Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

amadeus

Utenti Registrati
  • Content count

    434
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by amadeus

  1. Dipende. L'odore di zolfo fa più fatica a volatizzarsi nelle fermentazioni che avvengono lentamente (meno tumultuose). Se alla fine della fase tumultuosa non è ancora sparito e' facile che lasci tracce anche nella birra finita. A 15 gradi un lievito Ale è nella parte più bassa del range e la fermentazione rischia di non avere la forza sufficiente a espellere i composti solforosi.
  2. A 15 gradi quel lievito tira fuori troppo zolfo. Consiglio 2-3 gradi in più.
  3. amadeus

    HELP!Stappo e....schiuuuma!!!

    "It ain't over until it's over "(Yogi Berra)... e' una tautologia cioè e' ovvio che se il lievito ha finito...ha finito, ma se così fosse non esiterebbero fermentazioni che ripartono in bottiglia. Quindi non sempre, anche dopo diversi giorni di FG stabile, il lievito ha realmente finito. Perché? esempio: Idrolisi di eventuali amidi non convertiti e portati in bottiglia che genera nuovi zuccheri semplici. Avviene in ambiente acido (la birra infatti e' acida). ciò detto ho anche constatato che in passato quando non usavo il sifone avevo un fondo di lievito più spesso e talvolta gushing mentre ora che uso l'autosifone lo strato di lievito sul fondo e' molto più sottile e non ho più avuto gushing (incrociare le dita e d'obbligo...)
  4. amadeus

    HELP!Stappo e....schiuuuma!!!

    Troppo lievito in bottiglia può essere causa di gushing perché a) favorisce la ripartenza della fermentazione e b ) aumenta il fondo che accelera la fuoriuscita della CO2. Le 2 cause si rafforzano a vicenda. Esperienza vissuta...
  5. amadeus

    HELP!Stappo e....schiuuuma!!!

    Il principale responsabile del gushing - oltre all'eccesso di anidride carbonica dovuto o a troppo zucchero in priming o a ripartenza della fermentazione - e' la presenza di residuo sul fondo della bottiglia ( luppolo ma anche lievito).
  6. amadeus

    Doppia produzione

    Sul punto ossigenazione: d'accordo a non riossigenare il mosto in fermentazione però non mi farei troppi problemi fintantoché esistono le vasche aperte...
  7. amadeus

    Potenziale Dei Fiochi ?

    I fiocchi hanno sostanzialmente lo stesso potenziale del cereale maltato. O addirittura maggiore - a parità di umidità - in certi casi. Esempio orzo perché i fiocchi sono 'dehusked'. Il problema è la conversione perché non hanno enzimi. Quindi se ce ne sono tanti potresti avere una efficienza più bassa. Però la domanda riguardava il potenziale...
  8. perché? Premesso che c'è il rischio che abbiano usato un lievito diverso per la rifermentazione in bottiglia, l'aspetto e' quello di un lievito poco flocculante, come spesso accade per i belgi. Lascia depositare in frigo e poi assaggia il liquido.
  9. Mai sentito parlare - in matematica - di una funzione di n variabili? Comunque se la quantità di liquido e' inferiore la temperatura del macinato si uniforma più lentamente a quella del liquido di cui hai misurato la temperatura. Di conseguenza anche gli enzimi più termosensibili si denaturano più lentamente e rimangono disponibili più a lungo.
  10. Malto English Pale, meglio ancora Golden Promise. Se fai una birra sui 4% abv usa anche un po' di Carapils/Carahell o malto destrinico (3-5% del totale). 4 kg di malto per 20-22 litri. Infusione a 66-67 gradi per 60 min in 10-12 litri di acqua. L'efficienza e' un tuo problema...Luppolo E.k. Golding prevalentemente a fine bollitura. 100 gr dovrebbero bastare. Se ti piacciono i gusti americani allora aggiungi anche un luppolo Usa. Centennial, Mosaic, Amarillo oppure Citra. Per l'amaro devi valutare gli Alfa acidi vs i tempi di bollitura.
  11. amadeus

    Dubbio Travaso Pre-Lagerizzazione

    La più alta raggiunta. La concentrazione di CO2 nel liquido diminuisce al crescere di T in modo irreversibile.
  12. amadeus

