Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

bob rock

Utenti Registrati
  • Content Count

    51
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About bob rock

  • Rank
    Member
  • Birthday 08/11/1968
  1. [quote]Sirethar ha scritto: La scritta artigianale la fa comprare alle masse. il logo biologico la fa comprare alle masse. Se non fa proprio schifo, ci fanno affari d'oro. Comunque non la comprerò mai. Specialmente ora che mi faccio la mia. ehehehehe. Poi oddio, se capito nel posto giusto, l'artigianale la bevo eccome! Come mi è capitato di bere una buona bionda artigianale in un ristorante in slovenia. Buona e praticamente senza fondo. [/quote] Ti quoto in pieno bravo.....anche io se proprio ho voglia di assaggiare ci tante altre birre interessanti prima di quelle che si trovano .....nella GDO. L'acqua la birra il vino dovrebbero essere come il pane, in una città , progredita .
  2. Tutto vero ragazzi .....l'unica nota negativa è che sono appena tornato, quindi domani mi tocca lavorare:(:(:(.....non appena riorganizzo le idee e le foto vi faccio un reportage su come è andata, corredato di foto ....ho bevuto di tutto e di più[:p][:p][:p][:p]....FANTASTICO:D:D:D.....comunque Un saluto a tutti quelli che sono tornati e a chi deve ancora vacanzarsi....beati loro. Ciao.:)
  3. [quote]IronButterfly ha scritto: [quote]ab62 ha scritto: considerato che la posizione del prodotto negli scaffali dei supermercati è (insieme al packaging) una componente determinante ai fini della vendita,mi sono però accorto che le birre di Grado Plato vengono sistematicamente posizionate non negli scaffali più appetibili (cioè ad altezza occhio), ma o molto in alto o molto in basso. mi viene qualche dubbio sulla shelf life... [/quote] Il posizionamento dei prodotti nella GDO (Grande Distribuzione Organizzata, o come li chiamo io "Supermercati") segue delle regole ben pre-determinate e stabilite a tavolino dalle 2 parti. Nulla e' lasciato al caso ed all'improvvisazione. Questo per dirti che se un prodotto viene esposto molto in alto o molto in basso, un motivo ben preciso c'e'. Ed e' anche facile capirlo. E' peraltro molto difficile passare da un livello "troppo basso" oppure "troppo alto" ad un livello "ad altezza occhio". ciao Massimo [/quote] E' proprio cosi: Nulla è lasciato al caso, ma nello specifico la posizione dipende anche dai margini di Guadagno che ha il market su quel prodotto e dalla forza contrattuale dell'azienda in questione. Di norma se tutte le bottiglie di uno scaffale (dall'alto al basso) fossero identiche e con la stessa etichetta, a fine giornata i ripiani + vuoti saranno (per ovvi motivi) quelli centrali, pertanto le merci posizionate su quei ripiani hanno delle possibilità in più di essere vendute xchè catturano prima l'attenzione di chi non sa esattamente cosa comperare quindi è meglio se questi prodotti hanno dei margini elevati, (ma salvo eccezioni sono anche i prodotti + difficili da vendere). Al contrario il market non può fare a meno di NON avere in assortimento determinati altri prodotti di solitamente di marca e molto pubblicizzati, anche e con margini di guadagno quasi nulli, o peggio, in perdita controllata con Stock-out. Solitamente posizionati in alto o in basso xchè tutti ne conoscono l'esistenza e chi li vuole se li cerca o li chiede al magazziniere. Negli anni 80 esselunga non vendeva i prodotti barilla quindi le persone che non volevano rinunciare alla pasta barilla non facevano la spesa li , con una conseguente perdita di fatturato, per esselunga. Carrefur non può fare a meno di avere delle birre belghe di qualità xchè ormai sono un prodotto conosciuto e non averle potrebbe essere la leva che muove certi clienti ad acquistare altrove, probabilmente deve controbilanciare con la Birra a marchio Carrefur.
