Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Lucernula antiquitatis

Utenti Registrati
  • Content Count

    6
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About Lucernula antiquitatis

  • Rank
    utente cancellato
  • Birthday 17/08/1981
  1. Sarei curioso di vederli. I calici Pilsner Urquell verranno da me utilizzati per lager e pils, sono molto validi.
  2. I miei bicchieri sono - ahimè - pochi: è da tempo che "studio" la birra, ma la collezione ha avuto inizio in tempi recentissimi. Non riesco ad inserire una foto nel messaggio; nella seguente pagina web troverete il calice in questione: [url]http://www.pilsnerurquell.com/flash/index.asp?locale=it_it&structure=structure_it_it[/url]
  3. Vi sono nuovi arrivati nella mia collezione. Quattro calici Pilsner Urquell, acquistati da un venditore austriaco, a mio avviso davvero bellissimi e di pregio, molto eleganti, con le scritte in rilievo (fantastica quella sulla base). Qualità eccellente, senza dubbio! Poi, un calice a chiudere Raberger Pils, che è invece il regalo ottenuto dopo una serata in un pub, sabato scorso. Avevo chiesto di vendermelo, e mi è stato regalato (tra l'altro i proprietari mi hanno anche fatto scegliere, fra questo ed un boccale). Volevo chiedervi in proposito: è da poco che navigo nel sito della Pilsner Urquell, e i calici che ora possiedo, presenti nel sito, sono indicati come il bicchiere ideato dai loro esperti, ecc. ecc. (rif. :"Bicchiere Pilsner Urquell"). Ho impiegato un bel pò di tempo a reperirli, e mi chiedo: si tratta effettivamente di calici di recente realizzazione, magari non molto reperibili fuori dalla Repubblica Ceca, o la scarsa reperibilità è semplicemente dovuta al periodo?<s></s>
  4. Grazie, grazie ancora, è davvero un grande piacere per me!
  5. [quote]Chris ha scritto: Si si, credo che su quello siamo tutti d'accordo ... dato l'aumento dei prezzi vertiginoso dei luppoli, potrebbe persino essere una mossa comune di tutti i megabirrifici. Nell'immaginario collettivo di chi non conosce altra birra che quella in lattina, e' facile dipingere l'immagine del birrificio che fa la grande scoperta dopo anni e anni di ricerca nel segreto piu' segreto ... magari ti fanno pure lo spot tipo pubblicita' del vino in scatola ... con tedescone baffuto in classico costumino pseudo bavarese e bicchierazzo da due litri di fronte a qualche stereopatissima botte di legno(!) ... <i>vunderbar, io afere fatto crande scoperta ! Birra non amara !</i> [/quote] Semplicemente ineccepibile.
  6. Ritengo priva di senso e sciocca la pubblicità di questo prodotto. L'affermazione "poco amara" è discutibile, diciamo pure stupida. Attribuisce infatti un'accezione negativa all' "amaro" (frutto, nelle grandi pilsner, di luppoli pregiati e costosi, un vero dono della natura), come se esso fosse una caratteristica negativa. E che senso ha una pilsner...senza componente amara? Sembra una frase tagliata su misura per il consumatore incompetente, che ritiene la birra troppo amara, come se ne esistesse un solo tipo, (invece ci sono migliaia di birre tutte differenti!), che beve dalla bottiglia, ecc. Quei classici tipi per i quali la birra è sempre bionda,sempre sui cinque gradi, ecc. Sia ben chiaro, non ne faccio una questione di gusto (tra l'altro io adoro le vere pilsner), ma di logica elementare e di principio di non contraddizione! Ripeto: non di giudizio gustativo si tratta, ma di giudizio su contenuti privi di senso e tendenti ad una incompetente generalizzazione! Che ne dite?
  7. Salve a tutti! Sono molto felice di essere qui tra voi, ho tanti, tanti argomenti di cui parlare...beh, cos'altro dire...grazie dell'accoglienza!
×
×
  • Create New...