Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

barattolo

Utenti Registrati
  • Content count

    137
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

8 Neutra

About barattolo

  • Rank
    Senior Member

Profile Information

  • Location
    modena

Recent Profile Visitors

465 profile views
  1. ho aperto il fermentatole in 12° giornata, e ho fatto un travaso 6 gg fa. Dovevo partire con la winterizzazione.
  2. ma questa è sempre un'infezione?
  3. dai, vuoi mettere un antifermentativo? Cosi però non ti carbona neanche. Sbatti vie e lava tutto, a meno che veramente la tua non fosse una birra alla cera d'api...
  4. ma no, era una birra alla cera d'api..... Quelle placche bianche hanno un aspetto ceroso alla foto. Le colonie mie sembravano più setose. Se poi effettivamente penso a qualcosa di razionale che possa giustificare quella presenza all'interno di un fermentatole, l'infezione rimane la cosa più probabile. Ciao
  5. Ciao. Io avevo un quadro simile nella cotta precedente, ma non c'erano le macchie bianche. Ho pensato a olii e ho imbottigliato. L'infezione è emersa in quella successiva per il maggior tempo di fermentazione. Comunque anche nella birra che ho imbottigliato sto sentendo qualcosa che purtroppo non mi piace. Ergo: aumenta la temperatura a 20° per 3-4 gg, cosi vedi quel che accade. Poi se vuoi imbottigliare è scelta tua, ma almeno sai che è infetta e prima di fare la prossima cotta con tutto l'impianto a rischio infezione, lo lavi a fondo e ti risparmi qualcosa. ciao, spero che siano olii, quel bianchino cosi a placca sembra più una cera che una colonia alien.
  6. barattolo

    pompa topsflo

    e tu usa i primo modello.... mi ha servito egregiamente per una quarantina di cotte quella pompa li.la usi solo per ricircolo, non alza una colonna di liquidi a più di un metro e1/2. Il secondo modello non lo conosco.
  7. Quelli della polsinelli. C'è una vitina che ferma solo la leva. Altre viti non ne vedo, mi sembra che le tre porzioni di "ingresso,valvola,uscita" siano avvitate una dentro l'altra. Dici che devo metterli in morsa e provare a vedere se si smontano o se si rompono?
  8. Spero di fare l'ultima domanda. Ho materiale in acciaio e in silicone. Io lavo tutto, passo la soda al 3-4% a 70°, poi elimino la soda e faccio un passaggio con paracetico al 2% a 20-30°, poi elimino il paracetico e faccio un bel bagnomaria di 1 ora a 100. Le guarnizioni le butto via, sostituisco il teflon. Cucchiaioni, caraffe graduate e palette in plastica e rigate le butto via. Ma ho dei dubbi su questi punti: -Devo buttare via anche tutto il silicone (guarnizione dei fermentatori e tutti i tubi) oppure basta fargli fare lo stesso processo che faccio ai fermentatori in acciaio? -Ho i rubinetti in acciaio con sfera che non si aprono, per lavare la sfera. Li devo sostituire o basta fargli fare lo stesso trattamento dei fermentatori?
  9. si, ma il paracetico come si usa? ho letto diluizione ta lo 0,2 e il 3%, con un ottimo all'1% a 30° o giu di li. (polsinelli) Ma quell'1-3% si riferisce alla diluizione del paracetico puro o alla diluizione del prodotto che mi arriva a casa ( che dovrebbe essere già diluito al 40%)
  10. ma scusa, perché vedi una infezione quando l'unico problema della birra appare una maturazione molto lunga.? Io mi sono accorto dell'infezione ma, perdonami, è palese adesso anche a me. Cioè, se in bottiglia non hai gushing né saporacci io l'infezione non la vedo.
  11. da studente, si capisce che infezione sia? a me pare fungina più che batterica, ma è la prima volta che vedo una infezione in un fermentato.
  12. Ciao a tutti. Non ho buttato via subito la birra ma l'ho riportata a 20° per 6 gg, per vedere cosa succedeva. All'inizio sembrava migliorasse, erano spariti gli ammassi biancastri e la patina sembrava stazionaria. Dopo 4 gg che non guardavo il femrnetatore, questa è la situazione che ho trovato.... La FG è scesa da 1012 a 1010 Il pH è 4,2 (io non lo misuro all'inizio della fermentazione, né in itinere. Il mash era a 5,2 e lo sparge a 6,2 L'odore all'apertura del fermentatore è nauseabondo, ora che la massa è pure a 20° sembra di annusare lucido da scarpe misto a qualcosa di dolce, con un fondo pungente nelle narici Il sapore è meglio della vista e dell'olfatto, ma alla fine del sorso rimane un sapore di lucido da scarpe amarognolo. Meglio non saprei descrivere, non ho fatto un corso di degustazione. Comunque, infetta è infetta. Sono contento di non averla imbottigliata e spt di non aver concatenato. Si è manifestata durante la winterizzazione (mio primo post), e ancora speravo che non fosse una infezione, adesso è palese. L'infezione prende assolutamente tutta la birra e non ha senso cercare di non prendere i litri più superficiali per imbottigliare. Questo è quello che porto a casa da questa esperienza. Grazie per i consigli.
  13. Rume, grazie per le spiegazioni, ma mi stai facendo un quadro tipo "il paziente non è grave, ma se peggiora lo portiamo in rianimazione..." Tyron, tu sei il medico dietro al primo che scuote la testa in atteggiamento negativo..... povero il mio impianto. Ora sarà un casino ritrovare le guarnizioni... Quella che mi preoccupa è il frigo a pozzetto dove ho fatto la camera di fermentazione... li faccio veramente fatica a pensare di riuscire a sanitizzare. Comunque nelle altre birre fatte da quanto ho ripreso quest'anno non c'è traccia di infezione (al momento...), spero che il tutto si risolva con una buona sanitizzazione (soda e acido). Se avrò problemi ve li comunicherò...
  14. Grazie. No, le birre non le concateno, butto via tutto e riparto. Quel lievito mi serviva per 5 belghe... Farò anche la passata di soda dopo il lavaggio e la bollitura e pulirò al meglio la camera di fermentazione, che ormai mi sembra un luogo di allevamento muffe. Un saluto a tutti.
×