Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

andrea75

Utenti Registrati
  • Content Count

    259
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

Everything posted by andrea75

  1. Chi sono questi a cui viene discreto= Io tutti quelli che ho assaggiato fatti in casa fanno cagare.
  2. conco, potresti spiegare alla comunità come fai? Perché io tutte le volte che ho provato a far rinascere dai semi mi è sempre andata male.
  3. Io ho 6 piante di Habanero che per il momento scarseggiano con i frutti: ho raccolto il primo maturo due giorni fa, ce n'è uno per pianta per adesso. Spero che tra un po' accelerino, altrimenti siamo messi male.
  4. Non sono sicuro di avere colto. Capisco il tuo discorso sugli youtuber, sul guadagno eccetera. Ma qui si parla solo di rimborso, cioè nessuno ci guadagna niente. Per esempio: chi paga le fatture fa upload sul sito e mostra le spese. Chi vuole pagare paga (nessun obbligo) e quando si arriva a zero stop. Nessuno sponsor, nessuno intasca soldi, nessuno ci guadagna una lira. E' UN ESEMPIO di gestione. non mi pare che snaturiamo niente: il sito rimane sempre lo stesso.
  5. si possono comprare domini a pochi euro l'anno, se è solo questione di licenza per il nome. Se serve un aiuto tecnico, qualcosa si può fare. Se poi serve anche l'aiuto economico, credo che qualche spicciolo tra tutti quanti riusciamo a racimolarlo. Facci solo sapere con un certo anticipo che intenzioni hai: non sei obbligato a restare impelagato con il sito, se vuoi puoi mollare, basta che ci avvisi per tempo.
  6. Io anche faccio sempre tutto da solo e sinceramente non so se avrei voglia di fare i tre tini. Mi piace fare la birra, ma stare tutto il giorno da solo mi scoccerebbe un po'. Lo sbatti maggiore? Per me è pulire!!
  7. Per la differenza sostanziale è lo "sbatti". Con tre tini è più laborioso, ma se trovi una buona compagnia con cui fare birra potrebbe essere piacevole e divertente e magari vi dividete i compiti. Se sei solo... mmm... ti direi di andare con l'AIO.
  8. Io ho l'acufene da più di vent'anni. Il problema non è attualmente risolvibile, ci si può solo fare "l'orecchio", nel senso che ti ci abitui e basta. Lo yoga è fuffa per queste robe qui, non diamo poteri magici a cose che non ce l'hanno. L'alimentazione non c'entra nulla. Quello che si può fare è evitare di ascoltare suoni o rumori ad alto volume. Per il resto armati di pazienza. Poiché l'acufene è un suono abbastanza pulito, quello che pensavo era se fosse possibile riprodurre nell'orecchio un suono simile con stessa frequenza ma fase opposta. In questo modo "in teoria" le due onde si dovrebbero annullare, ma è rimasta solo una teoria, perché soluzioni vere non ne ho trovate.
  9. Ma ci sono passato pure io da San Giorio ieri (domenica)! Dovevo leggere prima il forum.
  10. no, non metterle dentro il mosto. A meno che non le sterilizzi prima e poi le tratti con i guanti quando le metti in congelatore. Ma secondo me rischi lo stesso. Ma con "perde" cosa intendi? Che il tappo non chiude bene oppure che perde lo scarico e ti allaga la casa? Se riesci a usare la vasca e quindi hai il tappo che perde (magari potresti comprarne uno nuovo), prima la riempi, poi quando metti il mosto caldo ci metti anche le bottiglie congelate e tieni aperto il rubinetto a una velocità adeguata. Di bottiglie fredde te ne serviranno parecchie per raffreddare 23 litri di mosto caldo. Un'alternativa potrebbe essere il metodo australiano: finita la cotta metti il tappo e lasci lì. L'indomani travasi nel fermentatore. Non ho mai provato e non so quanto sia rischioso. Prova tu, così ci dici
  11. Ci sarebbe CalcoliamoBirra, che è anche italiano. Io però uso brewonline, così tutte le mie ricette sono online e non devo andarmele a cercare. Si possono anche visionare le ricette altrui.
  12. Innanzitutto la parola "impaziente" devi rimuoverla dal tuo vocabolario birraiolo. Secondo, esami visivi e olfattivi non sono sufficienti per capire se la fermentazione è terminata. Terzo, capita a volte che la fermentazione si blocca per poi ripartire, oppure prosegue molto lentamente. Per questo è sempre consigliabile aspettare , anche se sembra che abbia terminato. Poi magari ha finito per davvero, ma se usi questo metodo ti va bene un po' di volte, ma prima o poi ti trovi la birra supercarbonata, con rischio gushing o addirittura esplosioni di bottiglie nei casi più estremi.
