Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

gas78

Utenti Registrati
  • Content Count

    36
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by gas78

  1. Grazie per la segnalazione purtroppo però: Il sito che indicavo io, accetta solo contrassegno (+9€) + 10€ di spedizione... sono pazzi! Su quello che mi hai indicato non è al momento disponibile.... Avete altri "spaciatori"?
  2. Sarei curioso di provarla. Avete idea di dove si possa comprare in Liguria di ponente oppure online? Cercando un po' in rete l'ho trovata solo qui: http://www.saporeunico.com/birre/birra-triple-abbazia-tre-fontane-birra-dei-monaci-75-cl140226140923 non mi sembra economicissimo. Sapreste indicarmi qualche altro posto? Grazie
  3. Secondo me, anche i risultati negativi possono sempre aiutare. Sicuramente chi ti ha fatto le obiezioni, ha più esperienza di me (mi sono avvicinato alla ALL GRAIN l'anno scorso e ho poche cotte all'attivo) ma se uno ha un'idea, secondo me dovrebbe portarla avanti e anche da un'eventuale schifezza può prendere spunti o magari capisce che ha toppato in pieno e ci lascia perdere. Nel mio piccolo ho fatto esperimenti con pepe rosa (un successone) e miele e lavanda, a qualcuno è piaciuta ma a me personalmente fa cagare (il retrogusto della lavanda) e quindi abbandonerò questa strada (almeno ora lo so ehhehehe). Provare provare provare magari una cotta piccolina.... poi ci fai sapere
  4. Ad un anno di distanza, riesumo questo mio vecchio post innazitutto per dirvi: GRAZIE!!!! Quando sono approdato su questo forum, l'anno scorso sapevo a malapena gli ingredienti della birra, ora sto degustando con gli amici, le ultime bottiglie delle 5 cotte (da circa 40 l ) da me prodotte e arrivando la stagione calda, sono pronto a ripetermi, questa volta, magari, con un po' più di cognizione, visto che la volta scorso non ho preso in considerazione ph dell'acqua, densità nei vari step, ecc... nonostante questo, il risultato è stato assai più che soddisfacente! Vi aggiorno, su cosa ho fatto, e alla fine, approfitterò della vostra disponibilità per chiedervi ancora un consiglio. 1) Classica PALE ALE (nella sua semplicità , ottima) 2) Beglian Blonde (ricetta classica con aggiunta di zucchero, scorza di arancia amara e coriandolo, anche questa ottima) Dopo queste, avanzandomi altrettanti ingrediente ho deciso di ripeterle con alcune varianti. 3) PALE ALE (aromatizzata al pepe rosa, la più apprezzata dalla maggior parte di mici che l'hanno assaggiata) 4) Belgian Blonde (ricetta classica con aggiunta di miele, scorza di arancia dolce, coriandolo e lavanda. Qui, per il mio gusto ho osato troppo, alcuni amici l'hanno apprezzata. Io personalmente trovo gradevole il gusto di miele che si sente subito, ma il gusto della lavanda finale è molto (troppo intenso). Gradevole se ne bevi un bicchiere, magari alla fine, ma farsene una pinta può risultare impegnativo) 5) Weizen (come mi avevate anticipato ho avuto un po' di difficoltà nello sparging e utilizzando il lievito secco non si sentono tutti i sentori di frutta che ho provato nelle weizen più buone in ogni caso la trovo sicuramente mehgio delle weizen che si trovano normalmente al supermercato). Se qualcuno fosse interessato ad approfondire qualcuno delle birre citate sarò ben lieto di condividere la mia (poca) esperienza. Ora vengo al dubbio che mi è rimasto. Riguardano le birre 2 e 4 (quelle a base begian blonde). Ho rispettato i tempi e le temperature, ma dopo i classici 60 minuti a 65°, il test con la tintura di iodio è risultato negativo (ho notato la differenza perché con le altre è andato tutto ok), dopo altri 30° minuti ancora negativo, ancora negativo, ecc... in pratica ho aspettato circa 90minuti (oltre ai 60 "standard" della ricetta) ma il test falliva sempre. Ho deciso quindi, dopo quasi 3 ore di fare lo sparging (stessa esperienza in entrambi i casi) e poi alla fine il risultato è stato comuqnue positivo (forse un leggero retrogusto metallico, ma questo credo possa dipendere dal fatto di aver preso troppa aria durante il travaso). Sapete dirmi, quali potrebbero essere le cause del fatto che il test della tintura di iodio continuasse a fallire? Nonostante questo come mai alla fine è andato tutto ok? CHEERS a tutti!
  5. Dopo qualche cotta, mi son ocimentato con la weizen. 50% malto pils 50% malto weizen Lievito (ahimè) secco SAFBREW WB-0 Fatta domenica e messa nel fermentatore, che gorgoglia allegramente. Ora ho un dubbio, nelle altre ricette seguite fino ad ora, mi dicevano di lasciare il mosto una settimana in un fermentatore dopo travasare in un altro fermentatore per un'altra settimana e dopo imbottigliare. Nella ricetta che ho seguito, non è specificato. Va bene sempre la tempistica scritta sopra o per la weizen cambia qualcosa? Grazie
  6. Che luppoli mi consiglieresti?
  7. Io l'ho assaggiata una volta una birra alla lavanda, mi sembra un birrificio artigianale umbro... Non mi è dispiaciuta per niente... anzi. Si sentiva solo un retrogusto, altrimenti risulterebbe stucchevole... a mio gusto era molto gradevole, poi ovviamente deve piacere il gustro della lavanda (spesso faccio anche biscotti, semifreddi, risotti, ecc) altrimenti il discorso decade già dalla partenza.
  8. Allora ragazzi, scusate la mia lunga assenza ma sono stato in ferie... ho fatto i due esperimenti, vi porto le mie prime esperienze per le due cotte da 40 litri.... domani imbottiglio 1) Belgian blonde (ricetta classica con aggiunta di 1kg di zucchero candito chiaro, 20gr di coriandolo e 20gr di scorze d'arancia amare) - primo errore (forse) leggendo ovunque che i chicchi non devono frantumarsi ma solo rompersi, temo di avere regolato il mulino troppo grande e diversi chicchi mi sembravano chiusi - Dopo il mash-in portare la temperatura a 65° (sigh) mi sono fermato un paio di gradi prima ma mi è "scappata" comuqnue a 70! - Test tintura di iodio dopo 2 ore e mezza (invece di una) iniziava ad essere solo un pochino rosso e a quel punto ho proceduto comuqnue alla bollitura (questo problema potrebbe essere dovuto ad uno degli errori di cui sopra?) - Dopo poche ore è partita una fermentazione molto "gorgogliante" ma dopo 2/3 giorni era morto (temperatura costante 20/22°) Dopo una settimana ho travasato di fermentatore e la fermentazione è ripartita (meno attiva di prima) 2) APA non ci sono stati particolari problemi. L'unico dubbio è che dopo due giorni di fermentazione molto attiva è morta! Ho travasato in un altro fermentatore dopo una settimana... ma tutto tace....(temperatura costante 20/22°) Boh staremo a vedere...
  9. Dopo le mie prime due cotte ALL Grain da 40L (a breve metterò in bottiglia) volevo utilizzare gli ultimi grani rimasti per provare una birra alla lavanda. Innanzitutto la prima domanda, la APA potrebbe prestarsi? Mi sono rimasti circa 15kg di BAIRDS Maris Otter Pale Ale 0,5Kg di Crystal light Luppolo columbus (di questo ne è rimasto poco, posso integrarlo o sostituirlo). i primi due esperimenti sono stati una belgian blonde (con aggiunta di coriandolo e scorze d'arancia, che vorrei replicare osando un po' di più con le spezie) e una APA. Visto che mi rimangono i malti scritti sopra e vorrei smaltirli prima di fare altri esperimenti, dite che se replico la APA e aggiungo la lavanda potrebbe essere qualcosa di bevibile? Eventualmente quanti gr mi consigliate di metterne? Potrebbe andare bene negli ultimi 15/20 minuti di bollitura?
