Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

dalmo89

Utenti Registrati
  • Content Count

    167
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by dalmo89

  1. ciao, sto iniziando a studiare un barley wine e visto l'alta quantità di lieviti che servono per fermentarlo pensavo di fare prima una cotta di IPA e poi sui lieviti dopo il travaso metterci il barley wine ora il dubbio cade sul lievito da usare che renda su entrambe le birre e che non si blocchi. Pensavo che potrei usare un us05 sulla IPA quindi sul BW e nella secnda fermentazione di quest'ultimo aggiungere una bustina di T58 oppure usare solo T58 senza concatenare le cotte? o puo andare bene solo US05? o altri lieviti che lavorano bene con molto alcol e che magari non stonino con lo stile. Stavo con i secchi perchè il rivenditore da cui mi rifornisco ha solo quelli... PS: ho fatto molte IPA ma di BW nemmeno uno(mi sto documentando su manuali),per cui il ragionamento potrebbe essere errato...
  2. ineccepibile, infatti la mia l'ho bevuta "invecchiata" perchè l'avevo dispersa tra le altre bottiglie...ma quello che volevo dire è che non mi stupisce il fatto che migliori o semplicemente cambi ma quella che ho bevuto era completamente diversa, non aveva praticamente nulla in comune con quella non invecchiata e non sto dicendo che fosse meglio o peggio ma semplicemente che fosse totalmente trasformata. Detto questo volevo capire se è stato un caso che nell'essere totalmente diversa fosse venuta buona o le birre studiate per invecchiare o comunque pensate per essere bevute molto dopo hanno delle caratteristiche particolari
  3. ciao,qualche giorno fa ho trovato in cantina una barley wine che avevo acquistato molti anni prima e smarrita in mezzo alle altre bottiglie, l'ho aperta quindi dopo un paio di anni dall'acquisto e sono rimasto davvero stupito, rispetto a quella della stessa marca che bevvi quando le acquistai, questa non aveva niente in comune, o quasi, al naso ricordava frutta secca/candita e panettone mentre il sapore era quello di un vino dolce invecchiato e molto denso.Aveva perso buona parte dell'amaro e il luppolo ha perso tutte le note più "fresche". Mi chiedo quindi, quanto puo cambiare una birra invecchiando e se è possibile creare qualcosa di simile...
  4. dopo svariate ricerche sono arrivato qui: Dimensione cotta: 23,0 Mosto in bollitura: 28,0 Grani totali (gr.): 4300 OG prevista: 1,042 Plato: 10,5 EBC previsto: -1,0 IBU prevista: 21,5 Efficienza: 75 % Bollitura: 60 minuti Malti e Zuccheri Nome prodotto Quantità (g.) Potenziale EBC Pilsner 2200,000 g. 1,030 1,976 Munich Malt 1700,000 g. 1,030 14,032 CaraMunich Dark 200,000 g. 1,030 150,342 Carafa III 200,000 g. 1,030 1403,194 Luppoli Nome Qt. (g.) Forma A.A. IBU Boil Uso mariynka 20,0 gr. Pellet 7,8 % 18,5 60 min. Kettle Saaz 20,0 gr. Fiore 2,8 % 3,0 15 min. Kettle Lievitibohemian lager mash 52° 15/20' 65° 60' 72° fino a conversione(ma penso sia gia tutto finito) 76° 15/20' forse non sarà identica a quella che vorrei fare io ma puo andare come ricetta? grazie
  5. a me è migliorata un sacco la schiuma ma devo ancora aspettare che finisca di maturare...sul rapporto tra luppoli e schiuma è una correlazione interessante ma non è più una questione di alcuni elementi contenuti negli olii? in quel caso sarebbe forse più utile trovare luppoli ad alto contenuto di oli o sbaglio?
  6. ho ricontrollato e nella ricetta che ho seguito ne metteva un po' a 15 min che ho poi trasformato in 30' ma sarei per togliere tutto quello che non è a 60' perchè copre un sacco gli odori dei malti
  7. la schiuma mi puo migliorare ma devo provare tra un mese a vedere come viene, magari metto una foto. unica cosa che migliorerei è il luppolo che forse va messo a 60' e al massimo un po' a 30...
  8. torno a parlare del grainfather, dopo alcune cotte ed esperimenti devo dire che l'efficienza mi è salita di molto(almeno 10 punti) togliendo il filtro superiore(che adesso uso solo in fare di sparge) e mescolando di tanto in tanto il composto e macinando più sottile il malto(anche se in un paio di cotte mi ha dato dei problemi alla pompa) non avendo mai fatto all grain prima probabilmente ci sono degli accorgimenti che chi lo usa da tempo non nota nemmeno ma con l'esperienza si vanno ad imparare e migliorare. grazie
  9. se a qualcuno può interessare, ho usato il windsor e ho aperto un bottiglia ieri per capire a grandi linee come sarebbe venuta la birra...ovviamente a un mese e mezzo dall'imbottigliamento è ancora troppo giovane da bere ma promette molto bene, consiglio la ricetta a chi piace il suddetto stile.
