Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

jonziepoo

Utenti Registrati
  • Content Count

    88
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by jonziepoo

  1. Se non hai fatto una carbonazione esagerata io propenderei per la bottiglia fallata. La usavi da molto?
  2. Mi sembra pero' che sul sito della Bielmeier la pentola sia descritta solo come pentola per fare le conserve (dentro i barattoli), quindi l'acqua di bollitura non dovrebbe venire a contato con le conserve. Non mi pare che sia descritta per cuocere alimenti Zum Einkochen und Sterilisieren significa per conserve e sterilizzazione. Il Mulled wine poi viene portato a temperatura di consumo, non certo a 100 gradi. Non credo che sia per la cottura del Mulled wine.
  3. Dubito che le mie conoscenze di organolettica sarebbero sufficienti ma come ho gia' scritto non ho mai notato differenze (lo avevo gia' fatto), per me e' un passo indietro, ho eliminato il travaso perche' per il tipo di birra che faccio mi sembra di introdurre uno step rischioso per le contaminazioni senza avere benefici significativi. Comunque si', e' tutto nel fermentatore, senza whirpool e senza filtraggi particolari. Ho usato delle hop bags per la luppolatura e una grain bag a maglia piuttosto larga per l'ammostamento. Oltretutto volevo provare un nuovo metodo di filtraggio con una nuova grain bag piu' fine ma questa volta non sono riuscito perche' avevo ospiti durante la cotta e ho preferito non incasinarmi con qualcosa che non avevo mai provato, nonostante questo la torta di lievito e trub non supera i 3,5 cm nel mio fermentatore a fondo piatto e non arriva al rubinetto. Ho fatto una Scottish Ale 60. Manterro' comunque il travaso pre imbottigliamento dopo il cold crash al fine di mescolare bene gli zuccheri senza riportare tutto in sospensione. Postero' le mie senzazioni quando la apro
  4. Io dovrei imbottigliare tra una decina di giorni...
  5. L'alcohol di sicuro non e' presente all'inizio della fermentazione, quando i lieviti devono ancora prendere il sopravvento, la produzione di alcohol comincia solo in anaerobiosi, quindi abbastanza tardi. Oltretutto lo dici tu stesso che le infezioni sono possibili anche a concentrazioni di alcohol prossime al 10%.
  6. Quella percentuale di alcohol non e' assolutamente sufficiente ad inibire la proliferazione batterica.
  7. Credo di no. Probabilmente ha lavorato in fretta e quello che tu senti sono esteri e fenoli, scambiandoli per lievito. Comunque aspetta piu' tempo, dagli un altro paio di settimane, anche piu', se sono lieviti in sospensione si depositeranno e il sapore della birra migliorera', altrimenti quello che tu interpreti come lievito e' qualcos'altro (esteri secondo me).
  8. Yes! Per una light Ale delle mie un mese e' piu' che sufficiente ma leggendo vedo che le strong hanno bisogno di un conditioning piu' lungo, 2-3 mesi.
  9. Mi sembra che sei assolutamente in ordine. Quanti volumi avevi calcolato? 1.5? Io aspetto di solito un mesetto, specialmente se faccio travasi perche' il lievito in sospensione e' poco e lo succhero in soluzione anche.
  10. arak, come e' andata? Il priming sulle mie sembra buono, e anche la birra!
  11. Ciao Baka, le Scottish Ales sono le mie preferite . Che tipo di ale hai fatto? Strong, light, medium? La carbonazione delle Ale e' di solito molto bassa, tra 0.8 e 1.3 ma se parliamo di strong ale siamo dallo 1.5 ai 2.3 Quindi se hai fatto una semplice Ale il quantitativo che hai calcolato e' probabilmente giusto anche se ti sembra ridicolo. Considera anche che visto il quantitativo basso di zucchero per il priming di solito impiegano parecchio per sviluppare la carbonazione. Hai usato una calcolatrice? Io comnunque le preferisco intorno all'1.1 - 1.3.
  12. Forse a lui venivano delle gran cagate
