Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Simone11

Utenti Registrati
  • Content Count

    1.756
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    68

Everything posted by Simone11

  1. ma testa di pigna non dice di fare estrazione a freddo ma di usarla per valutare con poco sbatti l'apporto dei malti, anzi nelle fasi finali dell'articolo la scondiglia testa di pigna
  2. no no raga, l'idea è vodka, acqua, succo di pompelmo/limone e un po di zucchero, gasare a tola tipo servito freddo e frizzante con un po di menta secondo me c'è da scravare
  3. cotta finita, 3 litri in più, densità da 39 prevista a 38 misurata, tutto filato liscio adesso attendiamo intanto ho visto online che vanno forte gli hard seltzer, secondo me è una carta vincente per una festa in piscina
  4. oggi comunque siamo di cotta, summer ale
  5. penso che sarò uno di quelli che piuttosto che uscire con mascherina, gel (che tra l altro mi secca le mani in modo indecoroso!), divisoro in plexiglass ecc piuttosto continua a bere a casa
  6. appunto, non si può fare se non con strumenti apposta l unica è mettere ghiaccio per abbassare la temperatura, ma è uno sbatti e non controlli nulla in maniera precisa, non controlli nulla e basta
  7. Meglio un frigo, fermento in cantina dove d'estate non salgo sopra i 16° ma comunque il frigo si attacca, soprattutto nelle prime fasi della fermentazione
  8. la temperatura di fermentazione dipende dal lievito, non so quale tu abbia usato comunqie a occhio 26 gradi è altino ed è possibile che il grosso della fermentazione sia finito in breve tempo se tieni il tutto a 20 gradi circa puoi essere ragionevolmente tranquillo che stia continuando a fermentare anche se non vedi segni evidenti quindi si, devi solo stare tranquillo e aspettare
  9. pure io quando mi bevo una birra ogni 2 minuti agito il bicchiere per evitare stratificazioni, dai giovini le stratificazilni non esistono
  10. ma qualcuno in zona torino/cuneo ha del fondo di fermentazione da allungarmi ? tipo blanche/roba belga/saison/kveik/eventualmente weiss ?
  11. no dai, pensa quando ti chiedono "con cosa hai luppolato?" e tu rispondi "con bruno!"
  12. quindi cosa hai scelto ? edit. ho visto che pinta vende il bru1 che è pubblicizzato come tonnellate di ananas
  13. l ultimo ordine ero quasi tentato di prendere il kveik, poi volendo fare luppolate non ho osato mi ispira sta fermentazione velocissima, ideale in caso di emergenza
  14. il mulino è in vendita ? è motorizzato ?
  15. posca sul tappo e cassette, la svolta
  16. questa foto, da maniaco dell ordine quale sono, mi irrita non poco
  17. tipo in quantità da spezia, 0.5 g/l lo uso quasi sempre nella american wheat, in coppia con cascade e/o amarillo ma non direi che si puo sostituire al citra
  18. in e+g hai ridotto controllo sul residuo zuccherino nella birra finita, essendo il mosto già fatto puoi provare a giocare aggiungendo qualche crystal di colore molto chiaro che non necessita di ammostamento, oppure con un lievito che attenui poco, oppure con uno forte produttore di glicerolo... l'avena (normale o maltata) non è percorribile perchè necessita di mash essendo uno stile molto sensibile all'ossidazione, travasi e ritravasi possono essere dannosi per la birra finita, quindi il mio consiglio sarebbe quello di farne solo uno prima di imbottigliare, in un contenitore con rubinetto dal quale tu possa imbottigliare tutti bei luppoli che possono giocare bene insieme, qua ti conviene vedere un po online, vedere se trovi qualche birra che hai bevuto e ti ispira o non so che altro, pensare a una tua idea e poi se ti va di ricevere consigli, posti quello che hai pensato e si vede se resta qualcosa da aggiustare ti si aiuta volentieri
  19. su qualsiasi birra un 10-15 ibu a 60 minuti li metterei in ogni caso
  20. ultima birra della quarantena, domani infatti si torna a lavoro a dare gas ai forni e a scaldare gli stampi per poter partire finalmente lunedì grodziskie, 3.6%, 100% malto di frumento affumicato e styrian golding, imbottigliata esattamente 3 mesi fa
  21. tze magari, piozzo quest'anno mi sa che balza come qualsiasi altra cosa comunque se devi fare fuori il becchime prova a spingere anche fino al 60-65 di frumento
  22. lo zucchero di priming lo devi mettere esattamente prima di imbottigliare, in modo che lo lievito mangiando quei pochi grammi aggiunti produca co2 e faccia gasare la birra se lo metti al travaso la co2 va via ed ha lo stesso effetto che aggiungerlo nel giorno della cotta adesso quello che devi fare è: -stare tranquillo e non toccare nulla per una settimana circa -prendere la densità, poi dopo 3 giorni prendi la densità, se vedi che la densità non cala in 3 giorni puoi passare al punto dopo, altrimenti altri 3 giorni per prendere un'altra misura (questo passaggio è fondamentale per assicurarsi che la fermentazione sia completata) -imbottigliare: quindi travaso in un fermentatore pulito, aggiunta di zucchero di priming (ti consiglio massimo massimo 5g/l, a gusto personale mi attesto sempre sui 3.5/4.5) e imbottigliamento -lasci riposare le bottiglie a temperatura ambiente per una decina di giorni se puoi e poi tutto in cantina devi chiederti il perchè di certe operazioni, altrimenti restano tutti passaggi slegati e senza senso difficili da ricordare
×
×
  • Create New...