Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

egonvilla

Utenti Registrati
  • Content Count

    79
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About egonvilla

  • Rank
    Member

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. provato...250 gr acqua + 30 g zucchero densimetro 1038 rifrattometro 11,6 suppongo a questo punto che il RIFRATTOMETRO sia andato...come facciona ritararlo? l h20 mi segna 0....ma quando c e dello zucchero sballa.... la mia domanda è...a voi mai successo pensavo di prendere un DIGITALE
  2. Salve vi scrivo la mia esperienza per sapere se vi è capitato una situazione simile : RIFRATTOMETRO come tutti lo uso per seguire la cotta durante le varie fase dell'ammostamento per capire se sono rimasto dentro i parametri, ma oggi il suo mal funzionamento mi ha fatto saltare tutti i dati della ricetta. Mi sono accorto che qualcosa non andava quando ho cominciato a confrontare i valori con il DENSIMETRO. prova finale l'ho fatta col mosto a fine bollitura (una volta portato a 20°) il densimetro mi da 1048 mentre il rifrattometro 14,1 BRIX (che convertiti dovrebbero essere 1055). Possibile che la natura economica del rifrattometro (quello classico che si trova ovunque) possa far si che si danneggi dopo un po di uso? PS. rifrattometro tarato con acqua di stallata rimane perfettamente a 0 e nella scosra stagione brassicola sembrava funzionare perfettamente. grazie
  3. sto preparando una ricetta di una DRY STOUT con il software calcoliamo birra. mi è prese un dubbio: orzo torrefatto e orzo tostato sono la stessa cosa? ovviamente vorrei usare in ricetta l orzo tostato ma sul software trovo solo la dicitura torrefatto da qui l idea che siano la stessa cosa....pero come potenziale mi trovo un 1030....non è troppo alto per essere orzo tostato? orzo tostato necessita di mashing o posso aggiungerlo solo nella parte finale? grazie
  4. nella scorsa stagione brassicola ho recuperato il lievito dalla cotta precedente immetendo acqua sanificata nel fondo del fermentatore dopo l'imbottigliamento, una bella agitata e poi ho recuperato la "poltiglia" in un vasetto. fatto decantare e lavato per un paio di volte sempre con acqua sanificata. fatto starter con un bicchierino di "poltiglia" e il risultato è stato ottimo. Ovviamente tutto fatto "a occhio". Quest'anno volevo essere un po piu preciso e professionale, infatti calcolo le cellule necessarie per un lievito nuovo col lo yeast calculator di BREWERS FRINEDS.....c'è un sistema empirico per sapere le cellule che ci sono all'incirca in un tot di poltiglia? grazie
  5. grazie....infatti anche io pensavo di non farmi troppe seghe mentali e andare su weyermann
  6. Salve ancora....per questo argomento mi rivolgo a birrai con anni e anni di esperienza brassicola e numerosi esperimenti sulle spalle echiedo in prestito la loro esperienza per poi trasferirle tra qualche anno su generazioni future. Le marche dei MALTI......fa cosi tanta differenza una marca rispetto ad un'altra a parità di tipologia di malto? esempio : dovrei produrre delle birre belghe.....ci sarebbe la marca belga DINGEMANS, la plurifamosa WEYERMANN e anche malterie ITALIANE si affacciano sul panorama. Se ho bisogno di un PILSNER una all'incirca vale l'altro e ci sono significative differenze? rimanendo su WEYERMANN ci sono il PILSNER e il PREMIUM PILSNER (dove premium non sembra stare per qualita superiore ma per differente tipologia). Se prendo poi un mega saccone per usalrlo poi anche con WIT e WEISS, c'è una tipologia universale migliore delle altre? Vi ringrazio per l'aiuto
  7. Salve a tutti....si riparte Per questa stagione brassicola verrei provare a creare per la prima volta una DRY STOUT (simil GUINNESS ovviamente con tutte le limitazioni del caso) e chiedo qualche consgilio e voi sicuramente più esperti di me e che hanno creato questo prodotto. Intanto primo dubbio : acqua....prendo quella che ho senza farmi troppe seghe mentali o aggiungo qualche prodotto per ricreare la durezza che richiederebbe lo stile? La ricetta che ho buttato giu come bozza inziale prevede circa 70 maris otter, 20 fiocchi, 10 orzo tostato con wlp400 come lievito e luppolo northern e fuggle. grazie per lo scambio di opinioni e aiuto.
  8. salve fino ad adesso avendo effettuato 3/4 cotte ad alta ho sempre considerato come fine fermentazione il raggiumento della FG aspettata e il suo stabilizzarsi per un paio di giorni...tutte le volte questo valore è sempre stato raggiunto tra i 12 e 13 giorni (con birre con range ABV tra i 5 e i 9)....spulciando qua e la dal momento che in fermentazione un BELGIAN DARK STRONG ALE con og 1078 leggo che diversi la tengono nel fermentatore anche 22 giorni....come mai? non credo che impieghi tutti quei giorni a raggiungere FG. è forse una scelta stilistica per farla riposare una settimans in piu nel fermentatore che subito in bottiglia?
  9. AGGIORNAMENTO….. ho fatto la prova empirica (credo di aver fatto giusto ma correggetemi pure) 20 grammi di zucchero messi sulla bilancia e aggiunta acqua per arrivare ad un peso complessivo di 200 grammi. il risultato l'ho misurato col densimetro e rifrattometro e mi da OG 1036. quindi il potenziale dovrebbe essere quello? giusto?
  10. ebollizione e calcoli evaporazione tutti corretti...mi sono mancati 6 punti
  11. aggiornamento….riflettendo lo zucchero che ho usato al contrario di quello classico da cucina che è "secco" risulta molto "molliccio".... forse questo alto grado di "umidità" ne abbassa sensibilmente il POTENZIALE a parità di peso? grazie
  12. Salve, oggi ho brassato una BELGIAN DARK STRONG ALE…. seguendo la ricetta ho raggiunto la giusta OG preboil…..andando successivamente ad aggiungere lo zucchero CASSONADE scuro sono rimasto molto indietro con la OG prevista nel programma che uso (calcoliamo birra) non è espressamente previsto questo zucchero ma un generico candito scuro con POTENZIALE a 1036. Puo darsi che questa tipologia di zucchero abbia un potenziale minore? altrimenti non mi spiego la mancanza di punti in OG.... grazie
  13. allora se puoi cortesemente citarmi la procedura per filo e per segno che non riesco ad inquadrarla….. ho da imbottigliare 20 litri si LAGER. quanta acqua e quanto lievito uso per fare la soluzione del lievito? come so quanto lievito c'e in ogni singola goccia? ho calcolato che vorrei 0,04 grammi di lievito in ogni bottiglia da 0,33 grazie
  14. con tantissimo di riferisci al tempo di contatto o di zucchero?
  15. troppo zuccherina?...ma ci resta giusto il tenpo dell imbottigliamento...massima mezzora
×
×
  • Create New...