  10. Grazie mille per la dritta, vado subito a controllare.... La ricetta per la APA che avevo trovato, prevedeva l'utilizzo di luppolo Columbus in pellet, quelli di pinta.it mi hanno mandato quello in coni. A parte l'uso del sacchettino per contenerli, a parità di AA devo usare lo stesso quantitativo e le stesse tempistiche? Altro piccolo dubbio. Nella belgian blonde, dopo aver inserito i grani devo mantenere la temperatura a 52° per 15 minuti, prima di portala a 67. La ricetta della APA, invece recita: Scaldare l'acqua a 57° versare i grani macinati. POrtare la temperatura in rampa unica a 67°.... E' una dimenticanza o è corretto che appena inseriti i grani faccio salire subito la temperatura senza attesa? Grazie
  11. Credevate di esservi liberati di me?! Ho ancora un dubbio, sia per la belgian blonde che per l'APA, farò cotte da circa40/42 litri, quante bustine di lievito secco devo usare? (2 o 3) Io ne ho comprate 3, quale potrebbe essere il problema ad usare troppo lievito? Grazie ancora...
  12. Grazie! buona birra anche a te....
  13. ovviamente, data la mia esperienza, non saprei se rispecchia lo stile.... In uno dei primi post di questo thread mi è stato indicato un link al sito di bertinotti, mi è sembrato completo e che spiegasse i dettagli anche per i niubbi, così ho preso il libro. Tranquillo, avevo capito! Il mio dubbio non era tanto per le ricette, quanto per questioni di copyright visto che avrei pubblicato una parte del libro...
  14. Si, le ricette le ho prese da quel libro lì. Se ti può interessare ti posto la ricetta completa (non so se posso qui, altrimenti in pvt).
  15. Infatti l'ho trovato proprio così cercando in inglese. Avevo trovato anche i preparati liquidi o secchi, che immagino fossero quelli della ricetta di bertinotti. Cercando però altre ricette della belgian blonde, ho visto che molti utilizzano i fiocchi e mi è piaciuta di più come idea che utilizzare estratti "già preparati", quindi ho seguito queste altre ricette. Per il luppolo è la stessa cosa che mi ha risposto la signorina, gentilissima, di pinta... infatti mi ha detto che il SAAZ del raccolto 2013 è 3,6% (sul sito indicano un generico range 2-5%). Sicuramente andrò a scaricarmi il programma per il ricalcolo Visto che sono stati molto più rapidi di quanto credessi (ordinato ieri ed è già in consegna), il lievito secco, devo conservarlo in frigo?
  16. alea iacta est.... Pinta.it chiude a fine settimana per ferie, stamattina ho fatto l'ordine... Sì, ho visto che quelli sono fiocchi di frumento, in altre ricette per la belgian blonde usavano i fiocchi... boh.... ho preso quelli... vediamo cosa viene fuori Da quanto ho capito, perché esca "birra" devo rispettare le temperatura durante il mashing, un minimo di sterilizzazione, temperatura di fermentzione e altre cose, per gli ingredienti alla fine dovrebbe essere questione di gusto, quindi, se per la prima cotta, venisse fuori una schifezza ma "almeno birra" avrò una di partenza su cui lavorare.... Se non inizio, finisce che vi tedio con tiutti i miei dubbi e non faccio niente... Grazie a tutti per la vostra infinita pazienza, sono sicurò che ne abuserò ancora
  17. Questo immagino per il luppolo, per quanto riguarda il malto da usare invece? Quale malto pils la belgian blonde? Quale malto crystal per la APA? Estratto di grano? E' questo? http://www.pinta.it/prodotti/1508/cha_teau_chit_wheat_kg_1.html
  18. Ok... allora cerco di partire da una più semplice, vada per la belgian blonde. Vi prego, non odiatemi.... ma vorrei essere sicuro almeno sulle cose da comprare.... Ingredienti: Malto Pils. Quale? Vienna può andare bene? Carahell ok Estratto di grano Aiuto? Che è? Lo trovo su pinta.it? Luppolo: Styrian Goldings AA 5% Su pinta hanno quello 2-4% Posso usare quello? In quali quantità ? Saaz AA 4% Saaz AA 5% Su pinta hanno quello 2-5% Posso usare quello? In quali quantità ? Come seconda cotta, seguende i cosigli di Trex andrei su una APA. Malto Pale Malto Crystal Columbus L'unico dubbio è sul Malto Crystal... Crystal dark? Crystal light o crystal medium?
