Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Capobianco

Utenti Registrati
  • Content count

    20
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1 Neutra

About Capobianco

  • Rank
    Junior Member

Recent Profile Visitors

61 profile views
  1. Ho controllato siccome la figura è libera su google libri non si viola il copyright pubblicandola. Aggiungo grossolanamente la curva a 68°mancante. Secondo questa curva dopo 10/12 minuti la concentrazione di beta amilase nel mosto è pari a zero. Proprio come avevo ipotizzato nel post precedente. Allora mi chiedo, dakmor quanti mash hai fatto monostep a 68 in cui comunque la percentuale di mosto fermentabile non era decisamente sbilanciato a favore delle destrine? Invece secondo questo grafico nei primi 10 minuti di mash sono attivi insieme beta e alfa poi dal dodicesimo/tredicesimo in poi tutte le beta disattivate lasciando campo libero solo alle alfa. Io mi limito a segnalare che secondo me non è così nella realtà, e penso che molti saranno d'accordo con me non trovando un riscontro in tutti i mash fatti. Le beta a 66 e 68 rimangono attive molto più che 30 e 13 minuti.
  2. Ma sei sicuro? Sono anni e anni che faccio birra ed è la prima volta che leggo una cosa del genere. Sicuramente sarà una mia ignoranza, ma ripeto sei sicuro? Perché io qualche libro l'ho letto e questi dati non li ho trovati. Seguendo il tuo ragionamento a 67 le beta amilase sarebbero inattive dopo 20 minuti e a 68 dopo 10 minuti. Quindi il classico mash single step a 68/69 avrebbe come diretta conseguenza una mostruosa presenza di destrine e forse di amidi inconvertiti.
  3. In parte ho seguito il consiglio di @tbone73 ed ho fatto sparire il melanoidin, mentre, ho lasciato il carafa 3 st per il colore. Questo è quello che ho brassato, mi sono trovato con tutti i dati del progetto. Valuterò a fine fermentazione se inserire o meno un po' di zucchero di canna.
  4. Ciao, io ho capito come funzionavano le perdite usando il software Calcoliamo Birra, mi fa vedere tutte le perdite che dovrei avere durante la cotta e poi se non corrispondono alla realtà vario le impostazioni dell'impianto di conseguenza. Mi riporta l'efficienza impianto e da quando lo sto usando, mi trovo molto meglio a rispettare i parametri di partenza. Queste sono le perdite dell'ultima fatta una sparkling ale brassata ieri, ho usato un nuovo hop spider e non ho avuto le perdite di trub che avevo in precedenza in pentola mi è rimasto forse un litro, quindi alla prossima cotta diminuisco la perdita di trub nelle impostazioni. Invece di 23 litri mi sono ritrovato 24 in fermentatore. A me sembra strano che tu con 31,5 metta in fermentatore solo 20,5 perdendo 11 litri, nella mia da 30,5 ho messo 24, anche i grani usati in realtà sono simili (4,5kg). Conoscere le perdite è importante per cercare di limitarle.
  5. Hai perfettamente ragione, il massimo è 7 srm una golden, ma io non dovendo presentarla in nessun concorso, la vorrei rossa 11/12 srm ben sapendo di essere fuori stile. Il bello di questo hobby è questo. Hai letto bene per raggiungere max 6/7 srm usano solo crystal scuro. Tralasciando il discorso colore, secondo te se metto i 2 roast in quella minima percentuale cambio anche il gusto originario della birra? Perché potrei farla solo con il 94% di premium pilsner e il 6% di caramonaco 1e abbandonare il discorso di colorarla di rosso.
  6. Non ho pale ma gli Australiani usano anche il pilsner, ho rivisto le gettate facendo 20 a 45 min, 20 a 20 min e 20 a 5 min, aa 8,5% di pride arrivo a 26 ibu con 0,59 bu:gu Ho letto che gli zuccheri semplici venivano usati in passato, ma questa pratica è stata accantonata a favore di saccarificazioni più basse. La ricetta classica prevede malto base pale o lager e crystal 90 o dark in piccole quantità fino ad arrivare al colore desiderato. La mia intenzione é quella di usare melanoidin e carafa 3 per raggiungere il colore rosso non avendo crystal dark, magari in infusione fredda sapendo bene che non sono in stile, altrimenti con il caramonaco 1 non arrivo a rosso. Secondo te questi malti al 3% rovinano il sapore?
  7. Il mio amico utilizza calcoliamo birra per le sue ricette quindi gli ibu sono thinset e lui ha impostato 9% (ha brassato a febbraio 2017 ed ha corretto perché penso che anche lui avesse 9.9% come aa del pride) . La sua ricetta è in E+G ed aveva il 5% di crystal ed un po' di zucchero ha finito a Fg 1,011/1,012 con OG 1,044 sempre M36 mj con ibu 25 impostate. Ora per me 25 ibu non sono un problema assolutamente, ho approfondito con lui e penso di aver capito il suo "errore" ha fatto gettata a 15 e a 5 minuti ed ha impiegato tanto a raffreddare (non ha serpentina) quindi presumo che il luppolo a 5 e in parte quello a 15 minuti hanno contribuito ancora in amaro. Ho messo -20 perché da maggio 2017 sono a quella temperatura anche se faccio una media tra i miei 9 mesi a - 20 e i loro a 0° non cambia di molto il risultato finale a -10 mi viene quasi 8% Tu sai quanti mesi sono trascorsi dal crop dei pacifici 2016?
