Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

gbert64

Utenti Registrati
  • Content Count

    1.205
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

Everything posted by gbert64

  1. Buongiorno a tutti, vi comunico la nascita di un nuovo progetto di condivisione delle conoscenze ed esperienze di homebrewing. Ci ritroviamo settimanalmente (per il momento il lunedì alle 21:15) sulla piattaforma Zoom per discutere assieme di argomenti legati al nostro hobby. I meeting vengono comunque registrati e caricati su YouTube per essere fruibili anche on-demand. Chi lo desidera può seguire la pagina Facebook ed il canale YouTube Homebrewing Pills, dove pubblicheremo la registrazioni dei meeting e tutti i nostri appuntamenti e le informazioni relative. Il prossimo lunedì parleremo di contropressione con Davide Cantoni, esperto homebrewer e fondatore del blog RovidBeer! La nostra pagina Facebook Per seguire i meeting live Il nostro canale YouTube
  2. Buongiorno a tutti, allego locandina dei corsi che terrò, nel mese di marzo, a San Daniele del Friuli (UD). Sono indirizzati a chi vuole iniziare a produrre birra in AG e sono della durata di due giorni.
  3. Occhio allo scambiatore con prodotti a base di soda, meglio evitare
  4. Mah, io mi sto interessando per iniziare alcune attività agricole e a sentire ci sono fondi per qualsiasi cosa. Poi quando chiedi e cerchi di informarti meglio con gli addetti ai lavori, ci sono sempre ostacoli e non si riesce ad accedere a nulla
  5. Ragazzuoli, come anticipavo a Leo, purtroppo ho un impegno di lavoro che non sono riuscito a spostare. Debbo mio malgrado rinunciare. Alla prossima
  6. L'importante è anche la location e la cotta secondo me, che sarà poi il motivo per rivederci e assaggiarla
  7. Porterò anche dei sacchetti del mio luppolo così facciamo gli esami olfattivi :-)
  8. Ciao a tutti, inserisco un piccolo tutorial per trasformare una semplice scatola di cartone (contenitore di risme A4), in un pratico portabottiglie da 6 per 33cl Ecco la scatola originale La scolliamo e la distendiamo sul piano Prendendo le misure delle nostre bottiglie (orientativamente 6 cm di diametro) segnano i tagli e le piegature Tagliamo Con l'aiuto di un righello pieghiamo Poi iniziamo con una spillatrice ad unire le parti Con i due listelli tagliati alle estremità , creiamo i separatori e li spilliamo al fondo Infine chiudiamo e sagomiamo lateralmente il contenitore Con del nastro da pacchi fissiamo il fondo Ed ecco il risultato finale
  9. Ok più dettagliato. Per tornare all'argomento, sia la chiarificazione (con gelatina) che la filtrazione (con farine fossili) sono pratiche rare nel procedimento adottato dai birrifici artigianali.
  10. Vai su Wikipedia e digita birrificazione. Nel processo di filtrazione troverai anche farina fossile, detta anche gelatina o in alcuni casi colla di pesce. Ti riporto la definizione di quest'ultima: Oggi sul mercato sono presenti principalmente gelatine, impropriamente note come colla di pesce, prodotte prevalentemente utilizzando la cotenna del maiale insieme a ossa e cartilagini anche di origine bovina, che hanno un contenuto proteico rilevante: 86 g per 100 g di prodotto. L’80% della gelatina alimentare di origine animale prodotta in Europa è derivata dalla cotenna del maiale. Il 15% viene ricavato dal bifido bovino, cioè da uno strato sottile presente sotto la pelle. Il rimanente 5% viene ricavato quasi tutto da ossa di maiali e bovini.
  11. Non confondiamo la filtrazione meccanica, effettuata da molti birrifici artigianali e utile principalmente a diminuire la quantità di lievito da portare in bottiglia, con fa filtrazione industriale, fatta lasciando passare la birra attraverso le gelatine, che elimina drasticamente proteine e lieviti, uccidendo la birra
  12. Lo avevo già letto. Sicuramente in contropressione, con immissione di CO2, la birra viene più "pulita" e con meno fondi. Innanzitutto credo che non si tratti di una tecnica migliore in assoluto, ma probabilmente migliore per alcuni stili (cosa che viene detta), poi ritengo che comunque non ci sarà un passaggio graduale di tutti i birrifici a questo metodo. Molti continueranno a rifermentare. Sul fatto degli aromi che si conservano meglio non mi convincono molto.
  13. Anche io lo utilizzo quando l'acqua si è raffreddata, mi pare di capire che fin quando si creano bollicine di ossigeno stia lavorando correttamente
  14. Io di solito con 3g/l li tengo 5 giorni. Dipende ovviamente anche dal tipo di luppolo ma credo che 13 giorni siano oggettivamente troppi
  15. Se a qualcuno interessa ho qualche piantina in più di Magnum. Posso anche spedire.
  16. Purtroppo questa volta debbo passare, impegni di lavoro mi impediscono di esserci. Divertitevi anche per me e riorganizziamone un'altra presto!!! :-)
  17. Ti sei spiegato ma non credo ci siano problemi di quel genere. Normalmente tengo l'aeratore immerso nel mosto per l'intera durata del travaso. Con questo metodo avrò orientativamente lo stesso effetto, con il vantaggio di lavorare più "pulito"
  18. A valle dello scambiatore di calore, prima del fermentatore.
×
×
  • Create New...