Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

FedeSanta

Utenti Registrati
  • Content Count

    16
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by FedeSanta

  1. Ciao a tutti! dopo una Belgian Blond Ale e una Porter, mi accingo a preparare una birra più "luppolosa". Rimanendo in E+G e guardando un po' sull'internet ho scritto giù questa ricetta per un'American Amber Ale. Ora il mio grande dubbio è sui tempi e quantità di luppolo, non avendo mai provato qualcosa del genere. Mi rimetto quindi nelle vostre mani ancora una volta sperando di imparare qualcosa come sempre! Ricetta: Come vi sembra? Northern Brewer ce l'ho in casa da un po' e vorrei usarlo, gli altri li compro nuovi. Secondo voi i tempi possono andare bene? e le quantità ? Vorrei ottenere una birra con un buon profumo e sapore di luppolo ma non un'amarezza esagerata. Grazie in anticipo per i consigli, a presto! Federico
  2. Ciao a tutti.. Mi aggiungo al coro perché è successo anche a me con il t-58 nell'ultima cotta di una belgian blonde.. Priming con 5.5 g/l, 2 settimane a 20 °C e poi a 10 °C in cantina.. una bottiglia si è completamente trasformata in schiuma all'apertura ma tutte le altre in perfetto stile inglese
  3. Alcune molecole sarebbero 0.2 volumi (secondo le tabelle consultabili su internet) Cioè il 10% se si vogliono ottenere 2 volumi..
  4. Un aumento della temperatura diminuisce la solubilità di un gas (co2) in un liquido.. Per cui se è fermentata a 10° e poi la scaldi a 16°, alcune molecole di co2 si diffondono nell'ambiente, abbandonando la nostra amata birra.. EDIT: scusa clau ho visto tardi la tua ultima risposta in cui scrivi la stessa cosa.. Come dice la bambina della pubblicità di Lufthansa: "è questione di fisica"
  5. Ok grazie mille ho capito.. Ma mash out perché? In teoria non dovrebbe essere troppo denso il mosto a questo punto. O sbaglio?
  6. Perfetto! Grazie Vinc! Un'ultima (forse no) domanda: può avere senso aggiungere lo zucchero candito a fermentazione iniziata cosicché il lievito all'inizio consumi solo gli zuccheri del mosto di malto?
  7. Grazie mille per le risposte! 3 L/kg di acqua per il mash vanno bene? Posso anche aumentare il pilsen a 1 kg per aumentare l'OG e rientrare in stile? Se faccio batch sparge, cosa posso aspettarmi più o meno come efficienza? Siccome non conosco il t-58, a che temperatura faccio fermentare? 20°C? E quanto attenua? Sulla scheda di Fermentis dice 70%, è accurato? Grazie per la pazienza!
  8. Ciao a tutti! Apro questo post perché come sempre ho dubbi (beato chi non li ha ) e ingegneria mi succhia il tempo che vorrei dedicare a risolverli! Vorrei produrre una Belgian Blond Ale questo weekend e spulciando un po' il BJCP e ricette trovate sul web ho scritto giù questa cosetta con BrewTarget. Vi sembra ragionevole come ricetta? I miei dubbi sono: 1) Per 300 g di Aromatic, è necessario fare un mash con del pilsner? C'è qualche alternativa che me lo faccia evitare? 2) Se devo fare questo partial mash, potreste indicarmi gli step da fare? Non ho ancora studiato bene il discorso mash e purtroppo non ho tempo per farlo. 3) Non capisco bene come inserire l'efficienza e i potenziali dei malti in questo caso di partial mash. 4) Il T-58 è adatto? (Non ho la possibilità di ripiegare su un liquido) Se sì, una bustina dovrebbe bastare? Per ora pongo queste domande, nella speranza che qualche anima pia abbia il tempo di chiarirmi le idee. Grazie in anticipo! Saluti(e)!!!
  9. Io ho assaggiato De L'Ouvrier, Serpilla e Griotta di Loverbeer e la Gueuze di Cantillon (e la stout ovviamente).. La Gueuze l'ho assaggiata per ultima e ho trovato l'acidità molto "pungente".. Forse se l'avessi presa prima l'avrei gustata più facilmente ma non ho esperienza di questo genere di birre.. Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  10. Io ero al The Drunken Duck! Assaggiato le sour per la prima volta..
  11. Grazie a entrambi per le risposte! Per quanto riguarda il lievito, ho scritto American Ale ma intendevo l'US-05 non avrei proprio voglia di mettermi già a sperimentare con i liquidi :| Il tipo di birra che vorrei ottenere è una American Pale Ale, sulla falsa riga della Sierra Nevada Pale Ale (so che loro usano Magnum e Perle come luppoli da amaro, però andrei meglio ad usare meno tipi diversi ora che inizio). Comunque, secondo i suggerimenti potrebbe essere una cosa del genere: Bollitura concentrata con quanti litri in pentola? Dovrei aggiustare anche le quantità di luppolo in quel caso, vero?
