Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

ale-75-homeb

Utenti Registrati
  • Content Count

    318
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

Everything posted by ale-75-homeb

  1. Bah, forse in effetti la spesa per il luppolo da amaro è decisamente inferiore rispetto a quello da aroma (in una APA/IPA), ma la fantasia è di usare solo luppoli auto-coltivati, accettando un certo grado di variabilità rispetto alla ricetta. Chiederò senz'altro sul forum, però se non ho capito male, partendo dal rizoma hai bisogno di più anni per arrivare al raccolto...
  2. Si, ma io faccio la "birra del contadino", quindi la precisione dell'amaro è un po' l'ultimo dei problemi (diciamo uno dei tanti problemi). Per quanto riguarda gli annunci, io orgogliosamente non ho facebook, e sul forum tanti annunci di vendita di rizomi non li ho visti....anzi, non ne ho visto neanche uno! Quindi l'acquisto delle piantine non mi sembra una cosa così assurda, visto che costano poco (8 bucks) e che vegetano sicuramente di più di un rizoma, già dal primo anno. Penso anche che se dovessi vendere un rizoma a qualcuno, glielo regalerei.... ma quello a cui lo regalo mi deve incentivare a vangarlo, ad invasarlo, ad impacchettarlo e infine a recarmi all'ufficio postale per spedirglielo.... almeno 8 euro li pretenderei, non tanto per guadagnarci, ma per sopportare lo sbattimento! Però mi sono perso: ho risposto solo/anche per dire che ho comprato un columbus dal signor-malto.... volevo prendere anche il magnum ma su mister-malto era esaurito e il sig. malto non lo tratta....
  3. bravo, seguo con interesse. In bocca al lupo e che lo sbattimento sia con te! Che litraggio hanno le pentole? quanti KW utilizzi nelle due fonti di calore? Ce l'ho in mente anch'io un cambio radicale dell'impianto, ma ho troppo poco tempo e voglia.... però sono aperto ad ispirazioni per cui apprezzo molto il tuo tutorial! Il fondo forato è sicuramente più performante rispetto a forare la pentola... su e-bay ci sono venditori che ti tagliano le lamiere inox forate su misura, anche tonde. Inoltre forare l'inox è maledettamente faticoso!
  4. Comunque, per fare ammenda per avere tirato in ballo la politica, devo ammettere che un po' ho cambiato idea. Il rave party a detta del barbiere c'è effettivamente stato, e orde di ragazzotti sono arrivati a piedi in un capannone fuori paese affittato per l'occasione.... Bah, forse la proibizione degli alcolici poteva avere senso per limitare i danni... boh! Probabilmente ero molto irritato per la storia delle birrette...
  5. Scusate se vado un pelino OT. Aiutami a capire perchè fai così che mi interessa... Tu fai terminare la fermentazione nel KEG ma poi non spilli da quel KEG. L'idea che mi sono fatto è che travasando nel KEG, 10 punti prima della fine, non rischi troppa ossigenzazione perchè l'O2 introdotto nel travaso se lo rimangia il lievito. Poi fai cold crash nel KEg, cosa che ti permette di non introdurre O2 (come accade a fare cold crash nei fermentatori) e poi infusti e imbottigli in contropressione?
  6. Concordo e mi scuso. Mi è scappata...
  7. Però allora io mi chiedo come gli altri si regolano con i luppoli auto-coltivati...... Vanno un po' a casaccio? Fanno delle prove? Come faccio a testarli? Io faccio 5-6 cotte all'anno: le prime con luppoli acquistati, le ultime con auto-coltivati. Alla fine questa IPA/APA ha un amaro decente, ma l'aroma è erbaceo, sciapo, e il pompelmo è sparito quasi del tutto... boh, forse mi dovrò rassegnare a fare la "birra del contadino". Che è assimilabile al "vino del contadino" che fa schifo al c***o, però è genuino
  8. cioè nelle bottiglie di plastica e nelle lattine si? hanno paura che quando sono ubriachi spaccano le bottiglie (vuote) di vetro in testa ai passanti? povera itaglia!
  9. Oggi mi è successa una cosa strana e bizzarra. Io abito in un paesino di qualche migliaio di abitanti in provincia di Parma. Bene: oggi vado a far la spesa per comprare il mascarpone per mia moglie (voleva fare una crema per farcire un pandoro) e nel carrello ci metto qualche birretta, come sempre. Alla cassa la signorina con gentilezza mi dice: "il sindaco oggi ha emesso un'ordinanza che vieta la vendita di alcolici, quindi le birre non posso venderglierle". Accanto alla cassa vedo un tot di bottiglie di vino e birra, sottratte dalla spesa di chi mi ha preceduto. Mi spiega che è perchè il sindaco ha avuto notizia che oggi è stato organizzato un "rave party" in paese. Io una cosa così non l'ho mai sentita, in 44 anni di vita: è il ritorno del proibizionismo!!!! di paese! Il paese più vicino è a qualche chilometro e lì l'ordinanza non c'è di sicuro, quindi si può comprare alcool quanto se ne vuole! basta farsi uno sbatti di qualche minuto in auto, cosa che io non potevo fare perchè era quasi ora di pranzo e la moglie voleva fare la crema!!! Lascio a voi ogni commento ma vorrei dire la mia: io sono contrario ai rave party (quando ero più piccolo avrei voluto partecipare, oggi che ho figlie piccole li temo come la morte!), ma non credo che il problema si risolva limitando la vendita di alcolici. Gli alcolici sono legali e tutti i maggiorenni li possono acquistare. Indipendentemente dai rave-party (che poi sono "presunti" in questo caso) potremmo discutere a lungo sul fatto che l'alcool è la seconda causa di morte in italia, se non ricordo male, dopo gli incidenti stradali.... e però è legale. Cazzarola ma questo sindaco di centro-destra non c'ha nulla da fare di domenica?!?! Per reagire al proibizionismo di paese sono andato ad infustare una APA che stagnava nel fermentatore, l'ho carbonata all'americana e me la sto bevendo. fanculo al proibizionismo e ai sindaci di centro-destra!
