Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Pippo&C

Utenti Registrati
  • Content count

    28
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2 Neutra

About Pippo&C

  • Rank
    Junior Member

Profile Information

  • Location
    Sicily
  • Interessi
    Motociclismo & Birra
  1. Salve, come anticipato ieri abbiamo messo in cantiere la famosa ricetta della Triple con malto pronto della Brewferm e lievito Belle Saison. Purtroppo la temperatura in Sicily è salita parecchio ed in locale birra nonostante sia un cantinato avevamo 20°C quindi per evitare di mettere il fermentatore in frigo per qualche grado abbiamo deciso di lavorare a quella temperatura per la fermentazione tumultuosa, fermentazione che è partita come da copione dopo un paio d'ore dall'inoculo del lievito ed attualmente gorgoglia alla grande. Da segnalare per la cronaca che la OG reale si è attestata a 1065 (teorica come da manuale doveva essere 1070-1075). Al primo assaggio direi che promette bene, non sono un esperto degustatore ma sembra una birra dal gusto pieno non ho avvertito aromi particolari ma forse era ancora presto oppure il mio naso non è all'altezza Vi aggiorno sul proseguo del fermento.
  2. Io pensavo di tenerlo a 18°C per la fermentazione tumultuosa poi a mano amano che attenua salire la temperatura qualche grado al giorno per fare terminare la fermentazione ed effettuare il primo travaso. Poi se la densità si mantiene costante passare al travaso finale ed imbottigliamento. Tu quanto zucchero hai usato per il priming?
  3. Scusate ragazzi, ma qui si sta parlando di un kit pronto che notoriamente quello è... puoi solo cercare di migliorarlo sostituendo il lievito e mettendo degli additivi alternativi allo zucchero o aggiunte in dry hopping. Del resto l'autore della ricetta interpellato personalmente ha concordato sull'uso del lievito Belle Saison Il nocciolo della questione a cui qualcuno ha risposto solo in parte è a che temperatura e modalità fare lavorare il lievito. Riguardo il resto avrò tempo per sperimentare, per adesso mi accontento di bermi una buona birra anche se copiata.
  4. Se vuoi ottenere una buona Lager (nei limiti del Kit pronto) dovresti oltre a farla fermentare a 12-15°C fare un paio di giorni a temperatura di 1 o 2 °C poi imbottigliare meglio se sifoni dall'alto per non mettere in circolo la fondazza. Per il mosto ricordati queste proporzioni...1Kg di zucchero bianco equivale a: 1.3Kg di zucchero di canna o grezzo 1.3Kg di malto secco 1.6Kg di malto liquido 1.053Kg di destrosio 1,72Kg di miele Ma prova a fare così utilizza 1,5 Kg di malto liquido e poi metti in infusione (dry hopping) 25 gr di luppolo bobeck utilizzando quel lievito e quel procedimento dovresti ottenere una buona Lager
  5. Comunque alla fine la domanda inevasa era la temperatura a cui fare fermentare il mosto con il lievito Belle Saison
  6. E domenica la proviamo questa benedetta ricetta copiata. Se non funziona posso sempre prendermela con il Paolo Lunardon
  7. Giusto, ma quando sei andato a scuola hai cominciato subito a comporre poemi? Penso che avrai iniziato con le vocali per poi passare al copiato ecc. ecc. Ecco io sono in questa fase, sto iniziando con il copiato, poi se riesco farò anche io temi e componimenti vari
  8. Per la precisione nel caso in questione (belle saison) sono 11g. In alternativa devi passare al formato 500g. che per i nostri usi risulta eccessivo.
  9. Giusta osservazione, difatti sono rimasto perplesso anche io. Chiaramente la ricetta non è mia ma copiata da un pdf di Pinta scritto da un certo Paolo Lunardon. Anche io avrei visto meglio M31 della MJ o per rimanere in casa Lallemand un Abbay Belgian style.
  10. Con il malto lager dovresti usare un lievito teoricamente per basse fermentazioni ma non sapendo se hai disponibile una camera di fermentazione con controllo temperatura potresti usare il Nottingham della Lallemand che da scheda lavora da 12 a 24°, non aspettarti grandi risultati se non fai ulteriori procedure come raffreddamento del mosto a basse temperature prima dell'imbottigliamento (lagerizzazione appunto). Il secondo kit il nome dice poco normalmente si tratta di birre scure ma non sempre, quindi dovresti vedere a quale tipologia appartiene leggendo le caratteristiche del Kit e poi scegliere un lievito adatto.
  11. Sto per preparare una Belgian Triple con un kit le dosi previste sono: 2 Kit brewferm triple (x18 litri di birra) 500 g di spraymal medium 500 g di zucchero candito Lievito belle Saison A che temperatura farlo fermentare e cosa aspettarsi da questo lievito che da quanto letto attenua molto?
  12. Anche quello è un metodo e se ti trovi bene così Ok. Non credo che facendo i kit luppolati ci si debba prendere di paranoie sul metodo utilizzato per preparalo. Probabilmente è più importante fare una buona fermentazione.
  13. Vai tranquillo Sampei fatti la tua birra senza paranoie, se non fai sonore cappellate con la sanitizzazione, la birra verrà sicuramente meglio, ma molto meglio di quelle industriali. Riguardo alla pizza ho appena fatto impastare da mia moglie 1,5 kg di farina e stasera pizza e sopra ci metto una delle birrette che ho brassato in precedenza.
  14. Salve Giuliano, allora fai così: vedi il tipo di malto che hai comprato a quale tipologia di birra si riferisce (es. ALE Pilsner, Lager ecc) poi cercati su google una tabella dei lieviti (per esempio questa: http://www.fermentis.com/wp-content/uploads/2012/06/ITALforWeb.pdf) In base alle caratteristiche della tua birra ed a quello che vuoi ottenere scegli il lievito che credi faccia al caso tuo. N.B fai attenzione alla temperatura di lavoro del lievito (se non hai la possibilità di controllare la temperatura di fermentazione scegline uno che abbia un range ampio) Se poi vuoi esagerare puoi inserire nella fase di fermentazione delle spezie o del luppolo in dry hopping e/o sostituire lo zucchero con altri fermentabili (esempio zucchero candito) oppure aggiungendo in parziale o totale sostituzione dello zucchero l'estratto di malto. Come vedi le opzioni sono tantissime, sembra complicato ma in realtà se hai ben chiaro da dove parti e cosa vuoi ottenere non è difficile. Buona birra
  15. In effetti a volte si esagera con la mania della precisione senza considerare che molti lieviti hanno un ampio range di lavoro. Allora approssimazione per approssimazione collega la sonda non al fermentatore ma con un pezzo di polisterolo alle pareti del frigo/freezer magari al centro tra i due fermentatori.
×