Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

SaveMorello

Utenti Registrati
  • Content count

    16
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About SaveMorello

  • Rank
    Junior Member
  1. SaveMorello

    Raffreddamento mosto scambiatore a piastre

    Ciao, Premetto non ho mai avuto a che fare con scambiatori a piastre. Un piccolo guadagno dovresti avercelo, in termini teorici. A livello pratico, tuttavia, credo che non ci sia un gran miglioramento. Parte del potenziale potere "raffreddante" viene usato per abbassare la temperatura dello scambiatore stesso e dell'acqua di rete (chiaramente si parla di perdita di calore del mosto piuttosto che il contrario..). Considerando quindi il delta di temperatura piuttosto basso (0-20 gradi per acqua di rete e 0-30 gradi per il mosto) otterresti quindi uno scambio di temperatura tra acqua di rete e mosto abbastanza simile a prima. Devi considerare anche quale sia la capacita del metallo con cui è costruito l'involucro dello scambiatore di cedere calore. Il risultato migliore lo ottieni con un delta temperatura più grande possibile, per cui io cercherei di abbattere il più possibile l'acqua di rete prima che arrivi allo scambiatore. S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  2. SaveMorello

    Prima cotta 2019 con Easygrain

    Ok grazie! Ho previsto di usare in futuro il m36, son curioso di vedere come si comporta. Saluti S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  3. SaveMorello

    Prima cotta 2019 con Easygrain

    Ciao e bentornato! Volevo chiederti se (e come) hai pensato di correggere la densità. Il valore che riporti è pre o post boil? Alcuni aggiungono estratto di malto per mantenere il litraggio, altri fanno bollire di più per concentrare il mosto, ma ottengono meno litri. Tienici aggiornati! S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  4. SaveMorello

    biab prima cotta

    Concordo! Io un giro di mestolo ogni 10 min lo do sempre! Quei 5 punti non sono un granché Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  5. SaveMorello

    biab prima cotta

    Ciao La ricetta ti da una OG stimata in base all'efficienza di estrazione impostata. Essa può dipendere da molti fattori, come il pH e la temperatura di mash ma anche il grado di macinatura del grano. Annotati questi valori ad ogni cotta e riuscirai a stimare la OG con più precisone! Buona birra! S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  6. 39.66 mm sono 1.561 pollici. Sul calibro hai il pulsante per convertire automaticamente la misura da come si vede nella foto! S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  7. SaveMorello

    Software che identifica stile

    Andrea, credo di capire bene cosa intendi e ti capisco. Dal basso della mia esperienza posso solo dirti di fare le cose più semplici possibili. A me copiare non piace, ma sono stato costretto a doverlo fare per cominciare a brassare per i fatti miei in all grain. Sono andato sul sito per comandare gli ingredienti e anche per me la metà non era reperibile, cosa fare quindi? Avevo paura di comprare ingredienti sbagliati o che il risultato non fosse decente, ma alla fine come fai a saperlo se non provi? Ho comprato ingredienti un po' a caso, sapendo che per una "weiss" ci vuole orzo e grano, e ho preso per fare metà metà. Per i luppoli? Mi ispirava l'idea di avere qualcosa legato al limone e ho preso Citra, per provare anche un hellertau hersbrucker. Le quantità? Inizialmente a "peso" secondo una ricetta che avevo trovato senza guardare le ibu, ma calcolandole ero nel range. Il lievito? Mah per una weiss pensavo che il wb06 andasse bene e l'ho preso. Poi ho provato e il risultato era accettabile, ma acquoso, allora ho aumentato i grani. Meglio, ma poco gassata, allora aumentato zucchero in priming. Ora ho l'impressione che sia troppo astringente, vorrei provare a tenere il wb06 oltre i 22, anche se le cose non sono legate per forza. Non ti racconto le imprese con l'altro "stile" che sto facendo perché continuo a cambiare. Come vedi è un continuo modificare la ricetta per aggiustare il tiro, bisogna solo avere il coraggio di testare,ma poco alla volta per quanto penso io. Ottimo il consiglio di una singolo malto e si golo luppolo! Buona birra S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  8. SaveMorello

    Ricetta ipa cerco consigli

    Così facendo hai pure aumentato il grado alcolico a 5.4. Proprio ieri ho bevuto una IPA di un birrificio artigianale del sud Italia e devo dire che mi ha deluso un po'.. Ho trovato la sua gradazione un po' bassa (4.5) e l'amaro un po' poco pronunciato. Come IPA mi aspettavo di più.. Tu che aspettative hai? Cosa cerchi e cosa ti aspetti? Al posto tuo proverei così e in base al risultato aggiusterei il tiro [emoji6] S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  9. SaveMorello

