Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Birraioastemio

Utenti Registrati
  • Content count

    119
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

74 Eccellente

About Birraioastemio

  • Rank
    Senior Member

Recent Profile Visitors

393 profile views
  1. Anche io ho un vaso striminzito ma ho poco spazio e una moglie che fa fatica a tollerare la mia passione per le piante.... Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  2. Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  3. Devi mettere le piante in terra o in un vaso mooolto più grande ..credo siano sofferenti per questo... Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  4. Mi è successo pure a me.... avevo rotto il densimetro... no problem. Ho imbottigliato lo stesso anche perché dopo tre settimane in fermentatore. .... ti consiglio di n on aspettare mesi per valutare le tue birre come dicevi ma di aprire se mai una bottiglia a settimana in modo da valutare la carbonazione.... e se sarà eccessiva ti consiglio di berle in fretta, o se hai la possibilità di raffreddare le bottiglie in modo da inibire l attività dei lieviti.... Ps questa mattina brasserò una golden strong ale in stile belga.... che bello!!!! Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  5. Frigo o freezer? Anche io lo userei da amaro, oppure lo invecchiamento bene e lo usi per birre acide!!! Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  6. Bella!!! Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  7. Il luppolo selvatico e già cresciuto... e sono dell alto adige. Io ho interrato la settimana scorsa.... il luppolo sta benissimo. Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  8. Della vaniglia normalmente si usa la parte interna del Bacello, almeno in cucina... In genere si raschia via l interno. So può anche tagliare per lungo il Bacello in modo che l aroma possa uscire. Ma come è una birra alla vaniglia???? Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  9. Ti ho risposto in privato Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  10. Anzi mi sa che mi metto a studiare un po di teoria....[emoji38] Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  11. Grazie delle spiegazioni... non avevo considerato la faccenda del lievito liquido... in effetti mi riferivo nel mio pensiero ai lieviti secchi. Per il liquido comunque considero ovvio fare uno starter adeguato. Per quanto riguarda i malti preparati intendo che è vero che i lieviti mangiano tutto, ma credo che con i nostri mash sia possibile che ci siano zuccheri non completamente convertiti... e questo potrebbe far partire una fermentaziine tardiva in quanto ho letto in passato che anche le catene più complesse col passare del tempo possono venire demolite dai lieviti . Per fortuna non ho mai avuto infezioni. Ho infettato però due mosti intenzionalmente per creare birre acide... ed effettivamente la fermentaziine parte a rilento ma parte. Spero di essere stato chiaro e ringrazio ancora delle spiegazioni... sono sempre disposto ad imparare da chi è più esperto di me[emoji12] Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  12. Per quanto riguarda i lieviti in genere sono tarati per le normali produzioni casalinghe... poi comunque dipende dalla densità iniziale del mosto quello è vero. Per la parte riguardante i malti preparati.. credo semplicemente che diano adito a meno errori in quanto non entra in gioco mash artigianale. Ti scrivo questo solo per fati capire il perché delle mie affermazioni che però lo confesso sono piu intuitive che razionali... in fondo sono solo un dilettante... Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  13. Bene mi fa piacere se ppsso capire qualcosa di più. Ti prego di argomentare ogni tua affermazione affinché io possa capire dove sbaglio... oppure possa capire il tuo pensiero. Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  14. Sinceramente non credo sia un problema di lievito.... e una mia opinione personale nulla di più ma credo sia un problema di particelle nel mosto che creano nucleazione. Con i lieviti moderni credo sia difficile andare in underpicing... inoltre la temperatura non mi sembra così alta. In certi stili come ad esempio i belgi si alza la temperatura intenzionalmente almeno in certe fasi per creare aromi particolari. Se la densità era ferma per giorni non credo che il lievito sia ripartito soprattutto con dei malti preparati. Il clou della fermentazione avviene nei primi giorni... poi il lievito fa solo spuntini con quello che rimane. Ci può essere la contaminazione con un battere o lievito selvaggio questo si che farebbe progredire la fermentazione ma ricordiamo comunque che le fermentazioni selvagge sono piuttosto lente per fortuna. Per un lambic ci vuole un anno circa... Per quanto riguarda l ossigenazione concordo... e un po troppo poco un minuto.... Scusate se sparo cavolate... non sono un grande tecnico della birrificazione... Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
  15. Intendo di non lasciare zuccheri non convertiti nel mosto... Durante il mash... anche se a essere sincero non capisco perché provocherebbe ro il guising. (Forse perché i lieviti piano piano riescono a demolire anche le catene più complesse di zuccheri)... Comunque intendo che la prova con la tintura di iodio deve essere positiva...[emoji12] Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk