Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Briuk

Utenti Registrati
  • Content count

    463
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1 Neutra

About Briuk

  • Rank
    Senior Member
  • Birthday 02/12/1900
  1. Briuk

    Sc 1976 Filtri Da Latte

    Mi riaggancio al thread in quanto ho acquistato anch'io i filtri in oggetto. Confermo nessun problema nella transazione, filtri conformi alle specifiche, spedizione veloce, ampia disponibilità del venditore. Grazie. Saluti. Marco.
  2. http://forum.areabirra.it/topic/19025-pentole-del-crucco-e-fermentatori-saldati-minox/ Ho concluso la transazione con Bore in merito ai due fermentatori saldati Minox. Nessun problema nella transazione. Oggetti conformi alle specifiche, comunicazione efficace, spedizione veloce. Saluti. Marco.
  3. Ciao a tutti, torno a scrivere per segnalarvi la manifestazione in oggetto che si svolgerà nei giorni 18-19-20 Luglio nel comune di Monsano in provincia di Ancona. I birrifici locali confermati sono allo stato attuale: Birrificio del gomito, Birrificio Il Mastio, Birrificio dei Castelli  Birrificio MC-77, Birrificio Miles, Birrificio La Cotta, Le Cantine del Cardinale (specialità birra alla visciola) Birrificio ospite straniero: Schwendl Brauerei Di seguito un estrapolazione dell'articolo relativo al festival:   "La ProLoco del comune di Monsano, provincia di Ancona, sta organizzando la terza edizione della manifestazione FERMENTO! Fiera della Birra Artigianale che si svolgerà il 18, 19 e 20 luglio 2013 nel centro storico del comune di Monsano. L'intento è quello di coinvolgere microbirrifici presenti sul territorio marchigiano ed anche di ospitare alcune realtà a livello nazionale ed europeo. Le precedenti edizioni hanno riscosso notevole successo e quest'anno Fermento è anche sulla scia della manifestazione Marche Beer Festival organizzata sempre dalla ProLoco di Monsano presso il ristorante Rusticanella a Jesi, con un notevole risultato di presenze e di apprezzamenti. Il fine della manifestazione è quello di promuovere un approccio consapevole al mondo della birra artigianale ponendo il consumatore a diretto contatto con le realtà produttrici. L'evento sarà caratterizzato dalla presenza di stand a disposizione di ogni microbirrificio, in cui gli addetti si occuperanno di promuovere il proprio prodotto tramite degustazioni che saranno effettuate con l'acquisto di un bicchiere e delle cards drink. Inoltre nei tre giorni la fiera proporrà una cena guidata con abbinamento cibo-birra (su prenotazione), un mini-corso di degustazione (su prenotazione), una dimostrazione di cotta pubblica, incontri e degustazioni sul tema della birra artigianale, stand gastronomici con ottimi piatti che oramai fanno il nome della manifestazione, nonché intrattenimenti musicali con grandi musicisti: giovedì, dopo la cena degustazione, un tributo agli indimenticabili Beatles, venerdì suggestioni in note in Piazza dei caduti con Madamadorè che riproporrà brani di Fabrizio de Andrè, e sabato tutti a ballare e divertirsi con Jolebalalla ed il suo fantastico reggae, gruppo esecutore del brano “M'illumino di meno” di Caterpillar di radio stereo 2.  Gli ingredienti ci sono tutti, non si può mancare!"   Per maggiori informazioni vi rimando al sito di appoggio http://birrainfermento.it/ dove è possibile visualizzare la locandina. Per qualsiasi chiarimento ovviamente vi rispondo anche qui.   Ciao, Marco.