  4. [quote]conco ha scritto: [quote]bob rock ha scritto: ....nella belgian blonde, io userei circa un 6% di fiocchi di frumento per la ritenuta di schiuma.....chiaramente i risultati per la schiuma devi sempre valutarli dopo almeno 3 mesi di maturazione in bottiglia..... [/quote] [:o)]......[:137] Perchè non il 5% oppure il 7% ?.......:D Per la ritenuta di schiuma va benissimo il malto weizen che hai usato tu. [/quote] E' vero che il malto di Frumento viene usato per la ritenuta di schiuma , ma molto probabilmente il problema è dato + dalla persistenza che è migliorabile dai fiocchi , ho indicato il 6% perchè viene dato come massimo il 10% (guida di Bertinotti) quindi penso sia meglio evitare l'effetto + schiuma che birra nel bicchiere. Eventuali ulteriori micro-aggiustamenti , possono essere fatti in seguito. Tu come risolveresti? (magari tra un mese il problema è risolto da solo) [:8]...circa il 6% vuol dire anche (per i numeri interi naturali positivi) dal 5% al 7% dal 4% al 8% dal 3% al 9% dal 2% al 10% a secondo di come interpreti (...e questo lo sò mooolto bene[8D]) una ricetta.
  5. [quote]ab62 ha scritto: ciao a tutti! alla fine, qualcuno doveva pur fare il lavoro sporco...:D ........................................................ ........................................................ birre alquanto imbarazzanti... [/quote] BRAVO Alberto, sei passato immediatamente ai fatti e confermi le mie impressioni. Questo non vuol dire che ad altre persone possano piacere (penso che tu sia d'accordo con me) Leggendo anche dopo il tuo intervento, per conto mio ho la certezza che in un centro commerciale di quel calibro non si possa comprare nulla di artigianale,(nemmeno il pane), ma neanche questo significa che i Ce.Comm. non possono avere (anche solo stagionalmente) della ottima birra ad un giusto prezzo. Probabilmente la dimensione di Bresso è puntare sulla quantità e forse vogliono fare/hanno già fatto "IL BOTTO" come altri birrifici acquistati da grossi gruppi di settore. Facendo un esempio con il Vino, la gente ha cominciato a farsi una cultura in materia quando sugli scaffali sono comparsi i Chianti, i Barbera, etc. ad un prezzo accettabile (NON con l'ennesimo vino rosso da tavola nel brick e da mettere addirittura in cantina). I consumatori (me compreso) hanno comperato, hanno paragonato, hanno scelto poi i fenomeni di mercato e dei consumatori sono diventati altri , come l'acquisto dal produttore e l'auto-imbottigliamento. Visto che la birra si differenzia tanto quanto il vino per colore, sapore, gradazione e corposità ,oggi (con tutto il rispetto per una pubblicità famosa del 1982) viene da dire "Birra e non sai cosa bevi" ...meditate gente, meditate.....
  6. [quote]smilzon ha scritto: vi fate problemi per efficenze del 75% io cosa dovrei dire che sono al 63% :(:(costante (come un orologio) :) qulcuno mi può consigliare una lettura per l'affinamento della tecnica e raggiungere almeno il 70%?:):), potrebbe essere anceh che prendo valori di estrazione di riferimento teorici sballati, ma ne dubito fortemente [/quote] E' importante avere la certezza delle misurazioni che fai... è meglio rifarle se hai dei dubbi (considerando la temperatura di lettura) .....penso sia possibile aumentare l'efficienza intervenendo su altre variabili come: -Macinare i grani un pò + finemente -Migliorare la stabilità delle temperature dei gradini di mash e dell'acqua di sparge. -Usare materie prime migliori (+ fresche) o conservarle meglio. Ciao. Enzo.
  7. ....nella belgian blonde, io userei circa un 6% di fiocchi di frumento per la ritenuta di schiuma.....chiaramente i risultati per la schiuma devi sempre valutarli dopo almeno 3 mesi di maturazione in bottiglia.....
  8. ....ebbravo TNT, visto il tuo entusiasmo proverò (mondiali permettendo) la (le) old Jack ....in settimana parlando con un collega di lavoro mi ha ricordato che sono già stato al birrificio di ERBA....(ero già brasato col vino e la grappa prima di entrare).....va già bene che mi ricordo la strada.....devo quindi ripetere l'esperienza. Come hai già letto Lambrate a giugno è meglio di Napoli a capodanno, abbiamo pure visto piovere a partire dai 12 mt. al livello di Lambrate...chissà se erano pioggie acide?..se c'è in giro una Smart col tetto da riverniciare erano acide..insomma una serata particolare ma piacevole passiamo alle birre....la Ghisa mi è piaciuta , ho scoperto (non ricordo chi lo diceva) vista la q.ta di spine in uno spazio ristretto, che forse la ghisa bevuta mesi fa era un fusto di altra birra scura (la Bekkamort?) attaccato alla spina sbagliata.li a volte capita (così dicono)....alcune birre non c'erano, (koelsh, saltafoss bekkamort) ed abbiamo bevuto quello che potevamo, visto che nessuno di noi è un personaggio famoso da potersi permettere l'autista. La nota negativa è stata l'eccessivo volume all'interno del locale (della serie andate a bere fuori che non c'è tutto sto casino ed è anche capodanno) i dB erano talmente alti che la birra si sgasava in sole 3 canzoni, fortuna che la selezione musicale era fantastica, mi sono bastati una canzone degli Iron maiden + una degli Ac Dc e la Birra è addirittura evaporata....... un Saluto alla compagnia di bevute della serata.
  9. Ok ..capisco i vs. discorsi ma non credo che il nocciolo di quello che volevo dire sia stato compreso. Non c'è dubbio, i manager dei centri commerciali sanno fare bene i loro conti, anche quando scrivono "ARTIGIANALE" bello in evidenza , questo è marketing non è mercato....ma alla fine, anche se si tratta di birra bionda, ,birra weisse, birra rossa, birra scura, il mercato lo fanno i clienti quando scelgono di mettere tutte le settimane, quelle bottiglie nel carrello anzichè altre, (anche quando non sono in 3x2). @ PepeCarvalho: Investigando :) in giro x locali (circa una volta a settimana), ho notato che i Birrifici e Pub dove hanno la birra Buona sono sempre pieni a oltranza.....quello che dici tu vale solo per quelli che si bevono anche la scritta "artigianale" . [:o)][:o)][:o)] Domani faccio una scena alla POINT BREAK vado al Carrefur con la maschera dell Presidente e rapino il supermarket di tutte le birre (anche la Moretti con il baffo vestito da muratore e le Corona) e gli lascio tutte quelle marchiate Carrefur.....[:261][:261][:261][:261][:261][:261]... servono altre 3 persone, dai Conco almeno tu...[:261][:261][:261] Scherzi a parte i gusti non si discutono l'importante è assaggiare sempre tutto ,negli ultimi tempi ho affinato maggiormente il gusto birraiolo ed ho scoperto quanto sono ignorante in materia, ma fino a 2 anni fà bevevo Guinnese, Heineken Krombaker, moretti con qualche gita occasionale alla Fabbrica della Birra, ribadisco ho già assaggiato le birre delle Officine della Birra ,e credo sia lo stesso prodotto con marchio Carrefur. Qualcuno ne sa qualcosa?
  10. ...ma come faranno mai a produrre imbottigliare, distribuire e guadagnarci tutti a 6€/lt. al consumatore ?.....mi sembra ci sia un controsenso.....ovvero l'abbinamento birra artigianale e Carrefur (grossa distribuzione organizzata) fanno un pochino a pugni, io non l'ho ancora assaggiata, viste le esperienze poco entusiasmanti al birrificio in questione ....cmq , mi sono accorto che nel market vicino casa mia queste birre non erano poi così fortemente smerciate.....forse c'è bisogno di tempo oppure la grossa distribuzione non è la risposta....
  11. Non saprei dirti se la temperatura di post imbottigliamento sia così determinante per la ritenuta di schiuma entro certi range, io di solito tengo le bottiglie a temperatura ambiente per i primi 10 gg., poi di corsa in cantina al fresco..... certo in 2 mesi e mezzo ormai la birra ha già preso una sua forma, ma può ancora cambiare molto[:p][:p][:p] .... la rifermentazione in bottiglia è suscettibile da altre variabili; attenuazione, OG - FG - .... i fiocchi aiutano per la ritenuta di schiuma, ne hai usati? .....anche il tipo di acqua è fondamentale....prova a dare un occhiata a [url]http://www.areabirra.it/_modules/download/download/articoli/AreaBirra_tabella_stili_e_materie_prime.pdf[/url] oppure......chi può dirlo a volte accadono cose inspiegabili.....:D:D:D
  12. Ok ci sono, se è bere buona birra e dare una mano.......sottoscrivo le 3 leggi primarie di JP
  13. ....dimenticavo ......TNT poi facci una recensione del birrificio di ERBA....
×
×
  • Create New...