Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Leaderboard

  1. T.Rex

    T.Rex

    Utenti Registrati


    • Points

      6

    • Content Count

      2.007


  2. EnzoR

    EnzoR

    Utenti Registrati


    • Points

      4

    • Content Count

      6.141


  3. noritaka100

    noritaka100

    Utenti Registrati


    • Points

      4

    • Content Count

      1.175


  4. conco

    conco

    Utenti Registrati


    • Points

      3

    • Content Count

      12.942



Popular Content

Showing content with the highest reputation since 14/03/2021 in all areas

  1. 2 points
    devi scopare, non bere!!!!
  2. 2 points
    Oggi a lavoro abbiamo fatto un signor pranzo, degno del buon @Niubbo birraiolo: Un cliente ci ha portato la sua coppa e la sua pancetta fatta in casa, con 3 litri di Primitivo.. Che signora mangiata e bevuta! Il vino avanzato l'ho portato a casa e condiviso con quella che abita sopra.. Si è rivelata una degna compagna di bevute! XD
  3. 1 point
  4. 1 point
    Nelle birre industriali sono ammessi 10mg/l di anidride solforosa. Tieni presente che 1.gr di metabisolfito sviluppa 0,5 gr di anidride solforosa. Dipende quanti gr hai messo di metabisolfito e quanta soluzione è scesa nel fermentatore. Inoltre durante il travaso evapora, non so in che quantità. Nella vinificazione viene usato come conservante e da post letti svolge un'azione inibente su alcuni ceppi di lieviti. Tranquillo è successo a tanti questo inconveniente;prox volta metti grappa o alcool nella soluzione. Fai il calcolo sopra di quanta anidride potrebbe essere finita in bottiglia. Il limite di 10 mg è imposto per birre commerciali, ma ho letto che fino a 50 mg/lt non dà problemi Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk
  5. 1 point
    Hanno postato talmente in fondo che nessuno se ne accorgeva
  6. 1 point
    vedi che in modo alternativo ma i caramelli anche se non con il malto ma con il boil alla fine nel bicchiere ce li fai finire Onestamente sulle bock non ho mai provato (anche perche' non e' uno stile che faccio poi cosi' spesso, sulla germania trovo piu' divertenti pilsner e shwarz... e poi va beh... il mio secondo amore kolsh che prima o poi ne tirero' fuori una buona... ) ma sui bw preferisco anche io i caramelli da "kettle" rispetto a quelli da grist p.s. ti vogghio bene anche io, se non fosse cosi' al sentire cascade in una bitter ti avrei tolto il saluto
  7. 1 point
    Per me no. Keep It Simple and Stupid Dal mio punto di vista le bitter sono le birre più facili e allo stesso tempo più difficili da fare. Proprio perchè non avendo nessun ingrediente come over caratterizzare devi riuscire a far sentite tutto in maniera equilibrata Quindi: Luppolo in amaro sì ma non troppo (non è una diavolo di american ipa) Luppolo in aroma sì ma non troppo (tantomento una Neipa) Lievito sì ma non troppo ( se vuoi pepature e fenolici vai in belgio, se non vuoi sentire in lievito vai in germania o nel USA, sulle inglesi il lievito deve dare solo una sfumatura di frutta ) Carmelli e tostati mooolto morigerati (non è ne una stout, ne un bock) CO2 bassa (se vuoi qualcosa di gasato bevi l'acqua frizzante o una hard seltzer, non una english real ale u.u) Alcool? less is more, non è un barley wine è una roba che deve essere bevuta (o quanto meno farti venir la vogli di berla) a multipli di 5 pinte Fammi dire di "madonne" con cui litigare ne hai già a sufficienza. Quello che posso consigliarti e partire dal punto di vista tecnico sul semplice e poi valutare in una versione 2.0 e via via in avanti piccole modifiche per trovare questo bilanciamento (p.s. io sono alla v 25 della mia bitter e ho già preparato la ricetta della 26 che è ancora una volta diversa)
