Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

talver

Utenti Registrati
  • Content count

    219
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About talver

  • Rank
    Senior Member
  • Birthday 09/12/1988
  1. talver

    Vendo termoregolatore

    ciao riko!! scusa l' ignoranza, ma questo termoregolatore si usa in concerto con lo scambiatore a piastre per monitore la temperatura birra in uscita o ha altre applicazioni?
  2. talver

    cotte concatenate

    io in E+G ho concatenato 3-4 cotte, solo per 2 volte di seguito, per alte OG e con lieviti liquidi.. se fai tutto lo stesso giorno nessun problema, e anzi la fermentazione è facile e veloce:D però sto metodo dello slurry lo voglio proprio provare! ciao:)
  3. talver

    Pentole

    l' alluminio va benissimo, io uso una pentola da 37 litri in alluminio da un bel po, ma stai attento, che poco dopo averla comprata ho scoperto che quelle in acciaio delle stesse dimensioni costavano meno! ciao :)
  4. ragazzi scusate se vi faccio domande monotone, ma vorrei essere sicuro di tutto prima di cimentarmi nell' all grain.. dunque una volta fatto il mash out, apro il rubinetto e trasferisco il mosto, il quale passa dal filtro bazooka, alla pentola di bollitura, effettuando un ritravaso dei primi ltri di mosto nella pantola del mash poichè usciranno torbidi.. una volta trasferito il mosto faccio il mio sparge trasferendo l' acqua che passa a 78 gradi sempre dal mio buon bazooka nella pentola della bollitura. una volta fatto lo sparge, porto ad ebollizione e lavo la pentola del mash. è tutto giusto vero? mi è ricapitato sott occhio questo post: [url]http://forum.areabirra.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=3897&whichpage=1[/url] in particolare mi interessa il fermentatore, che effettivamente sarebbe molto piu' economico di un troncoconico.. secondo voi dove riesco a trovare delle barre di compressione?o me la devo costruire? posso applicarla su questa pentola: [url]http://cgi.ebay.it/100-litri-PENTOLA-DI-ACCIAIO-INOX-CON-COPERCHIO-50-cm-/270819725074?pt=Pentole&hash=item3f0e1d0f12[/url] poi basterebbe mettere questo coperchio modificato sulla pentola di bollitura ed ecco il mio secondo bidone per il travaso (la guarnizione di neoprene la posso applicare al coperchio?).. grazie mille, scusate ancora sono proprio un rompiballe:)
  5. talver

    Impianto di sperimentazione..

    si anche a me potrebbe interessare una cosa del genere! facci sapere! ciao :)
  6. uhm si risparmia un pò effettivamente.. dici che il coperchio è apribile ed ermetico? secondo voi dovendo regolare le temperature del mash a "sfornellate", è necessario acquistare un termometro digitale con sonda o è sufficiente il vecchio termometro con gabbia? ciao:)
  7. grazie ragazzi! si bhe la capacità dell' impianto sarebbe di 100 litri ma non credo proprio di riuscire a tirarci fuori più di 80 litri di birra.. quindi mi sa che opterò anch io per il 7,5 kw.. con un fornellone del genere e cotte come quelle che voglio fare, mi converrebbe prendere una bombola di butano da 3 kg da caricare o qualcos' altro? un 3 kg mi durerebbero diciamo un paio di cotte? per quanto riguarda il troncoconico, il coperchio è apribile quindi difficoltà di lavaggio nn ne avrei, poi presumo che ci siano i 2 rubinetti per scarico e imbottigliamento.. tanto per intenderci sarebbe questo: [url]http://www.mr-malt.it/product_info.php?cPath=87_23_43&products_id=755[/url] ho pensato a un tronoconico innanzitutto perchè è più figo:D e poi la coppia di bidoni da 110 litri (100 nn ne ho trovati) in acciaio mi coterebbe 40 euro in più! certo potrei ricorrere alla plastica, ma l' acciaio mi stuzzicava.. ciao:)
  8. ciao ragazzi!! sto cercando di carpire le ultime informazioni prima di iniziare a ordinare le attrezzature per assemblare un impianto all grain da 100 litri.. mi attenagliano principalmente questi 2 dubbi: 1)l' acquisto di un fermentatore troncoconico mi permetterebbe di saltare la fase del travaso scaricando direttamente i lieviti esausti dal fondo tenedo tutta la cotta all' interno del fermentatore stesso vero? 2)per portare a ebollizione 90-95 litri in un tempo ragionevole è sufficiente un fornellone da 5,5kw o mi è necessario acquistarne uno da 7kw? grazie mille buonanotte
  9. talver

    Impianto di sperimentazione..

