Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

SPdrums

Utenti Registrati
  • Content Count

    88
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About SPdrums

  • Rank
    Member

Contact Methods

  • Website URL
    Array
  • Interessi
    Array
  1. Dopo anni che non bazzico più da ste parti eccomi qua.. A dire il vero la Abstract 03 io il venerdì me la sono bevuta, ma non dal fusto.. E' saltata fuori una bottiglia senza etichetta.. Sinceramente non mi ha fatto impazzire come non mi fanno impazzire quasi tutte le birre di quel generec che trovo solo "troppo esagerate", ma l'ho bevuta, e son stato felice di averlo fatto. Avrà avuto i suoi motivi per non dartela.... A presto! Mauro
  2. Anche se un po' da desaparecido, rifaccio capolino tra queste pagine per segnalarvi il prossimo evento organizzato dalla Confraternita del Luppolo! Questa volta l'ospite sarà Steve e le sue birre (oltre ad una vagonata di marroni.. :D ), se qualcuno dovesse per caso trovarsi in zona.... Sabato 14/11 Grande Festa d'Autunno per la neo-rinata Confraternita del Luppolo! Per l'occasione, presso il TNT Pub di Belvedere di Tezze (Vi) saranno servite le birre di Steve (con Steve presente.. :) ) e caldarroste e frutta secca per tutti! Nella serata tra l'altro ci sarà pure la nomima ufficiale di alcuni nuovi confratelli. Se noi penseremo allo stomaco e al fegato, alle orecchie ci penseranno i Sir Louis Grass con un po' di sano Hard Rock! Non potete mancare.. Un abbraccio a tutti, chissà che riesca a trovare un po' più di tempo per tornare a frequentare di più il forum... A presto... Mauro
  3. Eccomi qua.. scusami ma purtroppo non riesco a risponderti in modo troppo dettagliato perch? ho pochi minti. Posso linkarti questo post illuminante di Paolo De Martin scritto qualche anno fa: [url]http://tinyurl.com/2bmejt[/url] Descrive la stessa modalit? che ho seguito io. Posso consigliarti di fare 40% caldarroste, 30% monaco ed il restante pils. Fa un mash non troppo destrinico (se fai un single step, non superare i 66-67?C) e tieniti scarso con il luppolo (sia da amaro che da aroma) per far risaltare il dolce delle castagne ed il lieve affumicato che portano. Io ho avuto dei problemi in fase di mash per colpa del termometro sballato e mi ? venuta troppo destrinica (dolce e quasi stucchevole..). Se non hai almeno un paio di ore da dedicare al filtraggio/sparging (con un ottimo filtro..), beh.. preparati a recitare tutte le maledizioni che conosci!! <img src=faccine/9.gif border=0 align=middle><img src=faccine/8.gif border=0 align=middle> Scusami ma di pi? per il momento non riesco a dirti, mi pare di averti segnalato ci? che mi sembra pi? importante. Se hai altre domande chiedi pure e vedo cosa posso fare! A presto! Mauro - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  4. [quote]quote: [quote]quote: Grazie ma come lo posso contattare Spdrums? [/quote] ? un utente del forum, prova a vedere nel suo profilo personale. [/quote] Mannaggia... saranno ormai due mesi che non venivo da queste parti.. chiedo scusa a tutti ma ? stato un periodo colmo ed ho dovuto tagliare tanto di tutto.. :P comunque spero possa ritornare tra voi in modo pi?.. proficuo molto presto :-D GianRob, ora sono di ipercorsa, ma sta sicuro che a breve torno a postarti quel poco che so.. e scusami ce non lo faccio ora... Alessio, di birre artigianali alle castagna in Italia ce ne sono parecchie, a partire dalla prima, non reperibile in commercio ed ormai quasi mitologica Malphapana dei "Soci dea Bira" (sono stati loro, in qualche modo, a dare il via a questo "stile birraio), e dalla Monfenera, quella prodotta da De Martin (presidente dei Soci dea Bira) presso il birrificio Villa Pola presso il quale esercita come birraio. Per info sulle birre alle castagne italiane: [url]http://www.mondobirra.org/birracastagna.htm[/url] Ciao!!! - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  5. <img