Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

ilbuonpinna

Utenti Registrati
  • Content Count

    34
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

6 Neutra

About ilbuonpinna

  • Rank
    Member
  • Birthday 20/12/1970

Profile Information

  • Sesso
    Array
  • Location
    Array
  • Interessi
    Array
  1. non facendo sparge e avendo il mosto diluito è essenziale. io mescolo ogni 10 minuti
  2. Tyrion per il lievito ti farò sapere... se tutto va come previsto questa Imperial avra' circa 10° alcolici e l'ho fatta con mezza bustina di Safale 04. Per ora ho fatto il travaso mettendo anche 30 grammi di oak chips e siamo a FG 1018 con una OG di 1083 e il lievito si sta comportando alla grande. Se riesco ad arrivare ad una FG di 1012 vado a portare una bottiglia al tempio di à†gir.
  3. Belin, sei sempre uno sprecone... sai quanto luppolo con AA monster puoi recuperare con la bollitura a 90 minuti da poter usare per la prossima cotta? Io da buon genovese braccino corto oltre al luppolo uso anche mezza bustina di lievito (visto che e' dato per 30 litri e io ne faccio 15) e concateno fino a 3 cotte programmando le ricette in anticipo per non sprecare niente Risparmio così anche sul tempo dello starter
  4. Esattamente come dice Tyrion132. Il DMS viene prodotto in bollitura e non si elimina del tutto. Dalle prove fatte da gente certamente più esperta di me, sembra che una bollitura da 90 minuti ne elimini una parte considerevole e che quello prodotto dal mosto ancora bollente durante il raffreddamento No Cill sia trascurabile e non alteri in maniera significativa l'aroma/profumo del prodotto finale (che a volte risulta imbevibile per motivi molto diversi dal DMS hahaha). Per quanto riguarda i luppoli si possono mettere anche a 90 minuti. Per esempio su Apa/Ipa mettendoli a 90 minuti si estrae piu' amaro e si usa meno luppolo (ecco che esce fuori il genovese )
  5. Con una risposta sola vedo di soddisfare le curiosità di tutti: Il raffreddamento lento porta effettivi problemi di DMS che quindi vengono eliminati con la bollitura a 90° e con coperchio aperto in modo che il DMS mentre evapora non si condensi sul coperchio e ritorni in pentola. Il metodo No Chill, oltre che per il risparmio (acquisto serpentina e acqua sprecata) lo uso per necessità : La cucina è molto piccola, ed essendo questo un Hobby, che non porta soldi a casa ma li fa solo uscire per soddisfare esclusivamente il mio palato, SantaSubito non gradisce che le occupi la cucina per mezza giornata, e i tubi per l'acqua e la serpentina li posso prendere solo dal rubinetto della cucina. In secondo luogo l'acqua che esce dal rubinetto ha circa 25 gradi in autunno/primavera e 18 di inverno. Ci metterei troppo tempo e troppa acqua per raffreddare. Per le bottiglie ghiacciate avevo chiesto un po di tempo fa (intendevo ghiacciare e e poi sanitizzare bottiglie di pet e metterle nel mosto bollente) ma mi hanno scagliato anatemi dicendo che era tossico. E non voglio fare mosto concentrato per diluirlo col ghiaccio, diventerei pazzo con i calcolo delle IBU
  6. @peppe74 Si intendevo proprio il conto alla rovescia. Siccome raffreddo con il No Chill, gli Aussie (inventori di questa strampalata tecnica) consigliano di fare gittate non all'inizio bollitura. Per cui faccio bollire x 90 minuti in modo da eliminare il DMS, quando arrivo a 60 (cioe' dopo 30 min da inizio bollitutra) faccio la gittata da amaro, a 30 gittata aroma e a 15 per profumo/aroma nonche' lo zucchero e le eventuali spezie nelle ricette che lo prevedono. Bisogna anche contare che il luppolo continua ad agire rimanendo il mosto bollente per molto più tempo poichè messo nella tanica per il raffreddamento che avviene circa in mezza giornata. Comunque ho un aiuto incommensurabile dal software Brewmate che mi calcola quanto luppolo usare per raggiungere le IBU desiderate raffreddando in questo modo, c'e' una spunta da mettere e lui rifà tutti i calcoli Buon Anno anche a te
  7. Buon Anno Conco, per attrezzatura criticata mi riferivo alla lunga discussione riguardante la presunta pericolosità di bollire il mosto in una pentola di plastica alimentare al posto del classico acciaio. Per quanto riguarda il Ph hai perfettamente ragione, dovevo esprimermi meglio. Per il Biab e' vitale visto la minor efficienza rispetto al metodo classico (e con questo so di averti fatto godere )