    Saison

    Concordo.M29 si mangia pure il coriandolo...Provato con e senza e non ho riscontrato differenze apprezzabili.
  13. Se le hai sempre conservate in frigo non mi farei problemi ad utilizzarle. Magari stai su OG medio basse. Recentemente ho usato una bustina di S-23 scaduta da 5 mesi, senza riscontrare anomalie.
  14. amadeus

    Birra nuova, stesso gusto

    Si. Non costa niente aggiungere 100-200 gr di malto pale. Metti in infusione a 67-68 gradi e lasci riposare 60-70 minuti. Se nel frattempo la temperatura si abbassa non importa. Poi scoli e risciacqui.
  15. amadeus

    Birra nuova, stesso gusto

    Vallo a spiegare ai birrifici belgi che fanno tutte le loro birre con un unico tipo di lievito
  16. amadeus

    decozione e protein rest

    Letto sul libro di Gordon Strong a proposito di una Scotch Ale. Non ho ancora provato...mai fatto Scotch Ale
  17. amadeus

    decozione e protein rest

    Arrivo tardi. Però commento lo stesso: nel tuo caso una strada alternativa per caramellare il mosto e' la bollitura concentrata di un parte del 'first running', che potrai (potevi...) fare mentre completi lo sparging.
  18. amadeus

    lista della spesa

    Puoi smezzare, più o meno. Ma prima devi stabilire un ordine, almeno approssimativamente. Hai bisogno di almeno 50 kg di pale ( che puoi prendere in 2 tranche) e almeno 10 kg di pils. Però se ne prendi un po' di più lo puoi usare assieme al pale ( ad esempio nelle s. Ipa). quindi se parti con pils ipa bitter e red Ale puoi fare un ordine di 25 pale e pils e 5 di Crystal oltre a relativi lieviti e luppoli (?). In seguito altri 25 di pale, 5 di wheat e malti scuri; oltre a qualcos'altro che dovrai aggiungere per arrivare al target di spesa.
  19. Buon 2018 a tutti! Oppure per copiare gli Yankees di AHA: Happy Brew Year!
  20. Innanzitutto "più di"e' espresso in termini relativi, poi, per quanto ovvio, il MO e' solo una delle varietà di malti base inglesi, che, tra l'altro, e' tornata in auge solo in tempi recenti, mentre le special bitter esistevano già da un pezzo (almeno quella in questione).
  21. Non so se usano il MO ( non credo). Penso sia più nominato tra gli hb che nei birrifici. Sembra piuttosto trasparente, nonostante il colore ambrato. Ciò potrebbe indicare l'utilizzo di uno zucchero. La birra più rappresentativa dello stile la Fuller's ESB sicuramente non lo usa.
  22. Com come al solito l'etichetta e' poco chiara e gli ingredienti non sono specificati. Secondo te usano il Brown sugar?
  23. Domanda: L'oxi e' alcalino? Io dopo l'uso lavo i fermentatori con candeggina e acqua (lavaggio alcalino) poi risciacquo con acqua e acido citrico. Prima di riutilizzarli faccio un risciacquo finale con Oxi e acqua a 60-70 gradi (2 litri e un minuto di scuotimento...). Ci sarebbe anche l'oxi che vendono alla Lidl (3 euro kg). Molto più efficace e schiumogeno di oxi brew o chemipro. Ottimo per le incrostazioni più difficili. E indicato per il bucato quindi non mi fido e risciacquo con acqua bollita.
  24. amadeus

    S-23 o M84

    Io per le basse fermentazioni ho sempre usato S-23 e finora non posso lamentarmi. All'inizio produce un po' di composti solforosi, ma poi li riassorbe (basta pazientare un po'). Abbastanza attenuante e floccula bene con sedimento compatto sul fondo. Lo uso tuttora. Il MJ a bassa mai usato.
  25. amadeus

    Extra Special Bitter

    Nelle bitter lo zucchero ci sta. Non il nostro saccarosio però...Dovrebbe essere zucchero di canna invertito e leggermente caramellato. Quasi un candy syrup, ma non esattamente. L'obiettivo non è la secchezza ma piuttosto gli aromi che produce. Da verificare caso per caso se un malto Crystal riesce a produrre gli stessi aromi.
×