  8. 1 point
    no, no, no. Tre risposte a tre domande. Semplicemente: non ti preoccupare, per le basse fermentazioni molti inoculano alla temperatura di fermentazione, altri a temperatura più alta poi scendono fino a 10°C. Quindi non hai sbagliato... hai fatto una scelta Ciao Mario
  9. 1 point
    616 gr di zucchero, ripeto è come se 374 gr tu li hai già messi. Poi dipende da che zucchero metti. Io mi son fatto una tabella terra terra che per i kit funziona per me) , poi esistono software specifici per i calcoli. Tabella zuccheri. Posto zucchero bianco semolato = x Zucchero di canna =x+ 5% Destrosio = x + 10% Estratto malto secco = x+ 30% Estratto malto liquido = x+50% Buona birra Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk
  10. 1 point
    Ho preso beermalt e unaltro 500 g da beer e wine, cmq il kit mi dice togli il kg di zucchero è metti 1 kg di malto secco La proporzione proposta da tw mi dice la percentuale di zucchero in base ai 500 di malto ovvero 500 di malto sono come 384 di zucchero e ok Ma non riesco a fare il conto complessivo Cosa devo mettere allora 500 +384?mi sembra poco no?
  11. 1 point
    Certo che pensa di giocarsi mondiale, assolutamente. E con strategia più conservativa avrebbero pure vinto anche questa per me, a meno che temessero qualcosa di particolare (gomme?), perché stare fuori così tanto in più è prendere secondi su secondi e da pazzi. Poi o si può uscire o non si può, se esci e trovi erba o sabbia perdi secondi e rischi anche, se per sicurezza fai vie di fuga in asfalto poi in teoria devi decidere se puoi o non puoi sfruttarle, ma deve essere uguale per tutti a prescindere da momento. Se teneva giù e non fosse uscito si sarebbero toccati di sicuro, e a quel punto non so la colpa di chi sarebbe stata.
  12. 1 point
    Ma l'avete visto il nuovo logo dell'inter? Finalmente anche sulle loro maglie sarà impresso Inter Merda
  13. 1 point
    Via, non sarei così drastico. Mai avuto queste esperienza. I 6 grammi litro suggeriti come media da molti, sono considerati per fare circa 2,4 volumi in una Ale fermentata a 20 gradi circa. Non sono pochi, ma neanche una esagerazione, penso.... Lo zucchero lo fanno bollire in una minima quantità d'acqua per un discorso di sanificazione, ma ha i suoi vantaggi anche nel mescolare. Comunque mescolare (piano) devi sempre e comunque. Io in genere lo metto dopo e mescolo. Se lo metti sotto farei i conti con mezzo litro meno, soprattutto se stai alto di gas, tanto puoi sempre correggere.
  14. 1 point
    Io ho questa "molla" come filtro bazooka e sopra ho un falsofondo così quando apro il rubinetto sono sicuro che non intaso i tubi
  15. 1 point
    Solo una cosa, la nave scuola non è detto sia datata, non scherziamo, può essere pure giovane. La nave scuola e detta nave scuola perché insegna, e per insegnare serve la volontà di insegnare, a prescindere da età anagrafica...quella conta poco o nulla. Devi voler far scuola. Ci va passione. Come sempre come in tutto, e non vedo accezione negativa nella cosa, nei confronti della nave, anzi...sia ben chiaro questo, giovane o vecchia che sia, la passione è passione....
  16. 1 point
    Minchiaaaaa si è data da fare... Negativo troppi input e output...
  17. 1 point
  18. 1 point
    nori sei giovane.... amerigo vespucci = Nave scuola
  19. 1 point
