Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

cione

Utenti Registrati
  • Content count

    23
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Neutra

About cione

  • Rank
    Junior Member

Recent Profile Visitors

73 profile views
  1. Mmm potrebbe essere questo il problema... in effetti non ricordavo il fatto che la lettura viene falsata dalla presenza di alcool ed è la prima volta che lo uso.. domani provo a misurare con il classico densimetro.
  2. La scala dello strumento é in brix, all'inizio della fermentazione segnava 15 e dopo 8gg segnava 9.
  3. Buonasera, circa 10gg fa ho brassato la prima ricetta su klarstein, per l'esattezza la ipa che pinta mi ha regalato. Come anticipato nel post relativo alla ricetta, complice un'efficienza più alta del previsto, ho ottenuto una OG di 1060. Ho inoculato lievito Lallemand London ESB. Dopo 8gg di fermentazione a circa 18 gradi ho travasato ma mi ritrovo la densità a 1034, un po' alta dopo 8gg. Nel travaso ho notato una torbidità della birra, sintomo a mio avviso che i lieviti ancora in sospensione stanno lentamente lavorando. Sapore e odore sembrano ok e tutte le misurazioni di densità sono state effettuate con rifrattometro. Qualcuno ha esperienze dirette con questo lievito? Saranno pochi 18 gradi? Inutili paranoie o c'è qualcosa che non va? Stefano
  4. Presa io (la versione 30lt) su pinta ed è perfettamente identica alle altre. Per me che brasso in appartamento una manna dal cielo.
  5. Ciao a tutti, intervengo solo per fornire il dato statistico sull'efficienza di tale impianto. Prima cotta effettuata con il Klarstein 2gg fa brassando una ipa liscia liscia, efficienza ottenuta 78%.
  6. Grazie a tutti per i consigli. Oggi ho brassato per la prima volta con il Klarstein, ho seguito la ricetta originale per concentrarmi sulle varie fasi ma complice l'ottima efficienza ottenuta (80%) ho involontariamente chiuso con una OG più alta della prevista. Per il dry hopping ho una settimana di tempo per valutare, assaggerò sul momento e deciderò [emoji1303]
  7. Domani brasserò la ricetta in oggetto, giusto per testare il nuovo sistema. E se facessi un po' di dry hopping? A disposizione ho i luppoli sopra elencati, ma escludendo l'amarillo non ho avuto esperienze di DH con questi luppoli...
  8. Lallemand London ESB per essere esatti. Nella fretta ho sbagliato [emoji16]
  9. Ciao a tutti, nei prossimi giorni andrò a brassare la prima cotta con il nuovo Klarstein. In omaggio con l'aggeggio ho ricevuto un kit all grain per la cotta di prova. Il kit prevede la seguente ricetta: Ricetta per IPA PINTA: OG: 1,047; IBU: 35,5; EBC: 17; Volume cotta: 23,0 litri; Volume pre-boil: 27,5 litri; OG pre-boil: 1,039; Efficienza: 70.0%; Bollitura: 60 min.; Malti: 5000 gr Pale Ale, 1,030; 250 gr Crystal, 1,020; Luppoli: 40 gr East Kent Goldings, 5,0 %a.a., 60 min, Kettle; 30 gr East Kent Goldings, 5,0 %a.a., 20 min, Kettle; 30 gr East Kent Goldings, 5,0 %a.a., 10 min, Kettle; Lieviti: Wyeast London ESB 1968 Mash design: Rampa pre-mash 65 °C 0 minuti Mash 66 °C 60 minuti Mash out 78 °C 10 minuti A disposizione oltre a quello già elencato ho: - malto: pils - luppoli: amarlillo, citra, mandarina bavaria - lievito: safale us-05 Vorrei fare una ricetta semplice semplice, l'unica cosa che non conosco sia il lievito (sempre usato us-05) che l'East Kent Goldings.... Un po' di dry hopping non ci starebbe bene? Inoltre, considerato l'impianto, vorrei aumentare un po la quantità di acqua di mash (da 3 a 4lt per Kg di grani), che ne dite? Scusate per le domande ma sono alla prima cotta con il klarstein e alle spalle ho solo qualche cotta con i 3 tini... Grazie, Cione
  10. L'idea di forare nuovamente la pentola non mi mette benissimo, anche se effettivamente sarebbe la soluzione più semplice e veloce... per il momento ho deciso di acquistare una pompa (tipo solar topsflo) ... a quel punto faccio pescare direttamente nel tino dopo averla adescata con acqua bollente... se la soluzione dovesse rivelarsi poco pratica allora penserò a forare la pentola. Peccato non poter risolvere con un adattatore [emoji16]
  11. Confermo il fatto nel rubinettone, la valvola è da 2" ed è stata pensata per far passare anche i grani verso il tino filtro. Per quanto riguarda il controflusso, il tubo in acciaio interno ha il foro di 8/9 mm e in effetti è abbastanza piccolo, purtroppo me lo hanno dato già così. Al limite potrei mettere il portagomma da 14 e poi ridurre in qualche modo....
  12. Ciao a tutti, anche se non scrivo da tanto tempo vi seguo sempre. Purtroppo nell'ultimo anno e mezzo non sono riuscito più a fare birra causa cambio casa e mancanza di tempo ma adesso, alle porte dell'inverno, sto cercando di approntare delle modifiche all'impianto per riuscire a produrre birra in terrazza. Adesso che sono in dirittura d'arrivo ho un dubbio, come si vede in foto ho un tino mash con rubinetto a sfera che termina con una fiettatura in plastica con foro interno di 2". Precedentemente utilizzavo questo passaggio solamente per passare dal tino mash al tino filtro mentre adesso vorrei utilizzare il tino anche per la bollitura e raffreddare con il controflusso, collegandola direttamente al rubinetto senza pompe ma semplicemente a caduta. Il tubo di acciaio inox all'interno del controflusso è di 9mm e la mia idea era quella di collegare il controflusso al rubinetto con un tubo in silicone da 9mm ma non so come farlo, ho provato a cercare un riduttore ma non ho trovato niente di convincente. Voi cosa utilizzereste? In allegato foto del rubinetto
  13. Di seguito il raccolto effettuato oggi da mio padre... Forse ho aspettato troppo ma ho le piante lontano da casa.... Purtroppo inconsapevolmente ha mischiato cascade e chinook, poco male, è il primo anno e lo useremo per fare esperienza.... E comunque sia una cotta sicuro la provo!!! [emoji39][emoji39][emoji39]