho last won the day on November 11

didinho had the most liked content!

Community Reputation

1.228 Eccellente

About didinho

  • Rank
    Senior Member
  • Birthday 07/02/1977

Contact Methods

  • Website URL
    http://backdoorbrewery.blogspot.com/

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Location
    Milano

Recent Profile Visitors

1.329 profile views
  1. didinho

    kentucky common

    Di sicuro la differenza più grande rispetto alle birre pre proibizionismo sarà data da amarillo e cascade, che non erano ancora stati selezionati: si usavano luppoli terrosi o erbacei autoctoni o di importazione europea
  2. Credo di sì, che poi sia potabile, e come calcolare il priming per evitare esplosioni però non saprei aiutarti.
  3. didinho

    Percezione amaro

    Il valore di IBU é interpretabile per te: se fai un'altra birra simile con le stesse ibu ma luppoli diversi, più o meno la percezione dell'amaro sarà simile. Così sai regolarti durante le cotte successive. Poi come ha detto tyrion dipende anche da grist, corpo, zuccheri residui etc...
  4. didinho

    Percezione amaro

    tu hai usato malto pale, se la bitter era fatta com Maris Otter già c'è una differenza nel gusto maltato, più pieno, biscottoso, noccioloso. forse anche la carbonazione influisce: se la tua è ancora giovane, magari quella commerciale ti sembrava più vellutata per la carbonazione più fine. L'altra che luppoli aveva? considera che tu hai usato il target, che in quanto ad aromi è veramente mediocre, se nella commerciale c'erano fuggles o EKG la differenza di carattere è data da questo
  5. didinho

    Percezione amaro

    la carbonazione era identica ma la tua era più piatta: non ho capito.
  6. didinho

    Giuste temperature di MASH

    mash out è a 78°C di solito, per inattivare gli enzimi, fluidificare il mosto e prepararlo alla filtrazione massimizzando l'estrazione degli zuccheri. gli step di mash alla fine si ottimizzano con l'esperienza a seconda dell'impianto usato. io per esempio faccio quasi sempre 65°C per 40 minuti, poi 20 minuti a 72°C per essere sicuro di convertire tutto l'amido. altri si trovano bene con un unico step a 67-68°C, altri partono da 60°C e poi salgono... lo step a 52°C si chiama protein rest, come hai detto serve a disgregare le proteine: le proteine danno la schiuma, ma se troppe possono anche provocare chill haze (torbidità a freddo). nei malti pils ci sono più proteine (nel malto di frumento ce ne sono un casino) ed è più probabile che serva il protein rest. io decido dopo la prima cotta del sacco di malto: se la birra esce torbida, alla cotta successiva faccio lo step a 52°C (in genere col malto pale serve poco)
  7. Ma solo lieviti secchi? Il wyeast 2565 (per kölsch) lavora nel range di temperature che hai indicato tu. Dona un fruttato elegante (no banana, no pera matura) che sta bene anche con luppoli fruttati o agrumati. Un anno ci feci una bitter della madonna, ed era l'ultima di te che concatenate con lo stesso lievito. Per kölsch o altbier serve il lagering, ma per una apa o ipa puoi usarlo tranquillamente come un lievito ale normale a temperature più basse.
  8. didinho

    Fermentazione che non si arresta

    potrebbe essere underpitching? 40 litri a 1062 OG con 2 buste di US-05 sono un po' borderline, se ossigeni bene il lievito fermenta tranquillo, altrimenti rallenta fino a sembrare fermo, ma poi continua inesorabile in bottiglia. oppure infezione con un qualche lievito selvaggio, inodore e insapore ma che ti mangia gli zuccheri residui. a volte basta anche un lievito più attenuante usato nelle cotte precedenti e che rimane latente.
  9. didinho

    Off Topic dell'off.topic!!

    i miei ricordi risalgono a dieci e più anni fa, facevano schifo all'epoca: @EnzoR conferma che col tempo non sono migliorate... ho anche dei vaghi ricordi di una zucca cotta al forno, forse provai a brassare una pumpkin ale anni fa, ma ho rimosso tutto.
  10. Io ho sempre pensato che dalla buccia derivasse solo astringenza... Facci sapere!
  11. didinho

    Off Topic dell'off.topic!!

    Cosa hai prodotto?
  12. La cosa che la cloramina é cancerogena mi é nuova. So che le cloramine sono usate per sanificare l'acqua perché più stabili del cloro. Per formare cloramine devi mescolare candeggina e ammoniaca, non so quanti homebrewer fanno sta cosa...
  13. didinho

    Italian Wild Ale

    Vècc, la barrel aged di Podere la Berta, che ha vinto il concorso di Taormina gourmet quest'anno
  14. didinho

    Prima bassa fermentazione (si ma quale?)

    Tipo 2g litro a 20 minuti e 2-3 a fine boil, niente dh. Luppolo buono, tipo cascade, amarillo, centennial evitando le porcate ai frutti tropicali
  15. didinho

    Prima bassa fermentazione (si ma quale?)

    Con il lievito a bassa il profilo é molto più pulito, il luppolo risalta di più. Perdi tempo a lagerizzare, ma se dosi bene la luppolatura hai un bel fruttato-agrumato anche senza dryhoppare
×