  10. alcuni mesi fa gioivo per il pompelmo?? bene: oggi è del tutto svanito!! ho infustato oggi e ho "dovuto" assaggiare, anche se la carbonazione, nonostante io abbia fatto l'ammericano a scuotere, non è ancora perfetta. Caro Tyrion132, io apprezzo e continuerò ad apprezzare l'aiuto che mi hai dato (e spero mi darai per le ricette future) e tuttavia ti odio perchè sei un uccellaccio del malaugurio! capisco che a lavorare con luppoli auto-coltivati si aggiunga un fattore di complessità in più... però cazzo, dopo tante cotte ancora non riesco a fare una APA/IPA che mi soddisfi in fatto di aroma... come dice una collega: mannaggia li pescetti!
  11. no, no, infatti il chiller comporterebbe una profonda modifica di tutto l'impianto... sono a livello di fantasie...
  12. Io ho la fortuna/sfortuna di avere la cantina molto fredda, quindi è un attimo lasciare il fusto con attaccato lo spillatore pronto all'uso. Fai un salto in cantina e torni su con una pinta. Nelle ferie a cavallo del natale ho rischiato la cirrosi. sto ragionando se aggiungere un "frontale" con lo spillatore al frigo che uso per i fermentatori, così quando è libero ci butto dentro i fusti e faccio una specie di kegerator, o se prendere 1 altro frigo apposito... in ogni modo vado a spenderci altri soldi anche se bazzicherei nell'usato. Il vero problema è che ho una cantina relativamente piccola e già occupata dall'attrezzatura... un altro frigo ci sta proprio proprio a pelo. Fantasia estrema di questi giorni: costruire un chiller a glicole con un vecchio pinguino con cui raffreddare all'occorrenza il fermentatore/i e il kegerator.... alla fine un pinguino usato qui si trova sui 100-150 euro e hai 6/8K BTU che ho letto in giro sono sufficienti per fare tante cose contemporaneamente
  13. ma soprattutto, quanto è facile bere spillando... Mi sono spaventato e ho deciso di razionalizzare le bevute e di riprendere la dieta! Diverso è quando stappi una bottiglia che pensi: cacchio, mi tocca sciacquarla sennò resta il lievito, poi dovrò comunque lavarla, sanitizzarla, asciugarla, riempirla, tapparla.
  14. grazie adesso rischio di comprarne uno domani (o forse stanotte)! Visto che li hai: funziona bene il tubo appeso al coso galleggiante? cioè si riesce a non smuovere il fondo lungo tutto il travaso e ad arrivare a pescare fino in fondo? e se ci faccio DH si impomerà? Nel caso opterei per il secondo... il primo è parecchio ingombrante e costoso!
  15. mmm, sai che hai ragione? ho fatto una ricerca e sembra che non ci passi il braccio per andare a sgurare dentro! Rimane il fatto che puoi far fermentare in pressione (che onestamente non ho ancora ben capito se porta qualche vantaggio), ma ciò che più anelo: infustare in contropressione direttamente dal fermentatore senza travasi!!! niente O2, nessuno sbattimento: colleghi attacco ball-lock per birra, colleghi attacco ball-lock per CO2 ed è fatta! In sostanza c'è solo 1 lavaggio/sanitizzazione per ogni cotta, poi travasi direttamente nel keg..... o ancora spilli direttamente da lì! risparmi anche il lavaggio del keg .... mi sono quasi convinto da solo a comprarlo
  16. ok, ora forse ho capito un po' meglio il tuo problema... Ci sono due scuole di pensiero: -1 sostituire il termostato interno del frigo con un STC 1000 o similare: operazione piuttosto complicata dal punto di vista del cablaggio. Il vantaggio è che escludendo il termostato originale non avrai interferenze da parte sua nel controllo delle temperature. In ogni modo la fascia riscaldante ti serve sempre, quando fuori dal frigo hai temperature molto basse, tipo adesso che io ho in cantina 10°, quindi senza fascia riscaldante sarebbe impossibile mantenere 18° dentro al frigo per terminare la fermentazione. -2 lasciare intatto il frigo e il suo termostato, che verrà messo alla massima potenza, e far gestire il frigo sempre dall'STC 1000 o similare semplicemente fornendo elettricità o meno alla spina del frigo. Anche qui il controller potrà poi accendere la fascia scaldante al bisogno. Come ti eviti il ping-pong in entrambi i casi? semplicemente scollegando la fascia o il frigo. D'estate che fa caldo potrai scollegare la fascia dall'STC. l'STC accenderà e spegnerà il solo frigo per raffreddare al punto giusto D'inverno che fa freddo potrai scollegare il frigo e l'STC accenderà e spegnerà la fascia scaldante per scaldare al punto giusto. Ciao, Ale
  17. Beh, io adesso in cantina ho 10 gradi e il mosto devo tenerlo a 18... è per quello che ci vuole anche il "riscaldamento"
  18. mah, è tanto comodo infustare che mi sa che non imbottiglierò mai più!
  19. barattolo, hai risposto a distanza di 7 anni Se mollerò il bidone di plastica da 20 euro, prenderò questo: anzi no, questo che costa meno! Rimane il fatto che anche questo, che costa poco, costa come 5 bidoni... però è molto fico!
  20. vorrei provare anch'io ma il tempo di latenza mi blocca....
  21. sticazzi sono tanti! ma perdonami: cosa sono? salami? cotechini? salsicce?
×
×
  • Create New...