src=faccine/9.gif border=0 align=middle><img src=faccine/4.gif border=0 align=middle> - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  6. [quote]quote: Quindi il mosto viene preparato a Dublino (presumo che venga concentrato....quindi cambia notevolmente a mio avviso) per poi essere spedito in altri Paesi dove viene portato a termine il processo. Da qui possiamo capire che la Guinness Stout non ? solo una! Sappiamo noi quale beviamo? Mauro....presumo che tu abbia le basi per illuminarci <img src=faccine/7.gif border=0 align=middle> [/quote] No beh.. hehehe.. che basi.. e che illuminazione?!?! :-D Comunque ? come dici te. Perlomeno da quel che so, e tenendo conto che il tutto ? un po' fumoso. Ho pi? volte sentito dire che il mosto viene prodotto a dublino, concentrato e spedito. Ovviamente non credo che la Guinness si prenda la briga di spedire pure autobotti della sua acqua. E si sa quanto conti nella birra la qualit? dell'acqua. Ovviamente esistono impianti di salinizzazione controllata, questo ? logico, ma.... In oltre non son nemmeno convinto che TUTTO il mosto venga prodotto a dublino. E' come dire che babbo natale riesce a portare regali a TUTTI i bimbi buoni del mondo in una notte.. uguale uguale.. Per? questa ? solo una mia considerazione, per cui.. Per tornare al topic originale, Arthur Guinness ha fondato la sua birreria proprio perch? era rimasto entusiasta delle porter assaggiate a londra. Solo che lui si ? messo a produrle con l'acqua di dublino (molto dura..) e ben pi? tostate, per certi versi simili a quelle di ora.. l'aggettivo stout all'inizio stava per rafforzativo del termine porter.. un po' come dire "porter tosta".. poi il termine porter si ? smarrito perch? era ormai chiaro che la birra era un' altra cosa. Pi? che altro, quello che veramente differenzia praticamente tutte le birre dell'ottocento (britanniche) da quelle che si possono trovar ora, ? la punta di acidit? e "terrosit?" che una volta era sinonimo di qualit? e di valore di una birra. La guinness "classica" stessa veniva miscelata con parti della stessa birra fatta invecchiare in legno, in modo da acquistare acidit?. Allo scopo ricordo la nascita della porter, che all'inizio veniva prodotta miscelando in uno stesso fusto (o direttamente nel bicchiere, da spine differenti) birre pi? giovani (e a buon mercato), con birre pi? mature e acide (decisamente pi? care). Quindi la punta di acidit? era una volta una cosa fondamentale per quasi tutte le birre ritenute "buone". Al giorno d'oggi tutto ci? ? andato a perdersi. Una delle ultime birrerie che producevano secondo tradizione con maturazioni anche in legno e con conte batteriche spesso e volentieri sopra i limiti (<img src=faccine/8.gif border=0 align=middle> ) era la Gale's Brewery, ora ormai acquistata dalla Fuller's che ha spostata tutte le produzioni nei simmacolati impianti d'acciaio, ripulendo le birre ma, di fatto, snaturandole. Custodisco gelosamente due bottigliette dell'ormai defunta George Gale's Prize Old Ale.. Una via di mezzo tra un barley wine ed una old ale prodotta da questa birreria caratterizzata da questa tradizionale (pi? o meno.. dipende) leggera acidit? dovuta al passaggio in legno. Comunque ritorno a dire che dipende tutto da che canali di rifornimento ha questo pub. Come stili son d'accordo con st. david.. via di porter.. di mild.. di bitter.. di IPA.. anche se stando a quanto diceva Designings Great beers, le birre inglesi nell'ottocento erano pi? alcoliche di quelle che conosciamo noi..ma devo andar a controllare. Di sicuro non lager tedesche.. PS: ovviamente tutto spinato a pompa o per caduta.. io contatterei Steve A presto, Mauro - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url] Scritto Da - spdrums on 19 Giugno 2007 19:31:46
