Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

andrea75

Utenti Registrati
  • Content count

    97
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Everything posted by andrea75

  1. La quantità di lieviti che viene annessa alle birre è sempre molto risicata. Metterne il doppio non fa niente, anzi, fa solo bene. Se il tuo problema è che hai la sensazione di sprecarlo, allora cerca di razionarlo, ma il rischio che poi butti via comunque la metà avanzata è alto.
  2. andrea75

    Buongiorno!

    Ciao, ma quanti piemontesi siamo? Abbiamo colonizzato il forum.
  3. andrea75

    Apa 100% vienna

    Io con il mash resto sempre un po' abbondante. Non importa cosa dice lo iodio. Non fai dry hopping?
  4. andrea75

    Ciao a tutti

    Ciao Flaterik e benvenuto. I libri che ti hanno consigliato sono quelli che tutti abbiamo letto e sono un passaggio obbligato per chi vuole imparare a fare birra seriamente. Forse però tu ancora non sai esattamente come si fa la birra e non è detto che tutte queste informazioni ti giovino. Credo che teoria e pratica debbano viaggiare di pari passo: se fai troppa teoria rischi di ingolfarti e comunque non capiresti appieno che cosa intende dire l'autore. La pratica senza teoria invece è precursore di disastri. Secondo me dovresti iniziare come hanno fatto tanti e come ho fatto pure io: acquisti un kit per la preparazione della birra (quello con DUE fermentatori!) e inizi a fare qualche birra di malti preparati. Solo allora secondo me capirai se per te è il caso di approfondire l'argomento oppure se preferisci fermarti lì. E non ci sarebbe niente di male, ci mancherebbe.
  5. andrea75

    Off Topic dell'off.topic!!

    E' solo la parte di Sauzer. Carino, ma ho ancora la nausea nonostante siano passati vent'anni dall'ultima volta che l'ho visto.
  6. Anche io ho il Klarstein (il beerfest) e sono abbastanza sicuro che la stratificazione sia un problema serio. La penultima cotta che ho fatto includeva 1 Kg di frumento, quale ha fatto da tappo per la diffusione del calore. L'ultima cotta che ho fatto niente frumento e ricircolo "a mano" fatto con una certa frequenza. L'efficienza è risultata molto bassa lo stesso. Tre cotte fa invece avevo avuto un'efficienza del 75%, 90% di Maris Otter. Sto sospettando una cosa: Ciò che accomuna le ultime due cotte e le differenzia dalla terzultima, sono I MALTI BASE. Ho usato malti di una malteria italiana, ma credo non lo farò più. Mi sono quasi convinto che la bassa efficienza sia dovuta proprio a questo. E se le cose stanno così, allora vanno a farsi benedire tutte le previsioni di efficienza, perché si aggiunge una variabile della quale non sappiamo niente. Nessuno infatti mi pare dichiari quanto sia ricco di fermentabili il proprio malto. Si può andare solo ad esperienza.
  7. andrea75

    La Guerra dei cloni - Piozzo 14 luglio

    OK, grazie! Ne parlo con la mogliera.
  8. andrea75

    La Guerra dei cloni - Piozzo 14 luglio

    Ma di che si tratta? Qualcuno mi spiega?
  9. Ho cercato nel sito, ma non ho trovato risposta. Ero intenzionato ad acquistare la tintura di iodio per il controllo dell'amido. Ho visto che ce n'è di diversi tipi e concentrazion: le soluzioni di iodio e potassio al 5% di iodio e 10% di ioduro di potassio, 7% e 14%, 2% e 4%, 15% e boh. Oppure "Tintura di Iodio" che non capisco se è la stessa cosa. Per quello che è il nostro scopo una vale l'altra? Ci sono marche più indicate di altre?
  10. Tutte le farmacie d'Italia vendono la stessa tintura di iodio? E se volessi acquistarla da un'altra parte? Hanno il monopolio della birra?
  11. andrea75

    Off Topic dell'off.topic!!

    Visto che fai la birra, biochimica è un esame che dovevi passare per forza!
  12. andrea75

    Off Topic dell'off.topic!!

    Il quesito è veramente molto interessante, in effetti. Perché se io posso descrivere la birra come un 84% di sé stessa, questo ragionamento proseguirà all'infinito, fino ad avere l'84% di 0+ (un valore che tende a zero). Cioé zero. Il problema è che lo stesso ragionamento si può fare con il rimanente 16% di non-birra, che a quel punto darebbe come risultato una birra purissima. Urge uno sviluppo in serie per capire in quale situazione ci troviamo.
  13. andrea75

    Off Topic dell'off.topic!!

