Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

amadeus

Utenti Registrati
  • Content count

    434
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

69 Eccellente

About amadeus

  • Rank
    Senior Member

Profile Information

  • Sesso
  • Location
    Milano
  1. Dipende. L'odore di zolfo fa più fatica a volatizzarsi nelle fermentazioni che avvengono lentamente (meno tumultuose). Se alla fine della fase tumultuosa non è ancora sparito e' facile che lasci tracce anche nella birra finita. A 15 gradi un lievito Ale è nella parte più bassa del range e la fermentazione rischia di non avere la forza sufficiente a espellere i composti solforosi.
  2. A 15 gradi quel lievito tira fuori troppo zolfo. Consiglio 2-3 gradi in più.
  3. "It ain't over until it's over "(Yogi Berra)... e' una tautologia cioè e' ovvio che se il lievito ha finito...ha finito, ma se così fosse non esiterebbero fermentazioni che ripartono in bottiglia. Quindi non sempre, anche dopo diversi giorni di FG stabile, il lievito ha realmente finito. Perché? esempio: Idrolisi di eventuali amidi non convertiti e portati in bottiglia che genera nuovi zuccheri semplici. Avviene in ambiente acido (la birra infatti e' acida). ciò detto ho anche constatato che in passato quando non usavo il sifone avevo un fondo di lievito più spesso e talvolta gushing mentre ora che uso l'autosifone lo strato di lievito sul fondo e' molto più sottile e non ho più avuto gushing (incrociare le dita e d'obbligo...)
  4. Troppo lievito in bottiglia può essere causa di gushing perché a) favorisce la ripartenza della fermentazione e b ) aumenta il fondo che accelera la fuoriuscita della CO2. Le 2 cause si rafforzano a vicenda. Esperienza vissuta...
  5. Il principale responsabile del gushing - oltre all'eccesso di anidride carbonica dovuto o a troppo zucchero in priming o a ripartenza della fermentazione - e' la presenza di residuo sul fondo della bottiglia ( luppolo ma anche lievito).
  6. Sul punto ossigenazione: d'accordo a non riossigenare il mosto in fermentazione però non mi farei troppi problemi fintantoché esistono le vasche aperte...
  7. I fiocchi hanno sostanzialmente lo stesso potenziale del cereale maltato. O addirittura maggiore - a parità di umidità - in certi casi. Esempio orzo perché i fiocchi sono 'dehusked'. Il problema è la conversione perché non hanno enzimi. Quindi se ce ne sono tanti potresti avere una efficienza più bassa. Però la domanda riguardava il potenziale...
  8. perché? Premesso che c'è il rischio che abbiano usato un lievito diverso per la rifermentazione in bottiglia, l'aspetto e' quello di un lievito poco flocculante, come spesso accade per i belgi. Lascia depositare in frigo e poi assaggia il liquido.
  9. Mai sentito parlare - in matematica - di una funzione di n variabili? Comunque se la quantità di liquido e' inferiore la temperatura del macinato si uniforma più lentamente a quella del liquido di cui hai misurato la temperatura. Di conseguenza anche gli enzimi più termosensibili si denaturano più lentamente e rimangono disponibili più a lungo.
  10. Malto English Pale, meglio ancora Golden Promise. Se fai una birra sui 4% abv usa anche un po' di Carapils/Carahell o malto destrinico (3-5% del totale). 4 kg di malto per 20-22 litri. Infusione a 66-67 gradi per 60 min in 10-12 litri di acqua. L'efficienza e' un tuo problema...Luppolo E.k. Golding prevalentemente a fine bollitura. 100 gr dovrebbero bastare. Se ti piacciono i gusti americani allora aggiungi anche un luppolo Usa. Centennial, Mosaic, Amarillo oppure Citra. Per l'amaro devi valutare gli Alfa acidi vs i tempi di bollitura.
  11. La più alta raggiunta. La concentrazione di CO2 nel liquido diminuisce al crescere di T in modo irreversibile.
  12. Concordo.M29 si mangia pure il coriandolo...Provato con e senza e non ho riscontrato differenze apprezzabili.
  13. Se le hai sempre conservate in frigo non mi farei problemi ad utilizzarle. Magari stai su OG medio basse. Recentemente ho usato una bustina di S-23 scaduta da 5 mesi, senza riscontrare anomalie.
  14. Si. Non costa niente aggiungere 100-200 gr di malto pale. Metti in infusione a 67-68 gradi e lasci riposare 60-70 minuti. Se nel frattempo la temperatura si abbassa non importa. Poi scoli e risciacqui.
  15. Vallo a spiegare ai birrifici belgi che fanno tutte le loro birre con un unico tipo di lievito