  8. Niente whirlpool, ho travasato tutto nella tanica cercando di non travasare anche le schifezze. Il luppolo nelle hop bag ha facilitato il compito e anche la sedimentazione nella tanica durante il raffreddamento ha avuto una parte importante. Poi durante il primo travaso ho "preso la mano" e inclinato lievemente il rubinetto antisedimento, e mi permette di recuperare la maggior parte di birra lasciando sedimenti e lievito esausto nel fermentatore. Stesso passaggio per la fermentazione secondaria. Inoltre tento di programmare 3 cotte con ricette simili per sfuttare il lievito concatenando le cotte- Per la reidratazione ho scritto una c......a, reidrato il lievito mezz'ora prima, ma ho scritto stamattina ancora perso tra gli effluvi di una ottima APA con Amarillo in dry hopping di cui abbiamo dimezzato le mie preziose scorte ieri sera con gli amici. E anche i bambini hanno gradito... Padre degenere
  9. Grazie per gli auguri e gli apprezzamenti. Se fra qualche mese qualcuno passasse per Genova, saro lieto di fargliela assaggiare facendo 2 chiacchere in compagnia E ancora Buon Anno a tutti
  10. Buon anno a tutti, per la serie Biab Low Cost, fatta con la mia "criticata" attrezzatura, ho brassato una birra torbata con malti peated e malti whisky. Come sempre ho utilizzato la tecnica di raffreddamento No Chill anche se i puristi storceranno il naso ma questo e' quello che passa il convento. Siccome il diario di cotta e' molto lungo e con tante foto inserito, per chi è interessato e per chi vuole avvicinarsi a questa tecnica, andando sul mio sito in firma potete leggere tutti i passaggi effettuati E che sia un Buon 2015 pieno di cotte andate a buon fine
  11. Lascio il lievito nel fermentatore del secondo travaso e ci faccio splashare il mosto raffreddato dentro filtrando quello che rimane dei luppoli in pellet con un pezzo di tenda teresia avanzata dalla costruzione della grain bag
  12. Io uso abitualmente il No Chill perche' per problemi di spazio devo birrificare in sala dove non ho acqua corrente per raffreddare con serpentina/scambiatore. Uso una tanica alimentare da 15 litri, di solito faccio la cotta la mattina, lascio la tanica fuori tutto il pomeriggio a raffreddare e la sera imbottiglio la cotta precedente e faccio la concatenazione sfruttando il lievito della cotta che sto imbottigliando. Per il luppolo non uso metodi strani ma metto la spunta su No Chill di Brewmate che mi calcola in automatico la quantita' minore di luppoli per arrivare aala IBU desiderata. Per il DMZ mi regolo facendo bollitura per 90 minuti come insegnano gli australiani e coperchio aperto e per adesso mai avuto questo problema. Ma io sono genovese e uso tutto al risparmio, la gente inorridisce quando vede che faccio boil in una pentola di plastica, quindi non ti fidare di quello che ti dico
  13. Dunque ricapitoliamo un po': nel manuale ci sono anche ricette per poter cuocere verdure, fare confetture di frutta e cuocere persino la carne. Le temperature di cottura vanno dai 60 gradi alla bollitura a seconda della ricetta e dell'alimento In un N.B vi è scritto testualmente "Le ricette della nonna sono valide anche usando i nostri sterilizzatori e bollitori automatici" categoria in cui questa pentola rientra pienamente. Ora che l'ho provata e ho visto che funziona egregiamente, la prossima cotta iniziero' a prendere tutte le misurazioni per migliorare l'efficienza
  14. Si ho smontato il coperchio forato e ho pulito resistenza e fondo, anzi ha pulito tutto mia moglie che sicuramente lo fa molto meglio di me. La pentola l'ho comprata su Ebay direttamente dall'account della Bielmeier, pagata 49,90 piu 20 di spedizione, arrivata in 3 giorni con il corriere. Eventualmente si puo comprare anche dal sito Bielmeier allo stesso prezzo ma ho preferito avere un feedback positivo che non fa mai male
  15. La maggior parte di pentole elettriche non professionali ha la resistenza a contatto diretto col mosto. Nelle istruzioni e' scritto che il coperchio che protegge la griglia e' imbullonato (in realta sono 2 vitine) e il fondo e' chiuso. Io non ho le verita' assolute, dico solo che con questa pentola pagata niente mi trovo benissimo. L'importante e' pulirla bene
×
×
  • Create New...