Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Pie11

Utenti Registrati
  • Content Count

    398
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

Pie11 last won the day on January 20

Pie11 had the most liked content!

Community Reputation

14 Buona

About Pie11

  • Rank
    Senior Member
  • Birthday 11/11/1979

Profile Information

  • Sesso
    Array
  • Location
    Array

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. La carbonazione in bottiglia è una fermentazione, che tra le altre cose produce alcool e co2. Il lievito fermentando produce anche altre schifezze. Per fermentare il saccarosio ci arriva anche il lievito più sfinito La maturazione serve a far riassorbire al lievtito una parte delle schifezze che ha prodotto durante la fermentazione. Esempi sono il diacetile e l'acetaldeide. Per fare maturare la birra serve un minimo di lievito in buona forma. È per questo che a volte si aggiunge lievito ( lo stesso della birra o uno da rifermentazione, tipo il lallemand cbc) assieme allo sciroppo. Il lagering serve a fare depositare il lievito, le proteine e altre sostanze. Ha come effetto di mettere il lievito in fase dormiente, dove fa fatica a riattivarsi. Una volta fatto il lagering è difficile che il lievito riesca a rimangiarsi le sue schifezze. È per questo che nelle basse fermentazioni spesso si lascia riassorbire il diacetile prima di abbassare la temperatura, e poi non si ricarbona aggiungendo zucchero ma solo aggiungendo co2.
  2. Mai fatto e+g, ma come soluzione ti permette parecchia creatività. Parti da stili facili, pensa a che birra vuoi e prova a creare la tua ricetta, aiutati con le guide stile bjcp e fatti aiutare nei calcoli da software tipo calcoliamo birra. Non partire su stili troppo difficili: bitter, apa e simili sono i più facili.
  3. Odio la birra troppo fredda...
  4. Sull inox uso il pbw dopo l'uso e il starsan foaming prima dell'uso. Quando si incrosta o dopo le saison: soda caustica 0.4g/l o 1g/l se molto sporco o chemipro caustic, acqua, acido fosforico 5-10g/l o acido citrico 15-25g/l per togliere gli ossalati. acqua starsan.
  5. Di birre in cui il gorgogliatore non ha mai sobbalzato ne ho avuta più di una. Penso che curo troppo poco le guarnizioni dei fermentatori.
  6. 15 giorni a 15 gradi mi sembrano pochi. Tra 15 gg aprine una e senti se è maturata (mette più tempo che a carbonare). Se non lo è aspetta ancora.
  7. Penso che molti equivoci sul gusto e il colore delle dubbel arrivino da li.
  8. In belgio quello lo usano per il caffe, non per la birra... lo chiamano sucre candi ambré. Quello che usano nella birra è più scuro, e lo si trova più spesso come sciroppo.
  9. di zucchero hai preso questo? https://www.mr-malt.it/zucchero-candito-bruno-500-g.html dei lieviti fermentis della gallia belgica non ho mai capito niente... li trovo molto (troppo) francesi e per nulla belga. l'unico che apprezzo è il be-134, gli altri abbaye, be-256, t-58, wb-06 non mi hanno mai convinto. l's-33 mi rifiuto di considerarlo per una birra che non sia una porter o una bitter. forse con il be-256 ci si puo' fare qualcosa in stile rochefort, ma non è la mia preferita. il t-58 non l'ho capito, non ci ho mai tirato fuori qualcosa che mi ha convito come profilo aromatico e secchezza e sono passato ad altro.
  10. Lo zucchero dove lo prendi? Nella dubbel conta tantissimo. Io ho lasciato perdere quello in blocchi che non ha quasi gusto per passare allo sciroppo. Il t58 quando l'ho usato non mi ha mai convinto, anche se ne ho bevute di buone fatte da altri
  11. Un pò scarica, non è male ma non ci sono ancora. Decisamente il mio tentativo di dubbel migliore. Manca un pò di malto e di un filo di amaro. Forse l'aurora è un pò troppo morbido. Lo sciroppo browland è giusto, la lievitazione quasi, forse varrebbe la pena spingerla di più. Prossima volta conto all'inoculo.
  12. Bello. Peccato solo che non distribuiscano in europa. Negli us sono un po' più economici di ss brewtech
  13. Il metanolo viene principalmente prodotto dalla degradazione delle pectine e non dalla fermentazione degli zuccheri. L'idromele non dovrebbe contenere molte pectine. Quando si distilla si butta sempre la testa, sia per eliminare il metanolo, sia per non tenere altri composti da gusto non sempre piacevole che diventano volatili prima dell'etanolo. Per ragioni simili si elimina anche la coda. Il termometro è d'obbligo, così come qualche conoscenza di base della distillazione. Ricordo che in molti paesi è vitato distillare, anche per uso personale.
  14. Più o meno quello che qui in francia chiamano una india pale lager...
×
×
  • Create New...