Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

D4rKl4Y

Utenti Registrati
  • Content Count

    229
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by D4rKl4Y

  1. Underpitchink lo escludo, circa 35 L con 2 bustine di LIBERTY BELL ALE M36 della MANGROVE JACK'S
  2. Mi collego a questo topic per non aprirne uno simile, per un errore di calcoli ho esagerato con lo zucchero per la rifermentazione in bottiglia, usandone 260 invece di 190 g, circa il 35% in più, può bastare questo per far si che la birra appena stappata faccia una schiuma continua ? Devo versarla in una brocca, la quale si riempie di schiuma e lasciarla riposare perché torni da schiuma a liquida e poi versarla nel bicchiere. Dal sapore ed odore non mi sembra ci siano infezioni.
  3. I coperchi dei fermentatori in plastica non chiudono ermeticamente, quindi esce sempre qualcosa, io ne ho 3, di questi 3 solo 1 mi gorgoglia, gli altri 2 mai gorgogliato si vede che il coperchio non chiude perfettamente, poi ne ho 2 inox e quelli sono ermetici quindi gorgoglia per forza; nessun problema la birra viene benel o stesso in tutti, sia che gorgliano o meno. Indice di partenza delle fermentazione è appunto la schiuma e della fine delle fermentazione la misura della densità. Se non gorogolgia non ti preoccupare.
  4. Come hai calcolato il dead space ? Se sul fondo con scarico tramite rubinetto rimangono 2.5 L da dove escono 7.69 L totali di dead space ?
  5. Io prenderei un kit luppolatove via, non mi sbatto a fare la birra al gran per gente che non distingue una peroni da una artigianale ma che anzi preferisce la prima. È come prendere un buon rum e farci un cocktail magari un rum e pera. Comunque la carbonara si fa rigorosamente con guanciale, pecorino (non parmigiano o peggio grana eh), e solo i tuorli dell'uovo messi lontano dai fornelli con pepe, olio e sale. Tutto il resta è pasta con le uova ma non carbonara. Inviato dal mio Sony Xperia Z5 premium utilizzando Tapatalk
  6. Non faccio biab, quindi non so come sia l'efficienza di questo metodo, ma io avevo problemi di efficienza con metodo tradizionale a tre tini, risolti facendo una macinatura più fine ma tenendo comunque aperte e non frantumante le glumelle, avendo l'accortezza di modificare l'apertura dei dischi (ho un mulino a dischi), quando cambio tipo di malto, quindi macino ad esempio prima tutto maris otter, poi tutto crystal 40, poi tutto crystal 120 ecc ecc avendo l'accortezza di tarare il mulino ogni volta; avendo una cura del pH più stabile, e facendo un buono sparge (cosa che n biab manca).
  7. Si anche a me alla fine ha funzionato, grattanto via i pellet dal bazooka con il mestolo mentre travasavo. 15 minuti per me sono tanti, dopo la bollitura travaso in pochi minuti (poi dipende dalle quantità), con lo scambiatore a piastre il mosto esce già a temperatura ideale per inoculare il lievito. Cmq sono andato un po' off topic. Per ora ho ordinato questo bremonk, easygrain, brewmonster, uno dei mille nomi con cui viene venduto, nella versione 50L. Vedremo come si comporterà. Inviato dal mio Sony Xperia Z5 premium utilizzando Tapatalk
  8. Coni e plugs io li metto liberi in bollitura e mai avuto problema (ho comunque un filtro simili bazooka al rubinetto), una volta usai i pellet, un macello, si sono attaccato al filtro bloccando l'uscita, dovevo grattarsi con il mestolo per far uscire il mosto che inoltre era anche più sporco del solito. Odio i pellet, se posso non li compro ma a volte trovo il luppolo che mi serve solo in pellet :-( Inviato dal mio Sony Xperia Z5 premium utilizzando Tapatalk
  9. Ma con quanti nomi si trova questo impianto Anche birramia lo vendo col nome di easygrain, stavo pensando di prendere quello da 50L, credo sia più semplice da pulire e preparare rispetto all'impianto a gas a 3 tini che ho ora, ogni volta pulisci ogni singolo componente, smonta tutto pulisci e rimonta la prossima cotta (valvole a sfera incluse), una scocciatura, con questo penso dovrò usare solo in più solo pentola per lo sparge, oltre che mantenere costante la temperatura sarà più semplice che col gas. Inoltre vorrei sapere da chi lo usa l'hop spider da 400 riesce ad evitare che i pallet intasino tutto ?
  10. Cavolo e pensare che parecchie le avevo anche corrette, ho cambiato cell e in questo il correttore è più invasivo..... Riporto corretto la prima frase: In genere il luppolo più viene gettato verso la fine della bollitura più contribuisce all'aroma e meno all'amaro,........ Inviato dal mio Sony Xperia Z5 premium utilizzando Tapatalk
