Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

egonvilla

Utenti Registrati
  • Content Count

    72
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About egonvilla

  • Rank
    Member

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. salve fino ad adesso avendo effettuato 3/4 cotte ad alta ho sempre considerato come fine fermentazione il raggiumento della FG aspettata e il suo stabilizzarsi per un paio di giorni...tutte le volte questo valore è sempre stato raggiunto tra i 12 e 13 giorni (con birre con range ABV tra i 5 e i 9)....spulciando qua e la dal momento che in fermentazione un BELGIAN DARK STRONG ALE con og 1078 leggo che diversi la tengono nel fermentatore anche 22 giorni....come mai? non credo che impieghi tutti quei giorni a raggiungere FG. è forse una scelta stilistica per farla riposare una settimans in piu nel fermentatore che subito in bottiglia?
  2. AGGIORNAMENTO….. ho fatto la prova empirica (credo di aver fatto giusto ma correggetemi pure) 20 grammi di zucchero messi sulla bilancia e aggiunta acqua per arrivare ad un peso complessivo di 200 grammi. il risultato l'ho misurato col densimetro e rifrattometro e mi da OG 1036. quindi il potenziale dovrebbe essere quello? giusto?
  3. ebollizione e calcoli evaporazione tutti corretti...mi sono mancati 6 punti
  4. aggiornamento….riflettendo lo zucchero che ho usato al contrario di quello classico da cucina che è "secco" risulta molto "molliccio".... forse questo alto grado di "umidità" ne abbassa sensibilmente il POTENZIALE a parità di peso? grazie
  5. Salve, oggi ho brassato una BELGIAN DARK STRONG ALE…. seguendo la ricetta ho raggiunto la giusta OG preboil…..andando successivamente ad aggiungere lo zucchero CASSONADE scuro sono rimasto molto indietro con la OG prevista nel programma che uso (calcoliamo birra) non è espressamente previsto questo zucchero ma un generico candito scuro con POTENZIALE a 1036. Puo darsi che questa tipologia di zucchero abbia un potenziale minore? altrimenti non mi spiego la mancanza di punti in OG.... grazie
  6. allora se puoi cortesemente citarmi la procedura per filo e per segno che non riesco ad inquadrarla….. ho da imbottigliare 20 litri si LAGER. quanta acqua e quanto lievito uso per fare la soluzione del lievito? come so quanto lievito c'e in ogni singola goccia? ho calcolato che vorrei 0,04 grammi di lievito in ogni bottiglia da 0,33 grazie
  7. con tantissimo di riferisci al tempo di contatto o di zucchero?
  8. troppo zuccherina?...ma ci resta giusto il tenpo dell imbottigliamento...massima mezzora
  9. ma se faccio una soluzione di acqua e zucchero per carbonare 60 bottiglie da 0.33 e in questa soluzione sciolgo 1 grammo di lievito e do una bella mescolata per poi andare normalmente di siringa faccio una cavolata? come fai col contagocce se il lievito è in polvere?
  10. ok...ma non ho ben capito come si mette il lievieto nelle bottiglie utilizzando la tecnica della siringa....sciolgo tutto il lievito necessario nello sciroppo?
  11. Ciao, mi sto accingendo ad imbottigliare la mia prima PILSNER dopo 45 giorni di LAGERIZZAZIONE. ho 2 dubbi: 1)per adesso ( e con buoni risultati) ho sempre carbonato con sciroppo di acqua e destrosio. Però per questo stile si parla di usare il mosto per la carbonazione. ovviamente bisognerebbe mettere da parte il mosto originale ma anche ricrearlo con malto secco mi sembrerebbe un buon compromesso. Il punto è continuo col destrosio e acqua anche in questo caso o usare il malto da una marcia in piu? 2) dilemma del lievito....dopo 45 giorni di LAGERIZZAZIONE è spompato e decantato o riuscirà comunque a carbonare? mettereste del lievito fresco? e sei con quali modalità? (per esempio posso metterlo dentro lo sciroppo che poi andrò a siringare in ogni singola bottiglia) grazie
  12. Salve mi sto apprestando a brassare un BELGIAN DARK STRONG ALE con OG 1078 Volendo fare un esperimento ne brasserò una parte utilizzando il WLP500 e una parte con un lievito recuperato e "allevato" da una bottiglia di GOUDEN CAROLUS. secondo voi quando andrò ad imbottgliare avrò bisogno di mettere lievito fresco in bottiglia? avrei pensato al fermentis F2, ma come detto sono molto combattuto se aggiungerlo o no. Consigli? Riuscirà il solo lievito residuo vista l'importante OG a carbonare regolarmente senza un aiutino? grazie
  13. sempre per parlare.... se faccio lavorare lo starter come dici te e poi lo metto via non rimane comunque in una soluzioine in cui si è creato dell'alcool che potrebbe andarlo a deteriorarlo? per ora ho fatto solo un recupero che ha avuto successo andando a buttare acqua sterilizzata nel fondo del fermentatore e recuperando il risultato in un barattolo....ho fatto decantare, buttato il liquido superiore e riempito con altra acqua per poi ripetere la procedura....facendo cosi ho si conservato il lievito ma in acqua praticamente e non in mosto che ne pensi?
  14. secondo vostra esperienza c' è reale differenza organolettica tra 2 diversi malti PILSNER? esempio malto pilsner DINGEMANS o WEYERMANN sono intercambiali o hanno considerevoli differenze da usare in stili diversi?
  15. domanda…. quando facciamo lo starter lo facciamo principalmente per moltiplicare le cellule e la fase dura dalle 24 alle 48 ore creando un microbirra, decantiamo e buttiamo nel mosto. Se come mi dice te conservo quel litro di birra, essendo il lievito dentro un mosto non continua a lavorare? Forse mettendolo in frigo di blocca la fermentazione oppure dopo qualche giorno che ha decantato devo buttare il mosto soprastante e conservare solo lo slurry? grazie
×
×
  • Create New...