Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Vale

Utenti Registrati
  • Content Count

    4.300
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    41

Everything posted by Vale

  1. [quote]ricky1966 ha scritto: Ok scritto ai krukki se spediscono in Italia. Speroma bin. [/quote] Vai tranquillo, spediscono. Ci ho già fatto diversi acquisti senza alcun problema. Ciao, Vale
  2. [quote]Green House ha scritto: [quote]DarthVader ha scritto: [url]http://www.birramia.it/offerte-speciali/offerta-fondello-filtrante.html#.UJi0K4UtHFw[/url] tanto in un modo o nell'altro bisogna passare dal fabbro. Io ho preso questo e nel caso me lo faccio modificare [/quote] Ma non sono un poco "radi" quei fori?! [/quote] Anche a me paiono un po' pochini, mi sa che lo sparge va avanti un po' lentino. [B)]
  3. In effetti non avevo fatto caso che parlavi di mash e non semplice sparge. In quel caso si, il riscaldamento diretto del fondo può dare problemi perchè sotto al fondo non c'è agitazione, quindi possibile caramellizzazione (o peggio bruciatura) e disuniformità di temperatura nel mash. Ciao, Vale P.S. I tagli si riferiscono ai fondi fatti con taglio al laser, tecnica con cui non conviene fare singoli fori ma appunto tagli parallei più o meno lunghi, larghi 1-1,5 mm. Tipo [url="http://www.hobbybrauerversand.de/products/Maischen-Laeutern/MattMill-Laeuterblech-357-mm.html"]questo[/url], per intenderci.
  4. Che odore ha il prosciutto con le fragole? Io non l'ho mai provato... Nelle basse fermentazioni c'è sicuramente maggiore produzione di diacetile (unito a tempi più lunghi per smaltirlo in maturazione), non è che è quello che a te ricorda il "prosciutto fragolato"? :D In effetti una birra con forte sapore di diacetile risulta abbastanza nauseante. Ciao, Vale
  5. [quote]evocattivo ha scritto: a volte penso che sia la pentola eccessivamente piccola ma mi domando cosa cambia visto che, pentola piccola o grande, la quantità di malto che si deposita e si compatta sul bazooka è sempre quella. [/quote] Cambia l'altezza della torta di malto e trebbie, più è alta e più lentamente filtra. Troppo bassa e filtra troppo velocemente ed è poco efficiente, troppo alta e arriva al limite anche a bloccarsi tutto. C'è un range ottimale in cui bisogna cercare di restare. Se decidi di cambiare lauter tun pensa eventualmente ad un buon fondo filtrante che è sempre la soluzione più efficiente (massima superficie filtrante). Io, con pentola e fondo filtrante di 35 cm di diametro, se apro completamente il rubinetto mi passa tutto in un lampo e mi fotto l'efficienza! Sono costretto ad aprire appena appena il rubinetto e a regolarlo molto bene per stare vicino ai 0,7-0,8 litri/min che sono il valore ottimale. Dai numeri che hai dato mi sembra che sei molto sotto questi valori e quindi non in una situazione ottimale, se lo sparge dura troppo lavi troppo le trebbie e poi ti scende anche parecchio la temperatura del tutto. Ciao, Vale
  6. [quote]cacio ha scritto: @vale: tu hai un impianto herms? [/quote] No ma lo sto progettando da mesi e mi sto documentando all'inverosimile. [8D] In pratica come materiale mi manca solo pompa e spirale, il resto comprese pentole coibentate e controller PID li ho già tutti ma per ora li uso solo per un mash tradizionale. Ciao, Vale
  7. [quote]andrearedy ha scritto: Secondo me un HERMS da 400 litri non è fattibile, per quei litraggi si passa ad altro....credo....[:I] [/quote] Certo che è fattibile, semplicemente da un certo punto in poi conviene aumentare il numero di pompe ed eventualmente di scambiatori piuttosto che aumentarne la dimensione. Il Braumeister da 200 litri fa proprio così, usa la stessa pompa di ricircolo del 50 litri ma ne monta due in parallelo. Secondo me potrebbero tranquillamente fare la versione da 400-500 litri, se non lo fanno è più per un motivo commerciale, per quelle capacità ci sono molti altri impianti di vario tipo già sul mercato e quindi molta più concorrenza. Ciao, Vale