  4. Ciao ragazzi/e, scrivo per segnalare il primo corso professionale di degustazione che verrà avviato dall'Associazione degustatori birra nel territorio marchigiano, nello specifico a Monsano, provincia di Ancona. Per chiunque fosse interessato al link seguente i dettagli del corso: [url]http://www.degustatoribirra.it/wp-content/uploads/2012/07/cmonsanoAN_250912.pdf[/url] Io ovviamente mi sono già inscritto...spero solo che venga raggiunto almeno il numero minimo di partecipanti. Diffondente anche tramite altri canali qualora ne abbiate la possibilità . Grazie. Ciao Briuk.
  5. [url]http://www.corriereproposte.it/index.php?option=com_eventlist&view=details&Itemid=1&id=22809:fermento[/url] Torno a scrivere ancora una volta sia per salutarvi che per segnalare una fiera della birra artigianale, in cui sono fisicamente coinvolto, che si svolgerà in una regione conosciuta molto per il vino e meno per la birra... Qualche Notizia in più: I birrifici confermati...(con annessa degustazione gratuita) - Birrificio La Cotta presente con tre birre - Birrifico Miles presente con tre birre - Schwendl Brauerei presente con quattro birre - Birrificio del Cardinale presente con una birra - Birrifico Il mastio presente con tre birre - Il birrificio del gomito presente con tre birre ... Le bottiglie confermate... - Brewdog Trashy Blonde, - Brewdog Punk Ipa, - De Ranke xx Bitter, - Samuel Smith Imperial Stout, - Samuel Smith Oatmeal Stout, - Rochefort 6, - Ridgway IPA, - Tripel Karmeliet - Thornbridge Kipling. - ... Le pietanze confermate nel corso delle tre giornate... - Crostone con pancetta in Salmì espresso - Tagliere di affettati misti e formaggi tipici locali - Strozzapreti speck e zucchine sfumati alla Schwendl weizen - Gramigna funghi e salsiccia con pomodorini - Spiedini di pollo alla piastra marinati con Schweiger Helles Export - Spezzatino di manzo alla Guinness foreign extra stout - Conditella di verdure su letto di ceci - Dolci misti - ... Rimango ovviamente a disposizione per eventuali chiarimenti o aggiornamenti. Ciao a tutti.
  6. [url]http://www.corriereproposte.it/index.php?option=com_eventlist&view=details&Itemid=1&id=4975:fermento-fiera-della-birra-artigianale&idprov=AN[/url] Torno a scrivere segnalando una fiera della birra artigianale, in cui sono mentalmente e muscolarmente coinvolto, che si svolgerà in una regione conosciuta molto per il vino e meno per la birra... Qualche Notizia in più: I birrifici confermati... - La Cotta presente con tre birre - Miles presente con quattro birre - Schwendl presente con due birre - Birrificio del Cardinale presente con una birra - ... Le bottiglie confermate... - Schweiger Premium Pils - Fuller's London Pride - Sierra Nevada Pale Ale - Anchor Liberty Ale - Bosteel Triple Karmeliet - Sierra Nevada Porter - Gouden Carolus Classic - ... Le pietanze confermate nel corso delle tre giornate... - Crostone con pancetta in Salmì espresso - Tagliere di affettati misti e formaggi tipici locali - Garganelli Funghi e Salsiccia sfumati alla Schwendl weizen - Tagliatelle al ragù misto di papera, oca, salsiccia e manzo - Coscio di Pollo alla piastra spolverato con paprika e marinato con Schweiger Helles Export - Spezzatino di manzo alla Guinness foreign extra stout - Conditella di verdure su letto di ceci - Dolci misti - ... Rimango ovviamente a disposizione per eventuali chiarimenti o aggiornamenti. Ciao a tutti.
  7. Saluti a tutti...magari ti può aiutare vista l'attendibilità statistica... Io ho fatto qualche anno di assiduo imbottigliamento in fustini (sempre riciclati) con una sovra-carbonazione rispetto al consigliato (20 gr per ogni fustino)...Ho imbottigliato con tale carbonazione (beata ignoranza) decine e decine di fustini e aldilà dell'abbondante schiuma mai nessun problema di deformazione...
  8. Briuk