  10. riprovo, con qualche dato... a farvi domande... ho fatto un po' di ricerche e ho trovato qualche ricetta che più o meno concordano tra loro se non sull'utilizzo del malto base, io il monaco non l'ho mai usato per cui non vorrei esagerare o usarne poco. riporto qualche link: a pag 23 del bcjp: http://www.movimentobirra.it/docs/2015_bjcp_birra.pdf qui spiega lo stile e come farne una: http://byo.com/stories/item/245-bohemian-dunkel-style-profile questo è un link simile: http://www.themadfermentationist.com/2015/12/tmave-pivo-czech-dark-lager.html questa mi sembra interessante ma non da le ibu e non so se il malto monaco senza pils puo starci o meno: http://www.northernbrewer.com/documentation/allgrain/AG-Tmave.pdf qui da una ricetta "clone" ma è 4,7 gradi rispetto all'originale che ha 3,8 e potrebbe essere utile ma ritarare la ricetta ho paura di fare un pasticcio anche rispetto le ibu(che comunque mi sembrano tante e l'aroma di luppolo non deve essere invadente): http://www.brewersfriend.com/homebrew/recipe/view/389060/kozel-dark-clone se qualcuno ha voglia di darci un occhio e risolvere i miei dubbi, io in cambio vedrò di tenervi informati sul risultato finale. grazie!
  11. ciao, alla fine non ho mai provato in E+G ma ora sono passato all'all grain e mi chiedevo se qualcuno avesse provato o sa a che stile si puo avvicinare grazie
  12. pure io solo che ho del combus con alfacidi ignoti e non voglio rischiare così tanto..e il sorachi ha molte ibu...
  13. ciao, volevo provare a fare una birra con gli ultimi ingredienti così ricompro tutto fresco... avrei oltre a questi del choccolate e del roast Dimensione cotta: 23,0 Mosto in bollitura: 28,0 Grani totali (gr.): 8200 OG prevista: 1,073 Plato: 17,7 EBC previsto: 22,5 IBU prevista: 49,8 Efficienza: 68 % Bollitura: 60 minuti Malti e Zuccheri Nome prodotto Quantità (g.) Potenziale EBC Maris Otter 4500,000 g. 1,030 5,914 Pils 3000,000 g. 1,030 3,943 Crystal 60L 700,000 g. 1,030 118,290 Luppoli Nome Qt. (g.) Forma A.A. IBU Boil Uso sorachi 20,0 gr. Fiore 15,8 % 25,8 60 min. Kettle Saaz 30,0 gr. Fiore 2,5 % 6,1 60 min. Kettle Columbus (Tomahawk) 30,0 gr. Fiore 12,0 % 17,8 20 min. Kettle sorachi 15,0 gr. Fiore 15,8 % 0,0 0 min. Kettle il colombus l'ho fatto io per cui non so il grado di A/A come la vedete la ricetta? che lievito secco sarebbe meglio usare? uno da american ipa regge? farei un siglestep...
  14. certo, non sapevo fossero gli stessi con l'aggiunta del fondo conico grazie
  15. sì ma se devo aprire per fare il DH per esempio, si rischierebbe ossidazione...e in generale sapevo che se si lascia meno spazio vuoto è meglio, anche se per caso si crea qualche poro nelle guarnizioni
  16. ciao, forse c'è già la discussione ma ho cercato e non ho trovato nulla, comunque, anni fa mi comprai un fermentatore troncoconico di pinta da 30 litri, facevo E+G ma quando mi arrivò a casa scoprii che il fermentatore era da 30 litri il corpo e 10 e passa il cono per un totale di 40 e passa litri per cui ingrandendo un po' l'attrezzatura ho iniziato a fare 35 litri di mosto. Poi sono passato al all grain con un grainfather per cui ho dovuto vendere il fermentatore visto che più di 23 litri mi veniva complicato farli e allo stesso tempo lasciare libero 20 litri di fermentatore diventava un rischio. A voi risulta che tutti i troncoconici siano di queste dimensioni o esistono anche da 30 litri reali?
  17. grazie a tutti! ora inizio....
  18. ciao, ho trovato una ricetta che mi sembra valida ma non mi convincono gli step,sono pochi mesi che faccio ag... la ricetta prevede: pale malt 4500g flaked oats 1000g roast 430g luppoli cascade e goldings ek da avere 40 ibu e gittate fino a 0min e dh. e fin qui mi sembra giusto, gli step sono: 20' 50° 60' 60° 60' 70° 15' 78° i due step da 60 min mi sembra un po' eccessivo...considerando poi che con il grainfather gli step vadano ulteriormente ridimensionati e vorrei evitare di aver una birra troppo secca... ultima cosa, ci vorrebbe un lievito da irish ale ma ho solo dei lieviti secchi, puo andar bene un lievito da ale inglesi?
  19. ok, l'eccessiva durezza cosa provoca? puo essere per quello che estraggo poco? grazie
  20. la sostanza secca è 555 mentre la durezza è 53, il calcio come lo abbasso? grazie mille per il programmino
  21. ciao, mi sto perdendo tra i vari calcoli dell'acqua e la sua composizione, non riesco a capire cosa dovrei modificare alla mia acqua che è così: http://www.gruppohera.it/gruppo/attivita_servizi/business_acqua/qualita/qualita_acqua_hera/qualita_media_comuni/-imolafaenza/pagina177.html (imola) come durezza puo andar bene giusto? per quanto riguarda l'acidità invece modifico ad arrivare a 5,2 in fase di ammostamento, mentre in fase di sparge serve modificare il ph?
  22. puo essere il ph, non pensavo fosse fondamentale correggerlo e che cambiasse di molto, quindi la prossima cotta provo e vedo come viene. L'efficienza la calcolo dopo il boil. In ogni caso sapevo anche io di persone che arrivano sull'85%...
  23. ciao,l'acqua non mi pare essere fredda, per quanto riguarda la misurazione uso un rifrattometro che usavo anche per l'e+g e funzionava correttamente mentre per la grossezza dei grani io li macino in modo che non facciano farina ma si spezzino bene posso provare a macinare più finemente ma ho paura di bloccare la pompa...
×
×
  • Create New...