    ciao! secondo me se nn hai un minimo di esperienza nel fare la birra, è controproducente buttarsi a capofitto in un impianto all grain di oltre 50 litri.. se lo vuoi prendere anch io ti consiglio, come ha fatto matrix, di affiancare una strumentazione per cotte più piccole e fare le prime su quella, per poi passare all' impianto più grosso quando ci avrai preso un po la mano.. anch io tral' altro voglio cimentarmi a breve nell' assemblaggio di un impianto all grain sui 100 litri ( avendo già operato per più di un anno sull' E+G), ma il mio budget è ben inferiore al tuo e pensavo di fare una cosa un pò più rudimentale.. inoltre ho prima intenzione di seguire almeno una cotta di un mio amico che fa ALL GRAIN e fare almeno un minibatch di prova di 20 litri prima di buttarmi su un litraggio superiore.. io per ora faccio le cotte in casa di mia nonna (che è vuota) e tra cucina e sala ho a disposizione circa 50 metri quadri.. il problema più grosso che devo risolvere è quello di trovare un modo per tenere bassa la temperatura del mosto in fermentazione nei mesi più caldi, visto che in estate in casa la T°C raggiunge i 30 e il frigo che uso ora nn mi permette di tenere dentro un fermentatore di capacità superiore ai 50 litri.. dite che mi conviene prendere un frigo più grosso o posso optare per un altra soluzione? ciao
  10. ciao ragazzi!! com è andato il mongol rik? io lo voglio assolutamente fare il prossimo luglio, sto cominciando a cercare gli sponsor, speriamo bene!! tu a chi sei andato a chiedere? @john priming: tutte i mezzi che arrivano devono avere cilindrata non superiore ai 1200cc(se nn ricordo male) e una volta arrivati in mongolia vengono venduti all asta il cui ricavato va poi alla popolazione mongola (la cosa è gestita da una ONLUS) l' alternativa è partecipare con un mezzo di utilità (ambulanza-taxi-macchina della polizia..) e in quel caso nn hai limitazioni di cilindrata (pero' ti voglio vedere a tirare fuori dal fango un ambulanza impantanata!).. in quel caso non so se il mezzo viene venduto all' asta.. ciao
  11. [quote]bobby ha scritto: [quote]talver ha scritto: [quote]Messaggio di bobby ciao, ho in programma una bock con OG 1078 che intendevo far fermentare con il lievito liquido munich. quanto starter devo fare e di che densità ?? pensavo ad una densità di 1040 e di 2 litri come quantitativo...può andare? [/quote] secondo me fai un primo starter da 0.5-0.8 litri con densità 1040, per poi passare al culmine della sua attività ad attivare un secondo starter di 2 litri con densità 1050.. cosi' nn dovresti avere problemi.. ciao :) [/quote] alla fine ho calcolato 2 passaggi: un primo starter da 1 litro con og 1040,poi aggiungerò un litro di mosto con og 1050... farò bollire tutti e due i mini-mosti per 5 minuti. appena si gonfia la busta(spero per mercoledì) partirò con lo starter. spero di riuscire ad arrivare a sabato con tutto pronto,al max rimando la cotta a lunedì [/quote] cosi' vai sul sicuro.. io lieviti liquidi li uso da un pò e facendo degli starter come si deve nn ho mai avuti problemi nè bisogno di utilizzare i nutrimenti.. il tempo che ci vuole a preparare il tutto dipende da quanto il lievito che usi sia attivo, a me è capitato di avere pronto il doppio starter in 2 giorni come in 6.. ciao :)
  12. [quote]Messaggio di bobby ciao, ho in programma una bock con OG 1078 che intendevo far fermentare con il lievito liquido munich. quanto starter devo fare e di che densità ?? pensavo ad una densità di 1040 e di 2 litri come quantitativo...può andare? [/quote] secondo me fai un primo starter da 0.5-0.8 litri con densità 1040, per poi passare al culmine della sua attività ad attivare un secondo starter di 2 litri con densità 1050.. cosi' nn dovresti avere problemi.. ciao :)
  13. ok grazie! nel caso prima di starterizzarlo nuovamente posso lasciarlo in frigo un paio di settimane vero? ciao :)
  14. allora il tuo è un caso un po delicato poichè è buona regola far passare meno tempo possibile tra il raffreddamento del mosto e l' inoculo del lievito; piu' tempo aspetti e piu' il tuo mosto è a rischi infezione, visto che i batteri che bramano attaccare una sostanza cosi' zuccherina sono davvero parecchi.. anche a me è capitato un paio di volte di dover aspettare prima dell' inoculo e fortunatamente la futura birra non è stata contaminata, ma sto parlando di 12-15 ore.. nel tuo caso io avrei inoculato appena la busta avesse cominciato a gonfiarsi e nel caso di fermentazione interrotta ne avrei usato dell' altro successivamente.. se non hai ancora inoculato ti consiglio di affrettarti, se hai mantenuto un ambiente sterile è probabile che il mosto nn si sia infettato (ma il rischio c' è).. ciao:)
  15. ciao a tutti! settimana scorsa, facendo una cotta, me ne stavo bel bello a bere un paio di Chimay rosse quando mi è venuta l' idea di preparare uno starter e provare a riattivare il lievito.. lo so che le cellule nei fondi di un paio di bottiglie da 33 sono poche, ma ho preparato uno starter da 0.3 litri densità 1,030 circa e dopo 5 giorni ha cominciato a fermentare con schiuma e produzione di CO2.. secondo voi è possibile utilizzare il lievito per una cotta (dopo un secondo starter) o le cellule sarebbero comq troppo poche o troppo poco vitali per affrontare una tale mole di lavoro? grazie ciao:)
×