Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

NartroBirraio

Utenti Registrati
  • Content Count

    157
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by NartroBirraio

  1. Si na bella rottura. Però lo metti in conto quando programmi la cotta. Nel frattempo leggo qualcosa, porto il pc, etc. Comunque basta che ti armi di pazienza e il risultato è garantito. ;)
  2. Io ti riporto la mia esperienza. Facendo cotte da 160 litri e avendo un tino filtrazione alto 80 cm e largo appena 55 con una pizza forata sono riuscito ad avere efficienze dell'80 - 82 %. E' vero che per aumentare l'estrazione e la capacità filtrante molto spesso aggiungo un pò di lolla di riso, ma ne vale la pena. Poi se hai delle resistenze che coibentano il tino e mantengono a 77°C costantemente è solo una questione di pazienza. Tipo io ci metto anche 4h.   Per quanto riguarda il rischio di estrazione tannini se il ph è sotto 6,4 e la temp corretta non li estrai.    Quindi secondo me puoi utilizzare benissimo un tino che non abbia quei rapporti assurdi xD.
  3. Di prezzo posso scendere ancora un pochino. Da concordare in mp ;)
  4. Salve a tutti!  Vendo  LOWARA elettropompa CEAM 70/3/A-V con guarnizioni in VITON.  220-240 50hz 0,37kW 0,5hp   Usata una sola volta per testare la funzionalità .  Imballaggio, manuale d'uso tutto intatto.   La vendo per INUTILIZZO, purtroppo. Ottima pompa, con guarnizioni in VITON. Corpo, girante, raccordi e principale tutto in ACCIAIO AISI 316.    Prezzo 180 euro spedizione inclusa. Pagata 250 euro da "ELETTROPOMPE VERRINO".   Mp per info.   
  5. Buonasera! Dopo anni di assenteismo dal forum eccomi che ritorno con i più sentiti Saluti!!!   Buona Birra a tutti!!! CARICHIII!!!!! :diablo:
  6. [quote]demetrio ha scritto: vorrei conoscere il prezzo delle serpentine in controflusso,(e se hai,anche dello scambiatore a paistre),spese e metodo di pagamento grazie [/quote] Risposto in pvt
  7. Allora forse mi sono spiegato male. Praticamente i due portagomma li attacchi sul manicotto femmina. Poi sul portagomma con bulbo più grande ci metti il tubo per il lavello e su quello più piccolo ci metti il tubo per la serpentina alla quale lo attaccherai sempre con una opportuna fascetta.
  8. anche questo sito è buono: [url]http://www.utensileriaeferramenta.com/[/url] Ci sono raccordi inox, pompe fusti etc...
  9. [img]http://www.elenorm.com/public/prodotti_img/portagomma_ottone.jpg[/img] Questo è un portagomma maschio. Il bulbo è dove va il tubo. L'attacco è dove si trova la filettatura ed è quello che determina la misura standard detta "GAS" che si divide in pollici. [img]http://www.demarstore.it/Imgart/Manicotto%20Ottone%20ff.jpg[/img] Questo è un manicotto Femmina. [img]http://www.martinelligas.it/gruppo%20portagomma.JPG[/img] Qui ci sono i portagomma a bulbo stretto che puoi usare per attaccare il tubo alla serpentina. Spero si comprenda meglio. Buon lavoro
  10. Non c'è problema te la cavi comunque con 5-6 euro da un negozio di idraulica o Brico-simili. Fai così: - vedi il diametro della tua serpentina in rame (di solito 1 cm) - compri il tubo che si adatti bene alla tua serpentina se rimane troppo piccolo per effettuare la manovra che ti ho detto sopra compra questi componenti: - compra un "portagomma" MASCHIO in ottone, rame o cromato adatto al tubo da te acquistato con attacco da 1/2" - compra un "manicotto" FEMMINA sempre dello stesso materiale sempre da 1/2" - compra un altro portagomma con attacco da 1/2" ma con bulbo che si adatta al rubinetto da cucina che hai te e poi metti la fascetta. Ci perdi mezz'ora, spendi 6 euro al massimo e non ti complichi la vita più di tanto. P.S: Se non trovi il manicotto prendi tutto come sopra solo con portagomma FEMMINA e un NIPPLE con stesso attacco da 1/2". Ho scritto da 1/2", ma vale anche una misura diversa basta che siano le stesse. ciao