  12. Ciao a tutti! Sono riuscito a procurarmi le attrezzature necessarie ad abbandonare i kit e prendere la strada dell'E+G. Ho letto molte cose sul libro di Palmer, sul forum e su internet ma ovviamente mi manca l'esperienza pratica per quanto riguarda le tipologie di materie prime, ragion per cui vi chiedo di dare un'occhiata a questa ricetta presa da Palmer che ho un attimo aggiustato per le quantità che voglio ottenere. Ho scelto questa per iniziare perché non ha troppi tipi diversi di malto e luppoli. Fatemi sapere cosa ne pensate, soprattutto sulle quantità e tempi di gettata dei luppoli! Grazie mille! Fede PS: non ho ancora raccolto informazioni per quanto riguarda la quantità di acqua che perderò dopo la bollitura, quindi porterò il mosto a 23 L in fermentatore con acqua dalla bottiglia!
  13. Grazie ragazzi! Ho fatto quello che mi avete consigliato, ora lascio ancora qualche giorno nel fermentatore.. Ho assaggiato il mosto che avevo usato per la prova col densimetro e non ho sentito gusti terribili.. Tyrion, visto che hai fatto anche te questo kit, quanti volumi di co2 mi consigli di ottenere con il priming?
  14. Ciao a tutti e grazie dell'accoglienza! Megavherr solo erbe aromatiche.. Per la birra of course! Andrea di dove sei?
  15. Va bene! Grazie mille a entrambi! Un ultimo chiarimento, se non sembra esserci più produzione di CO2, travasare e lasciare tutto quello spazio tra liquido e coperchio del fermentatore, non rischia di esporre la birra ad ossidazione?
  16. Ciao a tutti.. Come promesso in presentazione, eccomi qui già a rompere le cosiddette con i miei problemi da novizio. Il giorno Martedì 16 Giugno 2015 dopo pranzo mi accingevo a preparare la mia quarta birra, una Milestone Black Pearl. Avevo scelto per questa ""cotta"" il lievito Windsor della Danstar, visto che non ne avevo ancora provati di questa marca. La preparazione fila liscia, tutto sanificato e nessun problema mi si è presentato. Lievito reidratato e inoculato a 22°C (avrei potuto aspettare ancora un po' ma in ogni caso la stanza più "fredda" in casa era a 21.7°C). Il gorgogliatore ha iniziato a sbuffare la notte stessa, infatti la mattina dopo stava ruggendo senza sosta. Al che controllo la temperatura del fermentatore e mi indicava 26°C!! Leggendo e rileggendo di qua e di là , su libri e forum sono arrivato alla conclusione che avrei dovuto raffreddare il mosto, perché a quella temperatura avrei avuto parecchi off-flavors nella mia birra. Avendo un frigo inutilizzato ho messo il fermentatore là dentro e ho cercato di portarlo sotto i 22° nel modo più graduale possibile.. Ho però notato che il gorgogliatore già rallentava e dopo qualche ora, con il mosto finalmente tra i 20-22°C aveva cessato di esprimersi. Ho controllato la densità ed era di 1.014 (OG 1.041). In 24 ore a 26°C aveva lavorato parecchio. Ora però ho un dubbio: da quando ho raffreddato il mosto non ho più segno che il lievito stia lavorando (non c'è nemmeno il minimo dislivello tra le vaschette del gorgogliatore né la densità è variata a distanza di due giorni) e a 1014 non capisco se sia una fermentazione bloccata o il lievito Windsor (poco attenuante) abbia davvero già finito il suo lavoro. Mi viene quindi la tentazione di inoculare anche la bustina di lievito in dotazione col kit (mi dicono non sia malaccio) e magari farlo dopo aver travasato. Non vorrei fare altre puttan**e quindi mi rimetto nelle vostre mani esperte! Grazie in anticipo, se non ho spiegato bene, perdonatemi e chiedetemi tutto quello che vi serve per farvi un'idea! Federico
  17. Buongiorno a tutti! Sono Federico, 20 anni e sono di un paese in provincia di Vicenza. Ho iniziato da questo inverno a produrre birra in casa usando i kit luppolati (così da ottenere dimestichezza nelle pratiche di fermentazione ecc) e questo hobby mi ha subito appassionato. Dopo aver letto molte discussioni per chiarirmi le idee, mi iscrivo finalmente a questo forum nel momento del bisogno. Aprirò quindi una discussione in separata sede per chiedervi consigli riguardanti il mio problema.. Nel frattempo vi ringrazio e spero possiate essermi d'aiuto come lo vorrei essere io in futuro.. Federico
×
×
  • Create New...