Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

gepi

Utenti Registrati
  • Content Count

    26
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by gepi

  1. gran bel lavoro. per ora mi sto muovendo col classico frigo, dopo aver usato un freezer a pozzetto per un po'. ieri ho preso un po' di materiale per fare le modifiche. ho comunque il dubbio che una bella torta di lievito rimanga attaccata alle pareti...temo che l'inclinazione sia comunque un punto debole difficile da superare. resta il fatto che se mi tiene tutto nel cono e posso ruotare il beccuccio per l'imbottigliamento verso l'alto dovrei pescare pulito...vabbè...buona domenica
  2. ochei...proverò anche io...grazie mille della dritta
  3. sono alla terza cotta con questo fermentatore. spurgo circa un bicchiere di fondo e poi mi esce birra e chiaramente chiudo. ho riprovato in vari momenti e a temperature differenti( anche dopo winterizzazione) ma la musica è la stessa. mi spieghi la cosa della bottiglia o della boccia? perchè mi sa che mi sto perdendo un pezzo io...
  4. la mia è già quella da 3/4...ma il problema rimane. e il problema dell'inclinazione delle pareti del cono mi sembra un po' complicato da risolvere
  5. ciao giuvis, sei poi venuto a capo di questo spurgo' ho il tuo stesso problema. spurgo da un troncoconico di 30 litri e mi esce pochissima melma e poi birra torbida. quando poi vado ad imbottigliare ho tutta la fondazza nel cono? sei riuscito a farla fuori negli spurghi?
  6. sì,certo...vedo se si fa sentire qualcuno più vicino.
  7. le analisi che pubblicano sul sito sono le stesse sia per la tuo zona che la nostra...immagino che sia lo stesso punto in cui fanno le analisi. ho già provato a telefonare in passato ma niente...riproverò.
  8. ottimo. sul sito della ccam ho trovato solo questo https://www.ccam.it/analisi-acqua-4-trimestre-2020 tu hai qualche dato in più? in particolare mi mancano magnesio solfato e bicarbonati
  9. Ciao a tutti. Sto cercando informazioni più specifiche sul profilo dell'acqua dell'acquedotto del Monferrato che siano più specifiche rispetto a quelle che si trovano sul loro sito. Qualcuno ha fatto analisi ultimamente? In particolare mi mancano magnesio solfato e bicarbonati. Grazie mille
  10. Giustamente mi è stato suggerito da altri utenti in un altro post di regolarmi su un programma e poi capire, con l'esperienza quanto è l'apporto di ibu in hop stand e dry hopping e regolarmi per la città successiva...e ci sta. Però la base data dalla ricetta o dal programma è fondamentale
  11. Premetto che non sono un esperto in chimica quindi magari qualcuno potrà risponderti meglio. Provo a dirti ciò che ho capito: le ibu sono le unità di amaro che il luppolo è in grado di rilasciare in determinate condizioni. Puoi avere 40 ibu in ricetta ma sentirle di più perché hai un pH alto. Io dico percepito semplicemente perché non ho modo di misurare le ibu con una strumentazione adatta a tale scopo e mi limito a calcolare quante sono quelle che, se ho fatto tutto giusto, mi ritrovo in pentola e perché va considerato il rapporto tra ibu e gu e tra ibu e grado alcolico.Sull'apporto di amaro a zero e in hop stand, se rileggi sopra, abbiamo espresso varie opinioni...vedi tu cosa ti convince di più
  12. si parlava proprio di questo. nel post precedente mi riferivo al dry hopping. il fatto è che in dry hopping in determinati casi più che in altri si liberano ibu e si modifica il ph: se aumenta il ph aumenta l'amaro percepito per le ibu in hop stand...è il succo della domanda che ho posto all'inizio della discussione.
  13. ho letto, a proposito del rilascio di ibu in dry hopping, che il rilascio di amaro è maggiore in birre con ibu basse in partenza, mentre dai 40 in su il rilascio è minore. si parla di misurazioni non di amaro percepito.
  14. non fa un plissè... chiedevo perchè facendo una simulazione con brewfather, con un hop stand da 200 gr di simcoe da 13AA mi da quasi 6 ibu a 80 gradi...per arrivare a 1 ibu a 50 gradi...io raffreddo a serpentina e per arrivare sotto i 50 gradi ci metto una buona mezz'ora...probabilmente ci metto troppo io...o sto usando male il programma. poi certamente posso andare a tentativi,chiaro