  11. [quote]Andrea-1971 ha scritto: Ciao, posso sapere il prezzo per i controflusso acciaio da 6 m ? [/quote] risposto in pvt
  12. Non credo abbia a che fare con il topic, ma complimenti la foto è molto suggestiva! :D
  13. Ciao, fai prima se compri un tubo più grande che si adatti al rubinetto della cucina e poi ci metti una fascetta stretta stretta (fa pure rima xD).
  14. [quote]BirraioAlessandrino ha scritto: Mi fai sapere il prezzo in PM. Grazie mille. [/quote] Risposto in privato e scusa se ho scritto alessandro invece che alessandrino xD[8D]
  15. [quote]zell23 ha scritto: ma solo controflusso o anche le normali serpentine in rame non controflusso?? :D [/quote] No io faccio solo i controflusso inox ormai. Non "perdo tempo" :D per il rame. Mi spiace. [8D]
  16. Ecco una foto: [img]http://img171.imageshack.us/img171/5813/dscf0016si.jpg[/img] Purtroppo non ne ho scattate con le fascette. In questa c'è lo scotch carta che metto provvisoriamente mentre lavoro. I colori del tubo possono variare dal reticolato verde al giallo.
  17. E' per avere maggior riservatezza. Sia per me che per chi compra. Risposto in pvt.
  18. Bell'articolo, molto dettagliato e utile. Per la percezione alcolica nella degustazione, tutte le osservazioni che sono state fatte precedentemente sono corrette. Aggiungo solo che sicuramente interferiscono con la percezione alcolica al gusto, poichè essa deriva da una vasodilatazione dei vasi delle sottomucose per cui "il caldo" che si avverte dipende dalla dispersione di calore indotta dall'etanolo. Detto questo alcuni alcoli superiori che sono descritti in quell'articolo postato da velleitario provocano reazioni simili alla vasodilatazione, alcuni mediano il rilascio di bradichinine e prostaglandine che provocano irritazione e contribuiscono alla "spigolosità " ed al "calore" del gusto. L'unico modo che hai per verificare se si attenua la sensazione nel tempo e quindi se cala la concentrazione di tali sostanze è assaggiare ed aspettare fino a che non raggiunge il gusto desiderato. ( sempre se lo farà xD)
  19. Si alcuni da li, altri da "morsello inox", altri ancora da impiantinox.
  20. Ciao, allora adesso la temperatura va abbassata per: - far precipitare l'eventuale lievito in sospensione - garantire una migliore solubilizzazione della C02 - far aumentare il tempo di conservazione del prodotto artigianale, infatti la temperatura è un parametro fondamentale che influenza molto le reazioni chimico-biochimiche, quindi anche quelle ossidative. Più è alta e più la conservazione durerà di meno. E vicerversa. - di solito una temperatura da 12-15°C va benissimo. Quindi la temperatura di un interrato.
  21. Stupenda manifestazione! Io ci sono stato sabato. Quoto per il delirio!
  22. - I costi sono superiori rispetto a quella ad immersione. Simili se si prende una resistenza a fascia in mica rispetto ad una ad immersione tubulare in acciaio inox. - Per 50 litri una fascia che sia dimensionata per il diametro del tino e larga almeno un terzo dell'altezza. La potenza necessaria può oscillare da 3 KW a 5KW. Se si vuole avere un controllo più efficace con un'inerzia termica minima (non influente sul processo) va bene anche una da 3KW. In questo modo avresti un'induzione per 80 litri capace di innalzare tra 0,6-1 °C/min la temperatura in ammostamento. Penso quindi che con 2,5 KW potresti avere simili risultati per 50 litri. (che poi in una pentola da 50 litri non ci sono mai 50 litri di volume utilizzato) - In firma trovi il blog e se vuoi un esempio vedi come sono quelle che utilizzo io. A breve posterò le immagini dell'impianto completo.
×
×
  • Create New...