  19. Ahahaha..... Te pareva se non beccavo le 2 più incasinate! Era per trovare 2 stili che piacessero a me e alla mia mogliettina, ma se mi dite così, visto che già ho i miei dubbi, cambio.... Dite che con una belgian blonde e una weizen mi semplifico un po' la vita?
  20. Bene ragazzi, ci siamo... Sono tutto un fermento (hihihihih) Sto facendo la lista della spesa. Credo che comprerò da pinta visto il basso costo dei fermentatori e le spese di spedizione gratuite. Per iniziare, vorrei fare 2 cotte. Una wit special e una tripple. Mi servirebbero gli ultimi consigli per comprare i prodotti giusti (alcune cose non le trovo trovo precisamente come indicate in ricetta). Spero qualcuno abbia voglia e pazienza per chiarirmi gli innumerevoli dubbi! Per la wit: MALTO PILS Chateau pilsen o chateau vienna? GRANO Questo non lo trovo sul sito Immagino che sia io che non riesco a trovarlo... sapete dirmi dove lo trovo? FIOCCHI D'AVENA Ho trovato questi: http://www.pinta.it/prodotti/1034/fiocchi_d_avena_kg_1.html Ma cosa vuol dire gelatinizzati? Vanno bene per la mia ricetta? o sono altri che mi servono? HALLERTAUER (Fiore) Lo trovo solo in pellet o coni. Va bene lo stesso? SAAZ (fiore) Anche qui pellet o coni? CORIANDOLO MACINATO Sul sito c'è solo in semi... come lo macino? BUCCIA ARANCIA Lievito? Nella ricetta consigliano Wyeast 3944 Belgian Wit, come secco invece? Cosa mi consigliate? Per la TRIPPLE: MALTO PILS Come sopra Chateau pilsen o chateau vienna? ESTRATTO DI MALTO DI FRUMENTO, SECCO Boh? questo dove lo trovo? MALTO CARAHELL Questo va bene? http://www.pinta.it/prodotti/363/weyermann_carahell_kg_1.html MIELE Bene, finalmente una cosa che riesco a capire STIRYAN GOLDINS (FIORE) Non lo hanno sul sito. Alternative? SAAZ (FIORE) Come sopra. Va bene anche Pellet o coni? CORIANDOLO MACINATO WHYEAST 3787 Alternative secco? Un'ultima domanda, per questioni logistiche la prima parte (fino al travaso nel fermentatore) lo farò in una casa in montagna, non credo però che riuscirei a mantenere la temperatura sui 22/24°.... patisce se lo trasporto in macchina al mare? (dislivello circa 1000m e 45minuti di viaggio) Grazie ancora a tutti... siete stati gentilissimi!!!
