Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

igiul9213

Utenti Registrati
  • Content Count

    10
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About igiul9213

  • Rank
    Junior Member
  • Birthday 13/07/1992

Contact Methods

  • Website URL
    Array

Profile Information

  • Sesso
    Array
  • Location
    Array
  1. Ciao a tutti Vorrei fare un esperimento col farro e visto che a preve partitò per erasmus vorrei evitare di comprare materiale che poi rimane inutilizzato per mesi... vorrei inoltre fare una bella birra corposa per degustare durante le cene a base di carne.. la mia idea era la seguente: 150g Farro perlato 1660g malto pils 330g malto aromatic 3g di columbus 60', 5g saaz 30', 5g saaz 10', 3g columbus in dry hoping 10' protein rest, 40' alfa amilasi, 20' beta amilasi, 15' mash out 6litri per il mash e 4 per il lavaggio per avere circa 10 litri in bollitura che poi in fermentazione diventano circa 8. lievito Coopers 7g og attesa 1,065 ho letto che il farro perlato non è altro che farro decorticato, privo di glumella, quindi al massimo dovrei avere piccoli problemi di filtraggio, ho anche letto che è ricco di proteine, ma non mi interessa molto della limpidezza, mi interessa molto il corpo e la schiuma. Le mie domande sono le seguenti: 1) La ricetta e i tempi di mash sono opportuni? 2) Il lievito è troppo poco o troppo assai? 3) posso lasciarla fermentare per due settimane o sono troppe? 4) quale è il limite massimo di giorni che può stare nel fermentatore sterilizzato alla perfezione, siggillato e con gorgoliatore antirisucchio senza correre rischi? 5) se faccio tostare parte del malto pils (200g) cosa posso ottenere? la tostatura ovviamente la faccio nel forno da cucina 6) potrei aggiungere erbe o spezie per ottenere benefici? (l'ultima volta ho aggiunto buccia d'arancia ottenendo un ottimo odore) grazie mille per le risposte
  2. è successo un miracolo o.o dalla prima cotta (4mesi di maturazione) il sapore acidulo è sparito lasciando un sapore(forte) di lievito... miracolo XD
  3. a me ha ben flaculao, devo prorpio shekerarlo per far muovere il lievito.. comunque presto farò la nuova cotta e cambierò lievito. ho usato miele ma l'ho fatto bollire 7 minuti, penso si sia sterilizzato quindi
  4. ma non è che p colpa dell'acetaldeide? ha foruma chimica uguale all'acido acetico e ha un pungente aroma e odore e si degrada facilmente in acido acetico: https://it.wikipedia.org/wiki/Acetaldeide
  5. il lievito dovrebbe essere ancora attivo visto che ho imbottigliato da pochissimi giorni
  6. ora provo con una maturazione ad "alta temperatura" sperando che lo riassorba.... come faccio per la prossima cotta ad eliminarlo completamente o fare in modo che non si formi proprio? penso che per la prossima cotta comprerò il lievito secco da 7g della coopers che vende un negozio vicino casa mia, provo a vedere se da risultati migliori. comunque su parecchi libri ho letto che il diacetilene produce aroma burroso tipo caramelle mou
  7. non ho mai letto che il diacetilene potesse essere confuso con l'acetico, però per sicurezza ora gli faccio fare un diacetil rest in bottiglia... la prima cotta però ha fermentato a temperatura un pò alta e quindi il lievito avrebbe dovuto riassorbirlo
  8. ho risciacquato per eliminare i residui di candeggina... cmq è da 3 mesi che matura... la prima volta l'ho assaggiata dopo un mese di maturazione e non è cambiato molto il sapore che a me non convince si attenua solo se la tengo nel frigo ferma per un paio di giorni prima di berla, una volta ne ho bevuta una bottiglia dopon averla shekerata un po nella valigia è il sapore era orribile, per questo penso sia colpa del lievito che se va in sospensione causa questo sapore... alcune bottiglie le ho anche lagerizzate per fare un test ma non differiscono dalle altre non lagerizzate
  9. niente patine o altri segni di infezioni... ho usato candegina e 5 risciacqui di acqua bollente che mi sono ustionato anche io la prima avevo il dubbio fosse infetta perchè sono stato disattento ma la seconda non può essere infetta... comunque ho fatto unica fermentazione da 14 giorni e poi imbottigliato... l'unico problema è che si è risucchiato il rum messo nel gorgogliatore la notte del primo giorno di fermentazione.. ma nn credo fosse infetto (lo spero) cmq ho letto che l'infezione acetica si propaga, quindi il sentore dovrebbe aumentare... poi non sono sicuro sia aceto come sentore, non ho un buon palato... parecchie persone nemmeno lo sentono, è un sentore più pungente e forte del sentore acidulo delle weizen, tende all'acetico secondo me... purtroppo non saprei a chi farla assaggiare
  10. ciao a tutti... sono alla mia seconda cotta e al mio secondo problema.. prima cotta: venuta benino, leggero retrogusto acido e odore acido, tipo aceto, pensando fosse una infezione ho fatto maturare per vedere cosa succedesse e dopo 3 mesi il sentore è leggermente diminuito. leggero strato di lievito sul fondo, se la tengo 2-3 giorni nel frigo si compatta bene e si sente meno acida, se invece non la tengo ferma risulta più acida, quindi penso che sia proprio il lievito, temperatura di fermentazione 24°C. seconda cotta: ho sterilizzato anche il pavimento dove stava il fermentatore, massima pulizia, inizio fermentazione sapore dolce senza retrogusto, dopo 3 giorni di fermentazione, di nuovo sapore acidulo come la prima cotta, temperatura di fermentazione 16°C quindi sapore acidulo leggermente inferiore... per curiosità dopo l'imbottigliamento ho provado il fondo del fermentatore ed era un concentrato di acidità e amaro... penso proprio che sia colpa del lievito e non di infezioni... ho inoculato a 20°C poi piano piano è scesa a 16... ho fatto il diacetil rest e poi a fine fermentazione, gli ultimi due giorni della fermentazione ho abbassato ancora di più la temperatura per chiarificare. ho il dubbio che avendo ordinato il lievito in piena estate con 45°C nel furgoncino del coriere si sia fuso il lievito... devo cambiare lievito o sbaglio io qualcosa??? oppure il problema non è del lievito???
×
×
  • Create New...