  13. Argomento grattata alla pentola: Io ripeto quello che ho detto prima: chiedi a un chimico.
  14. Devi cercare di fare meno a caso. Innanzitutto devi sapere esattamente quali prodotti usare per pulire pentole e strumenti. Poi, grattando le pentole hai rimosso il film protettivo di ossido di alluminio. A peggiorare le cose abbiamo un liquido acido, caldo e che rimane per un periodo prolungato a contatto con l'alluminio, praticamente la situazione peggiore. E' vero che la birra è debolmente acida, ma io non rischierei. Sinceramente, non so come puoi rimediare, prova a chiedere a un chimico, un esperto dei materiali, perché io in quella pentola non ci butterei più niente di alimentare.
  15. Ma l'hai tolto? Rimettilo e lascia passare due o tre giorni, poi misura di nuovo. Se non si è mossa, allora puoi imbottigliare. Se il gorgogliatore è entrato in contatto con qualcosa, dagli una lavata e rimettilo a posto.
  16. AH, quindi non ha un termostato... allora, io do la mia opinione: io metterei la sonda nel punto più caldo, perché se la metti in mezzo, poi sotto hai temperature troppo alte e succede un pasticcio con il mash. Se si sbaglia meglio sbagliare in difetto.
  17. se vuoi usare l'inkbird mi viene da pensare che la tua pentola per il BIAB sia elettrica e su questi strumenti c'è già una sonda per regolare la temperatura. Forse vuoi migliorare la precisione, ma non sono sicuro che riuscirai nel tuo intento. Se posizioni la sonda in mezzo o peggio in alto, ti troverai comunque del mosto in fondo alla pentola a temperature più alte e così torni allo stesso problema di prima. Io ho verificato l'affidabilità del termostato della mia pentola ed è molto preciso. Poi c'è ovviamente il problema della stratificazione e l'unica soluzione è mescolare.
  18. Ma io ho detto che NON si fa così. Siete voi che travisate, anzi, travAsate le mie parole!
  19. io avevo fatto un ordine su un sito che non dico, i luppoli in offerta erano un po' vecchi, ma ho deciso di rischiare: mi sono arrivati tutti spappolati, erano evidentemente scongelati e ricongelati. Provato a usarli sono serviti a niente. Doveva essere una IPA, invece non si sentiva NIENTE e avevo buttato dentro 70 gr di luppolo in dry hop. Il sito non era Pinta, forse loro sono più seri.
  20. Ciao Andrea e benvenuto. Pure io mi chiamo Andrea e sono un informatico. Le STOUT in fondo non sono così complicate, perché molti difetti si riescono a nascondere coprendoli con quintalate di malti tostati. Certo, non si fa così, ma comunque si può iniziare anche da lì. Un consiglio: insieme allo studio (necessario), inizia a fare qualcosa, magari partendo dai kit, tanto se poi vuoi evolverti si riusa tutto.
  21. Il kit coopers è uno dei più venduti. Vanno molto anche quelli di BirraMia e di Mr.Malt. Assicurati di acquistare un kit con due fermentatori. E la tappatrice è sempre scandalosa, conviene comprarne una verticale in ferramenta, di quelle economiche, con meno di 30 euro sei a posto. La birra inclusa nel kit dipende dal kit, in ogni caso si tratta di birre discrete e facili da fare. Negozi fisici ce n'è pochi, di Roma non so.
  22. domani mattina vedrò cosa fare. Mannaggia a me...
  23. Porca miseriaccia a me, ho fatto una cavolata enorme! Sono un idiota. Ho macinato i grani per la mia prossima birra, volevo fare un'APA, ma ora mi sono accorto che ho scambiato il sacco di Pale con il Carared! Avevo previsto 50% pale e 50% pils come malti base, ma ora mi ritrovo con 50% pils e 50% carared! Sono un imbecille fotonico, non avevo mai fatto una cappella del genere prima. Ormai i grani sono mischiati, non posso più toglierli e non posso aggiungere grani perché sono già al limite per la capienza della mia pentola. Mi devo aspettare che esca fuori un budino? Di buttare tutto non ci penso proprio, piuttosto me la rischio.
  24. Nel BIAB il "problema" è la sacca, con l'All in One hai un tino dentro un altro tino, praticamente non cambia nulla rispetto all'All Grain tradizionale, solo che è molto più pratico.
×
×
  • Create New...