  7. [quote]quote: .. ho bisogno di fare una lista di birre irlandesi e inglesi, eventualmente anche un paio di tedesche che avrei sicuramente potuto trovare in un pub del 1860 circa :P lo so che pu? sembrare stupido ma ? importante ^^ per le irlandesi metterei guinness kilkenny e beamish, ma per inglesi e tedesche nn so... .. [/quote] La guinness nel 1860 esisteva gi? come brand, ovviamente non era proprio la guinness che si trova adesso, ma tant'?.. Formalmente da quanto ne so la Kilkenny "as it is" non esisteva.. esisteva la Smithwicks, in seguito acquisita da guinness che ha iniziato a produrre birra sotto il marchio "Kilkenny" in quanto la pronuncia di "Smithwick's" era troppo difficile per i non irlandesi (la pronuncia ? grosso modo "Smithiks" o "Smittiks". Ora sotto il nome kilkenny viene venduta una birra diversa dalla Smithwick's originale. Se vuoi qualcosa di qualitativamente migliore, (senza guardare l'anno di fondazione, ma rimanendo in stile..) prova a procurarti birre della Carlow brewery che produce ottime birre (la splendida O'Hara Celtic Stout; una buona red ale, tipo kilkenny ma buona, la Molings Traditional Red Ale e la Curim Gold Celtic Wheat Beer, che come dice il nome, ? una birra prodotta con una parte di Frumento.. secondo vecchie tradizioni) Per le birre inglesi dipende che disponibilit? hai di rifornimenti.. ricordo sempre che esiste una certa White Dog Brewery...... ;) Per le birre tedesche, nel 1860 in germania ti assicuro che non avresti trovato birre chiare, a meno dell'importata pilsner Urquell e di qualche altra Ceca. A monaco fino agli ultimi anni dell'ottocento si son prodotte quasi esclusivamente birre scure, simili alle odierne Munich Dunkel, Dunkelbock e Doppelbock (ottime la dunkel e la doppelbock dell'Augustiner, senza girare tanto.. ma ancor pi? quelle di Andechs). Se vuoi qualcosa di particolare, invece, prova a procurarti una rauchbier a scelta tra quelle proposte dalla Schlenkerla o dalla Spezial (meglio di tutto, imho, la maerzen..). Oppure, per tornare indietro con il tempo, una Altbier di Dussendorf (il nome stesso significa birra "vecchia"..), si trova abbastanza facilmente la Hannen Alt che pur non essendo qualitativamente il pi? alto esemplare di questo stile sopravvissuto, ? uno dei pi? rappresentativi e conosciuti... Oppure una Koelsch di Colonia, ma un po' meno reperibile... Spero di esserti stato utile! Mauro - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  8. [quote]quote: domanda: nei men? dei pub e tra gli scaffali dei supermercati possiamo trovare facilmente la "Leffe Vieille Cuv?e", tuttavia se si va sul sito della Leffe, ( [url]www.leffe.be[/url] ) questa tipologia non viene affatto menzionata, alcuni sostengono che la "Radieuse" e la "Vieille Cuv?e" siano la stessa cosa, sar? vero? [/quote] Assolutamente no.. :) Se tu vai a guardare siti come ratebeer, ad esempio, noterai come ci siano altre "leffe" non indicate nel sito ufficiale, ad esempio la "rossa" o "rouge". E' possibile che (come appunto la Rouge) non sia disponibile per il mercato interno, per cui sul sito non ne parlano A presto, Mauro - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  9. Invidia.. rabbia.. invidia.. rabbia.. ma contento che tutto sia andato per il meglio!!!!! <img src=faccine/8.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/8.gif border=0 align=middle> Non sapete quanto mi sia dispiaciuto (e mi dispiaccia tutt'ora.....) aver tirato pacco. E mi spiace soprattutto per il fatto che la mia paccosit? dipendeva dal fatto che dovevo lavorare sabato e domenica, cosa non successa per merito della bufera monsonica che s'? ivi manifestata........AAARGHHHH!!!!! <img src=faccine/6.gif border=0 align=middle><img src=faccine/6.gif border=0 align=middle><img src=faccine/6.gif border=0 align=middle> Alessio.. ad agosto vengo gi? da Steve.. se non ci si vede vengo a prenderti a piedi a casa tua, ok? (dopo per? uno strappo per tornare indietro me lo daresti, vero? <img src=faccine/5.gif border=0 align=middle>) - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  