    Ricetta ipa cerco consigli

    Ciao, A me sembra tutto in ordine. OG ok, FG al limite alto (io cercherei massimo 1015), BU:GU anche. Non ho esperienza con quei luppoli quindi lascio rispondere gli altri, ma con 3g/l in dry hop penso che tu sia un po' bassino per una ipa. Personalmente cambierei le gittate per avere la stessa ibu ma con meno g in amaro (più quantità di Nelson) e più g per la gittata a 5 o dry hop. Inoltre abbasserei il mash a 65-66 per avere più fermentabili con un finale secco. Ma di nuovo, sono considerazioni personali. Facci sapere come viene! S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  10. Per finire ho preso una pentola simile, con rivestimento e rubinetto in acciaio inox. L'unico neo è che ha una capacità massima di soli 20 litri. Facendo due calcoli dovrei poter arrivare con 12 litri nel fermentatore, è una tua scelta di avere 9 litri finali? Poco male, vorrà dire che faró più cotte e potrò provare più stili. Buone feste pasquali a voi. S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  11. Purtroppo no, la Svizzera è letteralmente tagliata fuori da Amazon, eccetto alcuni rari rivenditori. Ho trovato la klarstein su electronic-star.ch ma la merce si trova in Germania e di sicuro bisogna aggiungere 60-70 franchi minimo, e da fastidio. Inoltre quel sito ha recensioni ambigue, su alcuni siti molto cattive e altri siti molto buone.. Peccato! Buona serata! S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  12. Ciao! Anche se scrivo dopo settimane dal tuo messaggio spero che l'argomento sia ancora di attualità. Personalmente sto cercando una soluzione simile ma per litraggi superiori (20-30 litri) e, vista la scarsa reperibilità in Svizzera di prodotti adatti, ho fatto un po' di ricerche su queste pentole. Ho trovato che in Svizzera tedesca e Germania vi è un uso abbastanza diffuso di sterilizzatori per conserve (leggasi pentole elettriche) per fare birra usando la tecnica BIAB. Permettono di avere una regolazione e mantenimento di temperatura fino a ebollizione, mi pare 1 grado al minuto. Chiaramente non sono prodotti adatti ma mi pare di aver capito che svolgono la loro funzione a dovere. Se sei ancora interessato cerca qualcosa tipo "brauen mit weck 14a". Attualmente faccio cotte da 4 litri sul fornello della cucina ma vorrei ampliare ad almeno 15-20 litri e, per motivi di spazio, non posso permettermi 3 tini. Come detto prima la reperibilità di prodotti tipo klarstein beer fest o simili è molto ridotta e, quando si trovano, costano decisamente troppo e bisogna anche preventivare le spese di sdoganamento.. Io cerco una pentola con rubinetto in acciaio inox (più facile da pulire). Se ne trovano molte in smalto con rubinetto in plastica che non so quanto sopporti i 100 gradi per più di un ora.. Altrimenti della Weck ci sono diverse pentole in acciaio senza rubinetto, mi pare la weck wat 25. Spero ti sia stato d'aiuto! S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  13. SaveMorello

    Il minimo (in) dispensabile

    Buongiorno, Grazie per le risposte. Chi sperimenta in batch piccoli ha già una base avanzata e quindi sa dove va a parare. Ma chi, come me, è limitato a batch piccoli come standard di cotta (e in più è alle prime armi) diventa difficile approfittare a pieno. Avevo 2 alternative 1) controllo densità, ph e quant'altro,che significa investire in un densimetro e phMetro e perdere mosto (tra l'altro quanto ne perdete voi in genere con le misurazioni di densità?) 2) non misurare e affidarmi ai calcoli teorici. Se va bene ho pochi litri di una birra accettabile. Se va male ho buttato via pochi litri di una birraccia. Per ora mi è andata bene. Ho aperto l'altro giorno una weiss fatta sotto natale e ne sono rimasto felicemente sorpreso (peccato per la schiuma..). Credo che quando avrò l'occasione mi lancio su un bollitore e passo al BIAB, forse più pratico. Anche per me la cucina comincia a diventare off limits e con un bimbo che corre in giro (cucina aperta sul salotto) non posso permettermi incidenti, oltre allo sporcare in giro tutto. Buona birra a voi! S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  14. SaveMorello

    Il minimo (in) dispensabile

    Grazie, Ti do assolutamente ragione. La mia (apparente) superficialità è data da alcune restrizioni, e non certo da una voglia di voler fare le cose alla "membro di segugio". Ho voluto specificare la mia formazione per mettere agli atti che so seguire un protocollo e che so di aver un determinato rigore nel cercare i perché, e le rispettive soluzioni. Che io non lo faccia adesso non vuol dire che non lo sappia/voglia fare. Ma qui si sta parlando di altro. Con una cotta da 4 litri, che molti di voi de finirebbero insensata, dopo le varie perdite per misurazioni varie, mi troverei con 5 o 6 bottiglie da 66 cl. È chiaro che a questo punto il gioco non vale la candela. Nel caso in cui decidessi di continuare con questo hobby, allora investire sicuramente del denaro per ingrandire l'impianto. Ma prima di spendere centinaia di euro vorrei essere sicuro di venir travolto a pieno, e credo di essere sulla buona strada Per ora mi diverto, ottengo discreti risultati e riesco abbastanza bene ad individuare le pecche e ad agire di conseguenza. Poi, diciamocelo, non mi permetto di dire che so come brassare e conosco tutti i trucchi. È un processo di crescita, e mi piace scoprire da solo cosa ho sbagliato e cosa posso migliorare. Sbaglio se dico che a misurare il più possibile posso affinare la ricetta, mentre ora posso solo studiare ed imparare le basi? Buona giornata, S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  15. SaveMorello

    Il minimo (in) dispensabile

    Grazie della risposta. Sono situazioni che accadono spesso? Nella prima cotta (quella del kit) ho perso circa il 25% nei travasi post fermentazione e imbottigliamento. Non ero per nulla pratico del sifone. Per disattenzione ho tenuto la dose di miele come raccomandato dalla ricetta (3 cucchiai di miele, capirai la precisione) e ogni bottiglia schiumava a non finire una volta aperta. Per fortuna nessuna granata è scoppiata, ma le bottiglie erano in una scatola al chiuso coperte con asciugamani. Appurato che il gushing fosse dovuto al l'eccessiva quantità di zuccheri per la fermentazione in bottiglia, la cotta successiva non ha dato problemi con il giusto volume. C'è un margine di manovra, ma di quanto? Nom si rischia di cadere nel problema opposto, dove i valori previsti sono irraggiungibili causa errori di calcolo? Alla fine ci basiamo su un'efficenza teorica.. Buona serata, S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
×