Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Leaderboard

  1. Tyrion132

    Tyrion132

    Utenti Registrati


    • Points

      9

    • Content count

      11.212


  2. conco

    conco

    Utenti Registrati


    • Points

      9

    • Content count

      12.709


  3. Niubbo birraiolo

    Niubbo birraiolo

    Utenti Registrati


    • Points

      5

    • Content count

      875


  4. Simone11

    Simone11

    Utenti Registrati


    • Points

      5

    • Content count

      1.379



Popular Content

Showing content with the highest reputation since 18/06/2019 in Posts

  1. 2 points
    Volevo condividere l'ultima creazione: spillatore inserito in un vecchio barrique: l'unico problema è il raffreddamento, ma visto che utilizzo i fustini da 5 litri per ora una borsa termica è più che sufficiente! Bombola di co2 usa e getta, che ci sta comodamente all'interno, ma la vera "chicca" è l'adattatore autocostruito con una 15ina di euri! Tutto collegato con attacchi john guest, così non appena riuscirò a mettere le mani su un Cornelius keg da 9 litri non avrò problemi di attacchi!
  2. 2 points
  3. 2 points
    Ah dimenticavo....Mattia complimenti per esame!!! Comunque ieri sera post calcetto... tra l'altro con un caldo non da poco, davanti alla solita birraccia del baretto, che però con quel caldo e con la sudata fatta pareva quasi buona...si disquisiva amabilmente di attrici porno prima e film porno poi, per infine soffermarci sui titoli dei film, alcuni davvero geniali e divertenti. Tra i migliori ricordo, "7 ani in tibet", "mettimelo qui quo qua"...li zia paperina ci da che ci da che ci da eh, "anal dai capelli rossi" anche se il cartone a me non piaceva, "il glande freddo", "io speriamo che me la chiavo", in tema horror "profondo rotto"... e per finire un colossal di altri tempi...."ben dhur". Semplicemente geniali. Io avevo in mente un titolo che non esiste...almeno credo... in tema horror "non aprite quella sorca"....mi immagino già la trama densa di colpi...di scena...... Va beh...cià che trono a lavorare....
  4. 2 points
    In che senso hanno il monopolio della birra? Ma chi...le case produttrici di tintura di iodio intendi? O le farmacie? C'è del losco? Il racket della tintura di iodio? A parte gli scherzi, la mia l'ho presa in farmacia...ho chiesto al farmacista della tintura di iodio e il farmacista mi ha dato della tintura di iodio. Se ti serve sta sera guardo se c'è scritta la percentuale soluzione e ti dico. In ogni caso puoi provare quando fai la pasta, a prendere un po' di acqua di cottura e versarci sopra qualche goccia....se diventa nera va bene....Tyrion docet....o la Malgy....non ricordo chi lo disse....va beh poco importa.....
  5. 2 points
    Più semplicemente... pesi lo zucchero in un recipiente graduato e poi aggiungi acqua fino ad arrivare al volume che ti serve,,,, esempio: pesi 200 grammi di zucchero in un recipiente graduato e aggiungi tanta acqua ad arrivare a 400 ml. una volta che tutto lo zucchero è sciolto hai 400 ml di soluzione a 500 g/l e quindi ogni ml contiene 0,5 grammi di zucchero.
  6. 1 point
    ...beh oddio lo stuck sparge, ovvero quando filtro si intasa in sparge, e di conseguenza ti si blocca tutto, capita anche a noi hb eh. Certo a noi se capita il problema e di più semplice risoluzione, avendo noi trebbie in quantità "umana"...sopra si parla di quantità veramente alte, molto alte di trebbie...se ti si intasa li so cazzi, oltre che tanti dindini che ti fotti. Certo pure efficienza a quei livelli significa molti dindini....tanti dindini. Anche il tempo però a quei livelli sono tanti dindini. E quello che dice Vale e supponevo io e verissimo, hanno probabilmente risolto un problema che avevano in maniera poco ortodossa come minimo. Problema che probabilmente risiedeva altrove...macinatura o qualche errore nel tino filtro vecchio...ora io non lo posso sapere ovviamente, e francamente mi interessa anche poco...fatti loro. Siamo andati un po' ot...ma su Areabirra e abbastanza normale per così dire....ahahahah Io nemmeno so quale era tuo quesito iniziale fai tu....
