Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Robike

Utenti Registrati
  • Content Count

    37
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2 Neutra

About Robike

  • Rank
    Member

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Salve, ho 3kg di pale macinato sigillato da 1 mese se non di più. Il venditore mi aveva detto di usarlo preferibilmente entro 2 settimane. Per sicurezza vorrei evitare di provare lo stesso. Come potrei utilizzarlo in cucina?
  2. Salve, sto cercando un'idea per una ricetta e+g con ingredienti che ho già. Ho: 2kg di pale maris otter muntons 750gr di crystal fawcet 800gr di amber crisp 500gr o più di caramonaco aperto da qualche mese Ho anche 3kg di pale maris otter già macinato ma chiuso che però ha qualche settimana quindi non credo sia usabile, e circa 970gr di estratto secco apertonda qualche giorno Sto facendo un altro ordine (anche perché non ho lievito), quindi potrei prendere qualche estratto, spezie o altro. Inoltre ho come luppoli: 56.6gr (2oz) di simcoe noble (quello da 2.2% a.a.) 150gr east kent golding 60gr cascade 10gr fuggle Cosa potrei fare?
  3. Ci farò il pane o qualcos'altro, è giusto per provarci e imparare a fare starter (ancora non ho usato liquidi) [emoji16] in una birra uso solo lieviti comprati
  4. Attualmente sta fermentando [emoji16] la temperatura è sui 20 gradi circa (la birra l'avevo fermentata a 18, lievito MJ M44)
  5. Chiarissimo; ma in questo specifico caso la birra è una mia cotta (IPA) ed è relativamente recente, l'ho imbottigliata a gennaio (con il priming ovviamente) e siccome presentava questo bel fondo, ho deciso di provare [emoji16] la mia domanda era sul come sarebbe potuto essere in cattive condizioni nel mio specifico caso che quindi il lievito non è così vecchio (non avevo specificato effettivamente)
  6. Perché dovrebbe essere in cattive condizioni? Comunque sta fermentando, a breve farò un altro starter magari aggiungendo altri fondi (o è sbagliato?) È un esperimento, non mi aspetto nulla [emoji23]
  7. Grazie a tutti per le risposte. Sto provando a fare degli starter incrementali partendo da una bottiglia. Se aggiungo altri fondi di altre bottiglie quando aumento lo starter aiuta oppure meglio evitare?
  8. Salve, sto sperimentando a recuperare il lievito da una mia cotta precedente per poi farci il pane o la pizza. Non mi va di aprire l'estratto secco per un minimosto per il recupero. Va bene utilizzare solo acqua e zucchero semplice da cucina? Inoltre qualcuno di voi l'ha già fatto? Le dosi da sostituire al lievito per il pane quali sono? Basta il lievito di una bottiglia? Penso che in 3 giorni si ripopoli a sufficienza. Non ho intenzione di fare pane per una città intera ma solo un esperimento [emoji16]
  9. Secondo la scheda del produttore il range consigliato è 18-23, ma in effetti a 17 suppongo che sia solo lento ma non dormiente. Grazie a tutti [emoji16]
  10. Giusto. C'è da dire che quando l'ho messa, la temperatura esterna era di 18.3 ma le bottiglie erano fredde causa crash cooling. Allora la levo e eventualmente la rimetto quando vedo che è nella giusta temperatura
  11. Nel dubbio la lascio 2 settimane o 3. La coperta non dovrebbe riscaldare un po'?
  12. Salve, ho usato due bustine di lievito Mangrove M44 da 10gr per un mosto di 50GU (forse ne bastava una). Ho iniziato a 23 gradi (speravo che calasse a 18/20 ma ormai avevo reidratato il lievito) e poi è sceso fino ai 18 gradi. Dopo 4 giorni ha raggiunto la FG quindi ho travasato con dh e dopo un paio di giorni (densità costante e gorgogliatore fermo) ho fatto crash cooling per 3 giorni e mezzo e infine ho ritravasato, ho fatto il priming e ho imbottigliato. Adesso la temperatura esterna è di 17/17.5 (a volte sale a 18.2). Ho messo le bottiglie nella scatola e le ho avvolte con una coperta in pled. Il lievito riuscirà a rifermentare a questa temperatura?
  13. 1. Ho letto degli studi/articoli relativamente recenti sul dh e a quanto pare tra 3 e 10 giorni cambia un niente, quindi lo sto mantenendo 3 giorni a temperatura ambiente e poi lo lascio anche nel crash cooling perché tanto male non fa (a meno che non si superino le 2 settimane se ho capito bene; in quel caso si estraggono anche aromi indesiderati). Effettivamente gli oli vengono estratti indipendentemente dalla temperatura ma la fisica insegna che una temperatura maggiore fa da catalizzatore per le reazioni; per questo lo lascio almeno 3 a temperatura di fermentazione 3. Non c'è il rischio che diventino esausti? Perché si usano allora lieviti da rifermentzione in alcuni casi?
  14. Salve, premetto che parlo di una IPA con OG 1050. Lunedì sera ho travasato lasciando tutto il deposito nel vecchio fermentatore e ho fatto il dry hopping. Giovedì sera (domani) farò il crash cooling mantenendo il luppolo. 1) A queste temperature (2/4 gradi circa) cambia qualcosa per il dry hopping? 2) Domenica pomeriggio imbottiglierò, quindi avrò circa 64 ore di crash cooling. È necessario travasare di nuovo prima di imbottigliare? Ho finito il detergente quindi non vorrei rischiare. In ogni caso la parte finale la lascerei. 3) come fa il priming a "funzionare" se il lievito è stato in gran parte tolto (il deposito del vecchio fermentatore) e quello rimanente rimane qualche giorno in frigo a temperature killer? È necessario mettere anche il lievito? Ho finito anche quello e il fondo l'ho buttato perché non riuso mai i lieviti
  15. Ho "risolto" aggiungendo 1kg di malto base così oltre a poter avere una giusta quantità di acqua (in questo caso devo convertire gli amidi) ho anche una parte di malto più specifica per la ricetta piuttosto che un generico estratto light, quindi farò un minimash a 68 gradi con 4.2 litri di acqua (erano 400 grammi, non 200, ho sbagliato!)
×
×
  • Create New...