  8. [quote]sollazzo ha scritto: - ricircolando il mosto, le pale nel mash tun non servono? [/quote] Se fatto bene non servono, il flusso di ritorno (che arriva sopra il falso fondo) dovrebbe creare abbastanza turbolenza da tenere tutto bene agitato e impedire che si formi un fondo così compatto da bloccare tutto. [quote] - la temperatura del recipiente dove c'è la serpentina per il riscaldamento deve essere qualche grado superiore alla temperatura desiderata? Per esempio, se voglio 66 gradi per il mash tun, se porto a 66 il recipiente dove tengo la serpentina il mosto si scalda veramente a 66gradi? O per esempio per arrivare a 66gradi devo scaldare a 68? In altre domande, quanto è efficiente la serpentina? [/quote] Il delta dipende dal materiale con cui è fatta la serpentina e dalla lunghezza della stessa. Serpentina in rame molto lunga darà ovviamente il delta minimo (alta conduttività termica + lungo tempo di percorrenza nella serpentina), acciaio inox e serpentina corta darà ovviamente il delta più alto. In un impianto fatto a regola d'arte, oltre naturalmente a minimizzare il più possibile il delta per avere il massimo di precisione e stabilità , la temperatura andrebbe sempre misurata nel mosto in uscita dalla serpentina (basta attaccarci un T con sonda e pozzetto per la stessa) e non nel liquido presente nello scambiatore. Con un opportuno tuning della funzione PID il riscaldamento si ridurrà progressivamente già prima del raggiungimento della temperatura di step, così da ridurre il delta fino a zero per evitare overshoot di temperatura alla fine di ogni rampa. Ciao, Vale
  9. Se vuoi andare sul professionale puoi prendere [url="http://www.mr-malt.it/paletta-acciaio-92-cm.html"]questa[/url] da Mr.Malt, ci mescoli anche 100 litri di polenta! :D Ciao, Vale
  10. La luna è ovviamente una sciocchezza popolare ed è anche stato provato scientificamente, oltretutto la luna sorge anche di giorno (luna nuova) e quindi a volte la situazione dovrebbe pure invertirsi. [8D] Azzardo un ipotesi: usi un fermentatore in plastica? Se si, è in un locale buio o di giorno entra la luce? La luce è deleteria per i lieviti quindi è plausibile che al buio lavorino più velocemente mentre alla luce si "addormentano", un po' come i gufi. :D Ciao, Vale
  11. [quote]Sbraga87 ha scritto: Dunque soluzione pid e termoresistenza= metodo efficace. Se è poi anche il piu efficiente è cmq da vedere... Il valore filtro invece non l'ho ben capito, perchè non lasciare le misurazioni "pure"? [/quote] Primo perchè se medi N misure il rumore diminuisce di radice_quadrata(N), e quindi il rapporto segnale/rumore aumenta proporzionalmente, ergo misure più precise. Secondo perchè senza mediarle le misure oscillano rapidamente (per via del rumore) e quindi la funzione PID è meno stabile. Dato che nel nostro caso abbiamo una grande inerzia termica e quindi variazioni (reali) molto lente e costanti, meglio aumentare la precisione sacrificando la rapidità di risposta, meno determinante per la qualità del controllo di processo. Ciao, Vale
  12. Se hai il problema che la "torta" è troppo poco permeabile aspirare può solo peggiorare la cosa, ti compatta tutto e si blocca completamente. Che tipo di filtro usi? Bazooka, falso fondo...? Ciao, Vale
  13. Lascia stare, diventa poi più critica la motorizzazione. Anche se dovessi fare 50lt di birra si parla di 10kg di malto o poco più, ipotizzando 2kg/min sono 5 minuti di tempo, e se anche fossero dieci non mi sembra che sia la macinatura che fa la differenza nei tempi totali. Se passi a macinarne qualche quintale allora il discorso cambia, da 2 o più ore ai 10-20 minuti di un mulino professionale fa differenza, ma anche il costo non è paragonabile. Ciao, Vale