  7. 1 point
    Sto producendo il secondo prototipo e vi posto un po' di foto: Qui ho fatto i buchi con una punta da 6 millimetri: sono passanti. Per bucare da sopra a sotto sono riuscito a passare direttamente, mentre per fare i buchi laterali ho prima bucato da un lato fino al centro e poi dall'altro fino al centro. Ho usato un trapano a colonna, ma secondo me si riesce anche con un trapano normale e con una morsa. Se non si ha la sicurezza di andare dritti si possono fare 4 buchi uno da sopra (fino circa a metà), uno da sotto (fino circa a metà), uno da un lato e uno dall'altro. Non è importantissimo andare dritti perchè poi la camera interna verrà allargata con la punta da 12 mm e quindi in qualche modo i quattro buchi entreranno in comunicazione (for-se!). Poi ci sono andato dentro con un normale trapano e una punta da 12mm. il buco da 6mm fa da "guida" per cui si riesce ad andare dritti (stando un po' attenti). Dall'alto al basso ho fatto un buco da 12 passante. Sui lati vedi sotto. Per quanto riguarda i buchi sui lati si può anche evitare, con la punta da 12mm di arrivare in fondo, a patto che il buchino comunichi con la camera interna (dovrebbe anche se andate storti coni buchi da 6mm) e a patto che la filettatrice riesca a scendere a sufficienza per vitare fino in fondo gli attacchi. Filettatrice da 1/4 NTP in azione: scende bene, non si fa fatica e va giù dritta. L'alluminio è tenero. L'unico problema, visto che è conica, è non mandarla giù troppo altrimenti ho paura che poi l'attacco ball-lock ci balli dentro invece che vitarsi stretto. Però si può provare a filettare poco, provare a vitare l'attacco, e se non arriva fino in fondo, filettare un altro po'.... Filettatrice 1/4 BSP in azione: stesso discorso. La si può mandare giù senza problemi perchè è cilindrica... l'importante è non andare troppo giù a deformare il filetto (sull'altro lato) che è quello NTP... Filetti pronti: si possono montare i vari attacchi usando il teflon, altrimenti non tengono la pressione. Per ora mi sono stufato poi vi posterò anche come inserire il tubo del pescaggio birra. ciao, Alessandro
  8. 1 point
    ma no, anch'io sono sempre combattuto quando faccio così... il mio problema è il risciacquo dopo la sanitizzazione per eliminare l'agente sanitizzante: mi sta infinitamente sulle scatole farlo! però ho stabilito che se lascio asciugare all'aria aperta: vuoi che i lieviti selvaggi si infilino nel collo della bottiglia e risalgano per colonizzarla? per di più in un ambiente ostile: nessun nutriente? che salgano pure: saranno in una "carica" del tutto insufficiente (spero) per alterare la birra... Comunque ad oggi partite di bottiglie infette non le ho avute. Io penso che la difficoltà più grossa non sia la sanitizzazione, quanto la rimozione dei residui di lievito e schifezze varie dalle bottiglie sporche. Che è anche il passaggio più fastidioso perchè i residui di lievito vengono via solamente sfregando! che è anche il motivo per cui ho deciso di infustare!
  9. 1 point
    Non vorrei dirlo troppo presto e troppo forte ma forse il 14 non abbiamo impegni di lavoro
  10. 1 point
    Ma che boiata si è fatto fare? E' proprio vero che se hai i soldi puoi farti costruire quello che vuoi. Mi piacerebbe vedere che valori di torbidità hanno durante lo sparge... Per non parlare dell'efficienza, con i coltelli fino sul fondo filtrante apri dei canali che sembrano autostrade.
  11. 1 point