  11. In genere il luppolo più viene gettato verso la fine della bollitura più contribuisce all'arma e meno all'amore, viceversa più viene gettato all'inizio e più tempo sta in bollitura più dà amaro; inoltre ci sono luppoli più da amaro (alfa acidi alti) e più da aroma (afa acidi bassi) Inviato dal mio Sony Xperia Z5 premium utilizzando Tapatalk
  12. Di kit consiglio quelli da 3 Kg (sempre per 23 L finali), costano di più ma la birre viene decisamente meglio. Con i kit da 1,5 o 1,8 Kg a mio gusto non sono un granché, sopratutto mancano di corpo, per far rendere bene una latta da 1,5 o 1,8 andrebbe aggiunto estratto di malto e cambiato lievito, mentre le latte da 3 Kg sono abbastanza buone già così, sopratutto quelli della St. Peter's che riproduce alcune delle sue birre in malti preparati appunto da 3 Kq tra cui una IPA. Per le Weizen c'è il kit della Demetra sempre da 3 Kg per 23 L. Costano il doppio circa ma hanno due latte, più luppolo liofilizzato per il dry hopping se serve (come nelle ipa) e lievito discreto. Inviato dal mio Sony Xperia Z5 premium utilizzando Tapatalk
  13. Aggiungo anche progettare grandi birre di R. Daniels E perché no anche i libri della brewing techiniques (li trovi facilmente su Amazon) riguardo le ipa e weizen visto che ti interessano; lì troverai la storia dello stile e tante ricette sia all gran che e+g Inviato dal mio Sony Xperia Z5 premium utilizzando Tapatalk
  14. Ancora disponibile? Inviato dal mio Sony Xperia Z5 premium utilizzando Tapatalk
  15. C'è anche utenseleria e ferramenta, dove se non ricordo male costano meno e vende anche valvole e raccorderia inox Inviato dal mio LT26w utilizzando Tapatalk
  16. Io lo uso, le quantità che si usano per abbassare il pH sono talmente piccole che non influiscono ne sul sapore ne come antiossidante.
  17. Io aggiungerei progettare grandi birre di Daniels. Poi una volta capita la teoria della birrificazione, pui usare il BJCP come guida per gli stili, magari usando dei software per homebrewing che aiutano a creare le ricette, e magari leggere libri sullo stile di birra che ti interessa, se leggi l'inglese ci sono libri delle collane History, Brewing Techniques, Recipes e Classici Beer Style Series che hanno un libro specifico per ogni stile, partendo dalla storia del tipo di stile di birra, alle materie prime usate ed esempi di ricette per AG ed E+G
  18. Io me l'ero fatto fare dal fabbro con tagli da 2mm per una pentola da 33 L, passava di tutto, ci ho dovuto mettere sopra una rete inox con i quadratini da 0,5 e allora filtrava, inoltre lo spessore era di 1,5 e dopo 5 cotte da circa 6 kg di grani si è piegato un po' sotto il peso, poi ho comprato il matmill per pentola da 50 L (aumentando la produzione), filtra benissimo ed in 2 anni è ancora tutto integro senza pieghe, le mie cotte hanno tra i 9 ed i 12 kg di grani. Inviato dal mio LT26w utilizzando Tapatalk
  19. Anche la iwaki va bene e costa molto meno. àˆ sempre a trascinamento magnetico e si regola con una valvola a sfera in uscita. Inviato dal mio LT26w utilizzando Tapatalk
  20. Perché dipende dalle caratteristiche del potenziale del malto, che non sono sempre uguali ma dipenda dall'annata, dalla maltatura ecc.. Per essere precisi, quando inserisci i malti dovresti metterci i potenziali che leggi sull'etichetta. Stesso discorso per i luppoli con gli alfa acidi ecc... Oppure se alfa acidi e potenziali sono corretti, dovresti controllare le varie impostazioni dell'impianto usato, delle perdite ecc
  21. E l'OG quant'è ? Ti risulta la stessa ? Se è uguale a 30 L invece che a 40 L vuol dire che ha avuto un'efficienza minore, se invece è superiore allora basta che porti a volume aggiungendo 10 L per arrivare a 40
  22. Mi sembra la mia porter anche lei molto acquosa e slegata, con il tempo un po' era migliorata ma non molto. Era molto simile alla tua, in più avevo usato i fiocchi di frumento. La causa di una birra troppo watery può essere la mancanza di destrine, causate anche da una bassa temperatura di saccarificazione e/o un lievito molto attenuante. La seconda ed anche la definitiva, è venuta molto bene, la differenza oltre ad aver regolato il pH di mash(6 è troppo scendi a 5.2 / 5.4, per lo psarge pH 6 va bene), ho aggiunto altri malti tostati per dargli più sapori come il orasted (circa il 2,5 %) il pale choccolate come prevalente e ridotto di molto il choccolate normale, aggiunto il cara-pils (che è un malto destrinico) oltre al crystal, e cambiato lievito con il windsor.
  23. Si ma non è stabile, nel senso che durante la macinatura si sposta e va regolato nuovamente, però funziona bene, per quello che costa è ottimo. Io devo provvedere a motorizzarlo, perché dopo 10-15 Kg di malto macinato sei sfinito !!!
×
×
  • Create New...