Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Simone11

Utenti Registrati
  • Content Count

    1.748
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    68

Everything posted by Simone11

  1. diciamo che dove prendevo, prendevo bene
  2. allora è un cane, se la versa bene è cristallina proprio
  3. ignazio ha detto che provava a informarsi
  4. diamoci delle priorità 1 cerchiamo di capire se c'è all you can drink a 5 euri (alla fine il concorso popolare è bellissimo) 2 se non ce ripieghiamo su una pizzata
  5. si ecco ho speso la stessa cifra per l'impianto e per l'attrezzatura per infustare... lo rifarei
  6. dipende da come è fatto l impianto, nel mio posso passare dai 3 ai 15 kg di grani, con un ottimo di 5-8 col gas noi abbiamo automatizzato con un sistema on-off e stai tranquillo nel +-0.5 gradi, a mano è un po rosgnoso comunque c è gente che fa ottima birra con un controllo molto approssimativo della temperatura, non è quello che fa la qualità
  7. secondo me i fattori da considerare sono 3 e sono soldi, spazio e tempo/voglia di sbatterti 1 soldi, un 3tini tendezialmente cost di più, ma autocostruendotelo con acquisti mirati e roba di recupero puoi andare in pari o risparmiare 2 spazio, inutile direi che se sei in un appartemento non puoi fare proprio come vuoi, ma se già hai un garage riesci a gestirlo 3 tempo/voglia, un 3tini ti porta via 6-8 ore per cotta ed è laborioso sia in cotta che in pulizia detto questo io ho un 3tini che mi sono fatto pian piano, recuperando cose, costruendomele da me ecc, spesa 350 euro totale, mulino mash controllo fermentazione ecc ecc (ero studente e povero) lo uso dopo più di 60 cotte e ho valutato di cambiarlo per un aio, ma alla fine la qualità migliore del mosto in bollitura, la maggiore flessibilità, il fatto che ormai ci ho preso la mano, la pare poca resistenza meccanica/affidabilita degli aio, mi hanno fatto desistere
  8. sicuro non volevo dire che se fai ag è garantito un risultato migliore ma facendo kit è garantito che più di un tot non riesci ad ottenere
  9. ma da dove arriva sta fobia del mono step ? ma poi quale è il processo logico che ti fa ipotizzare sta roba ?
  10. 3a media non sa cos è un dildo mente
  11. 3 cotta di fila che mi balza l efficienza impianto oltre l 80% quando di solito sta a 75, penso sia il malto a questo punto birra diluita e fermentatore all orlo, il disastro è dietro l angolo
  12. ho la maglia nella stessa identica fantasia la prossima volta vedo di non fare mancare una foto
  13. oggi in cotta, american ipa classica per l estate con una dose più che generosa di luppolo intanto imbottigliamo la apa fatta un paio di settimane fa e fino a metà agosto dovremmo essere a posto con le birre estive... perchè a differenza di mattia noi sappiamo organizzarci i tempi
  14. comunque per tornare nel topic mi metto d impegno e provo a dare il mio contributo, questa volta con sobrietà quando hai detto che la tua birra sapeva di chimico, amarissima e con guastaccio mi è subito venuto in mente quando fai la conserva di pomodori nel pentolone di rame e se gratti quella attaccata alle pareti, ma non bruciata, ha un gusto che rientra nella tua descrizione una volta mia madre ha usato una pentola di alluminio per fare bollire dei barattoli per una conserva, quindi solo con acqua, e immediatamente dopo ci ha fatto una marmellata che è venuta con un sapore cattivo, tipo quello di cui sopra senza stare a spiegare perchè e percome, che è piuttosto complicato, se tu cuoci qualcosa di acido quando la pentola è ossidata scura, quell ossido si rimuove e tu ta la ritrovi bella lucida dopo la cottura, e quello che ci hai fatto cuocere oltre a non essere salutare può avere quel gusto a seconda della quantità di ossido che hai rimosso quindi secondo me l indiziato principale è quello, specie se magari non acidifichi l acqua di sparge che fai bollire in una pentola di alluminio motivo in piu per pensare questo che in birre da estratto non avevi questo problema, non avendo acqua di sparge o avendone molto poca comunque per recuperarla basta fare bollire dell acqua acidificata e poi buttarla via, dopo puoi usare la pentola l allumio, sebbene siano in corso molti studi sul suo accumulo nell organismo e sui danni ad esso correlato è ancora utilizzatissimo in ristorazione per le pentole, questo perchè è dimostrato che la sua assunzione correlata alla cottura in pentole di alluminio è minima, sotto la soglia di pericilosità (almeno quello che sappiamo ora) discorso a parte per la conservazione di alimenti in alluminio, dove non si può utilizzare visto che le consulenze si pagano, e che ho anche la firma da ing. (quindi sono più ing di metiu?), vi farò avere il consuntivo e gli estremi per il versamento amen
  15. uffa, lo scienziate dei materiali non basta più
  16. barrel aged e poi in latta è priva di poesia è come portare la ragazza in un ristorantino stellato e poi andare a bombare in macchina
  17. ma giarda che sta cksa che se gratti la pentola di alluminio poi la devi buttare non ha proprio senso come pentola mash ho una pentola da 70 litri in alluminio come bollitore per lo sparge ho un fusto del latte recuperato da un vecchio distillatore che ho grattato con una spazzola per satinatura prima di usarla l ho bollita una volta per eliminare polvere ecc e per riformare l ossido e poi da li l ho sempre usata per la stabilità dell allumina a condizioni ambiente devi stare tra ph 9 e 4, a temperature maggiori la finestra di stabilità dovrebbe cambiare ma di poco
×
×
  • Create New...