    posto un piccolo aggiornamento prima di produrre il secondo pezzo: il prototipo tiene la pressione!!! Ho aggiunto il teflon mancante ai filetti. Ho anche scoperto che lo sfiato cinese in ottone permette un certo grado di regolazione, forse si intravede nella foto: è possibile stringere o allargare la parte esterna (quella filettata, prima del pirolino con il portachiavi). Questo mette più o meno in tensione la molla, quindi adesso arriva a 2 bar senza sfiatare. Proverò a sostituirlo col modello 3kg (che avevo eliminato perchè staccava a 6 bar!) perchè questo qui è poco "reattivo" (apre a 2,5 bar ma prima di richiuidersi fa scendere la pressione a 1,5 bar). Ciao, Alessandro
  12. 1 point
    Si, certo, ho aperto il thread anche per questo. Il materiale è questo qui, rigorosamente acquistato dove costa poco --> tempi di attesa biblici per la spedizione: Coppia di attacchi ball-lock con filetto (ahimè) da 1/4 NPT + due attacchi gas e birra, 16 €, un mese di attesa: https://www.aliexpress.com/item/32840776119.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.27424c4dNUz8F9 Portatubo in ottone (inox non l'ho trovato) da 14 mm (si incastra bene nel gommino del fustino) con filetto 1/4 BSP; circa 1 €: https://www.aliexpress.com/item/32717425594.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.27424c4d7cUzj6 Filettatrice 1/4 NTP, due mesi di attesa! 2 o 3 €: https://www.aliexpress.com/item/32844447482.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.27424c4d7cUzj6 Filettatrice 1/4 BSP, anche qui tempo infinito e una manciata di euri: https://www.aliexpress.com/item/32828249235.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.27424c4d7cUzj6 Valvola di sfiato in ottone (anche questa non la trovo inox), con attacco 1/4 BSP. Ce ne sono vari modelli che sfiatano a diverse pressioni, ho provato quelle da 3kg (facciamo circa 3 bar), ma sfiatano a 6 bar! (una volta un fustino mi si è deformato a 4 bar, senza scoppiare, ma io me la sono fatta addosso e non voglio che succeda mai più!!!). Quella da 1KG che ho montato è invece precisa quindi sfiata fra 1 e 1,5 bar (un po' pochino ma vabbeh...); un euro e qualcosa ciascuna, quasi due mesi di attesa: https://www.aliexpress.com/item/32852163660.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.27424c4d7cUzj6 Barra tonda di alluminio, diametro 5cm, altezza 3cm, te le tagliano su misura: 16 € circa per 4 pezzi https://www.ebay.it/itm/Barra-Tonda-Alluminio-6082-da-Ø-50-60-65-70-80-90-100-mm-IN-DIVERSE-LUNGHEZZE/112274234142?ssPageName=STRK%3AMEBIDX%3AIT&var=412691435213&_trksid=p2060353.m2749.l2649 Il tubicino di alluminio ce l'avevo in casa, non ricordo il diametro ma si infila quasi perfettamente nell'attacco ball-lock (infilando ad un'estremità un cono e con due martellate si allarga quel poco che poi si incastra nell'attacco, ma forse ci vorrà una guarnizione di qualche tipo... vedrò) . Anche qui volendo su aliexpress si trovano quelli inox dei cornelius che si possono tagliare di misura con un seghetto. La lavorazione non è difficile, con un trapano a colonna si fa meglio ma forse si riesce anche con un trapano normale e una morsa: si fanno i buchi con una punta piccola e poi ci si va dentro con una punta grossa poco più piccola del diametro dei filetti. Poi con le filettatrici si creano i filetti e il gioco è fatto. L'alluminio è tenero quindi non si fa troppa fatica (devo vedere però se i filetti tengono o si sfanno a tirare troppo...). Quando faccio il secondo pezzo metto qualche foto. Ciao, Alessandro
  13. 1 point
    Io abito a Collegno, mi sembrava che fossi anche tu in Piemonte. Comunque sono abbastanza vicino a questo birrificio.... Un giro lo farò anche lì
  14. 1 point
    Il rischio che mi verrebbe in mente è che lo springer possa sollevarsi e andare ad impigliarsi nelle pale.. Però, che io sappia, usare più di un sistema di filtraggio per volta ha sempre dato problemi a tutti.. P.s. ricordate che il vero filtro sono le trebbie! Quelli che non chiamiamo filtri sono solo supporti per le trebbie..
  15. 1 point
