Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Patred72

Utenti Registrati
  • Content Count

    75
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3 Neutra

About Patred72

  • Rank
    Member
  • Birthday 13/03/1972

Profile Information

  • Sesso
    Array
  • Location
    Array

Recent Profile Visitors

413 profile views
  1. Sono un coglione..... Ho cambiato piaccametro... e mi si è aperto il mondo. Porkatr.... Milwakee Santo Subito!
  2. Ciao Tyrion 132, guarda, ho fatto 72 cotte con quel filtro e mai avuto un problema, tranne weiss spinte.... sono abbastanza sicuro che siano stati i fiocchi macinati. mannaggia Ora sono in bollitura.....speriamo bene. Grazie e Saluti
  3. Giusto perchè è bello condividere qualche minchiata... Ricetta con pils e fiocchi di orzo.... circa 9%, li ho macinati insieme al malto (mulino distanza rulli stra collaudata), risultato MI SI E' INCHIODATA LA FILTRAZIONE COME SE NON CI FOSSE UN DOMANI... Sono quelle esperienze devastanti tipo il giorno prima di un trasloco.... vabbè.... giusto per condividere ste merde Ciao
  4. Ho il piaccametro della Hanna il (Tester pH HI98103 modello Checker), ritarato ieri con soluzione campione da 7 e 4.... non saprei.... sto valutando di fare la spesa e prendere questo: http://brewingbad.com/2017/12/prova-ph-meter-milwaukee-mw101/ Ma mi sa che sia l'acqua..
  5. Buongiorno a tutti, stamane sto facendo una cotta con malto pils e fiocchi d'orzo, son partito con acqua di rete a 7.70 PH, aggiunto a 20°C acido lattico per portare il PH a 6.3 (visto che il grist usato sapevo non avrebbe abbassato più di tanto), poi dopo 15 min. a 50°C (Mash inn) il PH è sceso a 6.0, quindi aggiunto acido lattico e sempre a 20°C non sono riuscito ad abbassarlo meno di 5.5..... Ne ho messo veramente molto, come può essere possibile? La prossima forse mi conviene di partire a 6 PH? Sono confuso. Grazie a tutti e Saluti
  6. Come da oggetto, vendo scambiatore a 36 piastre inox Browland usato una sola volta e sanificato e messo nella sua scatola originale. Prezzo di vendita 90€. Contatto: patred72@gmail.com Saluti
  7. Il mio dubbio era che il cold crash, che serve a far precipitare tutto, non elimini troppi lieviti in sospensione e quindi allunghi il tempo di rifermentazione andando ad inficiare sugli aromi del luppolo. Saluti
  8. Buongiorno a tutti, da sempre, nelle mie cotte la gravità del mosto ultimo che estraggo a fine sparge ha una gravità alta (secondo la mia idea) cioè pari a 1.030. Faccio cotte da 32 litri c.a. ho una pentola da 36 lit. con filtro bazooka (costruito a mio avviso bene), le percentuali di H2O nel mash sono 4 lit. x Kg grani, quindi mash 24 litri + sparge 19 lit. Combinando ottengo 36 lit. di mosto a gravità come da foglio di calcolo - la macinatura uso un Krankandestein regolato a 1,2 mm (spessimetro), tendenzialmente ho sempre un 10% di farina. Il risciacquo lo faccio in fly sparge - vel. 0,8/1 lit.min. - alla fine mi trovo ancora a 1.030. Ieri, ultima cotta, ho provato ad estrarre tutto il mosto e solo a quasi totale drenaggio ho iniziato il fly sparge, inutile dire che si è inchiodato tutto, quindi ho dovuto aggiungere tutti i 19 lit. di H2O, mescolare/decantare e far ripartire il tutto. Pensate sia normale avere 1.030 come ultima "tirata" del mosto? Avete particolari consigli in merito? Grazie e Tutti e Buon 25 Aprile. Patrizio
  9. Buongiorno a tutti, cari amici zimurghi. ho una domandona, che magari a molti potrebbe risultare ovvia, ma a me non tanto... Ho una pensiero in mente, cioè che quando in una birra ad alta fermentazione tipo IPA (lievito S05 o similari) si effettui il cold crash, si allunghino notevolmente i tempi di maturazione in bottiglia. A parte che il lievito S05 se tenuto a bassa temperatura (secondo il suo range ottimale) tende a non chiarificarti il mosto (risaputo), se poi facciamo un cold crash a fine fermentazione al momento dell'imbottigliamento (priming in bottiglia) i tempi di maturazione si allungano - effetto per il quale i lieviti in sospensione vengono abbattuti dal freddo e rimangono nella fondazza del fermentatore. Premetto che non aggiungo mai lievito fresco durante l'imbottigliamento (scelta, magari sbagliata). Ciò a scapito della florealità della birra finita, in quanto gli aromi del luppolo si degradano in bottiglia velocemente. Non sò è una mia sega mentale ho ha fondamento? Grazie a tutti e BUON 25 Aprile!
  10. Ci tenevo per puro spirito agonistico [emoji2] Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
  11. Ciao ragazzi. di solito per completare la saccarificazione dovevo fare un passaggio a 70.72 gradi per almeno 15/20 minuti. è la prima volta che riesco a completare a 66.... si ho fatto un protein rest a 50 gradi per 30 minuti. La birra è una helles più tardi posto la ricetta. saluti Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
  12. Birrando con Pils Durst, Monaco e Carapils per la prima volta sono riuscito a saccarificare a 66 #. No step a 70/72#... Con altre miscele col cavolo... forse il weiss che mi frega. Saluti
  13. Grazie ragazzi delle indicazioni, riguardo infatti beersmith proprio ieri ci stavo facendo un pensierino di scaricare la versione di prova. Riguardo le alfa amilasi, mi riferivo alla quantita di maltosio meno fermentiscibile (corpo birra), non so come potrebbe essere calcolabile la quantita. Grazie ancora
  14. Domandina... ma il pc vi si è inchiodato dopo aver installato beersmith? Si riesce a scaricare il programma gratis? (non mi infamate Saluti
×
×
  • Create New...