    birrificio marchigiano

    Dico anch'io la mia: Boccale d'oro: le ho assaggiate 5 differenti volte...lavandino, lavandino, lavandino, lavandino, lavandino. Sarà stata sfortuna (anche se ogni volta ho aperto due bottiglie ed una volta sono andato direttamente in azienda). Ingiudicabile/improponibile. Tenute collesi: buon livello di birre (probabilmente quelle che preferisco) e di prezzi (molto care). Consigliato (in verità no ma questo è un parere/impressione personale). Rimangono oggettivi i primi due giudizi. La cotta: Il primo birrificio marchigiano, se non sbaglio, che ha avuto un piazzamento al concorso UB birra dell'anno (quante vale decidetelo voi). Consigliato. (secondo me quais anonimo) Birrificio Pergolese: con un impianto da 80lt (in base a quanto udito) merita. Sicuramente si respira aria di passione, a dispetto di alcuni birrifici citati in precedenza. Consigliato, anche per le birre ovviamente. Se trovate il numero per contattarli ditemelo che ne ho estremo bisogno. Degli altri non ho mai assaggiato/visitato niente. In ogni caso (parere personale) il livello per quanto riguarda la realtà marchigiana è bassino. Quindi quando dico "consigliato" proporzionate il tutto alla "realtà ".
  9. @guirol La ricetta prevede un 94%-96% di pale ale ed un 4%-6% di cara hell. Luppoli Amarillo o Cascade utilizzati nelle quantità descritte nel primo post (e proporzionati per 25lt di birra finita). IBU compresa tra 30 e 35. Fermentazione a 18°-19°. Lagherizzazione per 3 settimane. OG: 1050-1052. Le quantità di luppolo utilizzate in verità sono state sempre proprozionate in base agli alfa acidi (e quindi in base all'IBU). Con l'amarillo in single hop ho "dovuto" utilizzare la bollitura concentrata sempre per il discorso dell'IBU. @Bertinotti No, e se sono stato offensivo mi pento e mi dolgo. Il palle tra virgolette avrebbe dovuto rimandare ad un affermazione scansonata, il "...ha insegnato più di qualcosa in questo mondo..." avrebbe dovuto rimandare ad una stima biografica del personaggio, il superlativo assoluto avrebbe dovuto rafforzare il concetto di affermazione ignorante, ed il tutto doveva essere giustamente completato da una spiegazione esplicita riguardante il fatto che concettualmente preferisco il tradizionalismo e il purismo Europeo anzichè l'avvenirismo Americano. Non faccio di tutta l'erba un fascio, non vedo tutto bianco o tutto nero, il concetto è stato volutamente estremizzato per aiutare la comprensione ed il discorso è ovviamente di ben più ampio respiro, e magari anche sbagliato. In sostanza penso che la filosofia di Mr. Calagione abbia rafforzato il pionierismo Americano, e da questo prescinde l'affermazione scansonata e in parte infelice fatta nel quarto post scriptum (nota bene il fatto che ho prodotto per due anni APA in continous hopping :)). Ed approfittando della tua conoscenza domando: quando nascono le prime American Pale Ale? @stantuffo motorizzato Avevo visto la sua realizzazione in un numero di BYO ma sinceramente ho preferito non prendere in considerazione la cosa in quanto ho sempre pensato che per piccole quantità di birra prodotta (e quindi di luppolo da utilizzare) perdesse fortemente in precisione (visto che siamo nell'ordine del decimo di grammo). Sbaglio? (idem per il bicchiere)
  10. è tanto che non scrivo causa lavoro...ma alla produzione non ho mai rinunciato...oggi una piccola nota. scrivo di continous hopping....scrivo di american pale ale... scrivo oramai di due anni di produzione incentrata su questo stile, poche cotte in verità in totale se paragonate alle vostre. Per il malto base oramai mi sono orientato sul pale ale in quanto il pilsner proprio non ce lo sento/vedo...per il malto caramello (unico in più che uso) dopo qualche prova ho deciso di andare sempre di cara hell 20L (poco colore ma consistente)...e per la luppolatura sempre continous hopping...2 gr/min per un ora..3 gr/min/ora...4 gr/min/ora... 4gr/2min/ora... 4 gr/min/mezz'ora... 6 gr/min/mezz'ora,... Il problema fondamentale è sempre nell'harsh...il miglior bilanciamento l'ho trovato con i 2 o 3gr ogni minuto per un ora...ma anche con i 4gr ogni due minuti per un ora buone soddisfazioni. Provare con un dry hopping non apporta assolutamente lo stesso risultato. (sempre mio modesto parere ovviamente) PS.: tralasciando il fatto che fare 60 o 30 pesate di luppolo è una gran "palla" la cosa è da provare, e se capita o è capitato anche a voi fatemi sapere... PPS.: con i luppoli dopo qualche prova sono ritornato hai buoni vecchi e stra-usati cascade o amarillo... PPPS.: lieviti american pale ale o US05. Migliore il primo per profilo (che comunque non incide nel profondo) ma troppo poco attenuante, media 74% (da bilanciare con il mash), il secondo cè lo vedo meglio per semplicità di utilizzo e per la sua gran attenuazione, media 83% (che, sempre secondo me, è una chicca/dovere per un APA)... PPPPS: sam calagione mi sta sulle "palle" ma ha insegnato più di qualcosa in questo mondo (mio modestissimo parere)
  11. Briuk