10. [quote]quote: Salve a tutti sono MrWolf. .... [/quote] ...: risolvo problemi! hehehe.. beh, fa sempre piacere in un forum! ;) Benvenuto anche da parte mia! A presto, Mauro - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  11. [quote]quote: Salve a tutti sono MrWolf. .... [/quote] ...: risolvo problemi! hehehe.. beh, fa sempre piacere in un forum! ;) Benvenuto anche da parte mia! A presto, Mauro - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  12. [quote]quote: Dico la mia: io non utilizzerei mai il panetto di lievito da cucina. Gli enzimi del lievito da cucina chi s? quali zuccheri andrebbero a metabolizzare!? [/quote] No beh.. nella panificazione si usa prettamente saccharomyces cerevisiae (non parlo del lievito "naturale", ovviamente..). Il fatto ? che mentre per la panificazione interessa una certa velocit? di lavoro e la produzione di CO2, nella birra interessa principalmente la produzione di un profilo aromatico adeguato (o una buona pulizia, come in quelli lager ad esempio..). In pratica sia quello in cubetti sia quello della wyeast sono entrambi lieviti, entrambi saccharomyces cerevisiae, cos? come sia una FIAT 500 sia la 360 modena (in onore della festa di stasera ;) ) sono entrambe auto! Cio?.. entrambe possono portarti da qui a l? (entrambi i lieviti possono farti fermentare il mosto), la differenza sta nella qualit? con cui questo processo viene portato avanti. Comunque, giusto per completezza, il Sathi ? una birra tradizionale Finlandese ed ? fatta con il lievito che loro usano per fare il pane.. ovviamente ? una birra molto particolare (da quanto ne so.. ? introvabile qui vista la durata molto breve, da pochi giorni ad un paio di settimane max..) A presto, Mauro - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  13. [quote]quote: allora.. sono tuti e due a sodermalm, dove noi alloggiamo! far? un po di operazione di convincimento.. di certo mi sar? piu facile portare l? gli amici piutosto che in un museo :D [/quote] ;) - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  14. Ovviamente se vai a Stoccolma non puoi risparmiarti di passare nei due templi birrai, l' Akkurat in primis (Hornsgatan 18, Stockholm - web: [url]www.akkurat.se[/url]) e poi l'Oliver Twist (Repslagargatan 6 - [url]www.olivertwist.se[/url] distanti un paio di minuti a piedi). Se passi all' Akkurat, devi assolutamente assaggiare, tra le mille e una chicca presenti, almeno la birra fatta appositamente per loro da Cantillon, la "Soleil de Minuit" se non erro.. Una fruit-lambic fatta con un frutto che cresce solo nel circolo polare.. Tempo fa, tra le varie spine sembra avessero pure Rodenbach Gran Cru, XX Bitter, Oerbier (!!). Sembra che tempo fa avessero pure una ottimissima Hell di una birreria Svedese dal nome ovviamente copiaincollato "J?mtlands". Per il resto sembra avere tutte le gueuze, kriek possibili e immaginabili pi? un bel po' di real ales britanniche. All'Oliver Twist invece dovresti trovare Real Ales e birre Britanniche e Americane, oltre a ottime birre (artigianali) svedesi. Nei due pub dovresti trovare (stando alle fonti ;) ) pure le birre di un micro di Stoccolma, tal Nils Oscar Bryggeri che sembra fare un barley wine notevole. PS: sempre all'Akkurat, forse, hanno disponibile la praticamente introvabile Cantillon Goldackerl Gueuze, una geuze fatta sempre unicamente per loro da Cantillon a base di uve/vino bostritizzato (o comunque con delle muffe nobili.. boh..) di un vignaiolo austriaco.. Ma mi sa che qua (come con quasi tutto a stoccolma) si toccheranno prezzi da boutique in centro Roma :P BUON VIAGGIO!!!! :) - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
  15. SPdrums

    500

    <img src=faccine/44.gif border=0 align=middle> - Ol eithir meeth mannum en meeth Assum Bjorr- - Il sito della mia band: [url]www.spollution.com[/url] - Pagina Myspace: [url]www.myspace.com/spollution[/url]
×
×
  • Create New...