Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

scrondo

Utenti Registrati
  • Content count

    15
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

7 Neutra

About scrondo

  • Rank
    Junior Member
  1. scrondo

    Klarstein

    La temporizzazione dell'accensione di un dispositivo, può essere risolta in molti modi, più o meno "creativi" e/o tecnologici. io ho alcune di queste, funzionano, piuttosto bene, se il tuo problema è l'accensione "ad una determinata ora", potrebbero essere una soluzione molto "smart" (hanno anche la scheda tecnica adatta, sino a 3,5 kw di carico e 16 A, la vostra caldaia "ci sta" senza alcun problema....). Poi ci sono le prese temporizzate "normali", come queste, più economiche, ma funzionanti (anche i loro valori di targa vanno bene...). Altrimenti, ci sono le soluzioni "su circuito, ma consiglio di mantenere quanto più integra possibile la pentola, almeno per i 12 mesi di garanzia..
  2. Ha ragione.. Candeggina come se piovesse e risolvi senza troppi problemi, costa poco e con le giuste concentrazioni sanitizza benone, gli odori di cloro spariscono risciacquando bene con acqua molto calda. Guarda... Io ho 3 comunissimi fermentatori di plastica, li ho da un sacco di anni e non mi hanno mai dato alcun problema, in genere ne uso 2 a rotazione, e uno lo lascio "fermo"; bhè, quello che resta inutilizzato, dopo averlo sanitizzato bene con la candeggina, lo risciacquo bene e lo conservo, e sono pure contento se quando lo metto a riposo "puzza" ancora di cloro, fino a che ci sarà la sua presenza all'interno, non si svilupperanno muffe... E comunque prima di riutilizzarlo, ovviamente, lo laverò e lo sanitizzerò ulteriormente (come farebbe qualunque homebrewer..), e qualunque odore sparirà ..
  3. Lubrificala con un pò di grasso al silicone
  4. scrondo

    Klarstein

    Non ne sarei cosi sicuro... Alibaba da un range di prezzo che va da un minimo di 159$ a 249$ ( https://www.alibaba.com/product-detail/Home-Brewing-Equipment-30L-50L-Beer_60568425025.html ), dipende da quante ne ordini...
  5. scrondo

    Klarstein

    Credo che la differenza di prezzo salti fuori essenzialmente per le quantità ordinate in fabbrica... Se ne ordini 100 le paghi un prezzo e devi applicare un determinato ricarico, se ne ordini 1000 le paghi meno e puoi ricaricare meno, tutto li.. Probabilmente la klarstein, che comunque commercializza in tutta europa, è una realtà più grande di birramia e quindi ha altri volumi..
  6. scrondo

    Klarstein

    Che tipo di step dovresti fare a 40°? La proteasi si fa tra i 46° e i 54°, personalmente io la faccio a 48°c... Se inizialmente imposti il termostato a 51/52° c, quando fai il mash in, la massa dei grani abbasserà immediatamente la temperatura, dovresti scendere a 48° circa (dovete sperimentare per avere dei riferimenti precisi..), e ti ritroveresti "giusto", da li poi va sempre a salire...
  7. scrondo

    Klarstein

    Grazie per i complimenti... Se non hai tempo (o voglia..) per metterti a fare del bricolage per assemblare il sistema, hai fatto un'ottima scelta! Io non nego che mi sono divertito ad assemblare tutto, ma sicuramente questa pentola è un'ottima alternativa, e il beerfest sarà un buonissimo boiler per l'acqua di sparge..
  8. scrondo

    Klarstein

    Io qui ho descritto una cotta effettuata passo-passo con il sistema messo a punto da me, che è basato esattamente sullo stesso principio: controllo della potenza per controllare le inerzie termiche... Credo proprio che dobbiate operare nello stesso modo per ottenere dei risultati... In poche parole: alla prima cotta, dovrete appuntarvi le potenze erogate fase per fase, e con quei dati riuscire a determinare il giusto "delta" potenza-inerzia che possa limitare il più possibile la deriva della temperatura (nella beerfest, con un pò di esperienza, sono riuscito a limitarlo a +/- 0,3°, che è il limite tecnico dello strumento impiegato...). Tenete conto del fatto, che il cestello pieno di grani prima, e di mosto zuccherino poi, indurranno una maggior inerzia termica... P.S. Grazie ad entrambi per i resoconti... Son sempre più convinto che avete fatto un ottimo acquisto..
  9. scrondo

    Klarstein

    E qui si vede la cotta completa, e mi pare che la pentola lavori benissimo, secondo me, c'è solo da tarare il termostato, e impratichirsi un pò con i dosaggi delle potenze per non incorrere nelle derive termiche, e mi pare un più che valido strumento... Per quanto riguarda la diffusione di queste pentole con litraggi superiori a 23 litri finiti, la vedo dura, per far bollire 70 litri di mosto ti serve un impianto da 8/10 kw...
  10. scrondo

    Klarstein

    Grazie per le foto! Divento sempre più curioso di vedere il PCB del controller.. Ribadisco quello che ho detto sopra: mi piace e credo sia un prodotto valido e furbo... Ora aspettiamo il primo collaudo per verificare le capacità del sensore dei temperatura
  11. scrondo

    Klarstein

    Ok... Ma non hai mai un'indicazione precisa della reale temperatura del grist... Ovviamente non conosco il comportamento di questa pentola, quindi le mie potrebbero essere solo ipotesi campate per aria, ma con il beerfest ho "macinato" parecchie esperienze sul punto migliore in cui posizionare la sonda, e alla fine, l'unico posto in cui mi sento di consigliare di misurare la temperatura, resta il centro del cestello..
  12. scrondo

    Klarstein

    àˆ proprio quello il fatto: a me non è mai piaciuta la posizione del sensore del GF, durante il ricircolo del mosto nella mia caldaia (che è comunque ben coibentata..), tra il centro del cestello pieno di grani e il fondo della pentola in cui sono posizionate le resistenze, ho rilevato anche 3 o 4 gradi di differenza, per questo il sensore sul fondo non mi piace... Ma comunque, sostituirlo o cambiarne la posizione pare cosa mooolto semplice, quindi non è un vero "problema"...
  13. scrondo

    Klarstein

    Mi dispiace, non posso mettere links, ma è un conosciutissimo forum tedesco
  14. scrondo

    Klarstein

    A me piace parecchio... La parte elettrica, da quello che si è visto in rete, è una semplificazione del "ridondante" inpianto elettrico della beerfest, quindi, se la resistenza non cortocircuita subito (meno male che c'è amazon..), non dovrebbe più dare problemi, e 27-28 litri di mosto li fa bollire senza problemi. Mi incuriosisce moltissimo anche il controller (che purtroppo nessuno ha ancora svelato...), mi pare ampiamente programmabile in ogni suo aspetto: temperatura, tempo, e potenza espressa (cosa fondamentale..), e da quel che si legge, è anche "tarabile"; la sonda sarà sicuramente una NTC ed è imbullonata al fondo, quindi la si potrebbe sostituire con una di migliore qualità se dovesse deludere (o se la sua posizione non fosse proprio "felice")... La pompa è magnetica, e mi pare di discreta qualità , e poi è a 220 v, dovrebbe avere anche una discreta coppia e portata, ed è parzializzabile con un semplice rubinetto, e non è fissata con "tubi proprietari", ma con silicone e fascette, ottima cosa per il reperimento dei ricambi per l'inevitabile usura In oltre, rendere telescopico quel "troppo pieno" a sezioni è un gioco da ragazzi... Sono curioso di vedere come si comporta.. Trovo che sia un prodotto molto "furbo"...
×