    lo springer si intasa se fai ricircolare durante il mash se invece entra in funzione dopo il mashout va molto meglio, visto che usi le pale non dovresti avere problemi anche solo con lo springer
  16. 1 point
    Incredibilmente alla fine ce l'abbiamo fatta! Venerdì si va a prendere il pick-up
  17. 1 point
    Allora a livello industriale nessuno dei big player ormai fa più lager con metodo tradizionale. Quindi lo standard è fermentazione sotto pressione a temperature che arrivano tranquillamente a 18-20°C a fine fermentazione e con maturazione che prosegue alla stessa temperatura. Nei paesi dove è consentito (non in Germania p.e.) si può anche aggiungere enzima decarbossilasi di sintesi che riduce direttamente l'acetolattato impedendo proprio che il diacetile si possa formare. In Germania sicuramente nei birrifici minori si trova ancora chi fermenta e matura lager con un profilo tradizionale, magari maturando a temperature non proprio sottozero per accorciare i tempi. A livello craft in Italia sicuramente molti fanno l'errore di inoculare a temperatura alta ottenendo l'effetto opposto, cioè di aumentare la produzione di diacetile che spesso poi si sente nel prodotto finito anche se si tenta di rimediare con maturazione a temperatura elevata o diacetyl rest che dir si voglia. Dubito comunque che qualcuno tenga ancora la birra a lagherizzare per 2 mesi perché i costi sarebbero ingestibili. Per altro non sono poi così tanti i micro a fare basse fermentazioni, molti si specializzano sulle alte e lì il problema non si pone.
  18. 1 point
    Volete convivere?? E poi so cazzi vostri! XD Sto morendo dal caldo.. Sta berliner weiss calza proprio a pennello.. Forse era meglio più acida, ma va bene così.. Forse era meglio se al posto del frumento usavo orzo, la chiamavo berliner barley.. Forse è solo perchè ha solo una settimana.. Non arriverà a 2 temo.. XD
  19. 1 point
    40 litri. E' questo gioiellino: https://www.ssbrewtech.com/collections/all-unitanks/products/14-gal-unitank
  20. 1 point
    Certo che se sono dei professionisti hanno speso tutto per l'impianto perché per il marketing sono proprio andati al risparmio! Inviato dal mio MI 8 Lite utilizzando Tapatalk
  21. 1 point
    Io mi perdo via con sto ammennicoli vari per il BBQ aspettando che cuociano le costine Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk
  22. 1 point
    Buongiornazzo, oggi sveglia presto per portare a Novara le bimbe al parco safari e ovviamente oggi non si riesce a svegliarle... Ieri sono andato nel parco.giochi niubboland, il posto che vorrei nei miei sogni, che sarebbe il laboratorio di un amico, tra i vari suvenir ho preso in giochino da 180kmh e ho fatto qualche foto ricordo per gli altri giochi Le ho sull'altro telefono cazzatola Inviato dal mio M5 Note utilizzando Tapatalk
  23. 1 point
    Oh cristo Qua merita una ciucca di quelle da stare male 3 giorni Grande matti
  24. 1 point
    Ho passato biochimicaaaaaaa!!!!!!!!! E pure bene! Avrei accettato qualsiasi cosa e invece è arrivato un bel 24!!!
  25. 1 point
    Semplicemente inizi a ossidare i lipidi prima ancora di ammostare, se la birra non la consumi in fretta si aggiunge ulteriore ossidazione e rischi il temuto aroma di olive in salamoia. Per l'industria che vuole un'elevatissima conservabilità è inaccettabile, per un HB che fa una produzione che viene bevuta in uno-due mesi macinare il giorno prima probabilmente non sarà un problema. Se occasionalmente fai una birrra da invecchiamento allora magari vale la pena di avere l'accortezza di macinare subito prima di ammostare per non correre inutili rischi. Di certo se il malto macinato viene conservato per molti mesi il rischio diventa significativo anche per noi, il malto integro invece è così stabile che la data di scadenza, obbligatoria per legge, si può considerare una "linea guida".
Sponsor:


×