Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

mbreak

Utenti Registrati
  • Content Count

    25
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3 Neutra

About mbreak

  • Rank
    Junior Member

Recent Profile Visitors

580 profile views
  1. 22° negli ultimi giorni prima del cold crash.
  2. Ciao. Ho imbottigliato da 3 settimane una tripel, aggiungendo in bottiglia direttamente lo zucchero calcolato disciolto in acqua bollita e una piccola quantità (circa 0,03 g/l) di T58 reidratato. La birra ha circa 9 gradi alcolici, in più ho imbottigliato la birra a 2° C a seguito del cold crash: 2 condizioni sicuramente non ideali per il lievito. Fatto sta che dopo 3 settimane passate in bottiglia a 19° la birra risulta ancora dolce e non carbonata. Mi chiedo, secondo voi è il caso di riaprire le bottiglie e inoculare altro lievito o è più probabile che col tempo, magari alzando un po' la temperatura, il lievito riesca a finire il suo lavoro? Grazie
  3. In questo periodo di ritiro si cerca conforto nelle proprietà medicamentose della birra fatta in casa...
  4. Ho acquistato un doppiofondo su misura per il mio impianto biab. L'oggetto ha le caratteristiche richieste ed è decisamente ben fatto. I tempi per realizzazione e spedizione sono stati brevi (circa 3 settimane a cavallo delle festività natalizie). Venditore consigliato!
  5. Ok, grazie del consiglio! Lo terrò presente
  6. Quindi come hai risolto? Potrei fare il protein rest in una pentola più piccola da mettere sul fornello di casa e poi unire il tutto all'acqua nel pentolone con la resistenza, facendola preventivamente riscaldare alla T calcolata per ottenere la temperatura dello step successivo... un po' macchinoso ma dovrebbe funzionare...
  7. Grazie per la risposta tbone, ma non ho capito il ragionamento: se la bruciatura, come ho ipotizzato, avviene durante le rampe mi sembra ovvio che se faccio singola infusione non ci siamo bruciature, perchè la resistenza non viene mai accesa quando ci sono anche i grani che limitano il movimento del mosto... Comunque in questa cotta ho fatto proprio il protein rest con la resistenza immersa. Sai dirmi come posso trovare il post in cui se ne parla? perchè ho cercato ma non lo trovo!
  8. Ciao a tutti. Qualche giorno fa ho sperimentato il nuovo impiato biab composto da una pentola da 30 litri con resistenza da 2500w, senza ricircolo. Alla fine della bollitura, dopo il travaso ho notato che sulla resistenza si era formato uno strato nero di carbone. Secondo me si è formato nella fase di mash, durante le rampe, quando sotto alla sacca si depositano diverse farine e non si riesce a mescolare bene. Secondo voi posso risolvere mettendo una pompa per il ricircolo che pesca dal rubinetto? In questo modo il mosto sotto alla sacca resta in movimento e le farine non si concentrano in prossimità della resistenza accesa... Ho trovato questa su amazone, può andare bene? http://www.amazon.it/gp/product/B00QA8CY1Y/ref=as_li_qf_sp_asin_il_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=B00QA8CY1Y&linkCode=as2&tag=areabirra-21
  9. Come dice Tyrion, se modifichi il formato dei luppoli vedrai che cambiano gli ibu risultanti nella birra.
  10. Esatto! Fra l'altro su brewmate c'è il menù a tendina per selezionare plugs, fiori o pellet, in modo da avere un calcolo più preciso.
  11. Ciao sheriff! Se vuoi una ricetta semplice semplice, per iniziare, ti consiglio di seguire la ricetta dell' American Pale Ale che trovi nella miniguida BIAB (nell'apposita sezione). Durante la prima cotta appuntati tutti i vari parametri come l'acqua utilizzata, l'assorbimento dei grani, l'evaporazione ecc... in modo che la prossima volta conoscerai meglio i parametri del tuo impianto e potrai fare calcoli più precisi per l'efficienza e la quantità totale di acqua da utilizzare. Se hai dubbi più specifici, chiedi!
  12. Ciao EnzoR, So che è passato un po' di tempo, ma per caso hai ancora uno spillatore a sifone?
  13. Non ci sono limiti all'ingegno degli homebrewers... Penso che con una sacca come si deve possa anche andare bene questo metodo; ma io, che ho una sacca fatta in casa, mi arrangio col metodo di Thor.
×
×
  • Create New...