Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Scaurato

Utenti Registrati
  • Content Count

    7
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About Scaurato

  • Rank
    Junior Member
  1. Questa è un ottima notizia, anche se questa è abbastanza regolare come forme e comunque abbastanza stretta. Che efficienza hai ottenuto?
  2. Se posso consigliarti io sono alla quinta cotta di ginger beer e fino ad ora il miglior risultato ottenuto è stato con 200gr di zenzero e 500 di zucchero sui 3l. Al posto del lime ho utilizzato il limone che è piú dolce oltre al fatto che il lime qui è di importazione e la maggior parte delle volte non ha il vero sapore del lime, l' amico frix naturalmente ha usato zucchero di canna e lime perchè si trova nelle zone dove nascono. Su 3 litri uso 1 limone tagliato ad anello con scorza e non spremuto ma messo a bollire insieme all acqua e allo zenzero. Parte dello zenzero a metà cottura puoi frullarlo con il minipimer e rimetterlo in acqua di cottura. Considera che piú che un ammostamento si crea un' infusione quindi se mantieni la temperatura vicino ai 90° vai alla perfezione. Ovviamente filtra bene tutto e usa poco lievito. Io uso un ceppo bayanus per vino e mi trivo meglio rispetto al safale, poche quantità e temperatura mai sopra i 20°. La fermentazione dura circa 3 settimane. Io a 2 settimane travaso e butto i fondi di lievito. Siccome il bayanus è molto attenuante ma viste le quantità iniziali e il travaso rifermenta molto lentamente, imbottiglio prima che arrivi ad fg e dopo 2 mesi raggiunge il giusto livello di carbonazione ma rimane abbastanza dolce. Si mantiene a basse temperature per 6 mesi, dopo il rischio di esplosione aumenta quindi vale la pena consumarlo prima
  3. I malti già pronti da kit sono già luppolati. Ben venga un dry hop per miglorarlo ma forse cosí è un po troppo. In questi casi si consiglia di procedere ad un dry hop con 20/30g dopo il primo travaso per 4/5 giorni. Da quello che hai scritto hai già messo 60g di luppolo e ne aggiungeresti altri 60 pet un totale di 120... credo che piú che una birra venga fuori un'insalata
  4. Salve a tutti, dopo aver deposto la nuova cotta in cantina mi è saltato all' occhio il pentolone da 30l in alluminio a bocca larga che si usa spesso per bollire le conserve e mi sono posto il quesito: è possibile ottenere risultati decenti usando la suddetta come pentola per l' ammostamento in AG o Biab? Qualcuno ci ha già provato e che risultati ha ottenuto? I dubbi principali sono che una pentola cosí sottile e larga possa creare molti problemi a mantenere la temperatura in mash e che abbia un indice di ebollizione molto alto. Allo stessi modo mi chiedo quanto possa influire questa pentola nell' efficienza generale.
  5. Ok, mi terrò da parte il grist da te suggerito per il primo futuro tentativo. Grazie ancora
  6. Grazie Simone11. Noto in effetti che si tende ad avvicinarsi spesso a qualcosa come una doppelbock, nello specifico all' aventinus della schneider. Posto che è nei miei sogni erotici piú profondi poter replicare una birra del genere, mi rendo conto che ne avrò ancora di esperienza da fare prima di poterci provare. Voglio approfittare e chiederti: tra le varie scornature che hai avuto nelle cotte di weizenbock quale scelte di tipologie di malto si sono rivelate inadatte? Oppure l'hai sempre brassata con wheat pils e monaco?
  7. Salve a tutti, sono ancora nella fase della birrificazione principiante ma dopo un paio di anni di E+G vorrei predispormi per un All grain da fare per la prossima primavera. In questo lasso di tempo sto studiando varie ricette e contenuti AG per capirne i rapporti nei vari stili differenti. Arrivando al dunque, sono un po confuso sulla weizenbock e spero che qualcuno possa aiutarmi. In particolare ho letto varie ricette sul web e sullo stesso forum areabirra che variano tanto l' una dall' altra: alcuni usano Vienna monaco e wheat, altri monaco wheat e pils, altri solo wheat scuro e monaco, ecc. Ho quindi nella testa malti del tipo: wheat, dark wheat(dunkel), pils, monaco, vienna, caravienna, ma non riesco a capire quali in effetti sono indispensabili, quali servono ad apportare colore e la scelta di un malto pils piuttosto che un vienna o viceversa come cambierebbe la ricetta? O dark wheat al posto del classico? Piú corretto o meno nello stile? Fermo restando che, da quello che ho capito, i due malti propriamente nello stile sono ovviamente il wheat(weizen) e il monaco(bock) corregetemi se sbaglio, fare una cotta di soli questi due malti che risultato mi darebbe? Grazie
  8. Salve a tutti, sono Antonio e sono di Salerno. Dopo anni di spulciate abusive sul forum ho deciso di iscrivermi e partecipare finalmente in modo attivo. Homebrewer di basso livello, per ora mi muovo con E+G e ancora qualche kit luppolato ogni tanto, spero di passare a breve ad AG per scoprire qualcosa di nuovo.
×
×
  • Create New...