Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

cencione

Utenti Registrati
  • Content Count

    63
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About cencione

  • Rank
    Member
  • Birthday 29/01/1975

Contact Methods

  • Website URL
    Array

Profile Information

  • Sesso
    Array
  1. Anch'io  ho sempre usato questo metodo senza mai un problema...
  2. ......se usi quelli corti e li strizzi un po'......molto meno :P
  3. Non credo di utilizzarlo nuovamente in una single hop,a me non è piaciuto,molto meglio quando l'ho utilizzato insieme ad altri....per il fatto dell'inserimento in dry per singola bottiglia potresti considerare la procedura per fare un estratto di luppolo a freddo,utilizzando una base alcool o grappa pura...
  4. Personalmente inserisco il luppolo in pellet nei calzini di cotone bianchi, qulli da tennis per intenderci, assorbono e trattengono più mosto ma anche tutta la poltiglia dei pellet riducendo sensibilmente i residui in bottiglia...
  5. Vi invidio perché non ho ne la capacità ne il tempo per cimentarmi nello stesso esperimento, però sono totalmente d'accordo con Conco sul fatto del vero AG.... Io lo chiamerei "All Grain Estremo".... Buon proseguimento.....
  6. Sul discorso delle IBU come si vede c'è molta confusione visto che anche gli sviluppatori di software per la produzione sono in contrasto,qualcuno aumenta le IBU finali altri le diminuiscono....io non sono d'accordo sul fatto che l'estrazione delle IBU è come una gittata da 60 minuti +quella dei 20 minuti,per un semplice motivo,la T a cui lavora il FWH non è tale da estrarre come quella della bollitura,quindi non posso pensare che sia superiore....
  7. Sono un estimatore di questa tecnica,mi ha dato sempre risultati ottimi e quindi la utilizzo molto spesso.Ho provato anche a mettere a confronto due cotte di una stessa ricetta variando praticamente solo questo aspetto della luppolatura e ,secondo il mio modesto parere,le differenze ci sono a favore del FWH,la sensazione è di ottenere un amaro meno pungente e spigoloso,ammorbidito da un aroma più intenso e profumato.Ho raccolto diverse info sia sul web che su altri forum a proposito,non è possibile dare un giudizio netto ma esistono varie opinioni a riguardo anche perchè la stessa tecnica si può utilizzare in modi differenti.Da un articolo trovato in rete e tradotto ho ricavato dei valori di riferimento per quanto riguarda l'estrazione delle unità di amaro: MASH HOPPING=0,081 FWH= 0,135 90'= 0,239 60'= 0,223 45'= 0,205 30'= 0,172 15'= 0,111 5'= 0,045 Come si può leggere il riferimento del FWH equivale alla gittata tra i 30 e 15 minuti circa 25 consideriamo. Tenendo per buono questo valore possiamo agire in modi differenti per arrivare allo stesso risultato come IBU finali,ovvero possiamo decidere di aumentare le quantità del luppolo in fase di FWH eliminando altre gittate per avere il valore finale delle ibu,oppure possiamo considerare il FWH come la gittata da aroma inserendo meno luppolo e facendo la gittata per l'amaro dei 60 o 90 minuti. Ci sarebbe sicuramente modo di sbizzarrirsi nei vari esperimenti variando via via alcuni parametri per riuscire a capire quale potrebbe essere la condizione più soddisfacente al caso nostro....
  8. Io per cercare di limitare di portarmi dietro i residui al momento del primo travaso,sollevo il fermentatore dalla parte del rubinetto,inserendo sotto di esso qualcosa per inclinarlo e trasferire i depositi dalla parte opposta,inoltre ho inserito all'interno del fermentatore un accessorio antisedimento attaccato al rubinetto......
  9. Fra poco provo con la trippa....[:o)]
  10. Qualche tempo fa ho trovato dei bicchieri in un osteria a Firenze ricavati dalle bottiglie di vino,l'idea mi è piaciuta e ho chiesto info al titolare che mi ha detto di pagarli profumatamente,forse più del vino che ci mette dentro!!! Vai col tutorial!;)
  11. Secondo me è un discorso troppo vasto e con tanti aspetti da considerare per poter dare un giudizio netto,comunque non mi sento di criticare a prescindere e come in tutte le cose se,chi ha deciso di intraprendere questa strada,è preparato e lo fa con passione e ha capacità ben venga. Io stesso più volte ho preso in considerazione questo passaggio considerandolo un passaggio intermedio per mettere le basi sia commerciali che economiche e poi avere un futuro da produttore in toto. Chi lo fa senza passione e la giusta preparazione secondo me è destinato a fallire come tanti avventati microbirrifici che mettono in commercio delle schifezze assolute,solo perchè hanno avuto la fortuna di trovare o avere le risorse per partire con il proprio impianto senza sapere nulla della birra,solo per far cassa!!
  12. [quote]Enferdore ha scritto: sarà ma a me quella cassa di dogfish pare un cartone vuoto riempito di cianfrusaglie Nooo,se guardi meglio vedrai che ci sono anche le scatole dei bicchieri..quindi si prepara ad una bella serata,beato chi la finirà insieme a lei!!!
  13. [quote]Chris ha scritto: Io di solito lo faccio così: 1 - svuotamento trebbie totale. Le trebbie devono staccarsi fisicamente dal bordo della pentola e non deve più uscire liquido; 2 - immissione acqua calda, mescolatura; 3 - riposo per 5/10 minuti; 4 - svuotamento fino a che non raggiungo i litri necessari alla bollitura. A volte mi rimane ½ - 1 litro di mosto a bassa densità a seconda della ricetta. [/quote] Anch'io faccio così....iunica differenza è che prima di partire con il 1° batch,aggiungo i litri necessari per uniformare i due Run off...si dice che facendo così migliora qualcosa in termini di efficienza...
  14. [quote]Ar-Es ha scritto: quindi l'aggeggio verde che si vede nel video è l'attacco? [/quote] Si è l'attacco che userai per spillare la tua birra,nel mio caso a baionetta...ti servirà solo se i fusti che possiedi hanno il blocco di sicurezza,altrimenti basta svitare le alette interne per estrarre lo spinotto di pescaggio....
×
×
  • Create New...