  13. Ah ah! Beh, da genetista ti dico che ci sarebbe anche l'opzione adattamento a piccola nicchia ecologica pero' effettivamente un bel mulino motorizzato...
  14. Spero che non te la berrai tutta da solo! e in quanto tempo le fai le 3 cotte?
  15. Non posso aiutarti sul tipo di malto ma ho avuto lo stesso dubbio quando ho comprato il primo sacco da 25 Kg. A me si e' mantenuto molto bene, lo conservo nel suo sacco originale all'interno di un bidone con coperchio, all'ombra e al fresco. Ne uso 5Kg ogni mese quindi mi dura circa 5 mesi dall'apertura ma non ho dubbi che possa durare molto di piu'. Come dice Graziano pero' dipende anche da cosa ti rifilano Comunque se e' la prima all grain prendi il sacco da 5, ci fai un paio di cotte piccole e familiarizzi col procedimento. Buon divertimento!
  16. Io avrei qualche difficolta' a dosarlo pero'... puo' andar bene solo se c'e' la concentrazione ossia quanti grammi per litro ci sono dentro. Controlla anche bene che non ci siano conservanti o altri ingredienti!
  17. Non l'ho mai visto se e' in lattina e' anche sterile, stessa cosa in cartone, o almeno sara' trattato ad alta tamperatura perche' se e' liquido altrimenti non si manterrebbe e sono sicuro che avra' una scadenza lunghissima. Io continuero' pero' a bollire i miei miseri 100g
  18. Bella discussione io devo dire che ho cominciato da poco pero' non ho ne' lo spazio ne' i soldi per automatizzarmi e anche a me piace fare tutto manualmente, soprattutto con cotte da 20lt. Fornello e pentola gia' li avevo per altri scopi, ho solo dovuto comprare i fermentatori (2) e il mulino (rigorosamente a mano). Non credo di arrivare a 100 euro per ora (raffreddo in un bidone enorme con acqua di falda).
  19. Non l'ho mai usato ma se ho capito bene e' un mix di destrosio e malto. E' secco giusto? Secondo me se vuoi usarlo puoi sostituirlo in piccole quantita' a parte dei grani nella ricetta, altrimenti ci potresti anche fare il priming (occhio che ha un potere carbonante inferiore allo zucchero puro).
  20. 10 grammi non sono pochi e questi maledetti batteri sono OVUNQUEEE!, ma magari sono io che mi faccio troppe paranoie... io lo sciolgo bollendolo in una piccola quantita' di acqua e poi lo aggiungo ad altra acqua in bottiglia cosi' non devo aspettare che si freddi
  21. Stavo pensando che magari l'acqua in bottiglia e bella pulita ma lo zucchero? mai avuto problemi?
  22. Oltre all'articolo gia' linkato da barley su brewingbad che linka anche alla conversazione tra John Palmer and Jamil Zainasheff, vorrei segnalare questi a riguardo: http://brulosophy.com/2014/06/02/the-great-trub-exbeeriment-results-are-in/ http://homebrewmanual.com/what-is-secondary-fermentation/ https://byo.com/stories/item/930-is-removing-hops-and-trub-from-your-fermenter-necessary Il primo e' veramente bello ma anche gli altri sono scritti molto bene.
  23. Luppoletto forse non hai capito, non e' che stiamo qui a inventarci panzane, ci sono persone formate che per lavoro fanno ricerca nel campo che sostengono queste cose e ce ne sono altyre che sostengono il contrario. Io ed altri nel nostro piccolo portiamo la nostra limitata esperienza. Nessuno vuole sovvertire teorie scientifiche.
  24. Non so perche' ma una parte del mio commento non e' stata pubblicata dicevo che concordo con barley sul fatto che proteine e amidi non sono substrato per i lieviti e in assenza di batteri non credo che avvenfgano lisi o cose particolari, sedimenteranno e resteranno li' senza che molto accada, almeno per 2 settimane! Non e' l'unico a farlo e non credo che sia una novita' lasciare il trub nel fermentatore, ci sono fiumi di post su forum anglofoni. Per quanto riguarda le tecniche consolidate anche tu stesso dici che le rivedi e le aggiorni quando leggi nuovi dati, non e' esattamente quello che sta facendo barley?
×
×
  • Create New...