Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

ConteOlaff

Utenti Registrati
  • Content Count

    96
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About ConteOlaff

  • Rank
    Member
  • Birthday 11/04/1981
  1. Ciao a tutti! tra una birra estiva e l'altra mi ero deciso di riprendere una Porter fatta l'anni scorso, la quale presentava degli ottimi sapori e delle belle complessità , ma aveva un difettuccio non da poco. La signorina era una Chocolate HAzelnut POrter, nient'altro che una porter un pò complessa con l'aggiunta di fave di cacao e estratto di nocciola. Purtroppo l'estratto di nocciola, nonostante l'aggiunta alla fine della bollitura, si è raggrumato nelle settimane successive e nonstante i depositi lasciati nei fermentatori di passaggio, durante la fermentazione in bottiglia si è raggrumato ancora di più come sospinto dai gas. In pratica la mia porter presenta tantissimi puntini beige, come fossero palline di lievito ( sicuramente no ) e nocciola, che addensate insieme stanno un pò galleggiando sulla sommità della birra e un pò mischiate dentro. La birra è buona, particolare e inmtensa, ma tutta quella roba da troppo fastidio...neanche filtrando ogni bottiglia una volta aperta la cosa cambia. Avete dei consigli? Speravo esistesse un metodo per ripastorizzare tutto, e sperare in una RIRIfermentazione in bottiglia...
  2. Guarda, tutto dipende da dove farai la cotta. Per avere una stima medio precisa, prendi la pentola di cui parli piazzala sul fuoco dove farai la cotta. Fai almeno 60 min di bollitura, e mi raccomando, prima che vada in ebollizione lasciaci un coperchio, sennò ti evapora un pò anche prima di arrivare a bollire. Così hai una stima di cosa avverrà , ovviamente con l'estratto dentro cambierà un pò, ma non ti preoccupare. Comunque io sulla pentolona mia da 32 lt ho un evaporazione di circa 10 lt in 90 min.
  3. Io ho portato un barley wine da 1115 a 1027, e ancora è in seconda fermentazione direi attiva. e ho usato il Danstar Nottingham Ale. E' un quasi neutro. se lo aggiungi tipo una o due buste non credo rovini i vari sapori che ti aspetti.
  4. In genere molte ricette consigliano il classico S04 , nelle dimensioni opportune. Io recentemente ho fatto una birra con il DANSTAR NOTTINGHAM ALE , un lievito un pò più neutro dell'S04 ma molto potente. Ho fatto una cotta di 1115 di OG e ho travasato dopo 2 settimane a 1027...e ora sta in seconda fermentazione...e all'assaggio già è molto buona. Ma come lievito non è super caratterizzante. Non neutro come l'US 05 ma quasi.
  5. Dai dai....anche 85 IBU si possono fare no? In fondo la Opperbacco TiplIpa edizione speciale è bevibile...e per niente esagerata... :D Le gittate a 30, non ne faccio spesso, o a 45 o da 15 in su. Però il perchè non te lo sò dire, non ho mai fatto esperimenti empirici al riguardo. Oppure fai così, impasti tutto col pestello fai un conto di Alfa Acidi medio e getti ogni dieci minuti... chissà che roba.
  6. Io ho usato il Bavarian Pils della Weyerman , e ora il beermalt liquido. Non ci ho trovato troppe differenze.
  7. Eh purtroppo non monitoravo io la fermentazione, e quindi dico che magari si arrivava a 1015/14, meglio, suppongo. Poi se era arrivata era arrivata.
  8. Per la cronaca, abbiamo imbottigliato a 1016! Magico lievito e secondo me se pazientavo mangiava qualche altro punto! Ma è buonissima già così ( con i suoi 280 ibu è ovvio ) CAFONA!
  9. Mi aggancio alla sua domanda, birre leggere, molto watery, come stout, scottish ale e mild ale invece? (Dopo la natale mi dedicherò a un ipotetico clone della Fear Brewfist , una milk stout)
  10. [quote]Enferdore ha scritto: [quote]ConteOlaff ha scritto: E il T-58 lo inoculo in seconda fermentazione? Intendo dopo un travaso. O in primaria? E in questo come ci si comporta con l'ossigenazione? La evito comunque no? [/quote] Dopo il primo travaso siamo sempre in prima fermentazione, non confondiamoci :) Non ho capito qual'è il TUO problema, Conte...se sei nella situazione di ado84m inoculi il lievito nel fermentatore e aspetti 2-3 giorni monitorando la densità . Se non hai ancora fatto il travaso lo fai prima di inoculare. IO non farei nessun altra cosa, no ossigenazione...forse una leggera mescolata. [/quote] Io non ho nessun problema adesso come adesso... ma è una situazione che spesso ho sfiorato, quindi nel caso succeda vorrei essere pronto. E poi sò curioso de mio... :D E cmq Grazie
  11. [quote]rico kaboom ha scritto: [quote]ConteOlaff ha scritto: Io non li ho mai usati, ma imbottigliare con del lievito di champagne? nella speranza di una forte rifermentazione in bottiglia? o c'è rischio che eslpodano? [/quote] Se aggiungi nuovo lievito devi aspettare che si concluda la fermentazione se no con una densità così elevata ti esplodono quasi sicuramente le bottiglie o quando le apri ti conviene aprire l'ombrello. Comunque io metterei una bustina di T-58 a maggior ragione se la birra è molto dolce. Ciao:) [/quote] E il T-58 lo inoculo in seconda fermentazione? Intendo dopo un travaso. O in primaria? E in questo come ci si comporta con l'ossigenazione? La evito comunque no?
  12. Si in effetti lui lavora in modo simile al 1056 American ale quindi anche a basse temperature...forse anche a 16°.
  13. Io non li ho mai usati, ma imbottigliare con del lievito di champagne? nella speranza di una forte rifermentazione in bottiglia? o c'è rischio che eslpodano?
  14. Zitto zitto...1018...dopo 11 gg di fermentazione e scende sempre pian pianino...hai capito loa vevo sottovalutato davvero sto lievitino... ( abbiamo un onesto 77% apparente )
  15. OG prevista? Per il lievito, anche se l'S04 è una bomba anche in un sola bustina.
×
×
  • Create New...