Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Commodoro Perry

Utenti Registrati
  • Content Count

    108
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

48 Eccellente

About Commodoro Perry

  • Rank
    Senior Member
  • Birthday 16/12/1979

Profile Information

  • Sesso
    Array
  1. Mega, ti segnalo un refuso nell'etichetta, manca la "N" in "knife" :-)
  2. Suggerimento per Conco: sostituisci "DEAD" con "YEAST"
  3. Wow! I miei complimenti! Non sarai ricco, ma quella bottiglia l'avrai pagata più di un Dom Perignon... l'hai già bevuta? Com'è? E... se si può sapere, dove l'hai presa? In Italia o all'estero?
  4. Mi sembrava strano, a Varese... Non vorrei darti un dispiacere, ma la Sam Adams Utopias è una birra ESTREMAMENTE rara, quasi impossibile da trovare anche in USA. Dubito fortemente che anche una sola bottiglia sia mai arrivata in Italia (tranne magari che nella valigia di qualche ricco collezionista che è andato a prenderla in America). Anche per l'acquisto online non dev'essere semplice, prova a leggere qui: http://www.ebay.com/gds/How-to-Buy-Sam-Adams-Utopia-on-eBay-/10000000178717066/g.html Ciao
  5. Se posso aggiungere la mia esperienza, la mia birra migliore (finora) è un clone (vabbè, si fa per dire... ) della Stone IPA: OG 1065, FG 1008 (eh, il mash mi è un po' scappato di mano, sui 64°) e 75 IBU. Eppure non è amara per niente, anzi è piacevolissima da bere.
  6. Cmq vi dico una cosa curiosa: qualche settimana fa ero in Ohio, ho girato un po' di beer shop e supermercati ben forniti, ovviamente c'erano IPA da tutte le parti e in tutte le salse, e anche un sacco di double/imperial IPA. Però, di white non ne ho viste tante, e di black ancora meno... la nuova moda, in USA, si chiama... saison!!! (ovviamente la metà delle volte diventa hoppy saison, ma vabbè, siamo comunque in America...)
  7. Ma l'American Sfintere non è quello in cui si infilano i coni del dry hopping?
  8. Fortunatamente Trappist non sa dove abito...
  9. Trovata: http://www.ratebeer.com/beer/iron-hill-american-tripel/123078/
  10. Io non mi vergogno ad ammettere di non essere un "fine degustatore", non sono molto bravo a descrivere gli aromi e ancor meno i difetti, e fino a ieri avevo un po' di difficoltà a capire cosa si intendesse per "metallico". Beh... adesso lo so!!! Al Carrefour, mi sono fatto abbindolare dalle scritte "IPA" e "dry hopping" e per la modica cifra di 2,8€ mi sono portato a casa una Silly IPA Green Killer... teribbbile...
  11. Anch'io finora ho sempre usato coni nell'hopbag con dei pesi (bicchierini di vetro spesso, quelli da liquore), però vorrei passare al pellet libero... il mio dubbio è: filtrare o non filtrare? Pensavo che potrei incastrare un pezzetto di calza di nylon tra rubinetto e tubo, ma non vorrei ossigenare... voi come la vedete?
  12. Raga, mi avete fregato... avevo letto tutte quelle belle parole sulla Italian Pale Ale, e allora sono andato da Lidl e ne ho prese due... per me è no! Grossa delusione, naso lievitoso, luppolo non pervenuto...
  13. Hey, non era Tyrion, ero io! Cmq confermo, le modalità sono le stesse che useresti se facessi AG, cioè aggiungere il luppolo dopo il primo travaso. Secondo me non è sbagliato dryhoppare i kit, serve ad iniziare a prendere dimestichezza con la tecnica, e poi come dicevo, anche se disarmonica la birra sa di qualcosa (poi dipende dal kit che fai...)
  14. Stasera ho approfittato del fatto di trovarmi a Milano per gare, per andare al Lambrate (quello nuovo di via Golgi). Luppolo alla grande, ho preso una American Magut (west coast lager) e Quarantot (double IPA). Ottime entrambe, davvero molto soddisfatto. E anche il cibo era molto buono.
×
×
  • Create New...