    Cmq io e i miei vicini del piano di sotto abbiamo fatto un gruppo "la fondazza" nato proprio dall'alcolismo che ci accomuna. Abbiamo bevuto cose indecenti ma in compagnia tutto è più buono!
  20. 1 point
    Ciao ragazzi!!!! Ma quando potremo pizzare dinuovo???? Vi penso sempre ogni volta che spacco un salame! Inviato dal mio MI 8 Lite utilizzando Tapatalk
  21. 1 point
    Cercare l'OT dell'OT perché ci sono tanti post nuovi e tanta attività... che bella cosa!!
  22. 1 point
    Freddo freddo freddo. Oramai ce l'hai in bottiglia e te lo tieni ma almeno se fai un bel freddo e le tieni lì e fai attenzione quando versi FORSE eviti di berti 2 dita di fondazza. Cmq un po sul fondo si compatta alla lunga
  23. 1 point
    Noi siamo tra gli undici e i dodici
  24. 1 point
    Per fare depositare le particelle di lievito/trub/luppolo in sospensione durante la fermentazione è necessario un periodo di freddo ( al massimo 4°C, oltre non è molto efficienze) Durante la cotta per non portarsi tanto residuo nel fermentatore puoi fare un Whirlpool (mulinello) con la paletta per concentrare al centro della pentola lo sporco Se sfarini troppo c'è il rischio di portarsi le farine in fermentatore, puoi diminuire la grandezza di macinazione per migliorare la pulizia a discapito dell'efficienza Non è tutto, ma è qualcosa per iniziare a capire da dove hai portato tutta quella roba in bottiglia Inviato dal mio POT-LX1 utilizzando Tapatalk
  25. 1 point
    Ciao! Benvenuto!
  26. 1 point
    Benvenuto Cleitan! Buona birra e buono studio! Inviato dal mio POT-LX1 utilizzando Tapatalk
  27. 1 point
    1) se vuoi una pils tradizionale no, se ti orienti verso una italian pils ci vuole 2) io sulle basse faccio dh per 3-4 giorno nei primi giorni di lagherizzazione 3) si' 4) se si riesce a fare un 3-4 settimane meglio l'unica cosa su cui pongo dei dubbi e farsi lo "sbattimento" di una bassa con un kit. I kit sono ricette pensate comunque per essere fatte con lieviti da alta, quindi a parer mio sarebbe meglio farlo in alta con un us-05
  28. 1 point
    Io ho fatto sfruttato un vecchio frigo. Ho preso poi un termostato che in base a se deve scaldare o raffreddare da corrente a una presa o a un altra. A una ho attaccato un cavo riscaldante, al altra la presa del frigo che quindi si accendera' solo se e' necessario raffreddare. Non se sono stata chiara. Inviato dal mio HMA-L29 utilizzando Tapatalk
  29. 1 point
    dipende un po' da come ti regoli coi volumi durante una cotta... la contrazione termica va tenuta in considerazione se fai sparge fino ad un determinato volume pre-boil....se invece conosci tutte le perdite del tuo impianto in maniera precisa e misuri bene il volume dell'acqua di mash e sparge puoi fare tutti i calcoli prima e trascurare la contrazione..
  30. 1 point
    no no solo liquidi
  31. 1 point
    Mizze è una festa che mi dimentico sempre Però che cavolo non poter andare al pub è veramente una purga... Che menata!
  32. 1 point
    Nora e mash, non mesh....l'hai scritto già varie e varie volte, oh magari è correttore ok...ma è mash. Mesh non si può vedere. Dai...
  33. 1 point
    visto che parliamo di una famelica rossa doppio malto l'idea potrebbe essere qualla di avvicinarsi allo stile più bistrattato e interpretato con la definizione di rossa doppio malto, quindi tipo una bock fatta in alta fermentazione base monaco (o mix di pils e monaco) un po' di special B target abv intorno al 6,5-7 un hallertau e/o uno spalter in luppolatura, con bu/gu intorno allo 0,6-0,7 e un po' di roba in late addition per dare una spinta in più della solita "rossa doppio malto" lievito us05
Sponsor:


×
×
  • Create New...