Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Frank_

Utenti Registrati
  • Content Count

    7
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About Frank_

  • Rank
    Junior Member

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Grazie mille per i consigli. In effetti la mia paura è quella di esagerare con le spezie e sto valutando se eliminare il cardamomo che vedo meglio in una saison. Per quanto riguarda le grue di cacao avete qualche suggerimento sulle quantità e le modalità di infusione?
  2. Ciao, la prossima settimana farò una Christmas Ale scura (allego la ricetta a fine messaggio) e vorrei fare delle aggiunte alle spezie oltre a quelle canoniche già in ricetta, in particolare vorrei aggiungere delle grue di cacao in dry hopping a fine fermentazione. Sapete dirmi quanti g/L di cacao posso usare e per quanto tenerlo nel mosto? Aggiungendo il cacao ci sono altre spezie in ricetta che è opportuno togliere o modificare? Per quanto riguarda il lievito BE-256 avete dei consigli sulla temperatura di inoculo e di fermentazione? Ricetta per Christmas Ale: OG: 1,082; FG: 1,021; ABV(vol%): 8,1; IBU: 29,3; EBC: 51; Volume cotta: 23,0 litri; Volume pre-boil: 27,5 litri; OG pre-boil: 1,069; Efficienza: 70.0%; Bollitura: 60 min.; Malti: 4800 gr Light, 1,035; 500 gr Zucchero Candito Bruno, 1,030; 100 gr Wheat/Weizen, 1,031; 60 gr Chocolate, 1,028; 150 gr Crystal, 1,028; Luppoli: 65 gr East Kent Goldings, 4,9 %a.a., 60 min, Kettle; 15 gr Buccia di Arancia, 0,0 %a.a., 15 min, Kettle; 4 gr Cannella, 0,0 %a.a., 15 min, Kettle; 6 gr Cardamomo, 0,0 %a.a., 15 min, Kettle; 15 gr Coriandolo, 0,0 %a.a., 15 min, Kettle; 50 gr Saaz, 4,0 %a.a., 10 min, Kettle; Lieviti: Fermentis SafBrew Ex-Abbaye BE-256
  3. Ho provato a cambiare i parametri e l’IBU passa da 38 a 45, direi che è ancora bevibile
  4. Infatti è l’APA che mi preoccupa di più, non vorrei ottenere una birra senza un minimo di corpo a bilanciare l’amaro, ma a questo punto se c’è il rischio di ossidare il mosto forse conviene lasciare tutto così com’è. Grazie per il consiglio
  5. Ciao, vorrei chiedervi in generale come bisogna comportarsi se la densità iniziale risulta molto più bassa del previsto. Nello specifico mi riferisco a due cotte fatte un paio di giorni (APA e Saison) in E+G facendo un mosto concentrato di 5.5 litri per 15 totali previsti . Questa discrepanza è dovuta probabilmente al fatto che non ho valutato bene l’assorbimento del mosto da parte dei luppoli e anche a causa di un sistema di filtraggio abbastanza rudimentale, per cui ho portato nel fermentatore circa 5 litri di mosto concentrato invece che 5.5 Per l’APA mi aspettavo un OG di 1.047 ed ho misurato 1.041 Per la Saison mi aspettavo 1052 e volendo evitare di abbassare troppo l’OG come con l’APA mi sono limitato a riempire il fermentatore fino a 13 litri anziché 15, raggiungendo un valore di OG di 1.050 Come posso aumentare la densità senza rischiare di alterare la fermentazione già in corso? E soprattutto vale la pena fare questo tentativo oppure posso lasciare tutto a fermentare così com’è senza preoccuparmi di aver cambiato troppo il risultato finale?
  6. Ciao, di recente ho ripreso una ricetta di una Saison e+g (15 litri), facendo delle modifiche. In generale sembra rientrare tutto nei parametri dello stile, ma se avete consigli di qualunque natura sono sempre ben accetti. Il vero dubbio riguarda il lievito Mangrove Jack’s M29 French Saison (ne uso una bustina da 10g) che ha un range di temperatura consigliato molto alto (26-32 gradi). Se avete mai usato questo lievito secco sapete dirmi se è una temperatura ragionevole? Inoltre facendolo fermentare a temperature così alte non saprei poi a che temperatura mettere le bottiglie per la carbonazione e poi per la maturazione, senza correre il rischio di farle esplodere.
×
×
  • Create New...