Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 23/08/2020 in Posts

  1. 1 point
    OT: la festa è saltata ma io sabato ero a Mandello per trovare i miei amici Guzzisti Mandellesi e non. Inviato dal mio Redmi 8 utilizzando Tapatalk
  2. 1 point
    Ciao metiu, Si io conosco Mandello per forza con le moto guzzi :-) Sono andato l'anno scorso per il festival. Io sono di vercurago, vicino al castello dell'innominato, conosciuto con il libro i promessi sposi. Io faccio la birra nel mio appartamento, e la fermentazione in garage, ma è sempre difficile di guardare la temperatura giusta. Ma si sarebbe un piacere di parlare delle nostre esperienze per migliorare la nostra birra.
  3. 1 point
    Ciao Ardito. Grazie per il messaggio di benvenuto. Ho guardato il sito che mi hai consigliato, ma che finisse con punto org, non it. https://www.microbirrifici.org Invece è davvero utile. In questa zona di lecco c'è già i birrifici, e io capisco perché, secondo me l'acqua è l'ingrediente più importante, ho un libro in inglese di tre cento pagine solo sul come avere una buona acqua :-) In Francia i migliori birrifici sono sempre vicine le montagne. I alpini sono la terra per avere une buon birra di qualità!! E di più l'Italia è fantastica per condividere la birra con la pizza :-) Evvia!
  4. 1 point
    Bravi bagai...complimenti a Gabri e voi...invidia.
  5. 1 point
    Impegnatissssssimo Comunque se riesco molto volentieri, avrei piacere anch'io di vedervi
  6. 1 point
    Aggiungo anche il mio contributo su questi lieviti avendone provato uno con la scusa del caldo, per la precisione il voss secco venduto con etichetta mangrove jack. La ricetta che ho scelto era adatta a far venir fuori il carattere del lievito, una blonde ale (OG 1.043) con pils e pale in pari proporzione, un po' di frumento maltato e un po' di crystal chiaro. Taurus in amaro e circa 1 gr/l di mandarina bavaria in whirlpool per i canonici 20 minuti, per un totale di 18 ibu. Mosto uscito dallo scambiatore a 33°, ho volutamente underpitchato (ommadonna che parola che ho scritto..) utilizzando 4 bustine da 10gr per 125 litri. 4 ore dopo c'era già molta attività, la fermentazione mi ha portato fino a 38° per poi diminuire lentamente nei giorni successivi. Ho sentito banana e tanto alcool dal gorgogliatore ma ho tirato dritto. Dopo 5 giorni FG (1.006!) stabile, 24 ore di abbattimento e poi fusti e bottiglie. Ho usato questa ricetta perché la conosco bene e l'ho provata con molti lieviti diversi, so esattamente cosa aspettarmi. Non è bombardata di luppolo, il che lascia la scena al lievito. Però questa volta il risultato è stato inatteso: vista la FG mi aspettavo una birra secca, invece presenta un piacevole corpo morbido con una texture quasi setosa. A tal proposito, proprio a causa del corpo, il bilanciamento della birra risulta più "dolce" che con altri lieviti. Il fruttato che è venuto fuori si sposa bene col mandarina bavaria: agrumi, ma anche frutti gialli a nocciolo, pesca ed albicocca. Banana sparita, alcool idem, off flavor strani non ne sento. Una bella birra, piacevole, appagante, estiva ma non troppo. Userò di nuovo questo lievito, probabilmente ancora con la blonde che mi ha positivamente colpito ma sicuramente proverò altri ceppi, in particolare mi incuriosisce l'hornidal. Non credo ci farei IPA e simili, mi terrorizza fare un dry hop da 1.5kg, che son soldini, a 35°. E non credo lo userei a temperature più basse, avrebbe poco senso perché probabilmente abbassando la temperatura si allungano i tempi di fermentazione e diventa più neutro. Lo vedo molto bene, visti i risultati, su stili "cicciotti" tipo strong ale, christmas, imperial quellochevepare etc. dove corpo e fruttato sono i benvenuti. Forse azzarderei anche una bock. Consigli: -Usatelo come va usato, quindi underpitch tra i 30 e i 40°c -Floccula violentemente quindi una volta che avete FG stabile non aspettate ad imbottigliare altrimenti vi ritrovate con poco lievito in sospensione e ci mette una vita a carbonare. -Per lo stesso motivo non eccedete con l'abbattimento, otretutto non è necessario visto che floccula molto bene -Se volete un lievito neutro cercate altrove Spero sia utile a qualcuno.. Inviato dal mio SM-T585 utilizzando Tapatalk
  7. 1 point
    Eccheccaxxo ! Padova se va in porto l acquisto poi dobbiamo beccarci per bere qualche birra prodotta dal fermentatore del mitico T-Bone! Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
  8. 1 point
    quasi quasi me lo compro un passaporto falso australiano, e tanti saluti a tutti.
  9. 1 point
    Io ho scoperto dei lattinoni da urlo se li trovo ancora al penny prendo il bancale
  10. 1 point
    Daje! benvenuto e buona birra! consiglio:se guardi video evita come la peste quelli di cuoredicioccolato Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
  11. 1 point
  12. 1 point
    Sono passati diversi anni ormai, almeno una decina, ma noto con dispiacere che il tuo odio non si è affievolito. Gli anni passano le cose cambiano, ora scrivo su diversi gruppi su Facebook e sono stato fatto pure amministratore e senza nessun flame. Ci sono tanti HB ormai che mi seguono e che seguo a distanza. Nel frattempo oltre che progettare impianti, importare birra e materie prime, sono stato docente per diversi corsi e sono diventato il responsabile birra, per una multinazionale tedesca con 150 sedi nel mondo. Ma visto l'andazzo eviterò di scrivere su questo forum. Evitate pertanto di rispondere così da terminare questa discussione, che a quanto pare è contaminata da astio pregresso. Pils and love.
  13. 1 point
    Grazie ne farò tesoro
  14. 1 point
    Lo spunding viene impiegato anche per le alte di scuola tedesca tipo la Weizen. Per avere il livello di saturazione desiderato, si sfiatano le bottiglie durante la maturazione. Naturalmente viene prodotta molta più CO2 del necessario. L'eccesso si sfiata. È un metodo empirico, ma d'altronde senza comprare nulla non si può pretendere di più, anche se con un po' d'esperienza ci si riesce. Non dimentichiamo che anche col priming, i calcoli dello zucchero immesso, per determinare il volume di CO2 prodotto, sono comunque empirici, la variabile che sfugge ai calcoli è la vitalità del lievito. Per stabilire i 2/3 di attenuazione, serve uno strumento affidabile ed iniziare a misurare dal secondo giorno dall'inizio della fermentazione. I primi giorni si può fare anche inserendo lo strumento direttamente nella birra acerba, fintanto che non c'è gas. Poi in 4/6 giorni si raggiunge il punto desiderato. Senza esperienza è d'obbligo l'uso di bottiglie in PET riciclate da bibite gassate o birra. Tengono sino a 6 bar, il doppio richiesto per la certificazione di un maturatore o in fusto in acciaio, quelle della Coca Cola arrivano a 8 bar.
  15. 1 point
    Me lo vendi un impianto?
  16. 0 points
    Gente mi spiace non ce la faccio... Domenica dobbiamo andare in montagna a smontare due postazioni e portare giù le ultime api.... Tremenda delusione
  17. 0 points
    Ahahah grande! Anch'io ne avrei una gran voglia ma non ho proprio tempo in sto periodo
Sponsor:


×
×
  • Create New...