Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Simone11

Utenti Registrati
  • Content Count

    1.748
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    68

Everything posted by Simone11

  1. t58 e luppolo non vanno d accordo, scazzano all inizio e il lievito sale troppo dopo ho concatenato due cotte, una a og 36 e l altra a 60 e con tutte e due risultato meh t58 fatto lavorare a 17 luppoli centennial e cascade
  2. si pure io rivedrei la luppolatura magari cercherei di utilizzare un luppolo ad alti alfa acidi a 60 e poi concentrerei le gittate in aroma dai 10 minuti anche sul grist, visto che usi il maris otter ometterei il crystal
  3. devi lavare prima con la candeggina (o sanitizzante specifico che hai ordinato) e poi eventualmente sciacqui con una soluzione di metabisolfito per eliminare i residui di candeggina riguardo a zucchero o estratto di malto non saprei aiutarti
  4. stout con percentuale importante di stout you are home, go drunk
  5. non penso di avere tutti gli ingredienti per quello
  6. clau dacci una marinata da fare al pollo che anche io ne ho qualcuna da fare
  7. azz, questo diventa piuttosto costoso ahah il saisonstein ? ma tipo è pulito e lascia un po più di corpo oppure produce anche esteri ?
  8. puoi provare a guardare qua in "beer style guidelines" se trovi qualcosa che ti può interessare in ogni caso potresti provare a vedere per una scottish ale (cap14), oppure per una bitter (cap11) ma tirandoti un po indietro con l amaro
  9. non so fare una neipa è già un casino, tra grist, lievito, tons di luppolo, non spingerei anche con la frutta anzi forse non farei proprio una neipa, magari una ipa con luppoli fruttati
  10. primo su tutto fa 8%, questo vuol dire una og di circa 1070 o più questo si porta dietro delle difficoltà nella gestione della cotta, aggiungendo inoltre che è la tua prima cotta, rischi di sbagliare di molto le stime su efficienza, consumi di acqua ecc. quindi di sbagliare di molto i vari parametri della birra inoltre con una birra a quella og la gestione della fermentazione, in particolare della temperatura di fermentazione e del tasso di inoculo, sarà fondamentale per non ottenere una birra dominata "puzze" per una fermentazione a temperature troppo alte o per il lievito in sofferenza, considerando poi che dovrai presumibilmente usare un lievito belga che sarà gran produttore di esteri e fenoli in ogni caso per questi motivi quello stile li è già difficile con un certo manico, figurarsi alle prime armi ps. giusto per essere onesti come prime cotte avevo fatto in serie weizenbock e tripel che sono appunto due stili molto molto difficili con appunto risultati scadenti come prima cotta ti consigliere di puntare a qualcosa con una og contenuta 1040-1045 non di più potresti fare bitter, scoth ale, apa, stout, golden ale, ecc, fattibili da produrre, oppure weiss, blanche che hanno però la carta del frumento che potrebbe crearti qualche problema in filtrazione
  11. cpmunque come prima birra di sconsiglierei fortemente una di questo tipo
  12. anche se elimini il fondo di lievito ne resta a sufficienza in sospensione per terminare a fermentazione... alla luce di questo non è il caso di trasferire parte del fondo per verificare l andamento della fermentazione devi sempre affidarti alle letture del densimetro
  13. https://www.amazon.it/Inkbird-Termostato-termoregolatore-Termoregolatore-Temperatura/dp/B07N87LHVJ uso questo da circa 50 cotte, già cablato, affidabile
  14. no, non andrebbe bene perchè non penso sia fatto per mantenere una pressione (a temperatura di 10-11 gradi una birra carbonata a 2vol esercita sul contenitore una pressione di 0.7-0.75 bar) e quindi rischi o che il contenitore sfiati dal tappo (e quindi la birra non si gasa) o comincia a perdere da rubinetto o semplicemente scoppia
  15. ahaha sisi in teoria se correggessi solo l acqua ci andrebbero 0.6 g/l poi coi malti me la cavo sempre a 0.3/0.4 sul totale (un cucchiaino per il mash dove di solito c'è più acqua e uno per lo sparge dove ne ho di meno ma senza malti) in totale una decina di grammi all'inizio misuravamo spannometricamente il ph, una volta ho avuto in prestito un phmetro, era in linea con quello che misuravamo e alla fine abbiamo convenuto non fosse più il caso di misurare ahahah adesso, visto che avevo tempo, ho fatto un paio di conti e se sto su og basse e tutto pils/becchime dovrei metterne un po di più seghe mentali come ho detto
  16. chiariamo che sono più che tutto seghe mentali date dalla quarantena e che 9 su 10 il tutto si svolgerà come al solito, senza controlli, senza paura, wild boys comunque le analisi sono un po squilibrate (tipo non mi tornano i conti tra cationi e anioni) e quindi immagini ci siano cationi non analizzati, non so cosa... oppure boh sono sbagliate e basta poi facendo bollire è uno sbattimemto sta procedura, bollire 40-50 litri di acqua, travasare per lasciare dietro il calcare precipitato e poi salare di nuovo l acqua almeno con cloruro di calcio per recuperare appunto il calcio (visto che il magnesio in pratica mi solubilizza di nuovo) no non è cosa proprio adesso vado a leggere il post cosi vedo se ci sono spunti per altre vie
  17. acqua superdura e birra superchiara e superleggera a calcolo dovrei andare su 0.5/0.6 g/l cioè l acqua in realtà non è superdura (alla fine ha poco calcio, magnesio, solfato, cloruro) ma poi è ricca di bicarbonati, circa 300ppm quindi di solito con una dose normale di malti e un po di acido (0.3 g/l circa) arriviamo a un ph cristiano
  18. maa.... qualcuno ha un idea di quale è il limite di acido citrico che posso aggiungere prima che il suo sapore sia percepibile ?
  19. più che una stanza, che non consente controlli fini di temperatura, ti conviene attrezzare una frigorifero minori dimensioni, maggiore agilità nel controllo della temperatura, maggior coibentazione e quindi meno consumi
×
×
  • Create New...