    Contiene l'84% di birra, la quale è fatta suppongo con l'84% di birra, che a sua volta è fatta con l'84% di birra e così via.... è una birra ricorsiva! Ma la domanda logico-filosofica è questa: una birra che contiene l'84% di birra, contiene di conseguenza un 16% di non.birra. Quindi: la birra è ancora birra, visto che è in parte una non-birra?
  14. Non sono uno che sperimenta tanto, ma ogni tanto mi piace provare qualcosa di nuovo. Siccome in giardino sono infestato da rosmarino, menta, salvia e rucola, mi sono chiesto se fosse possibile usare qualcosa del giardino per aggiungere qualcosa di caratteristico alla birra. Non avevo però voglia di buttare via litri di mosto per un esperimento che quasi sicuramente sarebbe andato a male, perciò ho operato in questo modo. Ho messo a bollire dell'acqua e ci ho sbattuto dentro del rosmarino e della salvia. Ho lasciato bollire per 15 minuti, fino a quando ho visto che l'acqua aveva un bel colore verde-marrone. Ho poi messo a raffreddare. La speranza era quella di individuare esattamente quale potesse essere il contributo in aroma e amaro di queste piante, assaggiandole fuori dal mosto. L'aroma che si sprigionava era intenso e molto gradevole, ricordava l'odore del tè, un po' più erbaceo. Ottimo. Vado all'assaggio: una schifezza. Amarissimo, ma non del tipo amaro resinoso. Sembrava di mettersi in bocca un pezzo di legno. Mi ha stupito la grande differenza tra aroma e gusto. Ovviamente non userò rosmarino e salvia nelle mie birre; si potrebbe forse pensare di usarli in aroma, ma vorrebbe dire immergere a freddo e il rischio infezione è troppo alto. Se li disinfetto bollendoli, credo che l'aroma vada completamente perso, perciò desisterò. Nonostante tutto, il metodo che ho sperimentato ho visto che dà dei risultati e potrei ripeterlo per altre spezie. Quindi positivo.
  15. andrea75

    Sperimentazione nuovi ingredienti

    Ok, allora studierò di più per renderlo un sistema scientifico.
  16. andrea75

    Ciao a tutti

    Un altro piemontese! Conquisteremo il forum! Benvenuto.
  17. andrea75

    Sperimentazione nuovi ingredienti

    Ma mica dico che la birra avrebbe avuto quel sapore. L'estrazione dell'amaro può cambiare efficienza nel mosto anziché nell'acqua, ma il sapore che ne esce quello è, perché le sostanze chimiche che si disciolgono sono sempre le stesse. Che poi andranno a mischiarsi con altri sapori, ma il gusto del rosmarino è quello. La cosa difficile è capire se quel gusto si amalgama bene con il resto. E lì ci vuole esperienza. Ma faceva talmente schifo che la scelta in questo caso non era difficile.
  18. andrea75

    Saflager w34/70

    Dipende dalla "puzza". Se è un'infezione, ciao birra. Se è lievito o esteri, può darsi che vada via.
  19. Siccome ho dei grani già macinati che voglio fare fuori, vorrei fare al più presto una cotta di 18-20 litri con questi ingredienti. Ho assolutamente da finire: Malti: 1,5 Kg di Maris otter, 1,25 Kg di Pils Premiun Malteria Italiana Malto speciale: 600g di Cara Aroma (va bene anche se non lo finisco tutto subito) Luppoli: 30 g Amarillo, 80 g Huell Melon Ho poi da parte altri luppoli (equanot, target, saaz), malti (altro Maris Otter, Vienna), malti speciali (cara aroma, crystal 400) ma vorrei finire quelli sopra, soprattutto i malti. Come lieviti ho Fermentis US-05, K97, S04, WB06 Poiché non sono molto bravo a farmi ricette da me, causa esperienza ancora troppo scarsa, chiedo a voi se ci vedete qualcosa di buono. Si potrà fare una IPA mischiando quei due malti base? Mi va bene anche non essere perfettamente in stile. Non devo andare a un concorso.
  20. andrea75

    Consiglio ricetta di avanzi

    Ok, grazie per i consigli. Mi sei stato molto utile.
  21. andrea75

    Consiglio ricetta di avanzi

    Ma ne ho altri, come scritto sopra, posso aprire le nuove confezioni: ho saaz, equanot e target.
  22. andrea75

    Consiglio ricetta di avanzi

    Grazie Rost per la risposta. Il dry hop potrei anche farlo, non è un problema. La golden è un buon suggerimento, potrei iniziare a studiare lo stile. Dimenticavo che ho anche un po' di Rhon Malz Wheat. Potrebbe aiutare per la schiuma o non è in stile per la golden?
  23. andrea75

    Starter e tassi di inoculo

    Non capisco cosa vuoi dire. Quindi non devo scrivere niente finché non sarò un esperto? Nemmeno per fare una stupidissima battuta? Se è così, vi devo salutare, perché di gente snob ne conosco già troppa.
  24. andrea75

    Starter e tassi di inoculo

    Ma io credo che non ci siamo capito proprio. E' ovvio che la mia non era una risposta al quesito. Ciò che intendevo dire è che forse non avrebbe avuto una risposta rapida, visto che molti qui dentro non si cimentano in certe avventure. Ma forse sono io che ho una percezione sbagliata. Ogni tanto si scrive anche per senso di comunità, non solo per dare una risposta scientifica a una domanda. Io non credo mi vergognerò di quanto ho risposto, perché mi sono subito presentato come un inesperto e la mia risposta era ovviamente goliardica, ma forse sono io che sono un pagliaccio. Scusate se non so rimanere serio. p.s.: mi è chiarissimo di cosa parlava OldFashion: quello che mi manca è l'esperienza; la conoscenza non è mai un problema.
  25. andrea75

    Starter e tassi di inoculo

    Credo che la maggior parte di noi vada "a bustine". io non mi ci sono mai impelagato in OG alte perché comporta troppe complicazioni.
×