  21. Grazie mille per le risposte. Visto che fino adesso ho solo scroccato cerco di dare il mio piccolo contributo, sperando che possa essere utile a qualcuno. In allegato trovate la foto (scusate per la qualità scandalosa ma era buio e l'ho fatta con il cellulare) di un "accrocchio" che dovrebbe sostituire il filto bazooka. Ho utilizzato raccordi a croce in acciaio alimentare e i filtri per caldaia. risulta un pochino più costoso del classico filtro bazooka, ma mi pare più pratico ed igienico (anche facile da smontare per essere pulito). Il buchino che vedete è dove si incastra l'asta, alla quale sono collegate le pale in inox, collegata al motorino del tergicristallo del camion. Molto grezzo, ma funzionale Dal link sottostante invece, potete scaricare un video in cui utilizzo il mulino a rullo acquistato dal sito olandese per 100 euro. Sembra di buona qualità e anche se espressamente vietato dal venditore di tentare di motorizzarlo pena la decadenza della garanzia, ho utilizzato il motorino del tergicristallo del camion, usato anche per l'ammostamento. Nel caso del mulino però, ho utilizzato due ingranaggii per rallentare la velocità ... sembra andare bene, speriamo funzioni anche quando ci metto il malto http://speedy.sh/asqDb/VID-20140710-WA0006.mp4
  22. grazie per la rapidissima risposta. Per l'ossigenazione, quindi: dopo aver bollito passo attraverso lo scambiatore e vado direttamente nel fermentatore (ne ho trovato 2 in inox da 50L, li usava mio nonno per l'olio, devo solo metterci il gorgogliatore) è a questo punto che devo mescolare con il mestolo, corretto? Scusa ma il dubbio è ancora uno, giuro che se passate dalla Liguira vi offro a tutti una birra Leggendo qua e là , mi sembra di ricordare che dopo la bollitura (mi sembra) ci fosse da fare un'altra operazione di filtraggio? Creare un vortice perché qualche residuo si accumulasse verso il centro? Avete idea di cosa posso avere letto? e se effettivamente è utile? Ancora l'ultima domanda, guardando le ricette, per la fase di bollitura leggo far bollire per tot minuti poi aggiungere luppo, poi bollire ancora, ecc... Quando avrò travasato nel pentolone per la bollitura la temperatura sarà di circa 60° immagino (70 circa prima del travaso + qualche disperisone durante il travaso), come li conto i tempi, da quando rinizia a bollire o da quando accendo il fuoco (essendo circa 50 litri ci vorrà qualche minuto, immagino). Una volta portata a bollitura, basta mantenere una bollitura leggera o lascio tutto al massimo?
  23. Bene ragazzi, grazie ai vostri preziosi consilgi ci sono quasi... Attrezzatura quasi pronta, riuppo questo thread per un paio di chiarimenti: - Il primo è sull'ossigenazione dle mosto? Ma è necessaria farla? Che metodo consigliata (pratico ed economico)? Alcuni dicono che basta scuotere il fermentatore? - Lievito? Secco o liquido? Se può essere utile per consigliarmi, come prime cotte vorrei provare a fare una birra bianca (tipo balcneh da namur, per capirci) e una bionda belga strong (tipo tripple) Grazie ancora di tutto
  24. Ho scritto una mail al produttore dello scambiatore che mi avete consigliato, per sapere se fosse idoneo per usi alimentari, questa la sua risposta: Buongiorno, lo scambiatore indicato non è idoneo alla produzione di birra anche se lo usano tutti. Ad ogni modo non possiamo fornire certificazioni. Grazie. Cordiali saluti. Andrea Pacetti
  25. Allora, scusate ancora, gli ultimi consigli sugli acquisti iniziali. Pentole, scambiatore, mulino -> OK termometro. Mi hai consigliato STC1000 Ma è questo? Ma questo è un termostatonon mi basta un semplice termometro? Oppure hai usato un temostato integrandolo con una piastra ad induzione? La sonda aggiuntiva dove l'hai presa? Nell'asta c'è scritto che una sonda di temperatura è inclusa. http://www.ebay.it/itm/Regolatore-di-Temperatura-Termostato-digitale-per-Acquario-Rettilario-STC-1000-/360941801289?pt=Acquari_Pesci_e_Tartarughe&hash=item5409cecf49 ho visto che lo stesso venditore spagnolo, ha anche il phmetro ADWA (che mi hai consigliato) è questo? http://www.ebay.it/itm/pHmetro-Misuratore-Tester-di-pH-e-Temperatura-Waterproof-Adwa-AD11-/221266016946?pt=Acquari_Pesci_e_Tartarughe&hash=item33847b7ab2 Anche l'acolimetro: http://www.ebay.it/itm/Alcoholimetro-Medidor-de-grado-Alcoholico-Alcohol-con-Temperatura-0-100-/181193686406?pt=LH_DefaultDomain_186&hash=item2a2ffc3d86 Ci sono altre cose che potrei prendere? Così mi faccio fare una spedizione unica...
×
×
  • Create New...