  14. [quote]fastready ha scritto: E possibile che un'infezione svanisca dopo qualche tempo? Sai la prima cotta All-Grain ha presentato il prblema della schiuma a fontana, ma ora sulle bottiglie rimaste tale problema non si presenta piu. L'odore di acido e suo sapore si è attenuato. Non ho ancora buttato via niente perchè voglio proprio vedere come va a finire. [/quote] Le infezioni purtroppo non si risolvono da sole, la birra non ha un sistema immunitario. :D Il gushing può anche essere dovuto ad un'elevata torbidezza da particelle in sospensione della birra, che favoriscono la formazione delle bollicine un po' come il pulviscolo da cui nasce la goccia di pioggia. Col tempo di possono depositare e la birra diventa oltre che più chiara anche più stabile. Ciao, Vale
  15. Il mash è già da birra bella corposa e dolce, se poi hai messo molti malti Cara ancora peggio. Ciao, Vale
  16. [quote]Green House ha scritto: Ordinali dagli USA. Fai scrivere sopra il pacco la parola "GIFT" così non passi in dogana. [/quote] Se ti va di culo, sennò paghi eccome. Dipende da quanta voglia ha il funzionario di turno di sbattersi e da quanto palese è la cosa, tipo se te lo spedisce un amico da privato in pacco marrone anonimo è più facile che ti vada liscia rispetto a se te lo sepdisce p.e. Amazon con il suo bel pacco tutto griffato! [B)] Ciao, Vale P.S. La maggior parte dei venditori (Amazon di sicuro) poi si rifiuta di fare queste furbate e allega fattura col prezzo (vero) e li non scappi.
  17. Il controllore PID permette (ed è consigliabile farlo) di impostare un valore di filtro che altro non è che l'intervallo su cui le singole misure vengono mediate. Il risultato è una lettura più precisa (teoria dei segnali) ma più inerte (stabile), che a fronte di cambi di temperatura molto rapidi può dare problemi perchè "lenta" a rispondere (isteresi). Dove sono i cambiamenti rapidissimi nelle nostre applicazioni? [8D] Ciao, Vale
  18. [quote]brista1985 ha scritto: Ragazzi è contrario! In montagna bolle prima dei 100...al mare dove abito io... Bolle a 105! Misurato con più termometri...quindi da lì non si scappa... E comunque parliamo sempre di mosto! L'acqua non ho mai misurato ma adesso mi avete messo la curiosità ! Però la cosa strana è che il ghiaccio fondente è sempre zero... Mah... [/quote] Controlla bene quei termometri! Per arrivare a 105 gradi ci vuole una pressione di 906mmHG, quella nominale a livello del mare è 760mmHG. Senza pentola a pressione quelle temperature non le raggiungi mai! Naturalmente a meno che non abiti 1500m SOTTO il livello del mare (1°C=300m). :) Ciao, Vale
  19. PIù facile che peggiori, l'amaro del luppolo col tempo diminuisce e quindi la birra diventarà più sbilanciata. Gli zuccheri complessi invece non se li digerisce più nessuno (a meno di un'infezione!) e saranno sempre dolci. Ciao, Vale
  20. [quote]andrearedy ha scritto: Era proprio questo che volevo sentirmi dire..... che l'orzo che ho fatto la prova è durissimo! ecco se dici che i malti sono più friabili all'ora non dovrei avere problemi! Chiaramente concordo appieno sul diminuire la bocca d'entrata ( già fatto una prova mo sempre si blocca!) Il ginto asse-motore l'ho fatto io col tornio da un tondo pieno, filetto da 8 da una parte e foro da 13 come l'albero dall'altra più un grano di tenuta che punta l'albero del mulino. Mi spieghi per cortesia perchè dovrei mettere un carico sui 5 volt dell'alimentatore?? serve per stabilizzare la corrente che mi butta fuori nei 12 volt ?? Cosa ci potrei mettere? [/quote] I malti base sono più friabili, quelli cara e tostati mica tanto! Una cosa che potresti fare, oltre ovviamente a riddure come già suggerito il diametro della bocca di alimentazione (riduzione della portata), è collegare il motore non direttamente ma con un sistema a puleggia e cinghia, realizzando un rapporto di riduzione ulteriore di almeno 2 volte o più. Questo riduce la portata ma ti aumenta la coppia e quindi previene lo stallo del motore. Su un vecchio thread qualcuno aveva postato una foto di un sistema fatto proprio così, non so con quale riduzione ma sembrava abbastanza grande. Ciao, Vale
