Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

cicquetto

Utenti Registrati
  • Content Count

    331
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Everything posted by cicquetto

  1. potresti auto costruirtelo. valuta che necessita di almeno 5kw
  2. sonda più pozzetto è costituito da elemento sensibile - involucro che contiene l'elemento sensibile - pozzetto nella sonda che ho linkato l'elemento sensibile è già annegato nel pozzetto è compatibile con smartpid o altri regolatori che gestiscono sonde ds18b20
  3. perchè non compri direttamente una sonda filettata? https://it.aliexpress.com/item/32811388557.html la rilevazione è immediata
  4. è fattibile, l'inkbird dovrebbe averlo un allarme sonoro. isolando la pentola il mash si riduce a 5-6 accensioni del gas
  5. per il ricircolo dovresti attrezzarti con una pompa che succhia dal basso e immette dall'alto. per il mio impianto AG sono arrivato alla conclusione che funziona meglio un sistema motorizzato di pale per la miscelazione perche oltre a non darmi nessun problema di blocco, intasamento ecc mi permette di avere una temperatura uniforme con uno scarto di 0,1°C per mantenere costante la temperatura del mash sto sperimentando una resistenza di silicone applicata esternamente alla pentola, per 12€ mi sta assicurando un controllo della temperatura ideale e senza stress. soluzioni come resistenza immersa controllata da un pid sono implementazioni che potrai aggiungere in futuro come anche l'utilizzo di un fornello a induzione che ti svincolerebbe completamente dal gas. avere un mash automatizzato (pale+controllo temperatura) oltre a salvarti dallo stress ti permette di dedicarti con calma alle fasi successive
  6. bene hai fatto un buon acquisto, adesso devi scegliere tra un sistema di ricircolo, un sistema di agitazione o gestire manualmente il tutto per il controllo della temperatura sei già attrezzato? vai di gas o elettrico? a me il log-in funziona bene
  7. valuta una SSbrewtech che è certamente più versatile, poi se fuori budget vai di polsinelli la SS è completa di una ottima valvola a stefa a 3 pezzi e un mediocre termometro quindi uno digitale dovresti aggiungerlo, io uso l'hanna HI98509 che è davvero affidabile e duraturo. economici ne trovi comunque tanti altri
  8. potevi aggiungere solo acqua per diluire il tuo mosto. hai aggiunto tanto zucchero e tutto insieme, nel migliore dei casi ti ritrovi una bomba alcolica che potrebbe anche essere bevibile, nel peggiore un dolcione imbevibile
  9. da quanti giorni era iniziata la fermentazione quando hai aggiusto la soluzione zuccherina?
  10. aggiungere zucchero per diminuire la densità... qualcosa non mi torna
  11. la parte liquida io la tolgo sempre. una considerazione, valuta di fare una secondo starter se durante il primo stenti a vedere chiari segnali di fermentazione, i lieviti freschi potrebbero arrivare da te già morti al 99% se anche al primo starter vedi che la fermentazione è bella vigorosa potresti lo stesso conservarne metà in un contenitore sanificato da reimpiegare in futuro, decantare l'altra metà e ripetere lo starter, avrai più cellule e più sane.
  12. considera che ci vogliono circa 20 grammi di zucchero per ogni litro di birra per aggiungere 1 grado alcolico. aggiungi lo zucchero un pò per volta ogni 3 giorni iniziando quando la fermentazione è circa a metà
  13. come lievito usa il munich classic al posto del munich wheat oltre a quello che ti hanno già detto fermenta basso, sui 18°C
  14. per una resa massima vai a minimo con il mosto e tutta con l'acqua. in estate è obbligo, in inverno rischi di trovarti il mosto nel fermentatore a 12°C e quindi tocca aumentare la portata del mosto.
  15. quando aggiungi in un secondo momento vai a capire cosa succede, potrebbe non mangiare proprio trovandosi di colpo in un ambiente ostile oppure mangiare mooolto lentamente con i rischi del caso. il lievito che ti ho consigliato racchiude i pregi dei due lieviti che volevi usare senza i contro
  16. a questo punto vai con gulo di omega yeast che è già un ibrido geneticamente modificato ma almeno non ti ritrovi nella RIS il profilo saison che non ci azzecca nulla
  17. hai valutato l'uso del vln4000 per ridurre il livello di glutine qualora il problema fosse un intolleranza a quest'ultimo?
  18. hai attenuato il 76% e puoi reputarti fortunato con questo lievito
  19. lascia maturare nel fermentatore per 2-3 settimane, magari lagerizza. a me capita spesso con le blanche ma dandogli il tempo non resta traccia dopo l'imbottigliamento.
  20. lo springer si intasa se fai ricircolare durante il mash se invece entra in funzione dopo il mashout va molto meglio, visto che usi le pale non dovresti avere problemi anche solo con lo springer
  21. il wyeast è un bel lievito ma meno in stile del relativo white. ti sconsiglio il k-97.
  22. ne uso pochissime, il sapore va attenuandosi nel tempo fai cerca che di spezie se ne è già parlato parecchio può essere utile https://docs.google.com/spreadsheets/d/1xmCNOCm9YwSjrIoj_6tyzLdNhU5T6Po5IUkNV0YPdEY/edit#gid=0
  23. parti dai malti confezionati, sperimenta, studia, inizia ad ottenere dei risultati stabili. solo dopo valuta l'idea di autoprodurti qualche malto.
  24. rischi di danneggiare irrimediabilmente il fermentatore con queste modifiche molto "diy" come lo ha realizzato la fabbrica non spurga proprio? se sommi tutte le spese e i grattacapi arriverai a spendere una cifra molto vicina a quella del SSbrewtech troncoconico che ha valvole e spurgo serio... ci siamo passati tutti
  25. vuoi montare la valvola del fermentasaurus sotto al secchio di acciaio?
×
×
  • Create New...