Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Vale

Utenti Registrati
  • Content count

    4.183
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    31

Everything posted by Vale

  1. Vale

    Wndsor "vinoso"

    In realta 2 o 3 che sporulano ci sono ma sono molto rari e lasciano la birra abbastanza imbevibile. Da come lo descrivi pare proprio diastaticus, per essere certi al 100% ci vorrebbe un test PCR sulla fondazza...
  2. Vale

    Mastice enologico

    Anche secondo me tenuta a parte ti crei un bel "generatore continuo di infezioni".
  3. Vale

    Wndsor "vinoso"

    Strano, possibile che ti si sia "annidato" nelle pareti? In università non riesci a fare qualche analisi per capire se è veramente diastaticus?
  4. Vale

    Wndsor "vinoso"

    Se come è probabile l'infezione è dovuta a residui in bottiglia ci sta che inizi a lavorare (e sovraattenuare) solo una volta imbottigliata. @Tyrion hai provato a passare tutte le bottiglie in acqua e detergente a temperatura > 80°C?
  5. Con 40 mg/l non avrai praticamente effetti significativi quindi puoi anche risparmiartelo. Con dosaggi ben più alti avrai sicuramente miglioramenti ma rischi pesanti malditesta se non addirittura reazioni allergiche, considerando che di birra mediamente se ne beve 2-3 volte di più rispetto al vino.
  6. Vale

    La cotta degli avanzi

    Ciumbia...
  7. Vale

    La cotta degli avanzi

    Cos'è, malto pale prodotto a Lourdes?? Sorry, non ho resistito... Con quegli ingredienti ci viene fuori anche una bella bitterina. Per curiosità, da quanti ettolitri è l'impianto visto che consideri 50kg "avanzo"?
  8. Vale

    Wndsor "vinoso"

    Probabilmente è solo diacetile che se va bene in maturazione verrà ridotto.
  9. Come da titolo vendo (per passaggio a Unitank ) keg con attacchi tipo Jolly: 2x9L a Euro 100,00 2x19L a Euro 90,00 In blocoo a Euro 180,00. Date le difficoltà di imballaggio e spedizione solo consegna a mano zona MI e MB. Vale
  10. Prevale la seconda, semplicemente perchè la birra si rovina per ossidazione con valori di ossigeno disciolto enormemente inferiori ai limiti di saturazione a qualsiasi temperatura. Basti pensare che a livello industriale l'ossigeno disciolto nella birra si misura in ppb (parti per miliardo) mentre i limiti di saturazione sono in ppm, un'unità ben 1000 volte più grande. Per questo, oltre che per prevenire la schiuma nel riempimento in contropressione, la birra si travasa (e imbottiglia) sempre a non più di 0°C.
  11. Se non usi una sonda a tre fili serve sempre il ponticello.
  12. Vale

    Keg Jolly 2x9L e 2x19L

    Ed ecco l'interno.
  13. Hai fatto il ponticello fra i PIN 4 e 5?
  14. In Germania sono, come dire... un po' 'rigidi'. Se non hai fatto le scuole professionali, il Praktikum che vogliono loro e via andare manco ti considerano. A 47 anni suonati figurati poi... Credo proprio che rimarrà un sogno nel cassetto.
  15. Pregi. - occupa poco spazio - occupa poco spazio - occupa poco spazio ... Difetti. - minore efficienza (no sparge) - la macinatura è molto critica, se si blocca il ricircolo è la fine Per la differenza di prezzo, mai provato a confrontare una BMW con una SEAT? Pensa poi se la SEAT fosse prodotta in Cina.
  16. Le membrane a flusso tangenziale hanno veramente bisogno di 20 bar per lavorare. Sono di nuovo a casa e purtroppo nullafacente...
  17. Con la pressione della rete idrica le membrane hanno una resa pietosa, tipo che nello scarico finisce il triplo dell'acqua prodotta...
  18. Sono sistemi senza pompa ad alta pressione. Oltre ad avere un'efficienza miserrima fanno circa 20 litri all'ora, calcola un po' quante ore ci metti per avere l'acqua necessaria per una cotta... A mio parere non valgono il risparmio.
  19. https://www.amazon.de/Osmoseanlage-Umkehrosmosewasserfilter-Wasserfilter-Trinkwasser-Umkehrosmose/dp/B0133YHJD0/ref=sr_1_17?ie=UTF8&qid=1523738350&sr=8-17&keywords=osmoseanlage+trinkwasser
  20. La sorgente della scrofa non ti soddisfa più? Il mio consiglio è evitare assolutamente i sistemi medievali ad accumulo come quello che hai linkato, oggi un sistema a osmosi diretta non costa più una fortuna e arriva a fare anche 1 litro al minuto che per noi basta e avanza. Per esempio questo, che poi è il clone tedesco di quello che ho io. https://www.ebay.de/itm/Umkehrosmose-Anlage-Wasserfilter-kein-Kalk-Osmoseanlage-KEIN-TANK-NOTIG-/291997381423
  21. Solo con un inverter a frequenza variabile che costa caro pure lui...
  22. Direi che con tutto il ben di dio che hai già e se non ha problemi di spazio o vuoi aumentare i volumi la cosa più semplice è tenere tutto e lavorare sull'automazione.
  23. Un'altro che purtroppo si dimentica che il nostro scopo non è solo far riprodurre il lievito ma produrre birra che deve avere determinate caratteristiche organolettiche. Il metabolismo aerobico attiva percorsi anabolici che con i loro sottoprodotti contribuiscono a caratterizzare la birra in un certo modo, se saltiamo questa fase il lievito liofilizzato regirà magari meglio di un liquido ma il prodotto finito sarà necessariamente diverso. Il lievito se la caverà comunque anche perchè ci sono percorsi alternativi anaerobici che però hanno effetti diversi sulla birra. Se poi noi usiamo sempre lievito liofilizzato una sola volta senza ossigenare e la birra ci va bene come viene fuori allora ben venga, ma dire che non ossigenare è uguale è comunque sbagliato. Se poi recuperiamo il lievito per cotte successive in cui dobbiamo forzatamente ossigenare non lamentiamoci se queste sembrano fatte con un lievito completamente diverso, problema che già c'è comunque senza introdurre altre variabili.
  24. Non c'è nessun prodotto acido, è semplicemente una percezione soggettiva di livelli elevati di diacetile e acetaldeide che fa pensare all'aceto e quindi dà una falsa sensazione di acidità. Un po' come quando sentiamo odore di banana (acetato di isoamile) e abbiamo una sensazione di "dolcezza". Il dolce non puoi sentirlo col naso ma solo con la lingua. Io sono estremamente sensibile al diacetile (0.06mg/l testati) e livelli elevati di diacetile mi fanno subito pensare all'aceto ma poi se assaggio sento subito la differenza.
×