  15. Grazie della risposta tbone73. il dubbio mi è venuto perchè brewfather mi chiede quanto tempo dura il mio hop stand (e a quale temperatura). vedendo che al variare di questi valori varia l'appoto di ibu ho pensato che fosse buona usanza tirar via i luppoli (io li inserisco in un cilindro a maglia fine)...ma forse l'apporto di ibu, con l'abbassarsi della temperatura diventa sempre meno significativo anche se non del tutto trascurabile, soprattutto se ho importanti dosi di luppolo (Per esempio, se faccio hop stand con 200 grammi di simcoe 13% AA in 5 minuti intorno agli 80 gradi ho un rilascio,secondo il mio programma di cui sopra, di quasi 6 ibu...fino ad arrivare ad una sola ibu a 50 gradi). Proverò a fare una giusta sintesi tra dati grezzi del programma(che poi vanno presi con le molle...sono chiaramente indicativi e tengono conto di un'estrazione teorica a determinati valori di ph...per esempio) ed esperienza diretta. Grazie ancora,Gepi
  16. ho il tuo stesso dubbo insubreman... ma ormai magari hai risolto, visto che sono passati un po' di anni...continuo a non capire. una gettata a 5 minuti a 100° sarà sopra i 90° per almeno altri 5 minuti dopo lo spegnimento della fiamma...sicuramente sopra gli 80 85. ora, se ai nostri 5 minuti di bollituta ne aggiungo altri 10 per portare il mosto sotto la temperatura di isomerizzazione avrò un utilizzo maggiore. da qui il dubbio se non sia meglio usare calzette o varie altre soluzione e levare i luppoli a fine bollitura
  17. Buon giorno a tutti. Non ho mai fatto hop stand ma mi intriga parecchio. volevo chiedervi alcune cose: 1) utilizzando questo tipo di luppolatura ho visto che in genere si eliminano le gettate a 20 e 15 per saltare o direttamente agli ultimi 10 minuti o direttamente all' hop stand. voi come vi comportate? 2) se facendo hop stand lascio un certo numero di minuti i miei luppoli in infusione per poi toglierli non dovrei fare la stessa cosa anche con i luppoli da aroma che metto all'ultimo (per evitare che continuino a rilasciare le ibu)? 3) questa è più generica. l'amaro dato da first wort hopping o bollitura 60 minuti a parità di ibu è diverso da quello da sola luppolatura tardiva? Grazie anticipatamente per la pazienza e le risposte
  18. ochei...me la ragiono. grazie mille
  19. ciao didinho, la mia preoccupazione è l'attenuazione troppo alta del us 05 per lo stile ...lo stesso s04 è fuori range...ma un po' meno
  20. Ciao a tutti. Sto scrivendo una ricetta per una scottish ale e ho un problema ...vorrei usare un lievito secco e la mia scelta cadrebbe tra us 05 per il profilo neutro ma mi sembra troppo attenuante o s04 che qualche profumino tende a lasciarlo anche a basse temperature. Quello che mi preoccupa di più sono le temperature di fermentazione che dovrebbero stare sotto i 16...ho vie d'uscita secondo voi? Lo so che con in lievito liquido scottish ale risolverei il problema ma non l'ho mai usato e, soprattutto non ne ho in casa. Grazie mille
  21. Commento questo post a distanza di anni...ma sembra scritto apposta per i miei dubbi di oggi, che mi sto apprestando a fare la mia prima...dark ale super luppolata (meglio che black ipa?). Dopo aver spulciato un po' in giro sono arrivato al carafa 3s al chocolate, crystal e special b...approfitto per chiederti se sui luppoli ti è mai capitato di usare nelson sovin e east kent golding...per provare profumi diversi dallo stile
  22. ottimo grande...grazie ancora
  23. ochei...in effetti la cosa (nel cold steeping) che mi convince poco è che credo si rischi di perdere anche i vari sentori di caffè, cioccolato,nocciola...perchè al limite le note torrefatte ci stanno. mi sono solo impanicato leggendo di astringenza e via dicendo. forse la soluzione di un mash più breve potrebbe salvare capra e cavoli. approfitto per chiedervi un'altra cosa. quando leggo sulle linee gida di non usare un certo malto oltre il 5% devo calcolare ,sommandoli, due malti simili? posso avere cioè 15% di malti scuri in ricetta 5%+5%+5%? perchè altrimenti ho qualche difficoltà a raggiungere certe colorazioni. scusate se dico fesserie ma le informazioni sono tante e sto cercando di fare un po' d'ordine. grazie mille,gepi.
×
×
  • Create New...