    Artigianali ad Ancona?

    non rispondo alla tua domanda ma in ogni caso se prevedi o puoi spostarti il top della provincia (parere personale, io ne sono innamorato) lo trovi al caffè letterario "Le Boudoir"...Senigallia centro...atmosfera unica, due-tre spine a rotazione e una buona scelta di birre in bottiglia... sempre a senigallia trovi un'altro locale al foro annonario (di cui non ricordo il nome)... P.S.: vicino al caffè letterario in via fratelli bandiera (se non sbaglio) trovi l'osteria del teatro...vastissima scelta di formaggi (e di vino)...anche questo un posto che merita...
  12. Per pranzo ho deciso di azzardare conscio della totale incoscienza... Baccalà alla Vicentina e Rosè de Gambrinus.... Il taglio acido è troppo invadente. Sicuramente meglio con una gueuze se si vuole rimanere su questa linea...
  13. La mia non voleva essere e non è stata pubblicità positiva/negativa. Solo un resoconto. Ci sono stato circa un'ora, non ho chiesto consigli e non ne ho ricevuti, ho ordinato quello che volevo ordinare e me l'ho bevuto, tutto qui. In sostanza aldilà della questione lambic (relativa al servizio) e delle venti spine non so esprimermi. Poi ho fatto un giretto poco più in là ed ho trovato un'altro localino ("il clandestino", se non sbaglio) che sicuramente conoscerai, con tutta la gamma del birrificio Renazzese (tre spine più 5-6 in bottiglia se non sbaglio ancora). Il proprietario è stato sicuramente più affabile e disponibile in questa situazione (nonostante anche questo posto fosse pieno e nonostante io abbia esultato dopo il primo gol del milan, e lui probabilmente è interista da quanto ho notato). Poi son stato 4-5 ore davanti la cattedrale, troppo bella, come Ferrara in generale.
  14. Briuk

    s_04 o s_05?

    giusta osservazione..effettivamente forse cè più da fidarsi di questo per quanto riguarda la categorizzazione... [url]http://www.bjcp.org/2008styles/style16.php#1b[/url] [url]http://www.bjcp.org/2008styles/style18.php[/url] e la leffe come giustamente hai detto è inquadrata nelle belgian blond ale...
  15. Briuk

    s_04 o s_05?

    [url]http://beeradvocate.com/beer/style/54[/url] Se può aiutarti (e se cè da fidarsi)... ma siii, io mi fido...magari più su una leffe che su un orval et similari...
×