  8. Io uso calcoliamo birra e ha il "calcolo invecchiamento" però non sono sicuro sul mese di produzione non so i pacifici 2016 in che periodo vengono raccolti. Comunque ho impostato 18 mesi invecchiamento Inoltre la difficoltà è quella di trattare un luppolo nuovo per me essendo abituato ad americani e continentali. Ho assaggiato questa birra fatta da un mio amico era buonissima ma molto troppo amara per me, (25 ibu a suo dire con un amaro giusto al primo sorso ma persistente e pesante dal secondo in poi) non è uno sprovveduto prendo 25 ibu con il pride per buono, il luppolo era della stessa annata 2016. Ecco perché preferisco tenermi basso eventualmente correggere alla prossima.
  9. @dakmor grazie per i consigli. Mi sono tenuto basso di ibu poiché io ho pride of ringwood crop 2016 comprato su pinta a maggio 2017 e da allora conservato intatto nel congelatore. Sulla confezione è scritto 9,9% aa, invece, tenendo conto di un po' di invecchiamento o inserito 8,5% ma non ne sono affatto sicuro. Se metto 9,9 mi viene bu:gu 0,53 ed ibu 23. Per il discorso mash, il bjcp prescrive per questo stile 1,004 - 1,006 (calcoliamo birra mi stima 1,008) dicendo chiaramente completamente attenuata. I miei dubbi sono più che altro sugli ingredienti
  10. Ciao ragazzi vorrei brassare una birra beverina e rinfrescante da bere appena arrivano i primi caldi, l'idea è quella di fare una ale australiana anche se questo stile è nuovissimo per me. Non la vorrei estremamente secca ne con aroma eccessivo di luppolo guardando le specifiche del bjcp ho individuato come adatto il lievito Mj m36 che dovrebbe produrre note di frutta e pera. Come colore vorrei avere un rosso chiaro. So bene che andrebbe impiegato un po' di crystal ma io non ne ho e non lo vorrei acquistare (per cui il caramunich 1). La ricetta è questa avete consigli, che ne dite? " Australian Sparkling Ale" Calcoliamo Birra ver2.3.3 Volume Batch: 23 L Volume Preboil l : 30.5 L Tempo Bollitura : 60 min. OG SG: 1.043 OG Bx: 9.42 IBU: 19 BU:GU: 0.45 RBR: 0.45 SRM: 10 Stima FG: 1.008 Attenuazione Apparente: 80.5 % ABV: 4.6% Efficienza Mash : % 85.0 Efficienza Impianto: % 760 Grist Pilsner Premium kg 4 CaraMunich 1 kg 0.2 Melanoidin kg 0.09 Carafa special type III kg 0.07 Luppolo Pride of Ringwood g 10 a.a %8.5 min 40 Boil Coni Libero Pride of Ringwood g 20 a.a %8.5 min 15 Boil Coni Libero Pride of Ringwood g 20 a.a %8.5 min 5 Boil Coni Libero Lievito 1 Mangrove Jack's M36 Dati Mash: Mash in °C 58 Protein rest °C 56 min 10 Rampa 8 min B. Amilasi °C 63 min 45 Rampa 10 min A. Amilasi °C 72 min 15 Rampa 7 min Mash Out °C 78 min 10 Report bollitura: Tempo Bollitura : 60 min. Dati inizio Bollitura Volume Preboil l : 30.5 L OG Preboil SG 1.036 OG Preboil BX 9.42 Dati fine Bollitura 20° Volume Postboil l 25.7 OG Post boil SG 1.043 OG Post boil Bx 11.176
  11. interessato anche io
  12. In questo modo aumenterai notevolmente l'amaro percepito, se il kit é stato tarato per raggiungere un determinato grado di amaro mettendo meno acqua l'amaro sará sbilanciato verso l'alto. In maniera minore aumenterenno corpositá e grado alcolico. Questi aumenti potrebbero portare ad un nuovo bilanciamento oppure ad un cattivo risultato, dipende dal kit che vuoi usare. Ad esempio su un kit pilsner non lo farei su qualcosa tipo stout o belga potrebbe andare.
  13. Il filtro halo non mi convince, il principio é lo stesso del bazooka e quindi del filtro springer, solo che quest'ultimi filtrano dal centro le trebbie, mentre il filtro halo filtra prevalentemente lungo le pareti lasciando le trebbie centrali con molto contenuto zuccherino. Quindi con halo bisognerebbe fare batch sparge e non vorrei usare questa tecnica ma il fly sparge. Quindi il dubbio é doppio fonfo o springer e mi piacerebbe conoscere se possibile le esperienze di qualcuno che li sta gia usando.
  14. Ho a disposizione una pentola da 50 litri con solo il rubinetto, ne voglio comprare un'altra da usare per mash ed eventualmente boil, buona con fondo spesso per distribuire meglio il calore, non mr moby per intenderci. Uso il gas per scaldare non resistenza. So che lo springer può essere usato sia in mash che in boil, ma dovrebbe stare centrato per il mash ed a bordo pentola per il boil per consentire whirpool e filtrare meglio. Con il doppio fondo non potrei metterlo in boil é da usare solo in mash, avrei il problema delle farine sul fondo che potrebbero bruciare, ma da quello che ho capito una efficienza maggiore e meno rischi di intasamento. Sto leggendo il post di trappist_forever sul mash con acqua calda aggiunta progressivamente, questo risolverebbe il problema della possibile bruciatura delle farine sul fondo e mi sto orientando di più verso il doppio fondo, ma, sono ancora indeciso