  21. Ciao, finchè il mosto è caldo il problema dell'ossigenazione è molto relativo, perchè l'acqua calda può disciogliere veramente poco ossigeno (la solubilità è inversamente proporzionale alla temperatura). Certo, non dobbiamo metterci a sbattere il tutto con un frullino elettrico per tutta la durata dello sparge altrimenti qualche problema di ossidazione lo avremo di sicuro, ma un singolo travaso è assolutamente non problematico. Ciao, Vale
  22. [quote]fastready ha scritto: Dopo quanto tempo è possibile verificare la presenza di infezioni? [/quote] A partire dal momento in cui si manifestano? :D Scherzi a parte, non esiste una risposta generale, ogni agente infettivo ha un proprio ciclo vitale e delle proprie tempistiche, influenzate anche da fattori esterni come il grado alcoolico e di luppolatura e dalla temperatura a cui viene conservata la birra. In realtà tutte le nostre birre sono tecnicamente "infette", perchè sono tutt'altro che sterili non essendo ne soggette a trattamenti termici (successivi alla bollitura) ne a microfilatrazione sotto gli 0,5micron. L'importante è che i bacilli presenti non riescano a svilupparsi fino al punto da rovinare il sapore della birra, cosa che comunque prima o poi succede sempre perchè tutte le birre vanno a male, al limite ci mettono anni invece che mesi. L'importante è berla tutta prima! :) Ciao, Vale
  23. Io li uso ogni tanto quando voglio farmi una birra beverina da spillare secondo l'estro del momento, quindi senza la costrizione delle bottiglie che aperte vanno finite subito. Ho preso il modello DeLuze perchè quello tutto in plastica non mi piaceva. Per funzionare funziona, naturalmente come c'era da aspettarsi la formazione di troppa schiuma è il punto più critico. Per non spillare bicchieri di sola schiuma è necessario carbonare meno rispetto alle bottiglie (indicativamente la metà dello zucchero o DME) e fare un po' di pratica per acquisire la tecnica giusta anti-schiuma. Un sistema di spillatura vero è comunque sempre un'altra cosa, se vuoi spendere molto bene va bene anche questo, che ha anche il vantaggio che volendo te lo puoi portare dietro in vacanza o dagli amici, un sistema di spillatura vero in generale no, se non con un grande sbattimento. Ciao, Vale
  24. Infinitamente meglio un mulino con rulli più corti ma di diametro maggiore che non uno con rulli molto lunghi ma di diametro piccolo. La qualità del macinato è determinata dal diametro dei rulli, la lunghezza invece determina la portata del mulino per unità di tempo. Visto che le quantità che maciniamo noi sono risibili rispetto a un birrificio anche solo micro penso sia più importante la qualità che non la quantità . Per i miei 6-7 kg (ma anche per i tuoi 15kg) la differenza sono magari 2-3 minuti di lavoro, che se lo motorizzi non devi poi fare nemmeno tu. Eppoi è Made in Germany, vuoi mettere con la qualità USA? [8D] Ciao, Vale
  25. In Germania è appena apparso questo nuovo modello: [url]http://www.hobbybrauerversand.de/products/Malzmuehlen/MattMill-Kompakt.html[/url] Io ho deciso di regalarmelo per il prossimo Natale, sembra fatto molto bene e il prezzo è molto interessante. E' anche l'unico in questa fascia di prezzo ad avere rulli così grandi (7cm di diametro). Ciao, Vale
×
×
  • Create New...