Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Matthew stitch

Utenti Registrati
  • Content count

    7
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1 Neutra

About Matthew stitch

  • Rank
    Junior Member

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Matthew stitch

    possibile infezione weiss

    Buongiorno oggi siamo a 1004... assaggiato dopo la misurazione il mio palato non sente gusti strani, ma poco corpo e alcool. sta fermentazione non la smette più...
  2. Matthew stitch

    possibile infezione weiss

    in effetti di difetti non ne ho sentiti nel mosto, l'unica cosa è l'attenuazione più alta di quella indicata per il ceppo di lievito, spero si fermi prima o poi poi dopo l'esperienza della cotta andata a male l'ansia è sempre alta... sono di Urbino, solo che i fermentatori sono a casa del mio amico e vicino con cui faccio le cotte, e diciamo che in quella casa c'è un clima "particolare".. la stanza dove fermenta sta in parte sottoterra ha un clima tipo cantina, anche in estate mooolto fresca
  3. Matthew stitch

    possibile infezione weiss

    ps: solo 2 fermentatori son stati collegati, il terzo sta li bello fermo con i suoi 1018
  4. Matthew stitch

    possibile infezione weiss

    buongiorno a tutti ho in fermentazione 50 litri di weiss, la cui fermentazione è stata un pò altalenante..(OG 1048, mash: 53° 8 min, 64° 40 min, 72° 20 min, mash out 78° 15min) il mosto è stato diviso in tre fermentatori ed ho inoculato direttamente le 4 bustine di mangroove jacks M20 ad una temperatura di 20 gradi, durante la fermentazione tumultuosa la temperatura è salita fino ad un picco di 22 gradi, qualche giorno dopo visto che non ero in possesso di nulla che mi permettesse un controllo della fermentazione la temperatura si è assestata sui 16 gradi dopo un paio di settimane misuro la densità 1018, visto la densità alta e dato che è un po' che io e il mio amico desideravamo avere un controllo sulla temperatura di fermentazione, ordiniamo 2 fasce riscaldanti ed un stc 1000 così da aumentare la temperatura e scongiurare un blocco della fermentazione, imposto il termostato a 24 gradi per far ripartire la fermentazione (sonda attaccata al fermentatore e isolata verso l'esterno ) dopo una settimana rimisuro la densità ed è 1014 decido così di aspettare altri tre giorni per verificare che sia stabile per poi imbottigliare. Arriviamo quindi ad oggi con una densità 1008 ( mi sembra un po' altina l'attenuazione per un lievito che dovrebbe attenuare dal 70-75%) ... oggi ho abbassato il termostato a 21° ho assaggiato il mosto e per ora non sento sapori "cattivi" o troppo fuori posto, ciò che mi fa preoccupare è che ho dovuto buttare via la penultima cotta perchè infetta e non vorrei ripetere l'esperienza, non ho aperto il coperchio del fermentatore poichè voglio evitare di fargli prendere aria, ho dato una occhiata dal buco del gorgogliatore e c'è della schiumetta e dei pezzettini bianchi che galleggiano nel mosto. se si abbassa ancora la densità come mi devo comportare ? consigli?
  5. Matthew stitch

    Pseudo American Amber Ale

    Ok grazie allora riproverò il ritorno al dry hopping
  6. Matthew stitch

    Pseudo American Amber Ale

    Il waimea purtroppo no, mai provato prima l'ho scelto in base alle caratteristiche descritte nelle schede dei vari venditori (quindi pure quello sarebbe una prova)... mi è rimasto in congelatore ed ero curioso di usarlo. Per il dry hopping hai ragione, le cause potrebbero essere state tante, infatti ho scoperto recentemente che il bisolfito non è un sanificante (dopo l'infezione ) scoperto tardi purtroppo poiché prima non mi ero informato più di tanto sui prodotti sanitizzanti, non avevo mai avuto problemi di questo tipo... ora mi son dato alla candeggina e oxi San, bisolfito solo per togliere i residui di candeggina. Solo che che l'ansia è ancora alta, ma in futuro sicuramente riuserò questa tecnica, mi consigli di lasciarlo li il DHEA o toglierlo ?
  7. Matthew stitch

    Pseudo American Amber Ale

    Buongiorno a tutti volevo chiedere un parere in merito al grist e luppolatura di questa ricetta ( siate clementi è una svuota magazzino) ciò che più mi da dubbi è il 13% di malto crystal 150, l'aroma di caramello non mi dispiace, ma non ho mai provato questo tipo di malto a queste percentuali e non vorrei fosse eccessivo (produrre una caramella liquida al luppolo), riguardo al DHEA volevo utilizzare questa tecnica per starmene un pò più tranquillo (infezione con l'ultima ipa con dry hopping) Volume cotta: 48l Grist: Pilsner 8500 gr Crystal 1300 gr Fiocchi di Orzo 500gr Luppoli: Waimea 20gr 60min Waimea 20gr 20min Waimea 40gr 5min Citra 20gr 5min Cascade 30gr DHEA Mash: Mash in 52° Protein rest in rampa Amilasi 66° 60min Mash out 78° 15min Efficenza 75% OG: 1,045 EBC 23 IBU 40 lievito US05 4 bustine
  8. Matthew stitch

    ciao a tutti!

    buonasera a tutti! Mi chiamo matteo e sono di Urbino, ed ora studente fuori sede ad Ancona. Un paio di anni fa è iniziata l'avventura iniziando dal classico kit per approdare direttamente in All Grain, (attrezzatura di rimedio e molto rudimentale, che spero di rinnovare ) mi son iscritto perché credo sia un opportunità per crescere questa passione che ultimamente sta sfociando in una vera ossessione
×